Pubblicità

Benritrovati, eccezionalmente con un report mattiniero, ad una nuova puntata di Monday Night Raw! Alla tastiera, con un sacco carico di Slammy in spalla, Ysmsc.

Durante il pre-show, The Rock si aggiudica (senza ritirarlo di persona ovviamente) lo Slammy Award per l'insulto dell'anno, gli Usos si beccano lo Slammy per il tag team dell'anno (crack); una grafica spoglia e triste ci informa Sami Zayn è l'NXT Star of the year, lo Shield la stable dell'anno, Dolph Ziggler l'imperatore di twitter e Seth Rollins vince il premio antigravità per il suo volo dalla balconata a Payback. Si torna sullo stage dove Renee Young annuncia la “Breakout star of the year”, da non confondere con il “Newcomer of the year”, i nominati sono Seth Rollins, Rusev, Dean Ambrose, Paige e Roman Reigns e il vincitore risulta . . . Dean Ambrose! Che però non può venire a ritirare lo Slammy in quanto infortunato da Bray Wyatt. Si torna alla grafica spoglia e Hugh Jackman è la guest star dell'anno, Daniel Bryan&Brie Bella la coppia dell'anno e la rivalità dell'anno va a Bryan vs Authority. Nulla di scandaloso fino a questo momento. Si torna a inquadrare Renee Young per l'hashtag dell'anno che è #RKOouttanowhere, ne gioisco ma penso anche che queste mode la WWE le capisce giusto giusto con qualche anno di ritardo; ad ogni modo, a ritirare il premio arriva Seth Rollins a ricordarci che Orton è ancora disperso nel nulla. Dopo quest'ultimo pre-Slammy si può passare alla puntata vera e propria, quante altre volte il mio cuore dovrà incrinarsi? Scopriamolo assieme!

La puntata si apre con “diciassetticesimo” (cit Michael Cole) anniversario degli Slammy Award, il main event della puntata ci viene annunciato #acrudo e sarà John Cena vs Big Show. Il buon Jerry Lawler si presenta sullo stage ed introduce il guest host della serata, sua suprema eccellenza Seth Green, il quale dice che questi sono i “nostri” award e non dobbiamo lasciarci sfuggire l'occasione di usare il nostro voto, Green può dire questo e poco altro prima che Miz e Damien Mizdow irrompano sullo stage e Miz provi a convincere Green ad inserirlo in uno dei suoi progetti, Green risponde che il potenziale lo vede, ma non in Miz, bensì in Mizdow, Miz non si scompone e lancia lo Slammy per il “This is awesome” moment of the year, i nominati sono: Occupy Raw, Stephanie viene arrestata, l'Authority perde il match delle Survivor Series, la riunione delle vecchie Superstar a WrestleMania 30.

Prima di conoscere il risultato si passa però al primo match della serata, che vede due protagonisti di tutto rispetto

Dolph Ziggler vs Seth Rollins (with Coppia di Fatto) (2.5/5)

Ziggler comincia il match al meglio spedendo Rollins fuori dal ring, questi trova opportuno riprendersi consultandosi con J&J prima di risalire sul quadrato, durante la pubblicità Rollins riesce a prendere il controllo del match e tenere Ziggler ancorato al suolo, grande pop per il nostro biondo ossigenato preferito, Dolph riprende fiato con una Stunner seguita da un bel Elbow drop, i due si evitano una trademark a testa e poi Dolph riesce a sorprendere Rollins con una DDT, tuttavia fallisce il Superkick e Rollins usa le corde a suo vantaggio, l'azione si sposta in cima ad uno dei paletti dove Ziggler fa letteralmente volare al suolo Rollins con un Back bodydrop, peccato che intervenga la Coppia di Fatto a far inciampare Ziggler, che cade al suolo e finisce vittima della Curb stomp

Vincitore: Seth Rollins

Seth Green annuncia il debutto di Sting come “This is awesome” moment of the year (dimostrando che la sottoscritta nelle nomination aveva fatto un gran casino), Seth Rollins non la prende affatto bene dato che l'arrivo di Sting ha significato la fine dell'Authority e così, dato che Sting non è presente a ritirare il premio, se lo prende lui al posto suo, dato che lui lo merita, mentre Sting no.

Il prossimo match vede contrapposti Kofi Kingston e Stardust, entrambi con i loro compagni di team agli angoli, immancabile il Sacro Strofinaccio nelle mani di Big E

Kofi Kingston (with New Day) vs Stardust (with Goldust) (2/5)

Kofi fallisce una mossa aerea e si becca la Axe handle volante di Stardust, questi tiene Kofi in una presa alla testa e Big E fa partire un coro per l'amico agitando il Sacro Strofinaccio, Kingston dunque si riprende e connette il “New Day Legdrop”, seguito dal Crossbody volante col quale schiena Stardust senza troppi problemi

Vincitore: Kofi Kingston

Il presentatore dello Slammy per il “Ritorno dell'anno” e niente e popò e di meno che John Laurinaitis, PIPOL POWA! I nominati sono: Hulk Hogan, Batista, The Rock ed Ultimate Warrior.

Dopo la pausa, lo Slammy viene assegnato ad Ultimate Warrior. Nient'altro da aggiungere.

Nel backstage, abbiamo un faccia a faccia tra Paul Heyman e Seth Rollins, Heyman rivela a Rollins che lui e Lesnar hanno parlato a lungo del match che vedrà contrapporsi John Cena e Seth Rollins, Seth assicura che batterà Cena ed inoltre trova opportuno ricordare che è il possessore della valigetta e che quando deciderà di incassarla nessuno, nemmeno Lesnar, potrà fermarlo, Paul Heyman ribatte che il fatto che Brock Lesnar sia l'indiscusso campione WWE non preclude a Rollins il ruolo di futuro volto della WWE, i due possono benissimo coesistere ma adesso è compito di Rollins, in quanto “futuro” della federazione, ricacciare John Cena nel passato.

Wild Charlotte Flair appears, parte un video di presentazione della suddetta e ci viene annunciato che sta per affrontare Natalya. Non devo ricordarvi quanto, personalmente, ami questi incontri di “presentazione” che la WWE ci propone quando si avvicina un PPV di NXT, vediamo come va

Charlotte vs Natalya (with Tyson Kidd) (2/5)

Kidd prova a dare due consigli a Nattie con l'unico risultato di farla distrarre, bella Stunner di Charlotte che prova un pin ma è solo due, Nattie schiaffeggia la rivale e poi tenta di chiuderla in una presa alla gamba ma Charlotte ribalta la situazione, ginocchiata dritta nel costato da parte della campionessa di NXT ma è sempre due, vi è un tentativo di sottomissioni da parte di entrambe, Natalya prova la Sharpshooter, Charlotte prova la Figure 4 ma Nattie, lesta, la schiena con un roll up

Vincitrice: Natalya

Con i festeggiamenti della coppia felice, passiamo al “Most shocking moment” of the year, presentato da Santino che tenta un po' di comicità spicciola. I nominati sono: Seth Rollins tradisce lo Shield, Nikki tradisce Brie, i bambini satanici di Bray Wyatt, la fine della Streak.

Prima di scoprire i risultati rivediamo il tradimento di Big Show durante le Survivor Series, momento tanto carico di pathos da non esser staro nemmeno incluso nella lista.

Il vincitore è Brock Lesnar e la sua conquista della Streak

(Bravi ragazzi, bravi, adesso posso richiamare i cecchini che avevo piazzato al di fuori delle vostre case, bravi)

Paul Heyman si presenta a ritirare lo Slammy a nome del suo assistito, poche parole, dato che su di noi cala il buio e Bray Wyatt si presenta nell'arena ed avanza fino al ring; Bray fa partire un video in cui si mostra l'imperdonabile sedicidio perpetrato da Dean Ambrose ai danni della Sedia, Wyatt sembra realmente scosso e afferma che Ambrose ha distrutto una parte di sé, una parte che non potrà mai rimpiazzare, per questo ha ritenuto opportuno rubare qualcosa a lui, a questo punto partono le immagini dell'attacco di Bray durante l'ultima puntata di SmackDown, Wyatt è un mostro, è l'incarnazione della paura e tutti noi, se ci avvicineremo troppo, bruceremo a causa della sua fiamma, a TLC salirà sulla scala e guarderà tutti dall'alto in basso da vincitore, guarderà Dean Ambrose ridotto in miseria e non verserà una sola lacrima per lui, la Fine è vicina, tavoli, sedie e scale, tavoli, sedie e scale, tavoli, sedie e scale . . .

Sullo stage irrompe un'ambulanza, dalla quale esce Dean Ambrose ancora col collare medico al collo, tira fuori dall'ambulanza un tavolo, una sedia e una scala e li getta sullo stage, lui e Wyatt si fissano, poi Dean si avvicina al quadrato e riesce a stordire Bray con una scala e a gettargli una sedia in testa (ouch), Bray riesce a fuggire dal ring prima che Ambrose lo posizioni su un tavolo, ma quando prova a risalire sopra si becca un'altra sediata, Ambrose promette che l'unico modo in cui Bray Wyatt potrà lasciare TLC sarà in un'ambulanza, a TLC Dean diventerà il mostro e si mangerà Bray vivo. Va che allegria.

Il buon Seth Green richiama Jerry Lawler per annunciare le nomination della Diva dell'anno (e giustamente). Le nominate sono: Brie Bella, Paige, AJ Lee e Nikki Bella.

And the winner is . . . con tutte le Divas in lizza ad aspettare nel backstage manco fossero a Miss Italia e con Titus O'Neil che si palesa alle loro spalle generando momenti d'implacabilità incalcolabili . . . AJ Lee!

AJ si prende lo Slammy, abbraccia Lawler con qualche premura e spera che il prossimo anno lo Slammy possa essere vinto da qualcuna come BayLey, Sasha, Emma o Paige, i tempi cambiano, ma lei non ha ancora finito di essere la regina ed a TLC si riprenderà ciò che è suo.

Intervista di Renee Young a John Cena su Big Show e sul suo Tables match di domenica, John fa i complimenti a Rollins e Big Show per la loro magica amicizia, dice che se non puoi vincere le battaglie importanti devi fare un passo indietro e questa domenica o rimarrà saldo al suo posto o dovrà farsi da parte, ebbene, lui non ha ancora finito di fare passi avanti.

E torniamo sul ring per uno scontro molto interessante

Luke Harper vs Erick Rowan (2/5)

Il match non è valido per il titolo. Rowan prova subito uno Splash all'angolo ed Harper ribatte con un Dropkick seguito da una Gator roll ed un Superkick, tentativo di Powerbomb ribaltato da Rowan che connette due Clothesline e va per un altro Splash, l'azione si sposta fuori dal quadrato e qui Harper decide di colpire Rowan con una delle scale fuori dal ring, beccandosi la squalifica

Vincitore: Erick Rowan via DQ

Rowan si prende la rivincita continuando a battagliare con Harper e vincendo lo scontro, gettando l'ex tag team partner sui gradoni, dopodiché afferra parte di essi e li stampa ben benino sul capoccione di Harper, il quale riesce poi a fuggire prima che tutti i gradoni gli finiscano addosso.

Nel backstage Jimmy Uso fa lo splendido con la moglie per aver vinto lo Slammy e le dice che la cosa più bella dell'anno è stato sposarla, Naomi tuttavia risponde che Miz gli ha procurato un contatto con un agente che potrebbe aiutarla nella sua carriera musicale, Jimmy risponde che se lei vuole andare ad Hollywood per incontrare questo agente lui la seguirà, ma non gli piace che Miz continui a mettersi in mezzo a loro due.

Torniamo sullo stage dove scopro che Bunny ha vinto lo Slammy per “Animal dell'anno” (crack), Adam Rose presenta le nomination per il “LOL” moment of the year: La dichiarazione d'amore di Mr. T per sua mamma, il WEELC match di Extreme Rules, Damien Mizdow, Vickie spedisce Stephanie McMahon nel . . . fango. And the winner is . . . Damien Mizdow!

Ovviamente il premio se lo prende Miz, il quale non comprende il coro “we want Mizdow” e crede stiano dicendo “we want Miz now”, poi ringrazia ciò che gli è stato accanto sin dall'inizio . . . il suo dolce faccino.

Passiamo ad altro, passiamo a Rusev, passiamo a Lana, la quale dice che il vero “LOL” moment dell'anno è la situazione economica degli USA od il loro patetico presidente Obama, anche se il loro preferito resta il “Real American” Jack Swagger, parli del diavolo e quello spunta, dato che Swagger si palesa sullo stage e dice che in America tutto ciò che si fa torna indietro: Rusev ha rotto la gamba a Colter e adesso lui romperà la caviglia a Rusev. Detto fatto, Swagger riesce ad applicare a lungo la Patriot lock su Rusev prima che gli arbitri intervengano, Rusev rimane a terra dolorante mentre Lana grida convulsamente.

Ci viene annunciato che nel pre-show di TLC vedremo il New Day vs Gold&Stardust. E adesso è tempo dei nostri amati, inimitabili, insostituibili, Six men tag team match

The Usos&Ryback vs Kane&The Miz&Damien Mizdow (2.5/5)

Partono i due big men che si scambiano entrambi alcune power moves mentre il pubblico invoca Mizdow come loro Messia e salvatore, gli Usos fanno un buon lavoro di squadra contro Kane, il quale tuttavia non si lascia sopraffare e da il cambio a Miz, Miz tiene sotto controllo Jey ma si becca poi una Hip toss, che Mizdow replica prontamente, Mizdow trova poi giusto entrare sul ring e posizionarsi per subire un Suplex in contemporanea con il Magnifico, con tanto di caduta fuori dal ring, Ryback si prende il tag e Miz rischia lo schienamento, interrotto da Kane, che viene rispedito fuori dal ring dagli Usos, combo di Meat hook e Shell shocked per Ryback e tutti a casa

Vincitori: Ryback&The Usos

Seth Green sale sul ring a festeggiare con i vincitori, mentre sul titantron parte un video tributo sulla prima edizione degli Slammy, nel 1986.

Introdotto da Lilian Garcia arriva Ricky “The Dragon” Steamboat, per presentare, come fece nel 2012 assieme a JR e Gene Okerlund, il Match of the Year. Dopo un discorso sull'esser parte del match dell'anno, ricordando Randy Savage, vengono annunciate le nomination: Daniel Bryan vs Randy Orton vs Batista aw WrestleMania 30, John Cena vs Bray Wyatt at Payback, The Shield vs Evolution at Extreme Rules, Team Cena vs Team Authority at Survivor Series.

Seguono smaronnamenti di utenti vari per l'esclusione di quello e quell'altro match, ma adesso è tempo di Divas, poi scopriremo il risultato . . . anzi no, scopriamolo subito:

Team Cena vs Team Authority, ritira il premio Dolph Ziggler, che dice che questo premio appartiene a tutti noi.

E torniamo sulle Divas

AJ Lee vs Summer Rae (1/5)

AJ viene accarezzata sulla testa come un cucciolo e l'ex campionessa non la prende affatto bene, Summer tira fuori una bella mossa (ribalta un'offensiva di AJ in una sorta di Glam slam) e tiene la rivale a terra con una lunga presa al collo, almeno finché AJ non ribalta tutto nella Black Widow

Vincitrice: AJ Lee

E passiamo al presentatore dell'Extreme moment of the year che è . . . RVD! . . . con un'improbabile papillon viola che il mio animo fiorentino apprezza. Le nomination sono: Brock Lesnar (e i suoi sedici German suplex), Kane attacca Daniel Bryan con tre Tombstone piledriver, Chris Jericho e il suo Crossbody dalla cima di una Steel cage, Seth Rollins “Curb stompa” Dean Ambrose su dei mattoni. And the winner is: Chris Jericho. Peccato che sullo stage si palesi Mr “mi hanno fatto battere Chris Jericho a WrestleMania 29” Fandango, che ritira lo Slammy al posto di Y2J.

Renee Young intervista il caro Big Show, il quale è lievemente incazzato di tutti i commenti negativi che la gente fa su di lui e stasera sfogherà tutta la sua frustrazione su John Cena e poi a TLC sarà il turno di Erick Rowan.

Prima del main event è tempo di decretare la Superstar dell'anno. Booker T presenta lo Slammy ed i nominati sono: Brock Lesnar, Drean Ambrose, Daniel Bryan, Roman Reigns, Bray Wyatt, John Cena e Seth Rollins.

Ah, lunedì prossimo ritorna Chris Jericho, #acrudo.

And the winner is . . . Roman Reigns.

Il quale si presenta LIVE (not via satellite) per ritirare il premio, Rommy pare voler testare la reazione del pubblico prima di dire alcunché, reazione generalmente buona, noto che nei suoi promo ha preso l'abitudine delle pausette ad effetto, ha anche compreso che può usare il suo normale tono di voce invece di abbassarlo sempre di quattro ottave, non male figliolo, continua così. Intanto, qualcuno può spiegarmi come quest'uomo possa non aver vinto il premio “Breakout star of the year” ma quello di “Superstar of the year”?

Va che non c'è tempo da perdere, passiamo al main event

John Cena vs Big Show (2/5)

Cena resiste bene ai colpi del gigante, ma non riesce a gettarlo al suolo nonostante lo colpisca ripetutamente, prova una spallata ma è lui a finire a terra, per poi subire una Bodyslam seguita da un Elbow drop, Cena si riprende sorprendendo l'avversario con una DDT, ma poi si becca un Sideslam, reagisce con una Sleeper hold e poi connette, per lo stupore dei più, un German suplex su Big Show, seguito da una AA ma . . . arriva Seth Rollins

Vincitore: John Cena via DQ

E certo, mica si poteva avere un finale di Raw pulito per due settimane di fila, non sia mai, Rollins e la Coppia di Fatto pestano Cena, Rollins si posiziona su di una sala ed è pronto ad eseguire la Curb stomp da quell'altezza, ma in soccorso di Cena arriva Dolph Ziggler, Big Show si riprende e stende sia Cena che Ziggler, Big Red Erick Rowan prova ad intervenire ma arriva anche Luke Harper ed i due hanno la meglio su Rowan che si becca una Chokeslam sui gradoni, arriva anche Ryback che attacca dove capita, vorrebbe schiantare Luke Harper su un tavolo ma arriva Kane brandendo una sedia, sul finale Dolph Ziggler viene schiantato su di un tavolo da Luke Harper che subito dopo si becca una AA da Cena, che a sua volta si prende una Curb stomp da Rollins, che al mercato mio padre comprò. Dulcis in fundo, Triple powerbomb a Cena sul tavolo di commento e Rollins che chiude vittorioso la puntata festeggiando sul corpo esanime di John Cena.

 

smileyCosa mi è piaciuto: puntata leggera, match molto brevi per far spazio agli Slammy, Mizdow non smette mai di farci divertire e gli Slammy non sono stati così scandalosi come gli anni passati, eccetto quegli ultimi due Awards che di sicuro susciteranno polemiche. Spero che vedremo altra gente di NXT in vista di TakeOver “nomefigo”.

cryingCosa non mi è piaciuto: Oltre alla curiosità di sapere chi ha vinto cosa, non c'è stato nulla di particolarmente rilevante, aspettiamoci altre puntate del genere dato che si va verso Natale e Capodanno. La puntata di settimana prossima, post TLC, dovrebbe aprire nuovi importanti scenari, vedremo.

sadConsiderazioni generali: vi siete trovati d'accordo con gli Slammy di quest'anno? A quale risultato avete proprio esclamato “nnno, nnnon ci siamo”? Avete apprezzato la presenza di Charlotte? Siete riusciti a comprendere come un wrestler possa vincere (o perdere) lo Slammy di breakout star of the year ma perdere (o vincere) quello di superstar of the year?

La puntata è terminata, Ysmsc vi saluta.

Voto alla puntata: Slammy Award.

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname