Pubblicità

Monday Night Raw vi da il benvenuto alla puntata pre-pre Fast Lane, con una gestione che sembra più #acaso che mai. Alla tastiera, Ysmsc.

Vediamo un recap dell'annuncio dell'Authority della scorsa settimana, che ha portato a sancire il match di Fast Lane tra Roman Reigns e Daniel Bryan, dopo che questi ha sconfitto Seth Rollins. Michael Cole ci informa che mancano 48 giorni a WrestleMania, dopodiché la puntata viene aperta da Roman Reigns, con reazioni alquanto tiepide del pubblico, Roman si presenta come vincitore della Rumble, un traguardo che di solito ti garantisce il main event di WrestleMania, cosa che avrebbe portato lui a battere Brock Lesnar, ma è chiaro che lui non è l'uomo che l'Authority vuole vedere in quella posizione (hisssss), dunque adesso lui dovrà sconfiggere Daniel Bryan e poi anche Brock Lesnar, perché se sei sulla sua strada allora c'è una Spear che ti aspetta. Reigns viene raggiunto da Daniel Bryan, il quale dice a Roman di andarci piano e di essere venuto a ringraziarlo per averlo aiutato a battere Seth Rollins, ma adesso sono uno contro l'altro e il premio è Brock Lesnar e il suo WWE World Heavyweight Championship, la realtà è che parlando di look Roman può superarlo, ma quando si parla di wrestling Bryan è un wrestler senza dubbio migliore di lui.

Al confronto si aggiunge l'Authority, rappresentata dal COO Massimo e consorte accompagnati da Big Show e Kane, l'Authority promuove Fast Lane con HHH che sfida Sting a dargli una risposta per stasera, mentre Stephanie se la prende con Roman Reigns per il suo comportamento della scorsa settimana, quando ha attaccato Big Show, Roman risponde che l'ha fatto perché poteva farlo, Steph se la prende con Daniel per il Casket match contro Kane ma Bryan risponde che sono stati loro a metterlo in quel match, Stephanie continua imperterrita e sancisce Roman e Bryan vs Kane e Big Show ed il match inizia immediatamente

Roman Reigns&Daniel Bryan vs Kane&Big Show (2/5)

Bryan si fa subito valere mandando Kane fuori dal ring e colpendolo con un Suicide dive, Kane si trova in difficoltà anche con Reigns e preferisce dare il cambio a Big Show, mentre scopriamo che HHH&Consorte stanno assistendo al match accanto al tavolo di commento, Big Show tenta una Chokeslam e Reigns risponde improvvisando una DDT, ma non serve a molto e i due heel risultano ancora in vantaggio, Roman si libera con un Body drop che lo lascia libero di dare il cambio a Bryan, Daniel riesce a portare a terra Big Show dove lo colpisce con i suoi Yes kick, poi tenta un Crossbody fuori dal ring sui due giganti che tuttavia lo afferrano al volo schiantandolo sull'apron ring, adesso è Bryan a subire l'offensiva dei due avversari, Big Show prova uno Splash dalle corde e Bryan vorrebbe dare il cambio a Roman, ma Kane lo anticipa mandando Reigns fuori dal ring, Daniel non si perde d'animo e chiude Kane nella Yes lock, ma Big Show lo trascina via e lo lancia nell'area del time keeper facendo scattare la squalifica

Vincitori: Roman Reigns&Daniel Bryan via DQ

Reigns interviene attaccando i due giganti, Big Show tenta di avere la meglio usando una sedia ma Roman lo colpisce con il Superman punch e si impadronisce della stessa, Kane afferra Reigns per una Chokeslam, questi si libera ma viene inavvertitamente colpito da Daniel Bryan che stava sopraggiungendo alle sue spalle, Reigns non la prende affatto bene e spintona Daniel, il CCO Massimo Triple H si diverte da matti e sancisce un 5 on 2 handicap match per stasera: Daniel Bryan e Roman Reigns contro Big Show, Kane, la Coppia di Fatto e Seth Rollins.

Prima di questo match, Seth Rollins sarà impegnato in un single match contro Ryback

Ryback vs Seth Rollins (with Coppia di Fatto) (s.v.)

Jamie Noble parte subito distraendo Ryback e aiutando Rollins a passare in vantaggio, Seth tiene il Big guy a terra, evita un Suplex e continua a sfiancarlo colpendolo all'addome e alla schiena, Ryback si riprende con un Back body drop, Noble&Mercury bloccano tutte le mosse di Ryback e questo costringe l'arbitro a chiamare la squalifica

Vincitore: Ryback via DQ

Seth Rollins esegue la Curb stomp su Ryback ed il trio posa vittorioso al centro del ring.

Video sul ritorno di Sheamus, al quale al momento non viene data tuttavia una data, dopodiché, da albino ad albino, si passa a Paige, che attende la sua avversaria Brie Bella, la quale si presenta non solo con Nikki al seguito, ma pure con la sua vecchia, orrida, distruttrice di condotti uditivi canini, theme song

Paige (with Nikki Bella) vs Paige (2/5)

Paige parte subito all'attacco colpendo Brie con una serie di pugni, l'arbitro le intima di non tirare i capelli all'avversaria e Brie ne approfitta per passare in vantaggio con un Dropkick, io intanto osservo i tatuaggii di Paige mentre Brie la tiene chiusa in un lucchetto alla testa usando le gambe, Paige reagisce e va a segno anche con la Brie mode, che tuttavia porta solo a un conto di due, le due si schiaffeggiano e Paige connette le sue Short arm clothesline, poi, non contenta, manda Brie a sbattere contro Nikki che era salita sull'apron e schiena Brie dopo la Rampaige

Vincitrice: Paige

Nikki prova ad attaccare la sua sfidante di Fast Lane, ma Paige la evita, scende dal ring e se la ride.

Dopo la pubblicità ritorniamo sul ring, dove Rusev e Lana si preparano al confronto con John Cena in vista di Fast Lane, intanto un problema al microfono spaventa Rusev che guarda a sinistra preoccupato. Lana afferma che loro sono orgogliosi di poter affrontare John Cena e anche Cena dovrebbe essere onorato di affrontare Rusev, Lana non nega la grande carriera che John Cena ha compiuto in WWE in quanto è una cosa a cui va portato rispetto, poi Lana fa partire un piccolo video tributo a John Cena . . . dove poi si vedono tutte le batoste che ha subito nel corso degli anni. Tredici anni sono un lungo periodo di tempo, John Cena deve sentirsi stanco, certo lui si dice più forte che mai, ma dentro di lui sa che il suo corpo comincia a chiedere il meritato riposo, anche Rusev prende il microfono e dice che l'uomo che era John Cena ormai non esiste più (segue anatema in lingua sconosciuta), mentre lui, Rusev, è un eroe, Cena non è più il giovane della Ruthless aggression, ha perso il suo spirito combattivo ed è solo un debole. Ovviamente John Cena si sente un pelo chiamato in causa e compare sul ring, ha sentito Lana parlare come se avessero già vinto, Rusev parlare come se stesse per affrontare un uomo finito e che l'unico motivo per cui si affrontano è provare che Rusev gli è superiore, ma John vuole affrontarlo per chiudergli la bocca, la gente che lo conosce sa che ha superato ogni tipo di sconfitta ed infortunio, perché ogni volta che viene messo al tappeto lui si rialza, a Fast Lane Rusev riceverà una lezione di rispetto, Rusev è un superatleta, ma sarà in grado di competere contro un vecchio, duro uomo?

Rusev non ci sta e schernisce Cena, John risponde schernendolo a sua volta e questo è troppo, i due si attaccano sullo stage, qui Rusev attacca l'occhio malmesso di Cena e lo lancia contro la scenografia, un gruppo di arbitri interviene, ma Rusev può vantarsi di aver mandato Cena al tappeto.

Passiamo, dopo la pausa, ad un rematch della scorsa puntata di Raw

Bray Wyatt vs Dolph Ziggler (3.5/5)

Ancora una volta, pubblico alquanto diviso tra i due contendenti, dopo una bella fase di studio Dolph mette a segno un Dropkick che sembra lasciare stupito Bray Wyatt, che tenta un colpo all'angolo ma Ziggler lo evita e va a segno con una Neckbreaker, Dolph pare in vantaggio ma il magico trucco della pubblicità riporta Wyatt in vantaggio, si scopre che Bray ha eseguito una DDT sull'apron, ma ha anche rimediato una ferita al naso dato che questo sanguina copiosamente (a causa di uno dei Dropkick di Ziggler), Dolph subisce a lungo ma non si perde d'animo e riesce ad andare a segno con la sua DDT, Wyatt resiste, evita la Famouser e prova la Sister Abigail, ma Ziggler controbatte e va a segno con la combo di Famouser e Super kick, che tuttavia gli vale solo un conto di due, l'azione si sposta fuori dal ring dove Wyatt colpisce Ziggler con una Clothesline (e una bambina di nasconde dietro le transenne), sul quadrato Bray esegue la sua camminata a ponte fregandosene del naso gocciolante ed esegue la Sister Abigail su Ziggler

Vincitore: Bray Wyatt

Altra grande prova per questi due atleti, intanto Bray Wyatt porta Ziggler fuori dal ring e tenta di soffocarlo con la gommapiuma intorno al ring, curioso.

Per il mese dell'orgoglio afroamericano, il video tributo di oggi è dedicato a Junkjard Dog.

And now, wild Brock Lesnar appears. Il WWE World Heavyweight Champion e Paul Heyman si dirigono sul ring, Heyman fa le presentazioni di rito e parla di credibilità delle informazioni, parla di Bryan Williams, un bugiardo che non ho il piacere di conoscere ma che, a quanto pare, non è bugiardo come Roman Reigns e Daniel Bryan, i due vengono qua a dire di avere una possibilità contro Brock Lesnar ma stanno mentendo, mettendo a tutti e soprattutto a loro stessi, Roman Reigns se l'è fatta addosso nel faccia a faccia con Brock Lesnar, Daniel Bryan è l'underdog che crede di avere una chance, mentre è palese che contro Brock Lesnar non ne ha nessuna ed Heyamn non sta parlando di differenza fisica, chiede se Bryan può essere l'uno che batterà l'uno nel ventuno a uno, il fato che aspetta Daniel Bryan, Roman Reigns, o chiunque altro, è una F-5 al centro del ring da parte del WWE World Heavyweight Champion Brock Lesnar.

Dopo la pubblicità, il New Day tenta invano di scaldare il pubblico per il loro match

Kofi Kingston&Big E (with Xavier Woods) vs Gold&Stardust (s.v.)

I due fratelli cosmici inizialmente collaborano, poi Stardust decide di punto in bianco di andarsene, Goldust chiede spiegazioni ma si becca solo un roll up

Vincitori: New Day

Split fatti male in progress.

Nel backstage, Renee Young assiste coraggiosamente ad un confronto verbale tra Daniel Bryan e Roman Reigns, Bryan prova a conciliare, Roman dice che non gli importa quel che è successo oggi, l'unica cosa importante è il loro match di Fast Lane.

Nel backstage, Goldust chiama ancora Stardust “Cody” e come risultato viene gettato contro dei tubi.

Ma torniamo sul ring, il COO Massimo Triple H dice che per anni ha vissuto al centro del ring della WWE, ha fatto di tutto per rendere la WWE un posto migliore e tutti questi sforzi sono stati quasi vanificati da un uomo, Sting, il volto della WCW, una compagnia che lui ha aiutato a distruggere e dopo 14 anni finalmente Sting ha trovato le palle di fare qualcosa al riguardo, perché per 14 ha preferito starsene lontano sapendo di non avere speranze, ma 14 anni dopo ha pensato di cogliere la sua occasione, da uomo? No, da codardo, come avvenuto alle Series, ma HHH è un uomo e vuole un confronto a Fast Lane, vuole guardarlo negli occhi e spiegargli perché ha fatto bene a starsene lontano per 14 anni e se Sting prometterà di non farsi vedere mai più allora gli permetterà di lasciare Fast Lane con le sue gambe, la sua pazienza ha un limite, vuole una risposta e la vuole adesso . . . cala il silenzio nell'arena, dopodiché si ode il gracchiare di un corvo, cala il buio, si inquadra gente tra il pubblico, poi sul titantron si vedono le immagini di Triple H a cui è stato aggiunto il facepain di Sting, poi un albero che si intreccia a formare il teschio di HHH, sul ring compare qualcuno mascherato da Sting (non credo fosse lui), HHH cade a terra terrorizzato, sul titantron compaiono le parole “I accept”, Triple H tenta di ricomporsi.

Dopo la pausa pubblicitaria per permettere ad HHH di ricomporsi, vediamo gli Usos e gli UpperFact sul ring, mentre ci vengono mostrate le immagini della rissa al ristorante avvenuta tra i gruppi a SmackDown, con anche le mogli di mezzo

Usos (with Naomi) vs UpperFacts (with Natalya) (3/5)

Kidd&Cesaro collaborano bene contro Jimmy Uso, finché Jey non si prende il tag e prova a schienare Kidd dopo una Bodyslam, Kidd finisce fuori dal ring ma blocca il Suicide dive di Jey e lo manda al tappeto con una Hurracanrana, segue un pesante confronto verbale tra Nattie e Naomi, volano parole grosse come “ungulato” e “perissodattilo”, intanto sul ring l'azione è ancora concitata e ben distribuita tra le due parti, Jimmy Uso stende Cesaro con un Superkick e i due danno il cambio ai loro rispettivi partner, Tyson Kidd riesce di nuovo a bloccare il Suicide dive di Jey ma Jimmy salta oltre i due e colpisce Cesaro, mentre Jey arriva vicinissimo al conto di tre con un Superkick, Cesaro riesce ad avere la meglio su Jimmy e impedisce a Jey di eseguire il Super splash, lasciando Kidd libero di schienarlo

Vincitori: UpperFacts

Ma è tempo di scoprire il prossimo introdotto nella WWE Hall Of Fame classe 2015 che è . . .

Rikishi!

Al tavolo di commento si prendono un minuto per promuovere, giustamente, NXT TakeOver Rival, poi si passa ad un altro rematch dall'ultimo Raw, The Miz affronterà Sin Cara e sembra determinato ad istruire Damien Mizdow nel suo ruolo di assistente personale, poi decide di mandare Mizdown al suo posto

Damien Mizdow (with The Miz) vs Sin Cara (s.v.)

Appena la campana suona, Miz redarguisce Mizdow che sul ring aveva iniziato ad imitare le movenze del Magnifico, Mizdow fa un buon lavoro contro Sin Cara, ottenendo il plauso del pubblico, a questo punto Miz gli ordina di portargli dell'acqua fresca e lui obbedisce, poi Miz gli ordina di aprirgliela, Sin Cara si riprende e fa a segno con un Suicide Dive e Miz se la prende pure con Mizdow per essersi distratto, Mizdow subisce ma poi riesce a connettere la Reality check e vorrebbe addirittura chiudere con la Figure four e ovviamente Miz non vuole che lui la usi, Sin Cara ne approfitta e schiena Mizdow per roll up

Vincitore: Sin Cara

Mizdow sembra alquanto scontento, mentre Miz continua a fargli la predica.

Nel buio fumoso, Bray Wyatt si domanda dove finiamo quando moriamo, ma per loro, loro due, è diverso, per loro due non esiste la morte, la loro vita è già un inferno, loro non appartengono a questo mondo e Bray non ha più paura di lui, che lo trovi!

Mentre penso a Michelle McCool e alla faccia che farà a trovarsi un messaggio del genere nella segreteria telefonica, ci becchiamo un altro promo sul ritorno di Sheamus (con data ancora da definirsi) e poi torniamo sul ring: Curtis Axel pretende il suo posto a WrestleMania 31 con l'hashtag #AxelMania, ma Dean Ambrose non è un amante dei social e arriva sul ring per il loro match

Dean Ambrose vs Curtis Axel (2/5)

Ambrose manda Axel al tappeto e poi lo percuote in lungo e in largo, Axel reagisce con una ginocchiata all'addome e inizia la controffensiva, grida ad Ambrose che non è nulla e per tutta risposta di becca la Clothesline a rimbalzo, preludio alla Dirty deeds

Vincitore: Dean Ambrose

Dean tiene un promo e dice che Bad News Barrett può negargli un match quanto vuole, ma lui ormai ha deciso che vuole l'Intercontinental Championship e non si fermerà finché non lo otterrà

In tutta risposta arriva, per la gioia dei più, BNZ, dove ovviamente Barrett afferma che Dean non può sperare di batterlo, ma tanto siamo tutti più impegnati a leggere le notizie che scorrono in basso.

And now, it's main event time

Five on two handicap match Daniel Bryan&Roman Reigns vs Kane, Big Show, J&J&Seth Rollins (2/5)

Gli heel attaccano indiscriminatamente i due face per prendersi un vantaggio prima dell'inizio effettivo del match, che comincia poi con Seth Rollins e Daniel Bryan, Seth schernisce Bryan e il suo sogno di affrontare Brock Lesnar, poi lo lascia in balia di Big Show che lo colpisce con una Bodyslam, Bryan rimane preda dei cinque avverari, Noble&Mercury compresi che ci mettono tutta la buona volontà, Kane mette a segno una Chokeslam ed ecco che Roman Reigns interviene a bloccare lo schienamento, generando un intervento immediato degli heel, con Big Show che stende Reigns con un KO punch, Daniel Bryan è di nuovo solo contro tutti e si becca la Powerbomb all'angolo di Rollins, Kane e Big Show vedono che è quasi ora di chiudere lo show e iniziano a sgomberare il tavolo di commento per gettarci Bryan. Quand'ecco che il trio degli ex licenziati, capitanati da Ryback, attaccano il gruppo degli heel, per la precisione Kane, Big Show e Rollins, intanto sul ring la povera Coppia di Fatto è stata lasciata sul ring con Daniel Bryan, che esegue un doppio Flying dropkick, entrambi si beccano la loro dose di calci mentre l'arbitro dice che tutto va bene e tutto può proseguire, Daniel Bryan è pronto per la Knee plus quand'ecco che Roman Reigns si prende il tag e schiena Mercury dopo la Spear

Vincitori: Roman Reigns&Daniel Bryan

Daniel non la prende affatto bene, accusa Roman di averlo lasciato solo per tutto il match, Reigns fa per andarsene ma Daniel lo afferra e gli intima di non voltargli mai le spalle, poi spintona Roman che in risposta, di rimbalzo, lo colpice con la Spear, negli Uffici, Triple H e Stephanie sembrano apprezzare questo evolversi degli eventi, Roman Reigns arriva sullo stage, si volta ad osservare Bryan e scuote il capo, chiudendo così l'odierna puntata di Raw.

smileyCosa mi è piaciuto: ennesima bella prova per Bray Wyatt e Dolph Ziggler, confusionario il feud tra gli Usos e gli UpperFact, ma è bello vederli vincere, Paul Heyman risulta una garanzia, Triple H nel suo spaventarsi e fissare sbigottito il nulla è impagabile

cryingCosa non mi è piaciuto: mi aspettavo qualcosa di più dal promo di John Cena, lo split dei fratelli cosmici procede troppo a rilento

sadConsiderazioni generali: Roman Reigns turna heel? Adesso? NAU? Non ditemi che è questa la soluzione geniale, non ci credo neanche troppo, penso che terrà un comportamento ambiguo sino a Fast Lane, poi si vedrà, con la WWE mai dire mai. A proposito: ma la truppa che arriva in soccorso di Bryan e Reigns? Ennesima soluzione #acaso o vedremo qualcosa di più? Bah.

La puntata è terminata, Ysmsc vi saluta

Voto alla puntata: 6+quasi Sting

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname