Pubblicità

Monday Night Raw vi da il benvenuto dal FedEx Forum di Memphis, Tennessee. Alla tastiera, Ysmsc.

Ad aprire lo show è nientemeno che Hulk Hogan, che una volta salito sul ring si dimostra più sicuro al microfono rispetto all'ultima volta, al tavolo di commento ci fanno notare che Hogan ha calcato il ring del main event di WrestleMania per nove volte. Hogan inizia a parlare proprio di tutti i suoi match a WrestleMania, il buon “Arc” nomina “il jacked” Ultimate Warrior, Randy Savage e in ultimo André the Giant, Hogan afferma che riguardando il suo match contro André (sul WWE Network ovviamente) gli è venuta un'idea storica: a WrestleMania 30 ci sarà una 30 Men André the Giant Memorial Battle Royal. Colui che vincerà la Battle Royal riceverà in premio un trofeo alla memoria di André the Giant, sul titantron compaiono le immagini del trofeo creato per l'occasione. Dopo lo storico annuncio nell'arena risuona la musica di John Cena che come al solito riceve una reazione mista da parte del pubblico, infatti Cena afferma he gli piace di essere sul ring anche per via dell'energia che sente dalla folla, sempre tra la folla viene indicato un cartello “Hogan Still Rules” e Cena dice che quel cartello ha “maledettamente ragione”, l'uomo che stava al centro del ring di WrestleMania alla sua prima edizione è finalmente tornato per ciò che gli appartiene, non per niente Hogan vs André è il suo match di WrestleMania preferito, quella notte, a casa sua, Cena fu certo che il nome di Hogan sarebbe risuonato per sempre, immortale; John prova poi a copiare la catchphrase di Hogan ma dal pubblico non ottiene reazioni molto positive, dopodiché i due vengono interrotti dalla Wyatt Family, i tre si fermano a bordo ring e Wyatt si siede sulla sua sedia a dondolo, afferma di essere sempre stato affascinato dall'orgoglio, è il suo peccato preferito, acceca gli uomini più forti, compresi coloro che si credono immortali, dopodiché si alza ed imita le movenze di Hogan, accusando lui e Cena di essere dei bugiardi, che si nutrono della speranza dei deboli, li sfruttano, ma la speranza è morta, come morirà l'eredità che John vuole lasciare, anche se John ancora non lo capisce, ma lui lo legge nei suoi occhi, se Cena guarderà oltre Bray vedrà un amico, se guarderà in basso vedrà un nemico, ma se lo guarderà negli occhi, vedrà un Dio, ovviamente Cena non si lascia intimorire da Wyatt e gli chiede se si ascolta mai quando parla, lui non vede un Dio, vede solo un senzatetto troppo strafatto, si scusa poi con Hogan, in quanto gli aveva promesso di prendere parte alla Battle Royal in onore di André the Giant, ma sembra proprio che non potrà parteciparvi, in quanto vuole Wyatt a WrestleMania 30, Bray risponde che Cena è caduto nella tela del ragno, poi lascia cadere il microfono e Rowan ed Harper salgono sul ring.

John Cena (with Hulk Hogan) vs Erick Rowan (with Wyatt Family)

Il match è sin troppo breve per un opening, Rowan tenta di condurre il match concentrandosi sull'infortunio alla gamba che Cena improvvisamente si ricorda di avere, ma quando tenta di eseguire una Bodyslam Cena lo sorprende con . . . un roll up

Vincitore: John Cena

I Wyatt sembrano voler attaccare Cena ma l'intervento di Hogan sul ring placa gli animi, Cena ed Hogan festeggiano sul ring esibendosi nelle pose tipiche di Hogan, JBL afferma che la gente di tutto il mondo attendeva da anni di vedere questo momento

Scopriamo che la WWE ha bisogno di noi per scegliere che tipo di match avremo tra Sheamus e Christian, tra un 2 out of 3 falls, un falls count anywhere e un Memphis street fight, scusate dove ci troviamo stasera? Ah già: a Memphis.

Dopo la pubblicità è il momento del'Authority, dove Stephanie McMahon, sullo stage, afferma che le azioni di Daniel Bryan, che la scorsa settimana ha attaccato Triple H, sarebbero punibili con un licenziamento, ma lei e suo marito si rendono conto che questo non sarebbe il bene dell'azienda, tuttavia i due vogliono che Daniel si scusi con loro, che ammetta pubblicamente di non essere un materiale da main event e di non essere all'altezza di Triple H, in alcun modo, se Bryan sarà in grado di ammettere la sua inferiorità i due metteranno una pietra sopra al passato, altrimenti ci saranno serie conseguenze. Al termine del discorso di Stephanie i due vengono raggiunti dai New Age Outlaws, che si uniranno al tavolo di commento per il prossimo match

The Usos vs Rybaxel (s.v.)

Gli Usos affrontano dunque l'unico tag team heel che non sia sull'orlo di uno split o non sia impegnato in una faida con John Cena, al tavolo di commento intanto viene domandato ai New Age Outlaws come mai non abbiano sfruttato la loro clausola di rematch stasera (che forse i due stiano procrastinando la cosa per giustificare un match a WrestleMania? Si vedrà), il match non è proprio a senso unico ma poco ci manca, gli heel tentano di isolare Jimmy all'angolo ma questi si libera senza subire troppo e da il cambio a Jey che rifila un Samoan drop a Curtis Axel, dopodiché un paio di Superkick mandano al tappeto entrambi i Rybaxel prima del tag con Suicide dive da una parte e Super splash dall'altra, con tanto di gesto alla DX all'indirizzo dei NAO

Vincitori: The Usos

Nell'ufficio di Kane, il Director of Operations sta facendo la ramanzina ai tre membri dello Shield, vuole che tornino affiatati come un tempo, in modo che gli siano utili, oppure se la loro frattura sia ormai insanabile, Kane crede che tutto sia cominciato quando Rollins e Reigns hanno perso i titoli di coppia dai Rhodes Brothers, perciò sono proprio i fratelli Rhodes che affronteranno questa sera, Rollins suggerisce, supportato da Reigns, che Kane stia solo sviando l'attenzione dalle sue sconfitte subite la scorsa settimana contro Daniel Bryan, i tre affermano che non si lasceranno intimorire da nessuno, neanche da uno come Kane.

Tornati sul ring, continua la rivalità tra i Real Americans e Big E

Jack Swagger (with Cesaro&Zeb Colter) vs Big E (s.v.)

Swagger determinato a fare bella figura dopo la sconfitta di SmackDown (anche se il match è stato poi editato) ed in effetti è Jack a mettere a segno i primi colpi nonostante un Belly to belly di Big E che tenta di riprendersi, ma Swagger lo colpisce alle gambe mandandolo vicino alle corde, Cesaro si mette a dire qualcosa a Big E e Swagger si avvicina al compagno per chiedergli che stia succedendo, ovviamente E ne approfitta e schiena Jack con un roll up

Vincitore: Big E

Swagger e Cesaro iniziano a litigare e Zeb Colter perde definitivamente la pazienza, togliendosi anche il giacchetto, impone ai due di stringersi la mano nonostante Swagger sembri rifiutarsi categoricamente, quando poi Jack finalmente accetta la stretta di mano Cesaro quasi gliela stritola, ma la cosa sembra finire qui, per il momento.

Ma parliamo di cose serie signore e signori, perché il prossimo a salire sul ring è nientemeno che The Undertaker in persona, accolto dall'ovazione del pubblico, mentre Taker fa la sua entrata al tavolo di commento ci viene ricordato il promo di Brock Lesnar della scorsa settimana: Undertaker ha veramente paura di lui? Taker si prende qualche istante ed ecco che sullo stage compare Paul Heyman, con la voce tremula il manager si scusa per averlo interrotto, Heyman si presenta come il rappresentante del suo sfidante a WrestleMania, ovviamente Taker possiede la più grande Streak della storia dello sport entertainment, con tutto il rispetto, Heyman vorrebbe inserire la Streak nel contesto e nell'importanza storica che gli spetta: Shawn Michaels non è riuscito a vincere più di due volte a WrestleMania consecutivamente, Triple H e Hulk Hogan si sono fermati a tre vittorie consecutive, Stone Cold e John Cena a quattro, ma lui, Undertaker, ha ventuno vittorie consecutive in ventuno match a WrestleMania, ecco come un uomo diventa un mito e come un mito diventa una leggenda e come una leggenda diventa un qualcosa di biblico . . . ecco perché si trova qui a pregarlo di “non” affrontare Brock Lesnar a WrestleMania, già la scorso anno il suo avversario ci è andato vicino tanto così, Heyman ammette che Lesnar sta affrontando qualcosa di ignoto, non c'è niente come affrontare Taker a WrestleMania, ma Brock Lesnar non ha paura di questo, mentre Undertaker dovrebbe avere paura, perché se affronterà Lesnar allora la sua Streak sarà conquistata

Sembra che tu sia il messaggero personale di Lesnar, risponde Taker, portagli questo messaggio: la paura della morte è peggiore della morte stessa, ma la paura dell'ignoto è più forte di tutte, Mr Heyman, dica al suo cliente, Brock Lesnar, se si presenterà a New Orleans, potrà solo riposare in pace

Heyman mette le mani avanti e si allontana, capendo di non poter trattare in alcun modo con The Undertaker.

Dopo la pubblicità scopriamo che a Main Event non avremo uno ma ben due match titolati, il primo vedrà contrapposti Dean Ambrose e Mark Henry per l'US Championship, il secondo AJ e Natalya per il Divas Championship. Ma adesso è il momento del preannunciato match tra Seth Rollins e Roman Reigns e i fratelli Rhodes, che tornano dunque in azione dopo qualche settimana di inattività, Dean Ambrose è all'angolo dei compagni

Rhodes Brothers vs Roman Reigns&Seth Rollins (with Dean Ambrose) (3.5/5)

Incominciano Rollins e Cody e i primi scambi sono veloci ed equilibrati, Seth colpisce, Cody si riprende con un Vertical suplex e da il cambio al fratello, dal quale Rollins subisce nuovamente ed i due fratelli si danno ancora il cambio, Rollins reagisce mandando a sbattere Cody all'angolo e dando il cambio a Reigns, i due adottano la stessa tattica dei Rhodes dandosi un paio di tag rapidi, Cody evita il Superman punch e sorprende Reigns con una Spinebuster, un doppio Crossbody di Goldust manda in confusione i membri dello Shield, che vengono colpiti nuovamente dai Rhodes fuori dal ring con un doppio Rolling suicide dive, Ambrose sembrerebbe sul punto di intervenire ma l'US Champion si trattiene; dopo la pubblicità scopriamo che un Samoan drop di Roman su Goldust ha riportato il vantaggio dalla parte dello Shield (toh, parte un coro per CM Punk), Roman ha modo anche di mostrare il suo doppio Dropkick dall'apron (e io ogni volta mi domando come non si spezzi le tibie nel farlo, ma quello è un atleta, io se corro mezz'ora perdo sangue dal naso, fate vobis), Rollins ottimizza il lavoro di Reigns tenendo Goldust bloccato al suolo e impedendogli il cambio, nonostante mi sembra caschi un po' male dopo un Dropkick, quando Cody entra finalmente nel ring tenta subito uno schienamento su Rollins ma fallisce, si riprende colpendo con il Disaster kick Reigns sull'apron ed effettua poi un Moonsault su Rollins, sfodera poi una strana mossa (se lo carica sulle spalle come nella Electrik chair ma poi sembra quasi una Package piledriver . . . che finisce come un Suplex . . . boh) e Reigns è costretto a salvare Rollins dallo schienamento, colpendo poi Goldust con una Spear, i due uomini legali continuano a battagliarsi e alla fine è Rollins a vincere con la combo di Powerbomb contro il turnbuckle e la Blackout

Vincitori: Seth Rollins&Roman Reigns

Il gruppo sembra essersi ritrovato, festeggiando assieme sul ring, mentre al tavolo di commento si chiedono se Dean Ambrose saprà fare una figura altrettanto bella domani sera contro Mark Henry

Dopo la pubblicità rivediamo la vittoria del team di Natalya e Eva Marie contro AJ Lee e Tamina, grazie alla Sharpshooter della canadese, sappiamo che domani AJ e Natalya si affronteranno per il titolo e oggi, per il match di AJ e Tamina contro le Bellas, Natalya si è aggiunta al tavolo di commento

AJ&Tamina vs Bella Twins (2/5)

Tamina e Nikki iniziano dandosele di santa ragione, mi piace come Nikki stia lavorando sulle power moves, peccato che al momento abbia una forza un po' scarsina, la meno muscolosa Brie subisce l'ira di Tamina grazie a una distrazione di AJ e finisce fuori dal ring dopo un Superkick, AJ si prende il cambio e tenta un Bear hug (seriously? Un Bear hug? Peserai due piume e mezzo), Brie si libera e da il cambio a Nikki che quasi schiena la campionessa salvata da un intervento di Tamina che viene poi colpita da Brie con un Crossbody, tuttavia AJ colpisce Brie dall'apron e poi tenta di applicare la Black widow, Nikki tuttavia si libera e schiena AJ dopo la Rack attack

Vincitrici: Bella twins

Nikki prende la cintura di AJ e posa con essa, suscitando il disappunto di Natalya che sale sull'apron, Nikki la fissa spavalda continuando a tenere sollevata la cintura

Nota: se Natalya domani perde, magari proprio per colpa delle Bellas, la prossima sfidante al titolo dovrebbe essere al 99% Nikki . . . Naomi dove sei? Riprenditi ti supplico

Altra nota: match insolitamente gradevole, con uno storytelling decente finalmente

Sappiamo che Daniel Bryan prenderà parte al main event della serata facendo coppia con Big Show contro Batista e Randy Orton, ma prima c'è la questione con Triple H da risolvere, ecco perché Daniel sale sul ring in questo momento, ironizza sulle “scuse” dell'Authority e sull'ultimatum che gli hanno imposto, solo perché hanno paura che lui prenda Triple H a calci in culo, lui non si lascerà mettere al tappeto da tutti gli stratagemmi che Hunter escogiterà, la loro questione finirà qui stasera, sono tutti stanchi di lui, Hunter non ascolta Bryan, non ascolta il pubblico, non ascolta nessuno, ma stasera Bryan farà in modo che Triple H li ascolti, stasera . . . lui e lo Yes Movement occuperanno Raw! Non lascerà il ring finché non otterrà quello che vuole, ossia un match contro Triple H a WrestleMania, stasera, a differenza di altri, non è da solo, è con lo Yes Movement, che non lascerà, ecco che all'improvviso un gruppo di ragazzi del pubblico con la maglia di Bryan sale sul ring assieme a Bryan e le telecamere vanno in pubblicità, dopo di essa però il ring è completamente invaso da gente del pubblico con la maglia di Raw, Occupy Raw Brothers! Alla fine Triple H e Stephanie si presentano sullo stage, il COO Massimo ha un tono funebre, da 30 secondi a tutti per togliersi dai piedi prima che chiami la sicurezza e tutti finiscano in prigione, Bryan in tutta risposta afferma di poter far svuotare il palazzetto, così che Raw si svolga in un'arena vuota, arrivano due, “due” uomini della security che cercano di far sloggiare la gente dal ring con un tentativo molto blando prima di arrendersi, Stephanie cerca di convincere il pubblico che Bryan li sta manipolando ma ovviamente il gruppo di ribelli non si lascia incantare, hanno sottovaluto il pubblico, credevano di avere il controllo di tutti ma la verità è che adesso il controllo è in mano loro, sentenzia Bryan, Triple H in risposta afferma che lo show andrà avanti

Risuona la musica di Damien Sandow (toh! Chi si rivede) che cerca di arrivare al ring, Bryan lo invita a unirsi allo Yes Movement ma Damien si rifiuta e vorrebbe andarsene, Triple H cerca di ricacciarlo sul ring ma Damien obietta, Stephanie è furente e grida a tutti di andarsene ma resta inascoltata, Daniel dice loro che sanno benissimo cosa vogliono: un match contro Triple H a WrestleMania 30, Daniel Bryan contro il COO. Dateci quello che vogliamo, continua Bryan, e ti restituiremo lo show, la sai la verità Daniel? Domanda Hunter, la verità è che mi piacevi, vedevo qualcosa in te, per questo ti ho protetto, impedendoti di diventare troppo grande, ti ho protetto a SummerSlam, ti ho protetto da lì in poi, perché sapevo che quando saresti stato sconfitto saresti crollato, ma sai cosa? Adesso tutto il suo successo verrà reso vano, vuoi un match a WrestleMania? Ok! Ce l'hai! E adesso via dal mio ring

Daniel tuttavia afferma che non è tutto qui, perché è vero che la gente vuole vederlo lottare contro Triple H, ma vogliono anche vederlo . . . lottare per il WWE World Heavyweight Championship

Perciò, se a WrestleMania Daniel batterà Triple H, dovrà essere aggiunto al match per il titolo, così che il match diventerà un Randy Orton vs Batista . . . vs Daniel Bryan!

Triple H cerca di attaccare Bryan, bloccato dalla sicurezza, poi grida nel microfono che Daniel avrà tutto quello che chiede, ci penserà lui a finirlo a WrestleMania, a WrestleMania tutto finirà

Ed è arrivato il momento di scoprire quale stipulazione è stata scelta per il match tra Sheamus e Christian tra un 2 out of 3 falls, un falls count anywhere e un Memphis street fight

Dunque il match che si svolgerà nella città di Memphis quali tra queste possibilità potrebbe . . .

Memphis street fight match Sheamus vs Christian (4/5)

Sostanzialmente c'è un'orchestra di strumenti attorno al ring, Sheamus spedisce Christian fuori dal ring e contro il tavolo di commento, JBL invoca l'aiuto del tavolo dei commentatori spagnoli, Christian evita una chitarrata in faccia scostandosi all'ultimo momento, il canadese prova a scappare sullo stage ma Sheamus lo raggiunge, Christian tuttavia si riprende con una Tornado DDT sul cemento che lascia entrambi storditi; dopo la pubblicità torniamo sul ring dove Christian si arma di una Shinai e colpisce ripetutamente Sheamus, tuttavia quando cerca di fare lo stesso dal paletto viene colpito al volo da Sheamus

Nota: due cose sono infinite, l'universo e le volte in cui Christian fallisce una mossa dal paletto

L'irlandese cerca di afferrare la Shinai a sua volta ma Christian riesce ad impedirglielo pur finendo vittima della Stella cometa celtica, i due si danno battaglia per la Shinai e alla fine è Sheamus a vincere il contrasto, colpendo poi Christian con la White noise e i tamburi di guerra, il canadese riesce a scivolare fuori dal ring prima del Brogue kick ma Sheamus lo insegue ed effettua la Irish curse dai gradoni, prende poi varie sedie e le getta sul ring, ma è un grosso tamburo ad attirare la sua attenzione, Christian si riprende colpendolo Sheamus con una sedia e riesce anche a connettere la Frog splash con una sedia sull'avversario, ma Sheamus si rialza al conto di due, a vincere il match è poi Sheamus che colpisce Christian con il Brogue kick attraverso il tamburo

Vincitore: Sheamus

Nota: non so perché, ma questi due sul ring mi conquistano sempre.

Nell'ufficio del GM, Triple H e Stephanie se ne sono andati lasciando a Brad Maddox il compito di vedersela con un Randy Orton e un Batista visibilmente . . . alterati, Maddox riferisce ai due le ultime volontà dell'Authority, ossia che stasera i due riescano a mettere da parte le loro divergenze e collaborare, in quanto atleti di categoria A+, Randy offre a Batista un'alleanza per far sì che la cosa funzioni ma per tutta risposta Batista se ne va.

Dopo la pubblicità è tempo della cara Lana “Gni Magna” e di Alexander Rusev

Nota: lo so che lo dico ogni volta che mi sembrano la brutta copia di Ivan Drago e moglie, ma se Rusev si definisce “super atleta” se le va proprio a cercare.

Altro promo di Bray Wyatt e compagni, che mette in guardia John Cena dal sottovalutarlo, lui ha mille occhi, mille seguaci, ha dei poteri che John neanche immagina, per WrestleMania accetta la sfida lanciata da John, ma Cena non ha idea di cosa lo aspetta, il tempo è dalla “sua” parte stavolta.

E siamo dunque giunti al main event della serata, quando Big Show fa il suo ingresso nel ring scopriamo che il gigante affronterà Kane nella prossima puntata di SmackDown, Daniel Bryan invece arriva sulle immagini della rivolta da lui scatenata che ha portato all'incredibile stipulazione del suo match con Triple H: la possibilità del main event di WrestleMania

Randy Orton&Batista vs Daniel Bryan&Big Show (3/5)

Il match parte con Orton e Bryan e subito Daniel si mostra scatenato reagendo ai colpi di Orton mandandolo fuori dal ring e colpendolo con un Suicide dive, quando Orton da il cambio a Batista i due riescono a collaborare per qualche secondo anche se dal pubblico partono immediatamente i cori “Bootista” contro l'animale, i due sembrano decisi a punire Bryan e cercano di isolarlo, finché questi non evita una mossa di Orton e da finalmente il cambio a Big Show, quando Batista si trova in difficoltà contro il gigante i due heel cominciano a lavorare come un vero team e Show è costretto a dare velocemente il cambio a Bryan, stavolta è Batista ad aiutare Orton contro l'avversario impedendogli un corretto Flying headbutt e rompendo la Yes lock di Bryan, per tutta risposta viene colpito da Big Show ma il gigante viene poi steso da una RKO di Orton, nella confusione Batista colpisce involontariamente Orton con una Spear ma questi riesce comunque a riprendersi e a connettere la Silver spoon DDT, tuttavia Daniel prima confonde Orton con un roll up e poi riesce a colpirlo con il Fus ro knee! . . . pardon, Knee plus

Vincitori: Daniel Bryan&Big Show

Dato che siamo andati fuori tempo massimo, la puntata termina piuttosto in fretta con Bryan che celebra su uno dei paletti e Big Show a riprendersi da qualche parte.

smileyCosa mi è piaciuto: Il segmento di Bryan è stato un qualcosa di . . . unico, non so quante ne abbiate viste voi, che seguite il wrestling da molto più tempo di me, ma è stato sinceramente emozionante, bella l'idea di tributare una Battle Royal ad André the Giant, immagino che tutti i partecipanti ad essa accenderanno un cero alla sua memoria, il match di Christian e Sheamus è stato divertente senza essere volgare o banale, non come i match a cui è stato costretto a partecipare Damien Sandow, per dirne una, un match femminile che raggiunge la sufficienza, avanti così! In ultimo un Paul Heyman magistrale come al solito, molto più libero di esprimersi rispetto all'anno scorso e si vede, lui e Taker sono l'esatto opposto dato che il secondo punta tutto su frasi semplici e ad effetto

cryingCosa non mi è piaciuto: la storyline dello Shield sembra procedere con il freno a mano tirato, mi sarebbe piaciuto vedere qualcosa di più, immagino che sarà determinante scoprire cosa succederà a Main Event, sperando non sia l'ennesima sconfitta per interferenza esterna del campione, ottimo il promo di Bray Wyatt ma il match di Rowan e Cena è stato deludente, così come il match degli Usos, già non hanno avversari credibili e rendere i tag team match dei semi squash non aiuta, forse mi sarebbe piaciuto vedere ormai una rottura definitiva dei Real Americans ma tiriamo pure avanti un'altra settimana

sadConsiderazioni generali: per la gioia del mio esimio collega Danilo “NM Punk” Daniel Bryan si avvia verso ben due match a WrestleMania, secondo voi vi sarà la vittoria del titolo nell'apoteosi dello “Yes” oppure alla fine sarà Batista a vincere il titolo, come stabilito sin dalla vittoria della Rumble? Cosa prevarrà alla fine? Cosa ne pensate del segmento di Bryan? Vi siete lasciati coinvolgere? Vi è sembrato eccessivo? Quando splitterà lo Shield alla fine? E i Real Americans?

Ah

Dato che “so” che ne discuterete qua sotto, vi conosco, mettiamo le cose in chiaro: direi che l'inserimento in contemporanea di Daniel Bryan nel main event e nel match di Triple H chiude definitivamente le porte a un rientro per WrestleMania di CM Punk, perciò preparatevi a una lunga pausa, fino probabilmente al prossimo anno, o, per i più ottimisti, magari in estate se il rinnovo del contratto di trasformerà in una storyline, ma per il momento direi che potete metterlo da parte e accontentarvi (si fa per dire, non attaccatemi, mordo) di quello che la WWE vi offrirà d'ora in poi

Dopo questa puntata, magari ci si può azzardare ad essere fiduciosi, chissà.

La puntata è terminata, Ysmsc vi saluta.

Voto alla puntata: 7/8

 

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname