Monday Night Raw ritorna a New Orleans per la prima volta dopo WrestleMania XXX. Alla tastiera, come sempre, Ysmsc.

Pubblicità

 Dopo un recap che ci mostra il licenziamento di Dolph “Er Pomata” Ziggler, Erick Rowan e Ryback avvenuto nell'ultima puntata di Raw, ad aprire l'odierno episodio è nientemeno che John Cena, il quale per prima cosa saluta il pubblico di New Orleans, che lo scorso annoha ospitato la trentesima edizione di WrestleMania, poi passa subito a parlare dell'Authority, Cena conferma che quello che ha fatto era la scelta giusta da fare, ma l'ha fatta comunque sotto ricatto, adesso Triple H, con tutto quel che ha fatto per il business, verrà ricordato nella storia solo come un codardo ricattatore; l'Authority ha licenziato Ryback, Rowan e Ziggler, in barba a quello che il pubblico desiderava: il pubblico ama Dolph Ziggler? (cori) Il pubblico pensa che quei tre andassero licenziati? (cori) Vorremmo noi rivederli tutti e tre stasera? (Yes!) Ebbene, la città di New Orleans ha parlato. John Cena vuole che tutti noi si faccia sentire la nostra voce (con l'hashtag #Authoritysucks) e vedere se l'Authority sarà troppo sorda anche per ascoltare le milioni di voci in giro per il mondo,ma John conosce Triple H e Stephanie e sa che sono troppo stupidi, per questo ha pronto un piano B: in due settimane lui affronterà Brock Lesnar e Seth Rollins, vincerà il match, divenderà il WWE World Heavyweight Champion . . . e se ne andrà a casa, andrà a casa e aspetterà che l'Authority riassuma i suoi tre amici altrimenti potranno scordarsi di avere un campione presente agli show e si ritroveranno senza un campione persino a WrestleMania. A questo punto Cena viene interrotto dall'Authority, Stephanie gli domanda se crede davvero se i suoi tre “amici” sarebbero felici di vedergli vincere il titolo e poi tornarsene a casa col pallone sotto braccio; il COO Massimo gli dice che da lui si aspettava molto più di questo stupido piano e gli ricorda che l'aveva avvertito che ci sarebbero state delle conseguenze dopo le Survivor Series, HHH e Stephanie, quando hanno perso, se ne sono tornati a casa ed hanno atteso, non sono certo saliti sul ring a piangere miseria; Stephanie McMahon rincara la dose dando a Cena dell'egoista in quanto ha preferito salvare Edge piuttosto che il lavoro dei suoi “amici”, HHH assicura che gli è dispiaciuto licenziare Rowan, Ryback e Ziggler e poi chiede al pubblico se vorrebbero rivederli tutti e tre sul ring (cori), allora se l'Authority li rivuole e il pubblico li rivuole . . . quanto ci tiene realmente John Cena? Tutto quello che Cena deve fare per riaverli indietro è vincere il suo match di stasera, un semplice match one on one contro Seth Rollins, anzi, un Lumberjack match, che si terrà proprio adesso!

Prima del match noto che i Lumberjack sono circa una decina, tutti heel (ma stranamente in mezzo c'è il povero Justin Gabriel)

Lumberjack match John Cena vs Seth Rollins (Rowan, Ryback&Ziggler's job on the line) (3/5)

Il primo dei lumberjack a venire coinvolto nel match è Bad News Barrett, che prova ad interferire nella contesa, Cena lo rispedisce fuori dal ring e Rollins tenta di approfittarne e riesce a gettare Cena fuori dal ring dove Cena viene immediatamente attaccato dai lumberjack, John restituisce il favore poco dopo e quando Rollins cade dal ring la Coppia di Fatto si premura che nessuno dei lumberjack lo attacchi, tornati sul ring Cena connette le sue trademark moves fino alla AA, ma quando tenta di schienare Rollins viene prevedibilmente attaccato, Cena dunque rispolvera il “Bury all” Crossbody dal paletto atterrando tutti i lumberjacks, Rollins riesce a connettere un Superkick ma è solo conto di due, l'azione si sposta sull'angolo del ring dove Rollins esegue la Sunset flip powerbomb al paletto, ma è ancora conto di due, John Cena ci riprova con la AA ma Rollins la ribalta in uno Shiranui, i lumberjack intervengono di nuovo e Cena viene pure sbattuto contro le transenne da Cesaro, Cena se ne sbatte del selling e torna sul ring fresco come una rosa per una STF su Rollins, Big Show decide infine di intervenire e con un KO punch mette Cena definitivamente KO, Seth Rollins si avvicina e si prende la vittoria

Vincitore: Seth Rollins

Festeggiamenti di rito per Rollins che viene sollevato dalla Coppia di Fatto e Big Show.

Negli Uffici, Stephanie ha convocato gli Usos e Dean Ambrose, i quali sarebbero colpevoli di aver protestato contro l'Authority, come conseguenze la povera Naomi dovrà combattere un match stasera con le mani legate dietro la schiena mentre Dean Ambrose dovrà passare un test psicologico con un dottore di fiducia e se non lo passerà non potrà competere nel Royal Rumble match.

Promo di Damien Mizdow e dell'appendice The Miz sul loro amico “George”. Intanto, Dean Ambrose si diverte a spaventare lo psicologo che usa come arma una sveglia dal suono alquanto irritante, Dean inizia a fissarla come ipnotizzato (???)

Tornati sul ring, vediamo Cesaro e Tyson Kidd contro il New Day

New Day (Kofi Kingston&Xavier Woods with Big E) vs The Masters of the WWE Universe (with Natalya&Rosebuds) (2.5/5)

Kofi sembra mettere in difficoltà Cesaro ma Kidd ci mette una pezza con un calcio alto dalle corde, intanto si notano i Rosebuds, Adam Rose e Natalya a bordo ring, Cesaro esegue un Giant swing seguito da un Dropkick di Kidd ma è solo conto di due, Kingston riesce a gettare lo svizzero fuori dal ring e a dare il cambio a Woods che riesce ad avere la meglio su Kidd finché non interviene Adam Rose a distrarlo, ciononostante arriva Big E che stende Rose con un braccio teso, Kingston rende inoffensivo Cesaro e Woods&Kofi vanno a segno con una nuova finisher (una sorta di Backbreaker + Foot stomp)

Vincitori: New Day

Tensioni tra Cesaro, Kidd ed Adam Rose (ma va?)

Randy Savage is expected to be annuncede as the 1st inductee into the WWE Hall Of Fame 2015, così, #acrudo (non proprio #acrudo dati i millemila messaggi postati dalla WWE in questi giorni, ma tant'è).

Tornati sul ring, ci troviamo davanti ad un Big Show armato di microfono, dice che chiunque abbia detto che tutti gli uomini sono uguali sicuramente non era un gigante, lui è un gigante e questo lo pone in cima alla catena alimentare, ci domanda come ci sentivamo il primo giorno di lavoro affermando che probabilmente eravamo tutti nervosi e spaventati, mentre lui il suo primo giorno di lavoro batté Hulk Hogan per il titolo del mondo, perché? Perché era “facile”, noi viviamo la nostra vita passando di fallimento in fallimento, siamo dei perdenti che in cuor nostro non vogliamo combattere, come ci siamo sentiti quando abbiamo saputo che il nuovo arrivato ci stava per soffiare il posto di lavoro? L'abbiamo presa fintamente bene? Non lui, lui ricaccia indietro tutti quelli che vogliono prendere il suo posto, come Roman Reigns che diventerà come tutti noi, un perdente che non potrà far altro che guardarlo dominare la WWE, perché Roman Reigns è un perdente e se noi siamo fan di Reigns allora siamo perdenti anche noi. Ovviamente Reigns non ci sta manco per la ciuffa e si presenta sul ring, ma Big Show si affretta ad abbandonare il quadrato, Roman se la ride e gli domanda perché stia scappando, non deve vederlo come una minaccia, Roman afferma che quando Show ha vinto il titolo contro Hogan lui aveva appena dodici anni, forse, certo è una gran bella storia, questo gli fa venire in mente un'altra bella storia su un gigante: c'era una volta un bambino di nome Roman Reigns che aveva una pianta di fagioli gigante, vi si arrampicò e trovò una gallina dalle uova d'oro ed un gigante, ecco perché Roman Reigns rubò la gallina e conciò il gigante per le feste, il povero gigante se ne andò con la coda tra le gambe, provando chi fosse il vero perdente, believe that. Nell'arena risuona la musica di Luke Harper, che è l'avversario di Roman per la serata, Big Show appare sollevato da ciò e si avvicina al ring assieme all'Uomo Lupo

Roman Reigns vs Luke Harper (2.5/5)

Reigns chiude subito Harper all'angolo e connette velocemente un Samoan drop, Harper è dunque costretto a scendere dal ring mentre Big Show si accomoda al tavolo di commento, Harper reagisce e tenta un Suplex ce viene ribaltato in una sorta di Jackhammer (una “sorta”), ma viene rispedito al suolo da un Dropkick di Harper, Reigns appare confuso e finisce per essere sbattuto contro i gradoni fuori dal ring, Harper rincara la dose con una Senton in Slingshot per poi chiudere il samoano nella Gator roll, Reigns si libera a suon di gomitate e prova lo schienamento dopo una Neckbreaker, Luke Harper risponde con un Big boot, Big Show a questo punto sembra star perdendo la pazienza, Harper esegue un'ottima Spinning sideslam ma è ancora solo due, Roman Reigns risponde con il Superman punch che posiziona Harper per il Dropkick dall'apron (che non usava da un po') Big Show prova ad intervenire ma viene rispedito a terra da Reigns che poco dopo riesce a connettere un'improvvisa Spear su Harper

Vincitore: Roman Reigns

Big Show non ci sta e attacca Reigns prima con una Bodyslam e poi con il KO punch, andandosene lasciando Roman esanime al tappeto.

Altro promo di Mizdow e AppendMiz, comprendo adesso che stanno commentando i Golden globes, chiedo venia. Mizdow si prende qualche libertà espressiva

Naomi vs Alicia Fox (1.5/5)

Rettifica, Naomi ha solo una mano legata dietro la schiena, per fortuna, la Fox accenna una prova di forza ma Naomi taglia corto con un calcio all'addome, la Fox reagisce con la sua Backbreaker, intanto vediamo gli Usos assistere al match dagli spogliatoi, Naomi prova a reagire ma viene sbattuta all'angolo, da qui riesce a reagire con alcune mosse semplici ma efficaci e la Fox finisce fuori dal ring, Naomi ne approfitta ma viene sorpresa da un calcio alto di Alicia che velocemente chiude il match col suo Scissor kick (clamorosamente botchato, peccato)

Vincitrice: Alicia Fox

Disappunto e sconforto degli Usos.

Torniamo al povero Dean Ambrose, che si trova davanti alcune fotografie di wrestler e deve rispondere che cosa gli viene in mente (coglionazzo per Rollins, fratello per Reigns, dentifricio per Kane e così via), lo psicologo pare soddisfatto.

Wild Brock Lesnar appears.

Paul Heyman fa le presentazioni di rito e dice che è con onore che ritorna sulla “scena del crimine”, il luogo dove Brock Lesnar ha conquistato la Streak, la fine di un mito, il risveglio della Bestia, certo Lesnar non ama vivere nel passato ma vuole ricordare tutti i traguardi che ha conquistato nella sua carriera, traguardi che nessun altro atleta, nessun altro uomo, ha mai raggiunto nella storia, adesso siamo qui, 282 giorni dopo il fattaccio e ancora alla gente brucia quando Heyman gli ricorda che Brock Lesnar ha conquistato la Streak dell'Undertaker, mandando in pezzi il concetto stesso di “then, now and forever” perpetrato dalla WWE, una fantasia che si è scontrata con la dura realtà rappresentata da Brock Lesnar. Adesso, Seth Rollins è il futuro della WWE? Fantasia o realtà? Stasera avremo la firma del contratto tra Brock Lesnar, Seth Rollins e John Cena e Lesnar insegnerà ad i due la differenza tra fantasia e realtà, faccia a faccia.

Dopo una pausa e un altro video dedicato a Randy Savage, sul ring troviamo Mizdow e AppendiMiz, ma l'incontro sarà un match in singolo e l'avversario di Miz sarà Jey Uso

Jey Uso (with Jimmy) vs The Miz (with Mizdow) (s.v.)

Il pubblico ovviamente è tutto per Mizdow, che si fa una Bodyslam da solo aiutandosi col paletto, Jey va a segno con un Crossbody dalla terza corda ma è solo due, il samoano va allora per un Samoan drop seguito dallo Splash all'angolo, ma è ancora solo due, Miz reagisce evitando un Superkick e aggrappandosi a Mizdow, che a sua volta viene afferrato da Jimmy Uso in un surreale tiro alla fune, distrazione che basta a Jey per cader preda della Skull crushing finali

Vincitore: The Miz

And now, it's Daniel Bryan time! Bryan arriva accolto dal boato della folla mentre sul titantron scorrono le immagini della sua vittoria a WrestleMania XXX, Bryan dice che prova una sensazione familiare, come se fosse successo qualcosa di importante l'ultima volta che si è trovato a New Orleans, peccato che non riesca a ricordare, aspetta . . . ecco! Ha vinto il WWE World Heavyweight Championship a WrestleMania! Due settimane fa ha affermato che entrerà nel Royal Rumble match, adesso dichiara che la vincerà e si prenderà ancora il main event di WrestleMania

Subito Bryan viene interrotto da Stephanie McMahon, la quale prima cerca di vendergli un obrobrioso DVD di fitness con lei in copertina e poi parla della sua vittoria a WrestleMania, la realizzazione di un sogno che tuttavia si è scontrato con la dura realtà, perché Stephanie ricorda bene cosa è successo nel 2014; ci vengono mostrate le Tombstone di Kane su Bryan, ciò che ha costretto Bryan ad operarsi al collo e l'ha tenuto lontano dal ring per otto mesi, adesso la gente crede ancora in lui ma . . . Daniel crede in se stesso? Bryan risponde senza esitazione facendo partire un coro di “Yes!”, Bryan ha sempre lottato per conquistare ciò che voleva e non importa il volere dell'Authority, lui non smetterà di lottare, il pubblico non smetterà di lottare, noi non smetteremo di lottare ed arriveremo al Royal Rumble match, a WrestleMania e proveremo a Stephanie che si sbagliava, di nuovo; Stephanie non pare impressionata e sancisce Daniel Bryan vs Kane per la prossima puntata di SmackDown, Kane si palesa sullo stage e Bryan decide di attaccarlo, purtroppo viene sopraffatto da Kane (in abiti civili), il quale posiziona i gradoni di acciaio per eseguire forse una Tombstone, ma Bryan si libera ed inizia a percuotere ripetutamente Kane, finché non arrivano degli arbitri a separare i due, Bryan riesce comunque ad eseguire la Knee plus su Kane, tornare sul e rincarare la dose con un Suicide dive, per poi tornare sul ring per festeggiare col suo pubblico.

Nel backstage, Seth “piano geniale” Rollins si sta vantando con la Coppia di Fatto quando si trova un Brock Lesnar selvatico alle spalle, Rollins tenta addirittura di fare il gradasso affermando di essere il futuro della WWE ma Lesnar afferma che il futuro comincia quando lui dice che comincia, Paul Heyman interviene a fare da paciere, suggerendo che alla Rumble i due prima dovrebbero mettere KO John Cena e solo dopo scontrarsi lealmente uno contro uno. A tale dichiarazione segue un lungo silenzio imbarazzante.

Tornati sul ring, è tempo di Divas

Paige (with Natalya&Tyson Kidd) vs Brie Bella (with Nikki Bella) (1/5)

Brie connette sia la sua ginocchiata alle corde che la Brie mode (con tanto di urletti a ultrasuoni) ma Paige si rialza al due, reagisce con un paio di Headbutt ed un calcio alto, ma è due anche per lei, Tyson Kidd decide di intervenire ad mentula canis e Paige si distrae venendo schienata per roll up

Vincitrice: Brie Bella

Paige non la prende affatto bene e schiaffeggia Kidd, Natalya sembra lasciar correre (dal momento che Kidd la sta palesemente cornificando con Cesaro) e se ne va sculettando.

Inquadratura su un John Cena depresso negli spogliatoi.

Promo di Bray Wyatt sul Royal Rumble match, dove Wyatt promette di cambiare il nostro mondo per sempre, gli animali chiusi nelle loro celle saranno liberati e lui si ergerà sopra di loro, correte.

Video di introduzione di Macho Man Randy Savage come primo nome della Hall Of Fame 2015 . . . finally. Ad introdurre Savage sarà Hulk Hogan

(Quei cinque minuti necessari ad asciugarsi le lacrime dopo . . .)

Si torna sul ring per un match degli Ascension

The Ascension vs Jungle Jappo&No Camera time (s.v.)

Konnor rischia un'accusa per abuso di minore data la palese minore età dell'avversario, intanto l'altro tag team partner cade dal ring senza aver avuto neanche un'inquadratura, Fall of men e tutti a casa

Vincitori: The Ascension

Ya ya cthulhu fhtagn!

Negli uffici, Dean Ambrose si è laureato in psicologia e sta psicanalizzando lo psicanalista, costringendolo con l'inganno a firmare il suo atto di idoneità a combattere.

Ma torniamo sul ring e ritroviamo i grandi assenti della scorsa puntata: Lana e Rusev. Lana afferma che Ryback avrebbe dovuto affrontare Rusev stasera, ma sappiamo perché non potrà farlo, perciò i due vogliono ringraziare l'Authority per aver licenziato Ryback, inoltre vogliono ringraziare John Cena per aver perso il suo match stasera, comportamento tipico degli americani, Rusev si prende il microfono e da a Ryback del pappamolla dicendo che merita di esser stato licenziato e non era degno di salire sul ring contro di lui, gli americani non si meritano di avere un campione come lui, Rusev dice che Ryback è stato fortunato a non scontrarsi con lui perché avrebbe finito solo per venir scaraventato fuori dal ring nella Royal Rumble (pardon: “Rora Rambo”).

Wild Dean Ambrose appears: Dean Ambrose attacca Rusev ed i due iniziano a darsele di santa ragione. Una pausa pubblicitaria dopo scopriamo che i due sono in match ufficiale, non titolato

Dean Ambrose vs Rusev (with Lana) (2.5/5)

Bulldog di Ambrose che poco dopo si becca una Headbutt alla gamba di Rusev, che comincia a lavorare sulla gamba già provata dallo scontro con Bray Wyatt, Dean riesce a salire sul paletto ma fallisce un tentativo di Tornado DDT, con un roll up quasi schiena Rusev ma il bulgarusso si rialza, Ricamino va allora di Clothesline con rimbalzo seguita da un Flying elbow drop sull'avversario in piedi (dalla regia mi segnalano che quella era più una Clothesline, io dissento), Rusev posiziona l'avversario in posizione di Tree of whoe dove Dean comincia a lamentarsi e gesticolare come un'indemoniato, l'arbitro decide allora di chiamare la fine del match

Vincitore: Rusev

Dean Ambrose protesta vivamente per la decisione dell'arbitro, ma si becca un Superkick di Rusev

Boh.

Siamo giunti al main event, che altro non è che la firma del contratto per il Triple threat match tra Brock Lesnar, Seth Rollins e John Cena, il COO Massimo e Stephanie McMahon introducono ad uno ad uno i contendenti, prima Seth Rollins (con Coppia di Fatto al seguito), poi Mr “Hustle, Loyalty and Broken Promises” John Cena ed infine Brock Lesnar. Paul Heyman chiede la parola e fa i complimenti a Seth Rollins per aver ordito il piano che ha riportato l'Authority al potere, Heyman afferma che ciò che è male per John Cena è bene per Brock Lesnar e ciò che è bene per Lesnar è il meglio per il business, Rollins prova a ringraziare ma Heyman dice che ancora non ha finito, Heyman è arrabbiato per l'aggiunta di Rollins al match in quanto lo vede come un vero e proprio tradimento al campione, Rollins si difende insinuando che Brock Lesnar potrebbe non reggere un match a tre? Forse Seth non ha vinto tutto quel che ha vinto Lesnar, ma lui è Seth Rollins, ha costruito e distrutto lo Shield, ha vinto la valigetta, riportato in carica l'Authority e battuto John Cena e alla Royal Rumble lui diventerà WWE World Heavyweight Champion, detto ciò Seth firma il contratto, Lesnar si prende il microfono dicendo che ha conquistato la Streak, conquistato John Cena e Triple H e conquisterà anche Rollins (un latin lover praticamente), John Cena trova giusto intervenire e promette, in poche parole, che li batterà tutti e due tanti saluti, i tre firmano il contratto e Rollins dice che non ha paura se i due si alleeranno contro di lui, John Cena ha già fallito più di una volta e fallirà ancora, strike 3

Rollins poi cerca di attaccare Cena con la valigetta, Lesnar ne approfitta per eseguire un German Suplex su Rollins, ma finisce poi vittima di una AA di John Cena sul tavolo, Rollins si riprende ed esegue una Curb stomp sia su Cena che su Rollins, l'Authority osserva il tutto apparendo compiaciuta delle azioni di Rollins, su queste immagini si chiude l'odierna puntata di Raw.

smileyCosa mi è piaciuto: nessun match degno di nota, sempre interessante l'interazione dell'Authority con Brock Lesnar e Paul Heyman, John Cena per il momento fallisce e subisce. Sempre bello rivedere Daniel Bryan, Roman Reigns accenna un lieve miglioramento al microfono (ma continua ad impappinarsi qua e là), esilarante Dean Ambrose e come sempre magistrale Luke Harper sul ring. Paul Heyman impeccabile come al solito

cryingCosa non mi è piaciuto: match brevi o dal finale botchato o incomprensibile (Dean Ambrose?), puntata priva di qualsivoglia colpo di scena, salvo forse la doppia Curb stomp di Seth Rollins, la Royal Rumble è alle porte e a nessuno sembra importare un benemerito ciufolo del Royal Rumble match, Daniel Bryan escluso

sadConsiderazioni generali: Macho Man nella Hall Of Fame a parte, non mi è sembrata affatto una puntata che si colloca ad appena due settimane dalla Royal Rumble, moltissimo spazio è stato lasciato a John Cena, Rollins e Lesnar, da una parte ciò è bene dato che il campione era assente da ere geologiche, dall'altra mi sarei aspettata qualche single match più consistente, o se non altro di durata maggiore.

La puntata è terminata, Ysmsc vi saluta

Voto alla puntata: 6++

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname