Monday Night Raw vi da il benvenuto dalla Bon Secure Wellness Arena di Greenville, South Carolina. Alla tastiera, Ysmsc

Pubblicità

 

Nel pre-show l'ospite del tavolo delle meraviglie è, direttamente dal cast di Legends'house, Jimmy Hart, mentre faccio i miei complimenti ad Alex Riley per la barba che si sta facendo crescere, mentre si ripercorre l'intricata rivalità tra Shield ed Evolution vedo con la coda dell'occhio che uno dei match di Superstars sarà Titus O'Neil vs Kofi Kingston (siamo tutti con te 8-Bit); Booker T si pone questioni sull'esatta provenienza geografica di Kofi mentre Jimmy Hart approva la sua theme song (e se l'approva lui chi siamo noi per giudicare?), il risultato del match ci viene spoilerato come sempre ma quando Jerry Lawler si ferma per intervistare Kofi capiamo che nel mirino del ghanese c'è ancora Rusev. Il tavolo delle meraviglie viene interrotto da Damien Sandow, che prima fa dei commenti sul vestiario dei presenti e poi prova ad alzare la qualità dello show ma gli viene mutato il microfono, cosa che lo fa alquanto spazientire. Dopo il recap della rivalità tra Bray Wyatt e John Cena scopriamo che, in un rematch di SmackDown, la Wyatt Family affronterà nuovamente Cena e gli Usos, Renee Young delizia il pre-show della sua presenza intervistando proprio questi ultimi e i tre si sentono più che pronti all'azione. Passiamo poi alla rivalità tra Daniel Bryan e Kane e, dopo aver gustato nuovamente la splendida recitazione di Brie Bella, ci si domanda se stasera sapremo qualcosa di più sull'infortunio che, notizia dell'ultima ora, Daniel Bryan potrebbe aver subito al collo. Le ultime immagini del pre-show ci mostrano lo Shield intento a discutere per prepararsi al meglio a tutto quello che l'Evolution potrebbe avere in serbo per loro stasera.

La puntata di Raw si apre con un video recap che ci mostra la 20 men Battle royal per il titolo degli Stati Uniti, indetta da Triple H col preciso scopo di punire lo Shield; dopo il match Triple H è comparso sullo stage ed ha sancito lo Shield vs la Wyatt Family per la sera stessa, il match è poi terminato con l'interferenza dell'Evolution, che è riuscita a sopraffare i tre mastini della giustizia.

Al termine del video scopriamo che lo Shield si trova al centro del ring ed i tre sono visibilmente arrabbiati, Dean Ambrose prende il microfono e dice che la scorsa settimana abbiamo visto qualcosa che accade raramente, ossia lo Shield al tappeto, Ambrose ammette il punto dell'Evolution ma ricorda che lo Shield non resta a terra, si rialza sempre e nessuno può tenerli al tappeto a lungo, loro adesso vogliono l'Evolution, Seth Rollins afferma che non stanno scappando dall'Evolution, tutt'altro, il trio deve solo accettare il rematch che loro vogliono, così che possano dargli un'altra lezione, certo l'Evolution è forte, è composta da grandi ex campioni che hanno disputato main event su main event, ma tutto questo appartiene al passato ed il loro tempo è finito, Rollins chiede a Reigns se anche lui abbia qualcosa da dire, Reigns freme di rabbia quando prende il microfono, dice che la scorsa settimana hanno colpito i suoi fratelli, gli hanno rifilato Pedigree, RKO, Powerbomb, ora la domanda è: è tutto qui? Perché se non hanno altre armi allora la vede dura per loro, a Payback lo Shield darà all'Evolution la possibilità di credere nello Shield e di credere in Roman Reigns. Sul titantron compare una lussuosa limousine appena giunta all'arena, dalla quale esce Triple H, il trio non aspetta e si getta nel backstage, intanto l'Evolution è scesa dalla macchina e Triple H si ferma a firmare alcuni documenti, immediatamente i tre vengono raggiunti dallo Shield che li assale, scoppia un gran parapiglia e lo Shield viene infine allontanato da arbitri e uomini della security (Finlay compreso), ma i tre dell'Evolution si ritrovano a terra, malconci.

Il primo match della serata vede contrapposti Rob Van Dam e Jack Swagger, ma prima di ciò Zeb Colter ci mostra ancora la sua “deportation list” dove è stato aggiunto il nome di Adam Rose, che ha osato interromperlo assieme alla sua combriccola di reietti del Rocky Horror picture show, Rose ovviamente non tarda a palesarsi, accompagnato dal suo solito carrozzone d'allegria, Swagger cerca di colpirlo di sorpresa ma Rose tosto si lancia tra le braccia dei suoi fedeli, il carrozzone compie un giro attorno al ring distraendo ancora Swagger, RVD ne approfitta e colpisce con un calcione Swagger, prima di finirlo con la Frog splash . . . aspetta: ma il match era iniziato?

Vincitore: Rob Van Dam

RVD si unisce al carrozzone e si concede qualche saltello in compagnia di Adam Rose

Dopo la pubblicità la campionessa delle Divas torna finalmente in azione dopo una settimana di assenza dallo show rosso, la sua avversaria è nuovamente Alicia Fox, al tavolo di commento intanto ci ricorda di come Paige faccia parte del trittico di campioni europei, in vista del prossimo tour della WWE. Prima del match Alicia ha qualcosa da dire, sostanzialmente che Paige sta sul c**o a tutti essendo l'ultima arrivata, nonché campionessa, dopodiché la schiaffeggia

 

Paige vs Alicia Fox (2/5)

Alicia continua ad infierire su Paige, che è stata presa alla sprovvista dalla furia della Fox, Alicia intima all'arbitro di chiedere a Paige se si senta pronta, un po' come face AJ prima del loro match titolato, non appena la campana suona ufficialmente Alicia esegue una Backbreaker e poi getta Paige fuori dal ring, la Fox sbatte Paige contro l'apron e poi la riporta sul quadrato dove effettua il suo collaudato German suplex, poi cerca di sfiancarla con una presa alla testa, seconda Backbreaker di Alicia senza che Paige accenni alcun tipo di reazione, strana variante della Romero special per la Fox, un po' irrealistica se mi è concesso, ma non male, tuttavia quando la campionessa si ritrova nuovamente chiusa nella Headlock riesce a convertire la mossa nella sua Paige turner

Vincitrice: Paige

Alicia è verde di rabbia e comincia a gettar via oggetti dal tavolo di commento, stappando anche una bottiglia di birra e schiaffeggiando cameraman, infine ruba il cappello di JBL e se ne va sculettando

Nota: al match avrei dato 1 in quanto è inconcepibile che la campionessa vinca con una sola mossa, ma se il tutto era funzionale allo sfogo di Alicia allora forse possiamo passarci sopra

Recap della rivalità tra Kane e Daniel Bryan, il WWE World Champion fa il suo ingresso trionfale nell'arena (tagliato dalla regia assassina) e prende un microfono, ringrazia tutti noi e tutti quelli a casa, perché è stato davvero un lungo viaggio quello che l'ha portato qui, da quando ha perso il suo titolo appena conquistato a SummerSlam, in quel modo così becero, ha capito che sarebbe stata una strada tutta in salita, ai cori del pubblico dice “allora è così che ci si sente ad essere John Cena” . . . awkward? Ad ogni modo, è riuscito a trionfare e a presentarsi a noi, stasera, come WWE World Heavyweight Champion, sfortunatamente quando sei campione porti un bersaglio sulla tua schiena, così quando è tornato dalla luna di miele si è preso tre Tombstone da Kane, ha subito un serio infortunio al collo ma era così determinato a battere Kane e ad Extreme Rules c'è riuscito, tuttavia il prezzo da pagare è stata la salute del suo corpo, deve sottoporsi a un'operazione al collo questa settimana, giovedì, non è una cosa facile, anzi è molto frustrante, tuttavia è convinto che molte persone saranno felici di questo, Stephanie McMahon, Triple H, Kane, potrebbero pensare che la sua carriera sia già giunta al termine . . . c'è una possibilità che ciò avvenga, ma non succederà! Quando potrà tornare non lo sa di preciso, ma, la domanda è, tornerà in ogni caso? L'arena fa partire il suo coro di Yes. Una notizia shoccante qui a Monday Night Raw

Di ritorno dalla pausa pubblicitaria John Cena si presenta sul ring col suo cencio recante la scritta “never give up” (parte il toto scommesse per capire cosa caspio sia quella cosa), mentre sul titantron scorrono le immagini dell'evento organizzato dall'associazione Susan G. Komen in onore della festa della mamma, associazione con la quale la WWE collabora ormai da alcuni anni con Cena ed altre superstars allo scopo di raccogliere fondi. L'entrata della Family è accompagnata dalla suggestiva inquadratura di migliaia di cellulari sollevati a mo' di lanterne

 

John Cena&The Usos vs Wyatt Family (3/5)

Luke Harper e Jey Uso battibeccano al centro del quadrato e il big man sorprende Jey con un Dropkick, i Wyatt isolano il samoano e solo dopo aver a lungo subito Jey riesce a dare il cambio al fratello Jimmy, il quale riesce ad eseguire un Samoan drop su Harper, Jimmy viene tuttavia distratto dagli altri componenti della Family e subisce un Big boot di Harper che lo lascia stordito in balia di Bray Wyatt, si ripete il copione operato con Jey Uso con tante buone azioni da parte della Family ma forse un po' troppo ripetitive, finché non entra in scena John Cena, il quale manda più volte Rowan al tappeto ma a causa delle interferenze di Luke Harper non riesce mai a capitalizzare, i fratelli Usos arrivano in soccorso di Cena ma ciò non impedisce a Bray Wyatt di interferire ancora nel match bloccando la STF di Cena, gli Usos tornano alla carica e bloccano la Sister Abigail di Bray per poi mandare lui ed Harper al tappeto con un doppio Suicide dive, Cena rimasto sul ring connette la AA su Erick Rowan

Vincitori: John Cena&The Usos

Sul ring, mentre i face si allontanano sullo stage, Bray Wyatt ringrazia John Cena per avergli fatto capire che cosa deve fare adesso . . . cos'avrà voluto dire?

Rimessi evidentemente in sesto dopo la batosta subita dallo Shield ad inizio puntata, l'Evolution si presenta nell'arena dopo la pubblicità, mentre sul titantron scorrono le immagini del vero e proprio agguato dello Shield nei loro confronti. Randy Orton dice che non sa se la stessa cosa vale per i suoi compagni, ma lui ne ha abbastanza di questa storia, devono togliersi i guanti e spedire i mastini della giustizia a dormire, questa storia è durata anche troppo, Triple H afferma che forse è così, forse è il momento di porre fine allo Shield, ad Extreme Rules lo Shield ha mostrato che tutti i sacrifici che lui ha fatto per crescerli sono valsi a qualcosa, ma sembrano essersi montati troppo la testa adesso, sono un gruppo di bambini che agita dei bastoni colpendo tutto ciò che incontrano, vogliono un rematch di un match che hanno già vinto? Ok, ma questa volta l'Evolution farà quel che fa sempre, li farà a pezzi uno per uno, da chi cominciare? Da Dean Ambrose gli insegneranno cos'è l'umiltà? Da Seth Rollins? Gli strapperanno le ali, poi passeranno al big dog, Roman Reigns, vuole che loro credano in lui? Noi ne faremo un esempio, l'esempio del membro dello Shield che non tornerà vivo da Payback, Reigns fallirà nell'adattarsi ed a Payback loro . . .

 

Lo Shield attacca alle spalle l'Evolution e scoppia una rissa sul ring, sono nuovamente i mastini della giustizia ad avere la meglio, ricacciando l'Evolution sullo stage, Batista perde la pazienza e di averne abbastanza, sancendosi un match tutto da solo contro Roman Reigns questa sera.

Dopo la pausa pubblicitaria vediamo quattro delle Total Divas a bordo ring con dei numeri in mano, le quattro sono Cameron, Brie Bella, Eva Marie e Naomi, scopriamo che Nikki Bella affronterà Natalya, che i fogli siano i voti che il gruppo dovrà dare al match? Vediamo uno scorcio di Total Divas in cui Nikki non ha apprezzato un “dipinto” che Natalya ha fatto di lei e John . . . ma che insensibile

 

Natalya vs Nikki Bella (1.5/5)

Le due cercano l'una di sopraffare l'altra tramite la forza bruta, mentre a bordo ring le Total Divas dispensano numeri a caso, Nikki prova una ginocchiata dalle corde che la porta in vantaggio ma Natalya risponde schiaffeggiandola, schiaffo al quale Nikki risponde con forza, Natalya applica una strana presa e Nikki tenta di imitarla facendo altrettanto (non scherzo, Nikki “immuscolosisce” a vista d'occhio), scambio di spintoni con Nikki che tenta di approfittarsene con un roll up che non va a segno, Natalya cerca di fare altrettanto ma con una manovra un po' troppo lenta Nikki ribalta il pin a suo favore

Vincitrice: Nikki Bella

Natalya se la prende con Cameron che le ha dato uno zero, Nattie prende il numero e lo fissa, quasi in lacrime, Nikki lo getta via sprezzante . . . nuovo turn della gemella o cosa? . . . ma sto anche a chiedermelo?

Nel prossimo match noto con orrore che Curtis Axel è stato infettato dal virus della berretta di flanella . . . eppure quei due hanno un qualcosa di magnetico adesso; ad ogni modo i Rybaxel tirano una moneta per scoprire chi sarà l'avversario del nuovo United States Champion Sheamus, la sorte arride (si fa per dire) ad Axel

Sheamus vs Curtis Axel (with Ryback) (2/5)

Axel non si lascia intimorire dalla maggior forza fisica di Sheamus e dopo aver subito alcuni colpi dell'irlandese riesce anche a mandarlo al tappeto dopo una ginocchiata e a sorprenderlo nuovamente con un Dropkick, Sheamus in risposta prima esegue la croce celtica e poi va a segno con la sua ginocchiata all'angolo, Axel risponde con un Neckbreaker dal paletto, tenta di colpire nuovamente l'irlandese con un Dropkick ma Sheamus lo precede ed afferrandogli le gambe lo chiude nella Texas cloverleaf, alla quale Axel cede

Vincitore: Sheamus via submission

Ryback attacca Sheamus alle spalle ed ovviamente l'irlandese non ci sta subire l'onta senza reagire, così viene immediatamente indetto un secondo match

Sheamus vs Ryback (with Curtis Axel) (3/5)

Sheamus ha già affrontato un match tuttavia non sembra subire troppo l'offensiva di Ryback, anzi ne evita i colpi e somministra anche a lui la ginocchiata in corsa (parrebbe un Running knee ma più che il volto va a colpire lo stomaco), il prossimo passo sono i tamburi di guerra, ai quali Ryback risponde afferrando Sheamus e schiantandolo al suolo, tenta il Meat hook ma non va a segno e Sheamus connette la White noise, un tentativo di Brogue kick va a vuoto e Ryback schianta nuovamente al suolo il campione con una Spinebuster, Sheamus comincia ad arrabbiarsi e dopo un Running powerslam si carica nuovamente per il Brogue kick, un provvidenziale intervento di Axel permette a Ryback di eseguire il Meat hook, ma è ancora una volta l'irlandese ad uscirne vittorioso quando si libera da un tentativo di Shell shocked e riesce a colpire l'avversario con il Brogue kick

Vincitore: Sheamus

Promo alquanto figo di alcuni dei programmi presenti sul WWE Network. Intanto la grafica ci informa che a Main Event domani sera avremo Sheamus vs Cesaro, un incontro alquanto interessante

Dopo la pubblicità è Stephanie McMahon a palesarsi sul ring parlando del promo fatto da Daniel Bryan, il fatto che Bryan debba sottoporsi a un intervento chirurgico prova quello che lei ha sempre detto, ossia che Daniel non è un A+ player, lei ha cercato di proteggerlo ma lui non ha ascoltato e adesso lei e la sua famiglia devono fare ciò che è meglio per il business, perciò lo prega di presentarsi sullo stage perché lei ha qualcosa da dirgli, Stephanie attende ma all'improvviso scoppiano i pyros di Kane ed è proprio il big red monster che appare, trascinando un Daniel Bryan esanime, che viene lasciato a terra in pessime condizioni, immediatamente accorrono dei medici, Brie Bella corre a sincerarsi delle condizioni del marito ed anche Stephanie McMahon si avvicina allo stage per comprendere la situazione, i paramedici sistemano Bryan su di una barella e lo portano via. Segue una pausa pubblicitaria al termine della quale vediamo come Stephanie abbia seguito l'ambulanza di Bryan

Nell'arena il prossimo match vede contrapposti Fandango e Santino Mare . . . ah no: Dolph Ziggler

Dolph Ziggler vs Fandango (with Layla) (2.5/5)

Ziggler prende in giro Fandango imitandone le mosse, cosa che il ballerino non gradisce e la troppa sicurezza di Dolph lo porta a finire fuori dal ring, il ballerino continua a mettere in difficoltà Ziggler con un bel Suplex, mentre a bordo ring Layla si bea delle doti del suo uomo, Ziggler fallisce la Famouser e si becca una Powerbomb che lo lascia stordito al suolo, Fandango prova il Legdrop dalla terza corda ma Dolph riesce a precederlo e a colpirlo con la Famouser, Layla lesta interviene a distrarre Ziggler ma il ballerino non riesce a capitolare, oltre al danno la beffa dal momento che Layla resta impigliata nell'apron e si allontana alquanto seccata, Fandango si distrae e si becca la Zig zag

Vincitore: Dolph Ziggler

Layla va a scusarsi con Fandango che non solo la perdona ma le fa una dichiarazione d'amore in piena regola, e giù di tango di lingua, mentre JBL invoca l'arrivo della pubblicità.

Torniamo nell'arena e . . . OOOOOOH! Jim Duggan si palesa a Raw! Sembra che voglia promuovere Legends'house ma viene interrotto dalla finta russa più russa che ci sia, Lana, che inizia a parlare di come la Cina abbia ormai sorpassato gli Stati Uniti, Duggan rappresenta gli USA mentre Rusev è fiero di rappresentare la Russia e Vladimir Putin, Duggan fa partire un coro “USA” che se fosse solo un po' più forte a Lana salterebbe via la crocchia, Lana manda avanti senza pietà il suo (in tutti i sensi a quanto pare) Rusev, che si avvia minaccioso verso il ring, Jim Duggan prova a difendersi con la sua fedele asse di legno mentre Lana gli ordina di implorare pietà, quando Duggan si rifiuta Rusev afferra l'asse e la spezza in due, sembra finita per il buon Jim quando all'improvviso è Big E ad accorrere in suo soccorso, Rusev riesce a stenderlo con un Big boot ma se non altro l'incolumità di Jim Duggan è salva, OOOOOOH!

 

Ritorna la sexy voce che ci invita a fare acquisti su WWE.com.

Nell'arena sopraggiunge Damien Sandow che sembra aver intenzione di dirci qualcosa d'importante, dato che nel pre-show è stato interrotto, ma anche stavolta non riesce nel suo intento dal momento che l'arrivo del suo avversario, Cody Rhodes, lo interrompe

Damien Sandow vs Cody Rhodes (with Goldust) (2/5)

Scontro tra ex tag team partner (diamine se non sembra passata un'eternità . . .), i due dunque dovrebbero conoscersi molto bene, Cody parte bene ma Sandow evita il Disaster kick allontanandosi e poi lo colpisce alle gambe facendolo cadere, tuttavia Sandow non riesce a mettere a segno alcuna manovra sufficientemente dannosa e Cody si rialza in fretta, Sandow connette il Russian leg swip ma fallisce l'Elbow of disdain, segue un bello scambio di colpi tra i due con Cody che si porta pian piano in vantaggio e arriva alla vittoria anche troppo velocemente con un Disaster kick

Vincitore: Cody Rhodes

Prima del main event della serata, assistiamo ad un promo di Bray Wyatt, che dice di non sorprendersi più delle azioni della gente, dato che ne comprende le motivazioni, infettano il mondo come un parassita e lui non è diverso da loro, un narcisista, arriverà il giorno in cui il grande eroe tornerà dalla sua gente con la testa da bestia e li farà a pezzi, Cena dice di non arrendersi mai, che è sempre l'ultimo a restare in piedi, a Payback Bray sarà felice di mettere in pratica la teoria di John, quanto gli ci vorrà per mandare questo diavolo al tappeto? He's got the whole world in his hand . . . burn. Ci viene poi annunciato che Cena risponderà a Bray Wyatt in quel di SmackDown.

Le due fazioni giungono infine sul ring pronte per il main event, prima lo Shield poi l'Evolution, entrambi i contendenti hanno dunque i loro compagni al fianco

Batista (with Evolution) vs Roman Reigns (with The Shield) (2/5)

Prova di forza al centro del ring tra i due big men delle due stable, è Reigns a vincere il confronto quando scaraventa Batista contro l'angolo e poi fuori dal ring, Reigns tenta una Clothesline all'angolo ma the Animal si scansa e ricambia il favore spedendo Reigns contro uno degli angoli, i due fanno a gara a chi picchia più forte, come si suol dire, e Roman riesce a sorprendere Batista con una Clothesline, cosa che porta i componenti dell'Evolution a salire sull'apron a confrontarsi con Reigns, la cosa velocemente si traduce in un intervento di Rollins ed Ambrose che lasciano Roman libero di colpire Batista col suo Dropkick dall'apron, Triple H prova nuovamente a intervenire ma viene bloccato da Seth Rollins, a questo punto l'arbitro deve chiamare la fine del match

Vincitore: No contest

Lo Shield sembra in vantaggio sull'Evolution ma ecco che sullo stage compare Stephanie McMahon che manda praticamente tutti gli heel dello spogliatoio contro lo Shield, Rollins ed Ambrose finiscono fuori dal ring, ma incredibilmente Roman riesce a riprendersi e a colpire HHH con la Spear, Ambrose e Rollins armati di sedie menano fendenti a destra e a manca e questo gli permette di mandare al tappeto tutti gli avversari, mentre l'Evolution osserva la scena dallo stage, incredula, è il solito Ryback a beccarsi la combo di Spear e Triple powerbomb, lo Shield invita l'Evolution a farsi avanti ancora una volta, unendo vittoriosi i pugni e concludendo la puntata.

smileyCosa mi è piaciuto: puntata ricca di spunti che ha saputo usare la faida tra lo Shield e l'Evolution come filo conduttore della puntata, anche per la situazione di Daniel Bryan, le altre faide sono andate tuttavia un po' a rilento, l'utilizzo di Alicia Fox come sfidante di Paige non è un'idea malvagia, ma gradirei che questo “one move one victory” di Paige non si ripetesse mai più

cryingCosa non mi è piaciuto: non c'è stata una particolare evoluzione di altre faide, è mancato Wade Barrett e questo dispiace, sono mancati Cesaro e Paul Heyman e diavolo se dispiace, è mancata Renee Young tranne che nel pre-show e questo dispiace ancora di più, inoltre manca da troppo tempo quel match show stealer della serata

sadConsiderazioni generali: Dove vorrà andare a parare la WWE con Daniel Bryan ed il suo infortunio? Bryan presenzierà a Payback oppure no? Riuscirà la WWE a mantenere alta la tensione per le faide principali mancando ben tre settimane a Payback? Tornerà Bad News Barrett? Torneranno Cesaro e Paul Heyman? Torneremo ad avere la nostra dose quotidiana di Renee Young?

La puntata è terminata, Ysmsc vi saluta

Voto alla puntata: 6.5

 

 

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname