Pubblicità

Monday Night Raw vi da il benvenuto da Atlanta, Capitale del glorioso Stato della Georgia, per la puntata di Raw pre-BattleGround. Alla tastiera, Ysmsc

La puntata comincia con un lungo recap del feud tra Brock Lesnar e Seth Rollins, quando viene inquadrata l'arena possiamo notare che accanto allo stage sono stati trasportati i resti della Cadillac di J&J; Brock Lesnar e Paul Heyman aprono ancora una volta la puntata e si dirigono verso il ring, il pubblico comincia subito ad intonare “Suplex City” ed Heyman fa la sua classica apertura tifato come non mai, Heyman è il rappresentante del distruttore di Cadillac, conquistatore di J&J e colui che domenica farà pagare Seth Rollins per i suoi peccati, Brock Lesnar, avremo l'opportunità di vedere Brock Lesnar come uno “sfidante”, quando Lesnar è salito sul ring da sfidante ha distrutto The Rock, ha sconfitto Randy Couture, ha squashato John Cena (nessuna menzione alla Streak questa volta), Brock Lesnar sarebbe ancora campione se non fosse per quella viscida creatura della notte che risponde al nome di Seth Rollins, segnatevelo: Brock Lesnar questa domenica entrerà nel ring da sfidante e ne uscirà diversamente, Rollins verrà preso a calci, subirà Suplex, subirà F-5, verrà schienato e l'annuncio sarà che Lesnar è il nuovo campione indiscusso WWE!

Sullo stage appare Seth Rollins, che interrompe le ultime parole del promo, alle sue spalle c'è Kane, ritornato dalle vacanze e con la faccia di uno che è, appunto, appena tornato dalle vacanze e deve tornare subito in ufficio a lavorare, Rollins chiede a Brock se si senta fiero di quello che ha fatto, ecco perché non vede l'ora di togliergli quel sorriso dalla faccia, settimana scorsa Seth gli ha dato l'occasione di comportarsi da uomo ma lui ha preferito comportarsi da codardo e prendersela con un oggetto inanimato (Rollins incespica un po' a là Kevin Owens), ma Lesnar può usare anche la Cadillac distrutta come un simbolo, Rollins il suo simbolo ce l'ha, è la cintura WWE che dimostra come lui sia il migliore di tutti, domenica Suplex City brucerà per mano sua

Per tutta risposta Lesnar afferma che può portarlo a Suplex City stasera stessa, puttanella (od altra parola poco lusinghiera prontamente censurata), Kane è costretto ad intervenire e ricorda ai due che stasera dovranno firmare il contratto per il loro match a Kane non permetterà che Lesnar dia delle anticipazioni per questo match attaccando Rollins, Heyman ride e chiede a Brock se voglia accettare ordini dal fratellino dell'Undertaker, al pubblico il soprannome piace, Heyman cerca di ricomporsi e tira fuori il discorso della Streak, causando rumoreggiamenti nel pubblico, Heyman in fondo espone i fatti: Brock Lesnar e la firma di un contratto, cosa mai potrebbe andare storto? Lesnar arriverà alla firma con tutta la calma e la pace possibile, ma se sarà Rollins a cercare di provocare ancora la Bestia allora ne pagherà le conseguenze.

Il primo incontro della serata è un tag team match, per il quale The Miz si aggiunge ennesimamente al tavolo di commento, Randy Orton e Ryback (Ra e Ry quindi, orfani di Ro) dovranno vedersela contro Sheamus e Big Show, mentre i contendenti fanno il loro ingresso la grafica ci conferma che Sheamus e Randy Orton si affronteranno a BattleGround

Randy Orton&Ryback vs Sheamus&Big Show (2/5)

Nei primi scambi contro Sheamus Ryback sorprende l'irlandese con un volo fuori dalle corde, Mr MITB viene lasciato a vedersela contro Orton mentre Miz continua a fare proseliti al tavolo di commento, Orton tiene Sheamus a terra e da il cambio a Ryback che continua a sfiancarlo, Sheamus si riprende con il più classico degli stratagemmi, usando le corde a suo vantaggio, Miz gioisce vedendo Big Show schiacciare la schiena di Ryback col piede, ma il Big Guy si riprende ed esegue una combo con Orton che esegue un Dropkick su Sheamus, qualche scaramuccia fuori dal ring poi è Sheamus ad avere la meglio a suon di spallate, calci e Clothesline, è Orton quindi a venire isolato all'angolo nemico, quasi subisce una Chokeslam ma la converte in una DDT lasciando l'hot tag a Ryback, il quale esegue le sue trademark su Sheamus ma viene distratto da Miz che interrompe momentaneamente la sequenza di manovre, Big Show interviene eseguendo il KO punch su Ryback e poi decide di inseguire Miz che fugge nel backstage, Sheamus crede di avere la vittoria in tasca ma Orton lo sorprende alle spalle con una RKO e lascia Ryback libero di chiudere il match con un top rope splash

Vincitori: Ryback&Randy Orton

Ci spostiamo negli Uffici, dove Rollins fa notare a Kane che forse la firma di un contratto con Lesnar non è il miglior modo per tenerlo al sicuro, ma Kane gli assicura di avere un piano, Rollins spera che non sia niente che provocherà la Bestia.

Il prossimo match vede Ricamino Ambrose affrontare Bray Wyatt, quest'ultimo fa appena in tempo ad arrivare nell'arena che Roman Reigns lo attacca alle spalle e comincia a lanciarlo contro le transenne, Wyatt prova a reagire ma si prende il Superman punch, per fuggire è costretto a colpire Reigns con la sua lanterna . . . le telecamera poi decidono di andare a nero e quando si torna sul quadrato troviamo il Team Bella

Nikki Bella dice che a novembre dell'anno scorso ha sconfitto AJ Lee (e Paige, se non ricordo male) ed è diventata la nuova campionessa delle Divas e per 232 giorni ha difeso il suo titolo contro qualunque Divas gli si parasse di fronte, lei è la definizione di “senza paura”, lei è la Total Diva e adesso con Brie e Alicia dalla sua parte il Team Bella è diventato inarrestabile e né Naomi, né Paige né qualunque altra Divas possono sperare di . . .

Wild Stephanie McMahon appears, Steph mette subito le cose in chiaro e dice che se Nikki crede di possedere la divisione femminile della WWE allora lei possiede la WWE intera, tutta l'eredità della compagnia pesa sulle sue spalle, inclusa la divisione femminile, ora Nikki ha ragione, il Team Bella sembra inarrestabile, perché non aveva degne avversarie, ma c'è una rivoluzione femminile sportiva che sta avendo piede in tutto il mondo in ogni sport e questo include anche la divisione femminile WWE, quindi Steph vuole introdurre la donna che sta cercando di portare un cambiamento, Paige; l'inglesina sale sul ring e Steph mette a tacere Nikki che protestava, Steph vuole una rivoluzione e anche Paige la vuole, ma non può farlo da sola, nessuno fino ad ora voleva affiancarla, ma Steph conosce qualcuno che vuole, qualcuno che non ha paura di quello che la aspetta . . . Becky Lynch!

Becky prende il suo posto accanto a Paige e Steph nota che le due sono in inferiorità numerica, quindi Stephanie trova giusto affiancarla a qualcuna che ha questo business decisamente nel sangue . . . Charlotte!

Anche Charlotte prende il suo posto nel Team Revolution e le tre si abbracciano felici

Wild Naomi appears . . . ?

Naomi e Tamina Snuka si dirigono verso il ring e dicono di avere un conto in sospeso sia con le Bellas sia con Paige e dice che lei e Tamina hanno tutto quello che Stephanie sta cercando, Steph dice che è felice che Naomi sia qui, perché c'è una persona che la pensa come lei, colei che si definisce la “BOSS”, nonché l'attuale campionessa femminile di NXT . . . Sasha Banks!

Sasha si schiera affianco a Naomi e Tamina, Stephanie dice che gli ha messo un'opportunità su un piatto d'argento, chi sarà a coglierla? Il Team Bella viene accerchiato e scoppia una mega rissa mentre il pubblico intona “This is awesome”, per la gioia dei nostri cuori), la mega rissa finisce con le NXT girls che eseguono le rispettive Submission sul Team Bella, poi Paige, Naomi e Tamina tornano sul ring e i due team vanno muso a muso mentre il Team Bella rotola fuori dal ring.

Tutto perfetto gente, adesso ci servono solo match con minutaggi più lunghi e storyline decenti.

Dopo la pausa ci troviamo davanti il New Day che se la prende con i poco incoraggianti risultati sportivi di Atlanta, fanno un paio di battute credendosi alquanto divertenti e battendosi il cinque da soli e caricano il pubblico a tal punto che i PTP, quando arrivano sullo stage, risultano stra-tifati, il loro tag team partner di stasera è . . . Mark Henry

Six men tag team match New Day vs Prime Time Players&Mark Henry (2/5)

Cosa stia succedendo al povero Mark Henry non si sa, però la sensazione che l'abbiano messo a fare il nero per caso è forte, concedetemelo. Le prime fasi del match sono a favore dei face, ma il New Day riesce a isolare Titus all'angolo ristabilendo l'ordine, Big E va vicino alla vittoria con uno Splash ma è solo due, mentre il tavolo di commento continua a discorrere delle Divas (sto per commuovermi), Titus cerca di dare il cambio a Darren ma Woods glielo impedisce, si diverte a fare il verso a Titus e, prevedibilmente, si becca una Clothesline, Mark Henry si prende il tag ma Woods lo colpisce alle gambe bloccando la sua reazione, gran confusione sul ring con interventi da entrambe le parti, poi Henry esegue la WSS mentre i PTP tengono fuori dal ring Kofi e Big E

Vincitori: Prime Time Players&Mark Henry

E sì, Henry esegue la Millions of dollars dance.

Dopo un altro recap su Lesnar e Rollins torniamo sul ring per un rematch di settimana scorsa

King Barrett vs R-Truth (1.5/5)

Non si capisce se Truth abbia smesso di chiamarsi King Truth riconoscendo la sconfitta patita la settimana scorsa, ad ogni modo Truth prova a chiudere subito il match con un roll up ma Barrett evita la schienamento e sfrutta la maggior prestanza fisica per sopraffare l'avversario, Elbow drop dalla seconda corda per lui, ma è solo due, Truth reagisce a suon di pugni e con uno Splash all'angolo, fa sbattere Barrett contro il paletto e chiude velocemente con la What's up

Vincitore: King Truth

E dico King Truth perché, prevedibilmente, Truth scende dal ring e tira fuori da sotto di esso lo scettro, la corona e il mantello, la guerra dei due re non è ancora finita.

Recap dell'attacco di Rusev a Dolph Ziggler, poi John Cena compare sul ring, questa volta la Open challenge comincia immediatamente, dato che Cena non esegue alcun promo ma invita semplicemente il misterioso avversario a farsi avanti e questi si rivela essere . . . Rusev

Il bulgaro, accompagnato da Summer Rae, dice di essere il più grande campione degli Stati Uniti di sempre e non avrebbe mai perso il titolo se non fosse stato per Lana, tuttavia il promo di Rusev viene interrotto da Kevin Owens che dice di voler vincere il titolo stasera stessa e dare a Cena il rematch a BattleGround, ovviamente Rusev non ci sta e dice ad Owens che è arrivato per primo e chiede a Kevin quale sia il nome e quale sia il cognome, Kevin gli suggerisce di andarsene via, lui e quella Lana wannabe di Summer Rae, dato che non c'è due senza tre sul ring arriva anche Cesaro che subito inizia a litigare con chiunque, poi i tre iniziano a pestarsi mentre Cena scende dal ring compiaciuto

Triple threat match Rusev (with Summer Rae) vs Kevin Owens vs Cesaro, the winner will face John Cena tonight (5/5)

Ebbene sì, durante la pubblicità è stato indetto un match per affrontare John Cena, che si è aggiunto al tavolo di commento, per il titolo stasera stessa, la cosa lascia un po' perplessi dato che il vincitore di sicuro non sarà nelle migliori condizioni per affrontare Cena, ma “who cares!” a quanto pare, andiamo avanti. Owens e Cesaro cooperano per un po' contro Rusev, Owens esegue la Cannon ball su Rusev, poi si becca un Uppercut di Cesaro e una Cannon ball a sua volta dal bulgaro, che viene poi messo temporaneamente fuori gioco da Cesaro, altro scambio di manovre tra lo svizzero e il canadese, Owens tenta la Rolling senton dal paletto ma Cesaro solleva le gambe, intanto da notare come siano uno svizzero, un bulgaro e un canadese a scontrarsi per il titolo degli Stati Uniti; battute a parte, Rusev torna in gioco colpendo Owens con un Superkick e poi mettendo in difficoltà anche Cesaro, il bulgaro ottiene un paio di minuti di dominio sugli avversari, per la gioia di Summer Rae, l'azione si sposta sul paletto dove con un Sunset flip di Cesaro parte una Tower of doom che coinvolge tutti e tre, non contenti i tre si spostano sull'altro angolo, Owens va con una Tornado DDT su Cesaro ma lo schienamento viene interrotto da un Flying headbutt di Rusev (che farebbe meglio a indossare delle ginocchiere se vuole fare mosse di questo tipo), scambio di colpi tra Rusev ed Owens i quali poi si beccano un doppio German suplex di Cesaro, il pubblico è con lui e lo svizzero ci mette il carico da novanta con una Corkscrew fuori dal ring su entrambi gli avversari, il primo a riprendersi è Owens che va con un Moonsault su Rusev, Cesaro lo manda fuori dal ring e Kevin vi ritorna per impedire la Accolade a Rusev, il bulgaro riesce ad applicarla sul canadese, mentre vediamo John Cena che si alza dal tavolo di commento, Cesaro va con un Vertical suplex su Rusev, Owens distribuisce gomitate a chiunque e grida che Cena è affar suo, in tutta risposta Cesaro e Rusev lo malmenano facendolo cadere malamente fuori ring, Owens dunque decide di averne abbastanza, si ricorda di avere un match valido per domenica e grida “Screw you guys!” andandosene nel backstage. Rimasti in due, Cesaro colpisce Rusev con un Uppercut dopo l'altro, ma il bulgaro risponde con un Vertical sull'apron (proteggendo Cesaro, che è caduto quasi sulle corde), zoppicando Rusev indica Cena, sale sul paletto dove Cesaro lo precede con un Uppercut, fallisce il Superplex, Rusev fallisce il Flying headbutt, Cesaro lo chiude nella Crossface ma Rusev la ribalta in una Spinning side slam, fine? Ma anche no, Cesaro prova la Sharpshooter, Rusev esegue sia lo Spinning kick che la Rolling senton, scambio di testate tra i due e via di Cesaro swing e Sharpshooter, Rusev raggiunge a fatica le corde e rotola esanime fuori dal ring, dove Cesaro lo raggiunge con un Suicide dive, riporta il bulgaro sul ring ma fallisce la mossa dal paletto dato che Rusev lo precede, lo fa cadere e lo colpisce con un Superkick

Vincitore: Rusev

Cena sale sul ring, mentre io mi domando come sia possibile e credibile una sfida del genere adesso, non è neanche un comportamento propriamente da face, se mi concedete

United States Championship match John Cena(c.) vs Rusev with Summer Rae) (s.v.)

Rusev infatti è senza fiato e probabilmente per questo Cena lo chiude in una lunga Headlock, dandogli modo di riposarsi, bastano una Bodyslam e un Suplex per lasciare Rusev al tappeto, ma il bulgaro non vuole arrendersi, Cena combatte piuttosto lentamente, eseguendo le sue trademark a lunga distanza l'una dall'altra, se lo carica sulle spalle per la AA ma Rusev la ribalta nella Accolade e Cena non riesce a liberarsi quando . . . Kevin Owens interviene colpendo Rusev

Vincitore: Rusev via DQ. Still United States Champion: John Cena

Owens esegue la Pop up powerbomb su Rusev poi urla che ha giurato che nessuno avrebbe strappato il titolo a John Cena accetto lui e ha mantenuto la promessa.

Sul ring compaiono i partecipanti di Tough Enough che presentano uno dei coach del programma, ovvero Lita, che sale sul ring, dice che è un onore essere qui stasera e presenta i partecipanti di quest'edizione di Tough Enough, compresa la nuova arrivata, Chelsea, che ha sostituito Dianna, ovazione da stadio per ZZ, che viene presentato per ultimo.

Passaggio nel backstage, dove vediamo Stardust in preda ai suoi deliri, attire nero bianco celeste per lui, il suo match contro Neville viene presentato con una grafica fumettosa in stile Marvel

Neville vs Stardust (1.5/5)

Ovviamente il pubblico intona un coro per Dusty Rhodes e Neville offre sportivamente la mano a Stardust, ma questi lo attacca con un calcio, Neville finisce sull'apron, riesce a colpire Stardust con un calcio e prova a salire sul paletto per chiudere il match, ma Stardust si rialza troppo velocemente, Neville viene chiuso in una Headlock mentre il pubblico intona un coro “Cody”, Neville va a segno con i suoi calci veloci e una gomitata all'angolo, tentando poi un paio di roll up che tuttavia non vanno a segno, anzi, al terzo tentativo i due si ribaltano a vicenda ed è Stardust che alla fine schiena Neville

Vincitore: Stardust

“Mah” match della serata.

E siamo arrivati al main event della serata, ossia la firma del contratto per il WWE World Heavyweight Championship match; i primi a salire sul ring sono Seth Rollins e Kane, il campione dice che è stanco di vedere i recap di come Lesnar abbia distrutto la Cadillac di J&J, vuole prendersi un momento per ricordare a tutti la distruzione di cui “lui” è capace, detto ciò parte un video in cui vediamo l'attacco dell'Authority ai danni di Brock Lesnar avvenuto tre settimane fa, Rollins è orgoglioso di affermare che non ha paura di Brock Lesnar e domenica lo batterà di nuovo, sarà il fuoco che darà alle fiamme Suplex City e uscirà da BattleGround ancora come WWE World Heavyweight Champion

A questo punto sul ring arrivano anche Brock Lesnar e Paul Heyman, Brock si mette comodo su una delle sedie preparate al centro del ring, Paul Heyman prende il microfono e dice che sin da quando ha tradito lo Shield ha sempre voluto vedere qualcuno dare una lezione a Seth Rollins e da quando si è autoproclamato il futuro della federazione anche il pubblico ha desiderato la stessa cosa, ora, dal momento che Rollins ha infranto l'undicesimo comandamento e ha rubato il titolo alla Bestia Brock Lesnar ha desiderato di mettergli le mani addosso, quindi domenica notte ogni persona che guarderà BattleGround lo farà per vedere culo di Rollins preso a calci e Brock Lesnar non li deluderà, Rollins verrà preso a calci, a pugni, a Suplex, ad F-5, verrà schienato, questa domenica Rollins andrà a Suplex City e verrà sconfitto dal vero futuro della WWE, Brock Lesnar; Seth Rollins pare accusare il colpo ma decide di firmare il contratto, poi quando questo passa a Lesnar Heyman impone a Rollins di tenere le mani bene in vista, Rollins gli domanda se sia paranoico ed ecco che Lesnar ribalta il tavolo tirando fuori la buona vecchia Ossoclava, Rollins rimane pietrificato alle corde, poi Lesnar pone la Ossoclava sul tavolo, accuratamente risistemato, e invita Rollins a prenderla, questi lo fa e per tutta risposta Lesnar gli ribalta il tavolo addosso, Rollins si becca un Suplex da antologia nonostante Kane cerchi di aiutarlo, il DOO riesce ad impedire a Lesnar di eseguire una F-5 ed il duo inizia a pestare Lesnar, Kane prende i grradoni d'acciaio e Lesnar viene colpito, Rollins prova ad eseguire la Pedigree ma Lesnar lo spinge via, Kane prova la Chokeslam ma si becca una F-5, Rollins fugge e Lesnar infierisce su Kane colpendogli la gamba con i gradoni, Lesnar prende il titolo WWE, lasciato incustodito, e lo solleva, mentre Rollins osserva il tutto al sicuro tra la folla. Brock Lesnar e Paul Heyman se ne vanno, Rollins dunque torna sul ring ed esegue un promo furioso contro l'avversario, dice che se vuole vincere il titolo dovrà passare su di lui, a WrestleMania ha vinto il titolo perché è migliore di lui e domenica farà quello che nessun altro uomo sulla Terra può fare, proverà che Lesnar non è una macchina, non è un mostro, è un uomo che può essere battuto e verrà ricordato per sempre come l'uomo che ha sconfitto la Bestia!

Rollins scende dal ring e si avvicina a Kane, che è stato soccorso dai paramedici, gli grida se fosse quello il suo piano geniale contro Lesnar, è stata una delusione, come tutta la sua carriera, Seth aveva promesso che se la cosa non avesse funzionato la colpa sarebbe stata di Kane . . . e lui è un uomo di parola

Rollins colpisce la gamba compromessa di Kane e se ne va sullo stage, da solo, sollevando il titolo in faccia al pubblico.

smileyCosa mi è piaciuto: la storyline tra Rollins e Lesnar, tra alti e bassi, ha creato il giusto hype per BattleGround. Che altro? Ah già, il piccolo debutto di tre lottatrici da NXT e un Signor triple threat match, che hanno reso questa puntata da ricordare.

cryingCosa non mi è piaciuto: il match tra Rusev e Cena non aveva molto senso, né il match tra Neville e Stardust, che forse è stato sfruttato nel peggior modo possibile nel suo rientro, match di coppia a caso come sempre.

sadConsiderazioni generali: adesso oltre alle belle parole servono i fatti, perché avete finalmente voluto far debuttare delle “lottatrici” con la L maiuscola, adesso prendetevi le vostre responsabilità e vedete di gestirle come si deve, per Dio!

La puntata è terminata, Ysmsc vi saluta

Voto alla puntata: 7

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname