Pubblicità

Monday Night Raw vi da il benvenuto da Minneapolis, Minnesota, per l'ultimo appuntamento prima di SummerSlam. Alla tastiera, Ysmsc

La puntata si apre con Lilian Garcia che introduce Triple H e Stephanie McMahon; Stephanie dice di avere delle grandissime novità per tutti noi, sembra la mattina di Natale poco prima di scartare i regali, perché siamo a soli sei giorni da SummerSlam, la SummerSlam più grande di sempre, ci ricordano che è disponibile a soli 9,99 $, questa SummerSlam è talmente grande che hanno dovuto renderla di 4 ore, ci sarà il rematch dei rematch, Undertaker vs Brock Lesnar, il match troppo grande per WrestleMania e stasera li vedremo entrambi nell'arena, ci sarà il Winner take all match tra John Cena e Seth Rollins e stasera ci sarà la firma del loro contratto, ci saranno Roman Reigns&Dean Ambrose vs Bray Wyatt&Luke Harper e stasera come anticipazione avremo Reigns vs Harper, ci sarà l'Elimination match tra i tream team delle Divas mentre stasera vedremo Nikki Bella vs Sasha Banks, ecco, SummerSlam sarà epico, tanto che avremo la presenza di John Stewart come presentatore ufficiale di SummerSlam. Dopo tale presentazione Triple H e Stephanie lasciano il posto sul ring al primo match della serata, un tag team match

Randy Orton&Cesaro vs Sheamus&Kevin Owens (3/5)

Ottima la reazione sia per lo svizzero che per Owens, il match parte con gli heel che rifuggono il confronto, Sheamus scende dal ring e intima al pubblico di rispettare la sua reale cresta, uno scambio di spallate con Orton e di nuovo l'irlandese preferisce scendere dal ring e dare il cambio a Owens, Orton vorrebbe dare il tag a Cesaro e Owens cerca di impedirglielo senza successo, Cesaro esegue subito un Vertical suplex scatenando il pubblico di Minneapolis, poi connette lo Springboard uppercut; per il magico trucco della pubblicità ci troviamo, tuttavia, con un Orton che subisce gli attacchi del duo heel, che finalmente cominciano a collaborare,spallate e altre semplici mosse per Sheamus, prese alla testa per Owens, Randy Orton rotola fuori dal ring e qui the King of Barricades schianta Owens sulle transenne, Cesaro si prende il tag e somministra una serie di Uppercut a Sheamus, dopodiché connette un Crossbody ma è solo conto di due, Sheamus si libera da un tentativo di Giant swing ed è lui a salire sul paletto, ma si becca un Uppercut al volo, Cesaro viene lanciato sulle corde dove, nonostante botchi clamorosamente l'arrivo sull'apron, riesce a colpire Owens con un Big boot, c'è un po' di confusione sul finale: Orton si era precedentemente preso il tag e prova a colpire Sheamus, Owens interviene, Orton prova ad eseguire la RKO ma Kevin lo spinge contro Sheamus, è dunque l'irlandese a prendersi una sorta di RKO al volo mentre Cesaro blocca Owens per evitare di fargli interrompere lo schienamento

Vincitori: Randy Orton&Cesaro

Finale raffazzonato o meno, i face festeggiano e gli heel si leccano le ferite vicino al tavolo di commento.

Recap dei confronti tra Lesnar ed Undertaker nell'ultimo mese, poi la sagoma di Undertaker compare tra i fumenti: quando il mietitore chiama il tuo nome non ci sono scuse, non ci sono rimorsi o rimpianti, quando il tristo mietitore chiama il tuo nome è semplicemente finita, Lesnar, i cancelli dell'inferno si stanno aprendo per darti il benvenuto nella tua dannazione eterna, Brock Lesnar, il tuo nome è stato fatto e a SummerSlam non riposerai mai in pace.

Recap della storica rottura del naso di John Cena (che poi come diavolo sarebbe proseguito il feud senza quell'incidente) e ci spostiamo negli Uffici, dove Seth Rollins sta parlando con l'Authority, Rollins è ansioso di avere la firma del contratto e chiede un favore al Grande Capo e consorte, chiede che, quando avrà battuto John Cena a SummerSlam, gli venga riservato un posto tra le grandi leggende con una statua in suo onore, come si fa con i più grandi di sempre, HHH e Stephanie acconsentono, ridendosela visibilmente sotto i baffi.

Wild Ricamino appears nell'arena, Dean Ambrose si accomoda al tavolo di commento dato che l'incontro di Reigns e Harper è il prossimo, anche Bray Wyatt arriva e Ambrose trova giusto rubare la sedia a Byron Saxton e spingerla contro Bray Wyatt per invitarlo a sedersi, Saxton fa spallucce e torna al suo lavoro

Luke Harper vs Roman Reigns (2.5/5)

I due si scambiano alcuni colpi per scaldarsi poi, non ho capito assolutamente come, Harper colpisce Reigns agli occhi e lo chiude in una presa alla testa, Reigns allora spinge l'avversario all'angolo, faticosamente riesce a gettare Harper fuori dal ring, dove lo colpisce con il Dropkick all'apron; ovviamente il magico trucco della pubblicità riporta Harper in vantaggio (grazie ad un Dropkick, pare), Harper colpisce pesantemente con una Michinoku driver, ma il samoano resiste, intanto Ricamino se la spassa al tavolo di commento, Big boot di Harper ma è ancora conto di due, Roman riesce a reagire con una combo di Clothesline e colpi all'angolo, Harper ancora una volta finisce fuori dal ring e Reigns lo colpisce con una Flying clothesline, ancora un duro scambio di colpi tra i due, che non accennano a cedere, un match che, tuttavia, mi sembra peccare troppo di lentezza, alle battute finali Harper arriva vicino alla vittoria con la Spinning side slam, va a segno con una combo di Big boot e Powerbombo ma Roman, incredibilmente, alza la spalla (prendendosi anche il plauso del pubblico), Harper allora tenta il tutto per tutto con la sua finisher, ma Reigns lo sorprende con il Superman punch e la Spear che gli valgono la vittoria

Vincitore: Roman Reigns

Match non male, ma decisamente troppo lento; Ambrose sale sul ring a complimentarsi con il compagno, mentre Wyatt se ne rimane tranquillo sulla sedia, quando i due lasciano il ring Wyatt raggiunge Harper e gli accarezza la testa, poi alza gli occhi al cielo e ride.

Passiamo al primo match femminile della serata

Becky Lynch (with team PCB) vs Tamina (with team BAD) (2/5)

È il compleanno di Paige, ci ricordano al tavolo di commento, 23 anni per l'inglesina che si prende un coro di buon compleanno dal pubblico. Tamina mette in difficoltà Becky dimostrandole di sovrastarla sul piano fisico, ma il suo team la invita a non arrendersi, Becky evita alcune mosse di Tamina ma viene afferrata al volo dopo un tentativo di Crossbody e schiantata al suolo (ovviamente il team Bella sta osservando il tutto da un monitor), Tamina continua a colpire l'avversaria senza sosta, Becky riesce a mettere a segno il calcio in Springboard e anche un Missile dropkick, che fa tremare il team BAD, Tamina solleva ancora l'avversaria ma questa volta Becky le scivola alle spalle e ribalta il tutto nella sua Disarmer

Vincitrice: Becky Lynch

Ottimo regalo di compleanno per Paige, mentre il titantron ci ricorda il Champion vs Champion di stasera tra le due campionesse femminili.

Dopo la pausa vediamo Lana al tavolo di commento e Rusev e Summer Rae sul ring, Lana si è presentata nonostante l'attacco della scorsa settimana perché crede che nella vita bisogna essere coraggiosi, indovinate chi è l'avversario di Rusev?

Rusev (with Summer Rae) vs Mark Henry (s.v.)

Si finisce subito fuori dal ring dove il bulgaro viene gettato contro le transenne, Henry va a segno con una Bodyslam devastante ma Rusev si rialza, altra Bodyslam e ancora Rusev si rialza, confronto fuori ring che stavolta viene vinto da Rusev che getta Henry contro uno dei paletti, poi urla contro Lana, Superkick, Accolade e tutti a casa

Vincitore: Rusev

Summer Rae sale sul ring e applaude, la bandiera bulgara troneggia sul ring ed i due fanno per andarsene, ma Lana sale sul quadrato e gli urla contro, sfidando Summer Rae a salire sul ring contro di lei, Summer e Rusev tornano indietro, Summer Rae sembra sicura si sé ma si becca uno schiaffone in piena faccia, non era Summer che Lana voleva come avversaria, ma Rusev stesso, il bulgaro dunque fronteggia la sua ex manager ed ecco che . . .

Dolph Ziggler, che avrà finito di girare il suo film giusto un paio di minuti fa, irrompe nell'arena e sta per colpire Rusev con un Superkick ma questi si fa scudo con Summer Rae, dunque Lana la stende con un calcio alla testa, lasciando libero Dolph di colpire Rusev con il Superkick, i due battono in ritirata mentre Ziggler e Lana festeggiano sul ring, con tanto di limonata fintissima.

Dopo la pausa la coppia più finta della WWE viene intervistata da Jo-Jo, Ziggler dice che la reazione che ha avuto dal pubblico è il motivo per cui questo è il miglior lavoro del mondo, adesso che lui è tornato vuole un match uno contro uno con Rusev, rispedirà quel bruto all'età della pietra, è una promessa; l'Authority accetterà la richiesta di Ziggler? Vedremo.

Altro lungo video recap della storyline di Undertaker e Brock Lesnar, che abbiamo già visto la scorsa settimana, ricordiamo che Lesnar sarà a Raw questa sera.

Prima del Triple threat per l'Intercontinental Championship di SummerSlam, stasera avremo un antipasto, infatti Ryback e Miz saranno uno contro l'altro, con Big Show che si aggiunge al tavolo di commento, Miz tiene un promo prima del match deridendo Big Show e le sue aspirazioni come attore e definendo Ryback un residuo del Pianeta delle scimmie

Ryback vs The Miz (1.5/5)

Miz attacca Ryback alle gambe e prova anche a chiudere la Figure 4 in tempo zero, Ryback è a terra e Miz non gli permette di rialzarsi, il campione riesce a bloccare un calcio di Miz e reagisce, Meat hook (palesemente al volto, povero Miz) ma Miz riesce a tentare un'ultima reazione, un Crossbody che tuttavia Ryback ribalta nella Shell shocked

Vincitore: Ryback

Dato che non si sente sazio, Ryback invita Big Show a salire sul ring, il quale, tuttavia, preferisce prendere la via del backstage.

Siamo dunque giunti alla firma del contratto del match tra Seth Rollins e John Cena, a presenziare il tutto ci sono Triple H e Stephanie McMahon, il primo a venir presentato è Seth Rollins, che ringrazia l'Authority per la calda accoglienza, si vuole complimentate con loro per aver messo in piedi la più grande SummerSlam di sempre e si complimenta con se stesso per la statua che verrà eretta in suo onore, poi Rollins vuole complimentarsi con tutti noi perché a SummerSlam saremo tutti testimoni di un momento storico, quando lui battterà John Cena e diventerà il primo uomo a detenere sia il WWE World Heavyweight Champinship che lo United States Championship, Seth Rollins cita Bob Dylan dicendo che i tempi sono fatti per cambiare, John Cena ha fatto in modo, per anni, che nessuno potesse spodestarlo, ma Rollins ha una notizia bomba per lui, Cena non è il supereroe, Cena è il cattivo, che ha preso in ostaggio il WWE Universe per anni, John Cena è una malattia e lui, con una sola ginocchiata, gli ha spaccato la faccia, lui è la cura! John Cena gli ha mancato di rispetto ogni volta che ha potuto, ma a SummerSlam sarà Rollins a ridere per ultimo, Cena crede di essere un uomo ma non ha avuto neanche le palle di rispondere alla sua sfida faccia a faccia, no, ha aspettato Tough Enough, quanto deve essere patetico?

A questo punto John Cena decide che ne ha avuto abbastanza e si presenta nell'arena (con il pubblico che non pare propriamente dalla sua parte), Cena piazza subito il carico da novanta dicendo che tutto il pubblico è impegnato a tifare o fischiare lui e a nessuno frega un bigolo di Rollins, che è solo una sua pallida imitazione, Rollins è stato scelto da Triple H come futuro della WWE e una persona del genere non dovrebbe mai comportarsi come si è comportato Rollins, il vero campione, con cui Triple H si è scontrato per anni e con cui dovranno scontrarsi ancora per molto, è John Cena e John non ha intenzione di andarsene, è stata l'Authority a costringere Cena a restare a casa, ma questo gli ha permesso di meditare sulla sua vendetta, forse romperà il ginocchio a Seth, forse gli romperà il naso, quello che gli farà a SummerSlam se lo ricorderà per sempre, lui è un 15 volte campione del mondo e a SummerSlam vincerà diventando per la sedicesima volta campione del mondo, il record è ancora in mano a Ric Flair, il mentore di Triple H, ma domenica questo record verrà infranto, dunque Seth Rollins domenica avrà il compito di difendere il passato, il presente e il futuro dell'eredità di Triple H, e a proposito, c'è una grande differenza, Triple H non è mai stato la puttana di Ric Flair, ma domenica Cena farà di Rollins la sua.

Pausa, dopodiché tutti noi possiamo ammirare l'entrata del New Day, carico come non mai per il match a quattro team di SummerSlam

Lucha Dragons&PTP vs Los Matadores (with El Torito) &New Day (Kofi Kingston&Big E with Xavier Woods) (0.5/5)

Perché i match confusionari non sono mai abbastanza a quanto pare, Sin Cara e Titus O'Neil fanno piazza pulita dei Matadores, costringendo Xavier Woods a intervenire, Woods ed El Torito iniziano una colluttazione fuori dal ring che lascia uno dei Matadores solo sul ring, che viene schienato da Kalisto

Vincitori: Lucha Dragons&PTP

La vergognìa signore e signori, la vergognìa.

La grafica ci conferma che il match tra Dolph Ziggler e Rusev è confermato.

Recap tra la rivalità tra Stardust, Neville, Amell e Barrett, proprio Stardust e Barrett ci accolgono nel backstage, Barrett definisce Amell un impostore nel suo regno e ha commesso un grosso errore, Stardust prevede la disfatta di questi cosiddetti supereroi, poi fa un regalo a Barrett, due spalliere nuove di zecca che lo incoronano . . . the Cosmic King.

Passiamo oltre, devo metabolizzare il tutto

Nikki Bella (with team Bella) vs Sasha Banks (with team BAD) (2/5)

Cartellone che recita “Naomi is ruining Sasha”. La campionessa di NXT dimostra di non temere la Divas Champion, dall'altra parte Nikki le fa notare di pesare circa il doppio di lei, Suplex con ausilio delle corde per Nikki Bella che poi applica una presa al collo, Sasha è in difficoltà, riesce a spingere la campionessa all'angolo e ad andare a segno con la doppia ginocchiata, imitando le flessioni della campionessa (che ci vengono mostrate anche a rallenty, vabbuò), Nikki reagisce e prova l'Enzeguri dalle corde, ma è la schiappa che è e manca palesemente l'avversaria di mezzo metro, la campionessa delle Divas si ricorda che con le Power moves ci sa fare e ne somministra una dose alla Banks, che risponde con una Neckbreaker, tenta un roll up ma Nikki la solleva per una Electric chair, è pronta per la Rack attack ma viene distratta da Naomi, che permette a Sasha di chiudere la Bank'statement che fa cedere Nikki

Vincitrice: Sasha Banks

Diamogli la sufficienza, ma il match poteva riuscire molto, molto meglio. Nel backstage Renee Young intervista il team PCB, che non è rimasto per nulla impressionato dal match ed è sicuro di vincere a SummerSlam.

Torniamo sul ring, dove accogliamo Paul Heyman, che è orgoglioso di presentare il figliol prodigo, UFC Champion, WWE World Champion, NCAA Champion, il padrone del Minnesota, la Bestia, il Conquistatore, Brock Lesnar!

Ovazione da coppa del Mondo per Brock Lesnar, con tanto di coriandoli e stelle filanti a profusione, Lesnar se la ride mentre le telecamere inquadrano le decine di cartelli a lui dedicati, Paul Heyman si inchina di fronte al Campione e intona una serenata, glory glory Brock Lesnar mi pare di intuire

Wild rintocchi di campana, ovviamente Heyman fugge sull'apron mentre Lesnar continua a ridere, Heyman chiede se questo è il massimo che Obi Wan Taker riesca a fare, perché domenica lo aspetta un biglietto di sola andata per Suplex City, da quando l'arbitro ha sancito la fine della Streak Undertaker è stato ossessionato dall'ottenere vendetta, a BattleGround cos'è riuscito a fare è stato un Low blow, questo è il massimo che è riuscito a fare? Sì, perché quando si sono guardati negli occhi Undertaker ha capito che non sarebbe mai passato da conquistato a conquistatore, The Undertaker non batterà mai Brock Lesnar, perché Undertaker ha paura di Brock Lesnar, avete visto in che condizioni era durante il loro scontro a Raw? L'Undertaker non affronterà un uomo, ma una Bestia, La bestia, l'uno nel ventidue a uno, nessun rispetto per Taker, per i suoi titoli e la sua carriera, questa domenica Brock Lesnar per Taker avrà solo . . .

Wild rintocchi di campana numero due e questa volta Undertaker appare davvero e . . . colpisce Lesnar con un calcio nei quartieri bassi di Suplex City, Chokeslam del Becchino su Lesnar seguita da una impietosa Tombstone Piledriver, Paul Heyman si dispera, mentre le luci blu circondano il ring e l'Undertaker posa sul corpo esanime di Lesnar, abbandona lentamente il ring e si volta un'ultima volta a guardare l'avversario, prima di scomparire nella nebbia.

smileyCosa mi è piaciuto: i promo, tutti godibili, anche quello di Cena, seppur con frasi troppo sconnesse tra di loro, ottimo Rollins, ottima l'Authority, Supremo come sempre Paul Heyman, carini Barrett e Stardust che sembrano trovarsi bene assieme

cryingCosa non mi è piaciuto: match tutti sottotono, specialmente quelli delle Divas, opening non male ma nulla di più, Reigns vs Harper solido ma lento, match tra i team illogico ed inguardabile

sadConsiderazioni generali: adesso la card di SummerSlam è completa, dieci match in tutto per la SummerSlam più grande di sempre, il PPV lo aspetto con ansia, da quest'ultima puntata di Raw sinceramente mi aspettavo qualcosa di più. The Undertaker che fa la parte del cattivo in tutti i sensi, ma a Minneapolis non poteva andare diversamente.

La puntata è terminata, Ysmsc vi saluta

Voto alla puntata: 6+promo

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname