Pubblicità

Benritrovati amici tecno-lettori alla puntata di Monday Night Raw pre-Survivor Series. Alla tastiera, a combattere per un posto fisso, ancora Ysmsc.

Dopo un recap sulla “questione Ryback”, la puntata si apre con l'arrivo del Team Authority al gran completo, Triple H e Stephanie McMahon capeggiano infatti il team di Seth Rollins, Kane, Mark Henry e Rusev(&Lana), più la Coppia di fatto Noble&Mercury; non solo, in fondo al gruppo spunta Luke Harper che quindi si aggiunge ufficialmente al Team Authority. Il COO Massimo prende il microfono e parla della stipulazione speciale del match a squadre delle Survivor Series, ossia che se l'Authority perderà allora non avrà più alcun potere all'interno della WWE . . . e questo sarebbe quello che il pubblico vuole, giusto? Il pubblico vorrebbe vedere il potere nelle mani di qualcuno di diverso, qualcuno come loro stessi ad esempio, ebbene il pubblico non ha idea di cosa voglia realmente, perché non sono che delle pecore che non riescono ad accorgersi di quel che hanno sotto gli occhi, adesso Vince McMahon è un eroe agli occhi della gente, ma anni fa, quando guidava la WWE con pugno di ferro, era il malefico Vince McMahon, adesso sono semplicemente loro a recitare la parte dei cattivi e noi non siamo in grado di vedere tutto ciò che l'Authority fa per noi e preferiremmo vedere i detenuti alla guida del carcere, ebbene, l'ultimo posto che HHH ricorda in cui furono i detenuti a comandare il carcere fu la WCW, ve li ricordate? Ma l'Authority non permetterà che questo accada nella loro WWE ed è per questo che ha messo su il team più devastante che si sia mai visto, perché loro, semplicemente, non possono perdere, per il bene di tutti. Stephanie prende la parola e parla degli sforzi che hanno fatto per riportare la squadra del Team Cena sulla retta via, non ci sono riusciti e quindi stasera non hanno altra scelta che prendere misure drastiche, il COO Massimo promette che stasera il team di John Cena verrà decimato e vedremo chi arriverà alla fine delle tre ore per firmare il contratto nel main event. Stephanie presenta ad uno ad uno i componenti del loro team, Rollins, Henry, Kane, Rusev ed Harper, il quale afferma di essere un “team player”, Steph fa notare che a John Cena manca un componente e questo ci porta a Ryback, con il quale l'Authority ha provato a portare Ryback dalla loro parte, ma le trattative, purtroppo, sembrano essere saltate

Parli del diavolo ed ecco che arriva proprio Ryback, il quale si bea a lungo degli applausi del pubblico, Stephanie si scusa per come siano andate le cose, in particolare per i “diverbi” tra il Big Guy e Kane, Stephanie fa partire alcuni filmati risalenti al feud tra John Cena e Ryback dello scorso anno, in cui Cena prendeva a male parole Ryback oppure si divertiva a fargli il verso, a questo punto Stephanie chiede a Ryback di quale team voglia veramente far parte, ma il Big Guy, lapidario, afferma che lui gioca per un solo team . . . e questo è il team Ryback, detto questo se ne va. Triple H non sembra prendersela, anzi, dice che rimanere neutrali come Ryback è la cosa migliore da fare, dato che la loro opera di distruzione comincia adesso: il primo match della serata è Dolph Ziggler vs Luke Harper.

Dopo la pubblicità, quando Ziggler è salito sul ring e Seth Rollins si è aggiunto al tavolo di commento, Lilian Garcia ci informa, #acrudo, che l'incontro è stato trasformato in un match valido per il titolo Intercontinentale; durante le presentazioni di rito Noble&Mercury attaccano Ziggler prima del suono della campana, Seth Rollins completa poi l'opera colpendolo con la valigetta, l'arbitro sembra deciso a non far partire il match, ma ecco che Ziggler si trascina verso le corde, si solleva a fatica e impone all'arbitro di far partire il match in ogni caso, il direttore di gara tentenna, ma alla fine acconsente

Intercontinental Championship match Dolph Ziggler(c.) vs Luke Harper (3/5)

Harper decide di mettere fine alla questione con un Big boot, ma Ziggler rifiuta di farsi schienare, Harper prova allora con una Powerbomb ma ancora Ziggler rifiuta di rimanere a terra, Harper prova uno Splash alle corde ma Ziggler riesce a farlo cadere fuori dal ring, a questo punto Harper comprende che il match non sarà una cosa rapida, dunque cambia strategia e comincia a tenere saltamente Ziggler al tappeto, con la Gator roll e poi con una presa alla testa, ma Dolph si dimostra capace di reagire e riesce a connettere la Famouser, l'avversario rimane comunque visibilmente avvantaggiato, l'Uomo Lupo solleva Ziggler per una seconda Powerbomb, Ziggler prova a reagire a suon di pugni ma viene gettato al suolo e finito con la Clothesline di Harper

Vincitore e New Intercontinental Champion: Luke Harper

Mentre Harper festeggia mostrandoci la faccia più stralunata possibile, Seth Rollins aggiunge al danno la beffa e stende definitivamente Ziggler con la Curb stomp.

Dopo la pubblicità, promo ReverendoBrowneggiante di Kofi Kingston ed il suo New Day. Si passa poi a The Miz che, a quanto pare, sta parlando con qualcuno che vorrebbe avere accanto nel suo prossimo film, ossia . . . il (“la”) Grumpy Cat . . .

(checarinapucciolosacoccolosissimamoremiofattisbasciucchiaretutta)

Cioè, dicevo, The Miz, per convincere il Grumpy Cat, fa tirar fuori a Damien Mizdow il pupazzo dello Stunt-Grumpy Cat, ma nemmeno questo basta a convincere la madamigella (sì, è una femmina), ad accettare, Miz e Mizdow se ne vanno profondamente delusi . . . fin quando Miz non torna di soppiatto e le confessa di essere un gran fan, dandole un bacino sulla testolina pelosa, la signorina Grumpy sgrana gli occhi, evidentemente disgustata.

Adam Rose sale sul ring assieme ai suoi Rosebuds, ma questa volta il tuffo dall'apron lo esegue il coniglio, Rose non la prende affatto bene, ma ha anche un match a cui pensare

Adam Rose(with Rosebuds) vs Tyson Kidd (with Natalya) (s.v.)

Al tavolo di commento continua il Toto Bunny per provare ad indovinare chi potrebbe celarsi sotto il costume (voto per l'ipotesi Jimmy Snuka), Rose dimostra di saper tirar fuori, all'occorrenza, una buona dose di cattiveria e con una bella Spinebuster mette in seria difficoltà Kidd, quand'ecco che il coniglio inizia a provarci con Natalya, Rose prova a redarguirlo ma finisce vittima della Sharpshooter, il coniglio se ne frega e continua a molestare Natalya

Vincitore: Tyson Kidd

Mentre tra Kidd e Natalya le cose sembrano andare bene, Rose prova nuovamente ad attaccare il coniglio, ma questa volta questi gli scivola alle spalle e gli da due o tre colpi di bacino (it's just nature!) prima di zompettare verso lo stage e perculare Rose ancora un po' dalla distanza.

Promo sulla vendita dei biglietti per WrestleMania e poi possiamo tornare alle cose serie

Bray Wyatt sale sul ring per tenere un promo dei suoi come non se ne vedevano da tempo, che stavamo perdendo l'abitudine, Bray dice che ci hanno sempre mentito sin dall'inizio, ci hanno fatto credere che l'Amore fosse in grado di fare qualsiasi cosa, che l'Amore fosse il dono più prezioso che potessimo ricevere, ma hanno dimenticato di dirci che ogni cosa che ami può esserti strappata via ed un uomo che non ha niente da amare e quindi niente da perdere diventa l'uomo più pericoloso del mondo, povero Dean Ambrose, per persone come lui ogni giorno è un patetico tentativo di esprimersi, di condividere il suo Amore, ma rimarrà sempre e comunque da solo, Ambrose ha forse scambiato la sua generosità per qualcosa di malefico, ma il fatto è che per prima cosa Bray ha avuto bisogno di catturare la sua attenzione, ma oggi Bray viene in pace, questo dolore momentaneo non era che un regalo, dato che Bray sa bene cos'ha passato Ambrose, una madre incapace di crescere un figlio, un padre che l'ha abbandonato, una vita in isolamento, tutto perché Dean potesse vedere la salvezza che Bray può offrirgli, perché è come lui, loro due sono due anime gemelle, Bray deve solo accettarlo

Prima che il tutto si trasformi in una stramba proposta di matrimonio, Dean Ambrose compare sul titantron e dice che ogni parola di Bray Wyatt per lui suona come unghie sulla lavagna, Dean ha provato a comprenderlo, ci ha provato davvero, mentre Bray provava ad entrare nella sua testa con stupidi giochetti riguardo il suo passato, ma anche Dean ha imparato uno di questi giochetti, si chiama “video pre-registrato”, sì, Dean non è realmente nel backstage, perché il filmato è stato registrato stamattina; Bray Wyatt si volta e trova Mr Ricamino che gli piomba addosso pronto a riempirlo di mazzate, Bray riesce a fuggire sullo stage mentre Ricamino urla di non aver bisogno di alcuna salvezza e a Survivor Series sarà Wyatt quello che avrà bisogno di essere salvato.

Il tavolo di commento ci informa sulle condizioni di Dolph Ziggler, il quale è stato scortato fuori dall'arena da uno staff medico e quindi è molto improbabile che possa arrivare alla fine del programma alla firma del contratto.

And now, è tempo di “non ho idea di come la gente possa tifarmi in questo modo assurdo” Ryback. Con la morte nel cuore, scopro che il suo avversario è Cesaro

Ryback vs Cesaro (3.5/5)

Il Big hungry ribalta una Hip toss in una Bodyslam a cui aggiunge uno Splash, Cesaro prova a reagire ma si becca un Vertical suplex, finalmente lo svizzero (con una barba assolutamente perfetta) riesce a connettere un Suplex sull'avversario, prova ad usare le corde per avvantaggiarsi ma Ryback lo spinge all'angolo per una serie di pugni dal paletto, Cesaro lo solleva di peso e lo schianta al suolo con una Powerbomb, Cesaro tenta di sfiancare Ryback e tenerlo a terra per mantenere il vantaggio e ci riesce per alcuni minuti, finché Ryback non lo afferra al volo dopo una mossa dal paletto, Cesaro riesce ad evitare il Meat hook ma si becca uno Splash (un sofà in caduta libera, cit. JBL) di Ryback, che restituisce poi il favore della Powerbomb all'angolo, Cesaro risponde con una sequenza di quattro German suplex e, ciliegina sulla torta, un Flying elbow drop dalla terza corda, purtroppo lo svizzero non riesce a capitalizzare e si fa afferrare al volo per un Suplex, evita ancora il Meat hook e connette anche un Very european uppercut, ma durante il caricamento della Neutralizer Ryback si riprende, esegue la Meat hook e velocemente chiude il tutto con la Shell shocked

Vincitore: Ryback

Scopriamo che John Cena ha assistito al tutto da un monitor, mentre io non so se esser contenta perché Ryback pare (pare, pare, “paaaare”) migliorato sul ring o esser triste per Cesaro, intanto Renee “Luce nelle nostre vite oscure” Young domanda a John Cena quali siano i suoi pensieri sulla situazione del suo team e su Ryback, Cena dice che spera di vedere i suoi compagni di squadra al termine della serata ma non fa affidamento su Ryback, che ha già dimostrato di pensare solo a se stesso.

Tornati sul ring, è il momento di Lana e Rusev, la nostra finta russa (quel chignon non è vero mai) preferita prende in giro gli Stati Uniti per come tutti gli uomini ultimamente stanno sbavando su una foto del didietro di Kim Kardashan (“so” che sapete qual è, sporcaciùn!), ebbene, anche Lana ha una foto in topless da mostrare ai maschi americani (coretto di “yes”), ma gli sporcaciùn maledetti si beccano una foto ravvicinata del petto bianco di Vladimir Putin a cavallo; a completare il quadretto arriva Heath Slater vestito da Zio Sam per lo squash match della serata

Heath Slater vs Rusev (with Lana) (s.v.)

Slater perde in tempo zero, ma si toglie la soddisfazione di chiamare Rusev figlio di shlyukha

Vincitore: Rusev.

Nel backstage, Miss Grumpy Cat viene interrotta nuovamente nel suo tentativo di schiacciare un pisolino da The Miz&Damien Mizdow che ancora tentano di convincerla a recitare in un film con loro, stavolta il tema sembra essere un comedy movie, il gruppetto viene tuttavia interrotto dalla figura di Erick Rowan, che si toglie la maschera da pecora e dice di volere il gatto . . . il pupazzo dello Stunt Grumpy Cat, Miz&Mizdown restano sul basito F4 mentre Miss Grumpy Cat è talmente nel vivo dell'azione che quasi s'addormenta.

Torniamo sul ring per un confronto tra Big Show e Stephanie McMahon, con il gigante l'Authority sembra aver optato per una strategia diversa, in quanto non vogliono mandargli un avversario contro ma convincerlo ad unirsi a loro a parole, difatti Stephanie inizia a parlare della Monday Night War e di come, dal suo arrivo in WWE ed anche prima, Big Show non sia mai riuscito a raggiungere il top della federazione o ad essere considerato un vero main eventer, ma adesso Stephanie è qui per offrirgi l'onore di una vita, ossia di essere uno dei pochissimi atleti attivi a venir introdotto nella Hall Of Fame 2015, Show sgrana gli occhi e dice qualcosa a Stephanie prima che i due vengano introdotti da Sheamus, l'irlandese si scusa con Mrs H per l'interruzione ma poi afferma che sia lui che Big Show sono orgogliosi di far parte del Team Cena, Mrs H non si scompone di una virgola e con lui usa la minaccia di un piccolo problema con la sua carta verde, visto, passaporto e tutte quelle parole di rito che, a quanto pare, gli americani pensano che dovrebbero incutere terrore a qualunque persona che non risieda negli States, poi tagli la testa al toro e sancisce un match tra Sheamus e Big Show . . . valido per una title shot al WWE World Heavyweight Championship, così, #acrudo

Sheamus vs Big Show (2.5/5)

Io non ci credo mai perciò, per me, questo resta un match normale, i due cominciano a darsele e da subito ci vanno giù pesanti dimostrando di non essere disposti a risparmiarsi, in particolare Big Show tira fuori una buona dose di aggressività, mandando Sheamus fuori dal ring e poi gettandolo nell'area del time keeper, il guerriero celtico si riprende bloccando un tentativo di Showstopper ed eseguendo i tamburi di guerra sull'avversario in ginocchio al centro del ring, l'irlandese fallisce un caricamento e si becca due Bodyslam del gigante, seguite dalla sua mossa di sottomissione alle gambe di cui ancora non comprendo il nome e perciò ribattezzero “Texas cloverleaf orizzontale”, i due continuano a fronteggiarsi finché Sheamus non riesce a caricarsi Big Show sulle spalle per la White noise, prova il Brogue kick ma viene steso con una Chokeslam, Show prova a giocarsi il tutto per tutto con lo Splash dalla seconda corda ma Sheamus se lo inzaina per una Electric chair, è a questo punto, con entrambi i contendenti a terra, che Rusev e Mark Henry interrompono il match attaccando i due

Vincitore: No contest

Mentre Rusev chiude Big Show nella Accolade fino a lasciarlo privo di sensi, Mark Henry esegue la WSS su Sheamus sul tavolo di commento, Sheamus e Big Show vengono lasciati dunque a terra, esanimi.

Scopriamo che gli ospiti del Kickoff di Survivor Series saranno Bad News Barrett, Fandango&Rosa Mendez e Paul Heyman . . . #acaso.

E adesso è tempo di Divas match, ebbene sì, ci sono anche loro.

Brie Bella arriva sul ring vestita da AJ Lee, con tanto di musica di ingresso e imitando ogni mossa della Divas Champion, la sua avversaria è Nikki Bella, che a quanto pare vuole divertirsi pestando la sorella per prepararsi al suo match contro AJ, mentre Michael Cole ci ricorda che mancano solo otto giorni allo scadere del mese in cui Nikki potrà usufruire a piacimento della sorella (e per il momento la cosa più terribile che gli ha fatto fare è stata versargli in testa uno smoothie alla fragola), Lilian Garcia annuncia che quello che segue sarà un match d'esibizione, AJ Lee decide dunque di palesarsi per assistere allo spettacolo

Exibition match Nikki Bella vs AJ Bella (s.v.)

Sostanzialmente Nikki esegue il suo repertorio di mosse sulla sorella, che non può reagire, potrebbe già schienarla ma decide di divertirsi ancora una po', AJ dunque distrae Nikki che si becca un roll up della sorella

Vincitrice: Brie Bella

Ovviamente Nikki non la prende bene e attacca Brie, ma in suo soccorso arriva ancora AJ che stende Nikki con la Shining wizard, Brie fa partire un coro di “Yes” con un acuto da far sanguinare le orecchie ai pesci rossi ed AJ per questo la punisce con una DDT. Intanto il tavolo di commento ci informa che Sheamus è stato portato all'ospedale e quindi non potrà partecipare alle Series, né tantomeno alla firma del contratto di stasera.

E adesso ci siamo . . .

Dopo il promo di Xavier Woods, dopo quello di Kofi Kingston . . . arriva anche quello di Big E. Io non dico niente, ma voi guardatevelo, guardatevelo e amatelo con ogni cellula del vostro corpo.

Negli spogliatoi, Ryback viene raggiunto da John Cena, per l'occasione posseduto dallo spirito del Moralizzatore, Cena attacca con la Super predica, giura che durante il loro feud Ryback ha ottenuto il suo rispetto (aaaahhhhhhh), non lo considera uno stupido, ma lo considera un egoista che sta gettando al vento l'occasione di dimostrarsi un vero uomo e saziare la sua fame.

Con l'annuncio di un Fatal 4 way tag team match valido per i titoli di coppia, che avverrà a Survivor Series, assitiamo ad un match a otto che avrà come protagonisti proprio le quattro squadre che si affronteranno domenica per le cinture

Eight men tag team match Usos&Los Matadores (with El Torito) vs Gold&Stardust&The Miz&Damien Mizdow (2/5)

Ed i cori per Mizdow partono già prima della campana, #chebeimomenti, la prima parte del match è sostanzialmente una scusa per mettere in mostra le doti da imitatore di Mizdow, che evita le Clothesline come Miz, si appoggia alle corde come Miz e sta per prendersi un tag quando Goldust decide di precederlo, Gold&Stardust continuano ad infierire sull'avversario (Diego) e Mizdow rimane ancora escluso dalla contesa, ottiene un tag di circa due secondi e poi viene rispedito sull'apron, Miz prova a chiudere la Figure 4 ma Diego lo spinge fuori dal ring, finalmente Diego si riprende e da il cambio agli Usos, uno esegue un Suicide dive fuori dal ring mentre l'uomo legale (Jimmy), esegue le sue trademark su Stardust ma viene sorpreso da una Powerslam al volo di Goldust, Los Matadores provano ad intervenire ma uno dei due viene colpito per errore da un Superkick di Jimmy che si becca poi la Dark matter di Stardust

Vincitori: Gold&Stardust&The Miz&Damien Mizdow

Dopo i festeggiamenti Miz&Mizdow trovano giusto ricordare ai campioni che domenica saranno avversari, ma non volano colpi da nessuna delle due parti, mentre scopriamo che Miss Grumpy Cat stava ronfando beatamente nel backstage, con il match in sottofondo.

E finalmente siamo giunti al main event, non si tratta di un match, bensì della firma del contratto per il match a squadre delle Survivor Series, tutti i membri del team Cena sembrano non in grado di raggiungere il loro leader sul quadrato, inoltre a Cena mancava ancora un componente chiave.

Il Team Authority al gran completo fa il suo ingresso sul ring, Triple H promette a tutti noi che a Survivor Series vedremo il match più spettacolare di sempre, poi il suo tono di voce si abbassa, sembra seriamente preoccupato per la sua situazione, si gira verso la sua amata Stephanie e, quasi in un sussurro, dice che loro non possono perdere, poi riprende il suo tono autoritario e chiama i membri del Team Cena, o chiunque avrà il coraggio di presentarsi, a salire sul ring

John Cena si presenta da solo, guarda dietro di sé ma nessun altro sembra destinato a comparire da quella rampa, John Cena non si lascia intimidire dalle parole dell'Authority e promette che a Survivor Series porrà fine al loro regno, ma con quale team, gli domanda Stephanie? Nessuno sarà disposto a gettare al vento la sua stessa vita per unirsi alla sua squadra, ma Cena fa intendere che ogni persona del pubblico sarebbe disposta a salire sul ring per aiutarlo, perché il pubblico è con lui ed il pubblico non sopporta più l'Authority, Cena scende dal pubblico e batte il cinque ad alcune persone, ogni componente del team di Cena ha amore e passione per la WWE, ogni componente del Team Authority è solo un venduto, John si mette comodo a sedere fuori dal ring e ci da una preview di quello che succederà a Survivor Series, ossia che ogni singolo membro del Team Authority cadrà, il primo sarà Kane, che non è più neanche l'ombra del mostro che era, poi verrà eliminato Luke Harper, poi Rusev ed è a quel punto che Triple H sgranerà gli occhi, cercando l'aiuto di Stephanie, verrà allora il turno di Mark Henry, questo farà sì che sul ring rimanga il Golden Boy, il venduto per eccellenza, Seth Rollins, Triple H vedrà l'arbitro contare il “tre” decisivo, sancendo la fine della sua carriera

Stephanie decide di non ascoltare oltre e di colpire Cena con un poderoso ceffone, John si toglie la maglietta ed è pronto ad affrontare l'intero team da solo, quand'ecco che nell'arena risuona la musica di Dolph Ziggler ed il superfigo raggiunge Cena nel quadrato, seguito poi da Big Show, John ha ritrovato parte del suo team, ma Triple H lo deride contando la differenza di numero tra loro tre ed il Team Authority, quando all'improvviso . . .

Erick Rowan irrompe nell'arena ad ampie falcate, aggiungendosi al Team Cena per l'incredulità di Luke Harper, Stephanie McMahon a questo punto ammette che questa sia una sorpresa inaspettata, ma il team di John Cena rimane comunque in svantaggio di un membro, loro non possono sperare di battere l'Authority essendo in vantaggio di un solo uomo . . .

Cesaro arriva sul ring, si avvicina a John Cena, sorride e poi passa dalla parte dell'Authority . . . va che non ci aveva creduto nessuno mai, su, siamo seri, volete dirmi che la WWE poteva azzeccarne una sulla gestione di Cesaro? Ma mi faccia il piacere, va che lo sapete tutti come va a finire

Ryback avanza fino al ring ed il Team Cena attacca l'Authority, finalmente al completo, il caos che si genera finisce con Triple H che attacca John Cena, ma viene distratto da Ryback e finisce così vittima di una AA sul tavolo da parte di Cena

Big Show, Dolph Ziggler, Erick Rowan, Ryback e John Cena festeggiano sul ring, per la gioia dei più, chiudendo dunque la puntata di Raw pre Survivor Series.

smileyCosa mi è piaciuto: la WWE ha ben deciso di concentrare tutta la puntata sui due team delle Series, cosa che negli ultimi anni veniva spesso tralasciata, vedere l'Authority tentare con ogni mezzo di passare in vantaggio sul team di Cena è stata la scelta giusta da fare, sono veramente cuoriosa di vedere Luke Harper con un titolo alla vita, tanto quanto lo sono di vedere Rowan face, piacevole il match tra Ryback e Cesaro

E, lasciatemelo dire, mille volte meglio la Grumpy Cat dei cosiddetti “VIP” che mi proponevano a Raw, almeno stavolta non son stata costretta a cercar su Wikipedia chi diavolo fosse quella gente.

cryingCosa non mi è piaciuto: qualche errore tecnico nella gestione della storyline principale, ad esempio non trovo proprio azzeccata la scelta dell'Authority di punire tutto il team Cena “escluso” John Cena, certo sappiamo tutti come sarebbe andata a finire, ma almeno provateci. Anche la vignetta con Cesaro potevano risparmiarcela, è come se ogni volta ci pugnalassero al cuore dicendo “preferiamo turnare Erick Rowan che Cesaro”. Match nel complesso passabili ma nessuno realmente degno di nota. I conigli che tentano violenze sessuali sui festaioli che abusano di eyeliner non sono PG. Un po' fiacca la faida tra Bray Wyatt e Dean Ambrose, più di quanto mi aspettassi almeno

sadConsiderazioni generali: Vi soddisfano i team definitivi che si scontreranno alle Series? Quale altro match attendete con maggiore ansia? Nikki Bella si rende conto che il tempo in cui può usufruire di Brie non è illimitato? Ysmsc è ancora sotto contratto a tempo determinato o ha ottenuto un ingaggio regolare?

La puntata è terminata, Ysmsc vi saluta.

Voto alla puntata: 6.5

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname