Pubblicità

Bentornati amici del bar delle nove ad una nuova puntata di Monday Night Raw, che vi da il benvenuto dal FedEx forum di Memphis, Tennessee. Alla tastiera, Ysmsc.

Dopo un recap del main event di Night Of Champions, ad aprire la puntata è nientemeno che il rientrante Dean Ambrose, il quale ci rassicura dicendo di non essere morto e che il figliastro della WWE è finalmente tornato; Dean dice di aver pensato a lungo a quello che gli è successo il mese scorso e di come Kane e Seth Rollins l'abbiano messo KO, non è morto ed è stufo, si è stufato dell'Authority e di come stia continuando a proteggere il piccolo Seth, non se ne andrà da questo ring finché non gli metterà le mani addosso, detto ciò prende una sedia e si accomoda al centro del quadrato, tuttavia colui che gli si palesa davanti non è esattamente quello che si aspettava: John Cena. John raggiunge Ambrose che subito ripone la sedia e, onestamente, gli dice che non gli piace il fatto che si trovi così vicino a lui in questo particolare momento, sarà meglio che non gli dia un motivo per trovarlo antipatico, Cena subito mette le cose in chiaro e dice che non c'è motivo di litigare dato che entrambi hanno un nemico comune, John stava per battere Brock Lesnar e tornare campione e per colpa di quel figlio di Bellas di Seth Rollins la sua vittoria è sfumata, perciò anche lui vuole mettergli le mani addosso, Ambrose ad ogni modo gli ribatte di non mettersi sulla sua personale strada verso la vendetta. Il duo viene interrotto dall'Authority al completo, Rollins compreso, ultimo della fila, il COO Massimo Triple H afferma che Seth Rollins non combatterà contro nessuno mentre invece Cena e Dean saranno entrambi impegnati in un match, ma prima che HHH possa dire altro i due partono alla carica con l'intenzione di raggiungere Rollins, Kane e Randy Orton li ostacolano quanto basta per permettere a Seth di scappare nel backstage, tuttavia Dean e John riescono a raggiungerlo fin nel parcheggio interno dell'arena dove Rollins ruba un'auto in puro stile GTA e fugge via nonostante il tentativo di Ambrose di salire nel portabagagli.

Intanto, in un'altra area del backstage, Triple H placa gli animi di Orton e Kane dicendo loro che il primo dovrà affrontare Cena e il secondo Ambrose, Kane domanda come mai dovrebbero affrontarli e Stephanie dice che così potranno prendersi una vendetta personale, ma Orton riassume il tutto dicendo che Mr Money In The Bank sta cominciando a fare casini che poi tocca a loro risolvere.

Intanto, sul ring, l'opener della serata è il rematch per il titolo Intercontinentale tra Dolph Ziggler ed il nuovo campione The Miz, che si presenta con Damien Mizdow al seguito, il quale si porta appresso una replica in miniatura del titolo, Ziggler invece sembra essersi già sbarazzato di R-Ziggler

Intercontinental Championship match The Miz(c.) (with Damien Mizdow) vs Dolph Ziggler (4/5)

Fase di studio iniziale con Mizdow che dall'apron da consigli a Miz suggerendogli di puntare alle gambe, Miz manda a terra Dolph e si bea della bella manovra mentre Mizdow ripete il movimento in perfetta sincronia, Miz prova a lavorare sulla gamba dell'avversario ma viene spinto all'angolo contro il paletto, Dolph prova una Neckbreaker ed i due finiscono coll'azzuffarsi sull'apron dove Miz mette a segno un'ottima Neckbreaker che spedisce Dolph fuori dal ring, Ziggler subisce ma riesce a colpire poi il campione con un Dropkick al volo, altro combattuto scambio tra i due con Ziggler che tira fuori la sua collaudata DDT, segue (una lunga chiacchieratina per decidere più o meno tutto il match fino alla fine) un tentativo di Figure four di Mizanin dalla quale Dolph riesce a liberarsi raggiungendo le corde e rotolando giù dall'apron, Miz prova ad attaccarlo al volo ma sia lui che Mizdow vengono stesi da una Clothesline, tornati sul ring Miz riesce velocemente ad eseguire la Skull crushing finale ma miracolosamente Ziggler ne esce al conto di due, Famouser di Ziggler dopo la quale Miz e Mizdow provano ad eseguire lo stesso numero di Night Of Champions, Mizdow distrae Ziggler facendosi colpire da un Superkick e Mizanin prova a schienare Dolph tenendolo per il costume ma questa volta Dolph ribalta la situazione ed è lui a schienare Miz trattenendolo per le parti basse

Vincitore e New Intercontinental Champion: Dolph Ziggler

A nulla servono le proteste di Miz&Mizdow, mentre Ziggler ringrazia un barbuto inglese dispensatore di brutte notizie che gli ha suggerito la particolarità di Mizanin di perdere i titoli 24 ore dopo averli conquistati.

Dopo la pubblicità sul ring si trova Bo Dallas pronto a scontrarsi con Jack Swagger, mentre al tavolo di commento JBL confonde Memphis con Nashville, cose da poco insomma

Bo Dallas vs Jack Swagger (with Zeb Colter) (2/5)

I due si spingono all'angolo reciprocamente poi Dallas mette a segno i suoi Knee drop, Swagger risponde provando a sbattergli la testa contro gli angoli ma Bo con una ginocchiata in pancia butta nuovamente a terra il patriottico Swagger, che si riprende ed ottiene una grande ovazione da parte del pubblico prima della Swagger bomb, Bo prova a reagire ma prima si becca una Electric chair frontale e poi finisce preda della Patriot lock alla quale Bo cede in tempo zero

Vincitore: Jack Swagger

Oltre al danno la beffa, dato che Bo viene allegramente sfottuto da Zeb Colter per la sua sconfitta.

Dopo la pausa pubblicitaria è tempo di Divas match, o meglio, tempo di recap di Total Divas

Natalya (with Rosa Mendez) vs Summer Rae (vs Layla) (1.5/5)

Prima del match Summer dice che Natalya (anzi, Nattie) è solo gelosa di lei perché è superiore a tutti (Layla esclusa, ovviamente) e Summer non ha bisogno di nessuno per dimostrare di essere la migliore, a questo punto Nattie ha sentito anche troppo e prova a farsi valere ma viene stesa da un Leg kick di Summer che la chiude poi in una presa al tappeto, Natalya prova a liberarsi ma Summer continua a cambiare presa rendendole difficili i movimenti, finalmente Nattie si rialza e stende Summer con una Bodyslam semplice ma efficace, seguono una serie di buone manovre ofensive della canadese che costringono Layla ad intervenire, Natalya non si lascia sorprendere e chiude Summer Rae nella Sharpshooter mentre Rosa si vendica di Layla facendola cadere giù dall'apron

Vincitrice: Natalya

Nattie è contenta che finalmente Rosa abbia fatto qualcosa di utile.

Dopo un recap del segmento che ha aperto la puntata, torniamo sul ring per assistere al preannunciato match tra Kane e Dean Ambrose (a quanto pare i rumor sul match tra Ambrose ed Orton sono mutati all'ultimo minuto)

Corporate Kane vs Dean Ambrose (2.5/5)

Ritorno sul ring dopo più di un mese di stop per Dean che parte subito all'attacco e mette in seria difficoltà Kane nonostante la ruggine e la differenza di stazza, Kane riesce a spingerlo all'angolo ma Dean si riprende in fretta, rifila a Kane prima un Dropkick alle corde e poi lo fa cadere fuori dal ring dove lo raggiunge con un Suicide dive, qui Dean prova a prendere una sedia ma Kane lo precede e lo schianta contro i gradoni, dopodiché lo riporta sul ring per una serie di prese a terra, Ambrose non si da per vinto e dopo la sua Clothesline dalle corde esegue anche un Missile dropkick su Kane, evita la Chokeslam ma quando connette la Dirty deeds Seth Rollins interviene nel match per attaccare Ambrose facendo scattare la squalifica

Vincitore: Dean Ambrose via DQ

Rollins fa per afferrare una sedia ma Dean lo precede, Kane interviene nuovamente e in questo modo riesce ad eseguire la Chokeslam su Ambrose, a questo punto Kane e Seth fanno per andarsene ma Rollins ha un ripensamento e torna verso il ring, peccato che qui Dean lo stia aspettando armato di sedia e Rollins trova più saggio fare marcia indietro e ridersela sullo stage, mentre Dean lo invita a farsi avanti. Intanto al tavolo di commento ci sottolineano come ancora una volta l'Authority abbia protetto Seth Rollins. Difatti, dopo la pausa pubblicitaria, Triple H raggiunge Kane e Rollins nel backstage e prova a dare a Seth qualche dritta, ma il gruppo viene attaccato alle spalle da Ambrose, gli uomini della security lo bloccano e Triple H sta per cacciarlo dall'arena, ma Stephanie suggerisce di chiuderlo dentro uno sgabuzzino e così viene fatto, dal momento che cacciarlo via non servirebbe a niente dato che troverebbe un modo per tornare, vengono così lasciati degli uomini di guardia allo sgabuzzino dove Dean è stato rinchiuso.

Tornati sul ring è tempo di match a squadre, l'ancora campione degli Stati Uniti Sheamus (sigh) e non più campioni di coppia Usos (Yes! Yes! Yes!) affronteranno Cesaro ed i campioni di coppia Gold&Stardust, che a quanto pare hanno finalmente trovato la loro chiave cosmica

Six men tag team match Sheamus&Usos vs Cesaro, Gold&Stardust (2.5/5)

I gemelli se la prendono con Goldust e lo costringono a prendersi una pausa fuori dal ring prima di dare il cambio al fratellino che evita sia un Samoan drop sia un Superkick e poi anche lui riprende fiato fuori dal ring, Cesaro si sarebbe anche stancato ed entra sul ring pretendendo come avversario Sheamus, gli Usos lo accontentano dando il cambio all'irlandese, intanto nell'arena il coinvolgimento del pubblico è pericolosamente basso, Stardust e Jey Uso si scontrano per la parte centrale del match mantenendo la contesa piuttosto equilibrata, finché non rientra sul ring Sheamus che connette sia la Rolling santon che i tamburi di guerra , Cesaro si prende il tag e Sheamus non ci pensa due volte a farlo cadere dall'apron, ma è qui che Cesaro afferra le gambe dell'irlandese, lo fa rimbalzare sulle corde e precipitare duramente al suolo, Sheamus viene tenuto al tappeto dallo svizzero e poi isolato all'angolo nemico, Stardust prova ad eseguire una mossa aerea che finisce in una collisione seguita da un doppio tag, Jimmy e Jey lavorano in coppia e Jimmy riesce a stendere entrambi i campioni con una mossa dal paletto ma Cesaro blocca lo schienamento, i sei contendenti finiscono tutti nel match nella solita confusione generale in cui volano finisher a caso e che si conclude ad ogni modo con lo Splash dal paletto vincente per il team dei face

Vincitori: Sheamus&Usos.

 

Nel backstage Seth Rollins prova a parlare con Randy Orton dicendogli che comprende che sia arrabbiato con lui e che sia stanco di guardargli le spalle, per questo motivo Seth promette alla Vipera due cose, la prima è che sia lui che Kane saranno al suo angolo nel suo match contro John Cena, la seconda che ci sarà una sorpresa per lui a bordo ring, Orton risponde di amare le sorprese.

Dopo un'inquadratura allo sgabuzzino delle scope dove è rinchiuso Dean Ambrose, si ritorna sul ring per un commovente messaggio di scuse di Mark Henry. Il buon Mark si scusa con tutti noi per aver perso contro Rusev ed aver deluso tutti gli americani che credevano in lui, il discorso viene però interrotto da Rusev e Lana, Lana rassicura ad Henry che gli americani lo capiscono bene dato che sono abituati a doversi scusare, mentre i russi sono persone orgogliose, Lana scommette che gli americani non vedono l'ora di assistere ad un secondo match tra Rusev ed Henry sperando che stavolta Mark prevalga, Henry raccoglie la sfida e Lana comanda a Rusev di distruggere Henry ed i due si avviano verso il ring.

Promo musicale sul WWE Network. Scopriamo poi che domani sera Dean Ambrose sarà ospite di Miz TV

Mark Henry vs Rusev (with Lana) (2/5)

rematch di Night Of Champions dunque, nonostante sia appurato che Mark Henry non sia al 100% della sua forma fisica, Rusev infatti mantiene il controllo del match, cercando di sfiancare Henry con una lunga serie di prese al collo e mostrando anche una sorprendente agilità con uno Standing dropkick, finalmente Mark ha una reazione, Rusev fugge fuori dal ring e prova a farlo schiantare contro i gradoni come fatto a Night Of Champions, ma stavolta Mark lo blocca ed è lui a gettare il Bulgarusso contro i gradoni, Henry tenta uno Splash dalla seconda corda ma è troppo lento e Rusev lo getta l suolo, apostrofa l'arbitro con vocaboli intraducibili e dato che l'avversario non si rialza decide di porre fine a tutto con la Accolade, Henry non cede ma l'arbitro chiama la fine del match per KO dal momento che Mark non da segni di risposta

Vincitore: Rusev

Festeggiamenti russi nonostante si continui a sottolineare come Mark Henry non fosse in grado di competere al 100% stasera, intanto un medico si sincera delle condizioni di Mark.

Dopo la pausa pubblicitaria a salire sul ring sono Adam Rose e . . . il suo coniglio

Adam Rose&Bunny vs Slater Gator (s.v.)

Titus lavora alla schiena Rose poi da il cambio a Slater, mentre il coniglio saltella attorno desideroso di entrare sul ring, Adam prova a dargli il cambio ma gli Slater Gator glielo impediscono, Titus tuttavia si distrae e Rose riesce a dargli il cambio, il coniglio subito esegue una serie di Dropkick su Slater, manda Titus fuori dal ring ed esegue un Roundkick che neanche RVD ai tempi d'oro, poi da il cambio a Rose e stende Titus con un tuffo fuori dal ring mentre Adam atterra Slater con la Party foul

Vincitori: Adam Rose&Bunny

Michael Cole tenta di rendere popolare l'hashtag #BunnyMania.

Tornati dopo la pausa pubblicitaria sul ring ci troviamo Nikki Bella che se la prende con la sorella Brie e con le due parole che ha detto nella sua intervista e che le hanno letteralmente costato il suo match titolato, perciò è meglio che sua sorella si presenti sul ring in fretta e si scusi, Brie non si fa attendere e dice a Nikki che è tipico di lei, dare la colpa agli altri per i suoi sbagli, ma Nikki le risponde che non si tratta della sua sconfitta ma di come Brie non l'abbia mai supportata e che per tutto il periodo delle Bella twins in realtà Brie pensava solo a se stessa, Brie è una vergogna per il nome “Bella”, Brie non si merita di farsi chiamare “Bella”, ecco, Nikki vuole che Brie rinunci per sempre al nome Bella, ovviamente Brie non ci sta ma Nikki le ricorda che Brie si è sposata e potrebbe prendere il cognome di suo marito anche se nemmeno lei vorrebbe prendere il nome di quel troll barbuto di suo marito, Brie risponde mollando un sonoro ceffone a Nikki e provando a chiuderla nella Yes lock, ma Nikki fugge fuori dal ring, peccato che Nikki non possa andarsene dato che stasera ha un match contro la campionessa femminile AJ Lee, mentre Paige si aggiunge al tavolo di commento e subito afferma che lei ed AJ non sono più amiche o amiche-nemiche che sia

AJ Lee vs Nikki Bella (2/5)

AJ esegue una serie di Neckbreaker e si porta in vantaggio su Nikki mentre Paige continua ad affermare che la loro amicizia è morta e sepolta, Nikki ribatte con una Clothesline, poi prende AJ, la butta fuori dal ring e la getta dritta addosso a Paige che tuttavia non fa niente se non alzarsi in piedi, Nikki rimane in vantaggio con un Big boot seguito da una presa al braccio, Alabama slam sempre per Nikki ma è solo due, la Bella poi commette l'errore di distrarsi e sbatte contro l'angolo nel tentativo di colpire AJ, la campionessa la chiude nella Black widow e Nikki cede

Vincitrice: AJ Lee

AJ posa con la cintura mentre Paige la fulmina con lo sguardo.

Dopo la pubblicità veniamo informati che questo venerdì a SmackDown gli Usos sfrutteranno la loro clausola di rematch ai titoli di coppia.

E siamo arrivati al momento del main event, Seth Rollins e Kane raggiungono l'angolo di Orton come promesso e viene inquadrata, vicino al tavolo di commento, una grossa scatola nera, mentre John Cena si palesa con la maglietta “keep calm and never give up”

Randy Orton (with Kane&Seth Rollins) vs John Cena (3/5)

Vero compito da cheerleader per i due a bordo ring che anche avendone l'occasione preferiscono non infierire su Cena nonostante ne abbiano l'occasione, preferendo incitare la Vipera, Cena prova la sua serie di Shoulder block ma Orton lo evita e Cena finisce rotolando fuori dal ring dove Randy lo manda a sbattere contro i gradoni e poi con una Sideslam lo sbatte sul tavolo di commento, tornati sul quadrato John evita un tentativo di Silver spoon DDT e manda Orton giù dal ring, scambio di pungi al centro del quadrato che si conclude con una Backbreaker di Orton, che poi prova anche una Sleeper hold, John si libera e connette la Protobomb mentre la 5 knuckle shuffle viene annullata da una Powerslam, i due si conoscono bene (fin troppo bene) e riescono spesso ad annullare le manovre dell'altro, bello uno scambio sul paletto che porta ad una Silver spoon dalla terza corda per Randy che si sente pronto per la RKO, Cena riesce ad evitarla ma appena chiude Orton nella STF i due a bordon ring decidano di intervenire facendo scattare la squalifica

Vincitore: John Cena via DQ

Solo contro tre Cena non può molto nonostante cerchi di reagire, Kane lo stende con una Chokeslam e poi il gruppo porta John fuori dal ring verso la scatola che dovrebbe contenere dei mattoni e invece contiene . . . Dean Ambrose! Ambrose attacca il gruppo e riesce finalmente a malmenare Seth Rollins con Cena che arriva in suo aiuto, peccato che nel parapiglia Rollins riesca ancora a fuggire mentre Orton e Kane si beccano rispettivamente la Dirty deeds e la AA. I due face fissano Rollins che sorride felice di averli gabbati chiudendo così la puntata.

smileyCosa mi è piaciuto: ottima l'idea di incentrare la puntata su Ambrose, Rollins e Cena, alleandoli momentaneamente contro il nemico comune e regalando alla puntata diversi bei segmenti. Molto bello l'opener con Ziggler che riconquista il titolo intercontinentale

cryingCosa non mi è piaciuto: il match a sei è stato deludente, forse perché sapeva troppo di già visto, l'angle tra Henry e Rusev è stato di una lentezza improponibile, l'interazione tra Brie e Nikki ha messo nuovamente in luce come Brie non sia in grado di recitare e come la WWE non sia riuscita ad inserire Nikki nel feud titolato senza che tutto risultasse forzato e privo di senso, anche se la gemella sul ring è davvero migliorata

sadConsiderazioni generali: do credito alla WWE di aver gestito bene lo stop momentaneo del feud per il titolo mondiale con l'escamotage di una vendetta contro Seth Rollins, aggiungendoci il ritorno in pompa magna di Dean Ambrose e la sua ribellione all'Authority, mi auguro che con Roman Reigns fuori dai giochi la WWE punti ancora di più sugli altri due membri dello Shield perché sono stati in grado di trainare una puntata che, salvo la loro storyline, ha davvero lasciato poco, escluso, come già detto, l'opener, vi giuro che solo per Damien Mizdow avrei voluto dare 10 allo show.

La puntata è terminata, Ysmsc vi saluta

Voto alla puntata: 6+

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname