Pubblicità

Monday Night Raw vi da il benvenuto dal Verizon Center di Washington D.C. Alla tastiera: Ysmsc.

E si ritorna a gustarsi la diretta alle 2 di notte. È stato bello finché è durato.

Nel pre-show, al tavolo delle meraviglie ci sono, ospiti di Josh Mathews, i soliti Alex Riley e Booker T con, ospite speciale, Wade “Bad News” Barrett, i tre parlano del fatto che Roddy Piper stasera potrebbe essere a Raw, c'è forse speranza di vedere Piper anche a WrestleMania 30? Vengono poi analizzati la faida attorno al WWE World Championship, l'imminente match di stasera tra Batista e Randy Orton e la faida tra The Undertaker e Brock Lesnar, i quali hanno un ultimo messaggio da mandarsi prima di WrestleMania. Scopriamo che stasera Kane affronterà un membro dello Shield e sarà il pubblico a scegliere tra i tre mastini della giustizia. Vi è poi un recap della faida tra John Cena e Bray Wyatt. Alle spalle del tavolo delle meraviglie va avanti quello che pare un dark match e che vede coinvolti Los Matadores e Real Americans. Abbiamo poi un'intervista di Michael Cole al buon vecchio Hulk Hogan con immancabile bandana. Arriva Brad Maddox ma in quel momento il pubblico sta contando i Giant swing di Cesaro e non si capisce granché, ad ogni modo Brad si prende uno degli ultimi 4 posti disponibili nella André The Giant Battle royal . . . WWE logic. In ultimo, ci viene regalata una dose di Renee Young che si dice pronta a fare il suo lavoro; considerando che pure Paul Heyman ha perso la testa per lei direi che possiamo stare più che sereni.

Dire che la puntata comincia in bellezza è dire poco, dal momento che è nientemeno che l'Undertaker a fare il suo ingresso nell'arena. Il Deadman sale sul ring e si guarda attorno, in ventuno ci hanno provato e in ventuno hanno fallito, dice di non ritenersi migliore di tutti questi ventuno, ma è un fatto che a WrestleMania lui è migliore di chiunque altro ed è per questo che la Streak vive tuttora, lui è sicuro che Brock Lesnar starà pensando a come batterlo, ma quello a cui dovrebbe pensare è cosa farà quando lui lo solleverà dalle profondità e le sue gambe non riusciranno più a toccare il fondo. Lesnar cercherà di trascinarlo a fondo con lui oppure tenterà di tornare a riva? Chiunque l'abbia affrontato ha preso la decisione di provare a raggiungere la riva, nessuno c'è ancora riuscito. Lui sa bene quanto Lesnar sia pericoloso, sa che molti credono che non ci sia niente di eterno e che la Streak prima o poi verrà infranta, beh: ci sono tre cose certe nella vita: le tasse, la morte e la Streak. Questa domenica Brock Lesnar riposerà in pace

Lesnar non ci sta ed interrompe Taker presentandosi sullo stage assieme a Paul Heyman, Heyman ovviamente non voleva mancargli di rispetto, il suo cliente però sì, questo non è un match che Brock Lesnar ha bisogno di vincere, è solo un match che The Undertaker non può permettersi di perdere (coro CM Punk), signore e signori, questa domenica la WWE vi presenterà il più indimenticabile WrestleMania moment da quando Hulk Hogan batté André The Giant, quando Brock Lesnar sconfiggerà The Undertaker e questa non è una previsione, è uno spoiler; i due fanno per andarsene ma Lesnar sembra ripensarci, si volta verso il ring e si incammina per la rampa, con Taker che si toglie il mantello, pronto a battersi, Brock si ferma a metà strada e indietreggia, si limita a puntare il dito verso il logo di WrestleMania, poi ci ripensa nuovamente e arriva fino a bordo ring, sembra voler giocare con Taker, si allontana di nuovo, si riavvicina e gira attorno al ring, Heyman tenta di distrarre Taker con una sedia e Lesnar ne approfitta per attaccare, i due si scambiano alcuni colpi ma è Lesnar a stendere Taker con una Clothesline, non contento se lo carica sulle spalle e lo stende con la F-5, Brock se la ride e scende dal ring, Taker, pur dolorante, lo fulmina con lo sguardo.

Nota: Taker può chiamare i suoi dottori e dirsi soddisfatto: l'anca nuova ha retto che è una meraviglia, va come regge, va che bellezza, adamantio puro.

Il primo match della serata, dopo il break pubblicitario, vede un Big E vs Del Rio in un match non titolato, non certo una prima visione, ma vediamo cosa ci offrono

Big E vs Alberto Del Rio (3/5)

Dopo un inizio favorevole al campione intercontinentale Alberto riesce a portarsi in vantaggio bloccando il braccio di E all'angolo contro uno dei pali d'acciaio, Big E si riprende con un Suplex non così perfettamente eseguito, Alberto risponde applicando la Rio Grande alle corde ma poi fallisce una mossa dal paletto subendo una Backbreaker di E seguita da un Belly to belly, Del Rio non si da per vinto ma fallisce anche il calcio alla testa finendo nuovamente a terra, connette finalmente una Backstabber, nonostante eviti la Big ending e chiuda la Rio Grande il campione intercontinentale riesce a fatica a liberarsi e tentare di schienare il messicano, che si salva aggrappandosi alle corde, non è finita, i due si trovano a darsi battaglia sul paletto e qui Alberto riesce a connettere il suo stomp seguito dal Super kick alla testa che gli regala la vittoria

Vincitore: Alberto Del Rio

Questo porterà ad un match titolato per Berty? Staremo a vedere.

Dopo la pubblicità rivediamo il match tra Luke Harper e John Cena della scorsa settimana, che ha visto i Wyatt intrappolare John Cena alle corde del ring e posargli sulla faccia la loro maschera da pecora. Un Bray Wyatt a testa in giù ci accoglie sul titantron, parla di come sia difficile attirare l'attenzione, la vera attenzione, della gente, i bambini piangeranno per John Cena, ma col tempo lo dimenticheranno, col tempo lui non sarà più niente e finalmente loro lo vedranno come lo vede Bray . . . come un mostro. Bray termina cantando alcune strofe di “He's got the world in his hands”.

Nota: se non la conoscete, ne canticchiava alcune note Steve Buscemi in “Con Air” . . . una delle poche parti fighe di quel film.

Passiamo alle Divas: durante Total Divas Summer Rae ha mollato un ceffone a Natalya perché offesa da quest'ultima, perciò stasera le due risolveranno le cose faccia a faccia. Vickie Guerrero si aggiungerà al tavolo di commento per l'evento: riusciremo a scoprire qualcosa di più sul Divas match previsto per WrestleMania?

Natalya vs Summer Rae (1.5/5)

Vickie Guerrero, con mio sommo rammarico, ci informa che il Divas match terminerà dopo un solo schienamento, probabilmente tutte le Divas saranno sul ring nello stesso momento, intanto sul ring Summer si porta inaspettatamente in vantaggio su Natalya, schiaffeggiandola per la seconda volta, Nattie risponde prima con una Clothesline e poi tentando di chiudere la Sharpshooter, Summer riesce a divincolarsi e cerca di scendere dal ring, Natalya la afferra per i capelli ma quando si trovano sull'apron Summer riesce a colpirla con un calcio alla testa e successivamente a schienarla

Vincitrice: Summer Rae

Nota: mi ero abituata a match più lunghi, peccato.

È il momento dell'Authority che stasera è pronta a pronunciare l'addio allo Yes movement. Triple H dice che l'unica cosa che il pubblico vuole è essere parte di qualcosa, sentirsi come se contassero qualcosa, lo scorso anno, dopo WrestleMania, hanno cercato di mandare over Fandango, ricordate come era over lo scorso anno dopo WrestleMania? E il bello è che questo ragazzo sul ring non è neanche tanto male, un onesto B+ player. E oggi? Quanti di voi vogliono vedere Daniel Bryan? Tutti, ma stasera purtroppo Daniel non sarà qui, ci comunica Stephanie, Daniel Bryan e lo Yes movement sono solo un mito, continua Triple H, sono una favola, mentre la realtà è che non importa quanto forte il pubblico canti “yes”, il sogno di Bryan non si avvererà; parliamo d'altro, loro dicono che Triple H ha ottenuto il potere solo perché ha scelto bene con chi sposarsi, ora, non nega di aver scelto il meglio (bacio con Stephanie), ma la realtà è che si è conquistato ogni cosa e nessuno riuscirà a portargliela via, ci hanno provato in tanti, tantissimi hanno cercato di contrastare il suo regno conquistando il pubblico, ma non ci sono riusciti.

Parte un interessante filmato dei personaggi più “over” della federazione: Booker T, Scott Steiner, RVD, Jeff Hardy, Goldberg, Chris Jericho, Mick Foley, Kurt Angle. Ma tutti questi personaggi, per quanto forti, hanno tutti mollato, tutti se ne sono andati, mentre un solo uomo è riuscito a contrastarli tutti, rimanendo in piedi e sconfiggendo i cosiddetti “eroi del pubblico” e questo succederà ancora a WrestleMania contro l'ultimo degli idoli del popolo: Daniel Bryan.

Dopo il filmato Triple H ci informa che nonostante tutti quei personaggi appena visti siano grandi, futuri Hall Of Famer o già Hall Of Famer, sono solo pedine del gioco, mentre lui “è” The Game. Perciò a WrestleMania batterà prima Daniel Bryan, poi Randy Orton e Batista e se ne andrà da WrestleMania come WWE World Heavyweight Champion.

Il duo fa per andarsene soddisfatto ma ecco che ad interromperli arriva l'eroe di casa, Batista, in coppola e maglia di Georgetown, e pure così non è che sia tifato tantissimo, anzi

Batista afferma che il segmento gli è piaciuto, ma ha notato di non essere nel filmato appena mostrato e perché? Perché Triple H non l'ha mai battuto, il COO Massimo risponde che tutto questo teatrino l'hanno già fatto la scorsa settimana, Batista dovrebbe preoccuparsi del suo match con Orton, Dave risponde che HHH dovrebbe invece preoccuparsi del suo match con Daniel Bryan e che forse lo porterà a “non” essere nel main event, Batista chiama anche in causa Stephanie e a quel punto arriva il prode cavaliere Randy Orton, si dice pronto a battere Batista come si dice sicuro che Triple H batterà Daniel Bryan a WrestleMania, tuttavia lo prega ancora, come settimana scorsa, di non prendere parte al Triple threat match, il COO Massimo risponde che tutte le sue leccate di culo non lo salveranno, Randy dovrebbe pensare a ritornare la vipera che era un tempo, altrimenti non avrà possibilità, e dovrà farlo il prima possibile, perché stasera il suo match contro Batista è diventato un No disqualification match.

Come già annunciato nel pre-show, stasera avremo un'edizione speciale del Piper's pit in vista di WrestleMania. Inoltre presto scopriremo contro quale membro dello Shield dovrà vedersela Kane.

Tornati dalla pubblicità ci troviamo davanti ad un eight men tag team match tra gli Usos, Los Matadores, i Rybaxel e i Real Americans, combinazione interessante dal momento che queste quattro coppie si daranno battaglia a WrestleMania per i Tag team Championship . . . nel pre-show

Usos&Los Matadores (with El Torito) vs Rybaxel&Real Americans (with Zeb Colter) (2.5/5)

Gli Uso se la prendono con Ryback, che non riesce a contrastarli, e Curtis Axel, che finisce isolato all'angolo e vittima di una mossa combinata dei Los Matadores, alla fine Axel riesce a dare il cambio a Cesaro, che assieme a Swagger cerca di portare in vantaggio il suo team, c'è molta confusione sul ring e gli heel non riescono a cooperare, mentre due dei face compiono un Suicide dive da entrambi i lati del ring addosso agli avversari, sul quadrato Swagger esce da uno schienamento subito dopo un Crossbody e riesce a gettare Jey Uso fuori dal ring; dopo il break gli heel sono ancora in vantaggio grazie a Cesaro che mette a segno una Backbreaker e il Gutwrench suplex, quando entra nel ring Ryback il samoano riesce a stenderlo con un Bulldog ma Curtis Axel attacca l'angolo degli avversari per impedire a Jimmy di dare il cambio, Jimmy tuttavia arriva più volte vicino allo schienamento e i due team intervengono a bloccare i rispettivi conti di due, Cesaro tenta la Cesaro swing ma viene spedito fuori dal ring, Swagger tenta la Patriot lock ma si prende un potente calcio alla testa, prova ad applicarla nuovamente contro uno dei Los Matadores ma viene bloccato ancora una volta, i Los Matadores rubano una mossa dal vecchio repertorio delle Bella twins e non visti si cambiano di posto, così quando Swagger va a schienare quello che crede sia il torero spossato si ritrova prigioniero di un roll up

Vincitori: Usos&Los Matadores

Essendo face, i vincitori festeggiano assieme allegramente mentre gli heel si domandano perché in questi casi non ci sia l'instant replay.

Di ritorno dalla pubblicità è tempo di un secondo tag team match

Rhodes Brothers vs Damien Sandow&Fandango (with Summer Rae) (2/5)

Passo avanti per Damien rispetto ai match di trenta secondi conto Sin Cara e Scooby-Doo, gli heel riescono a collaborare pur non andando d'accordo ed isolano a lungo Cody Rhodes, con un pubblico pressoché muto, pur non mettendo a segno mosse d'impatto Sandow e Fandango spossano lentamente Cody con dei cambi rapidi, finalmente può intervenire Goldust che prima colpisce Sandow con una Spinebuster e poi esegue un Double crossbody su entrambi gli avversari, Cody interviene con un Missile dropkick da distanza quasi siderale spedendo Fandango fuori dal ring e lasciando libero Goldust di connettere la Final cut

Vincitori: Rhodes Brothers

Nota: rimarco la mutezza generale del pubblico, peccato.

Dopo un recap della rivalità tra lo Shield e Kane e i New Age Outlaws, vediamo lo Shield nei loro antri bui che ci assicurano che chiunque di loro il pubblico sceglierà, Kane si troverà nei guai, loro non hanno mai mancato di rispetto a Kane, mentre questi ed i New Age Outlaws l'hanno fatto eccome, lo Shield non si piegherà, credeteci.

Da antro buio ad antro buio, dato che passiamo alla presentazione della Wyatt Family, con il classico spegnimento della lanterna

Bray Wyatt (with Wyatt Family) vs R-Truth (with Xavier Woods) (s.v.)

Per tutto il match Bray malmena R-Truth facendo dei riferimenti a John Cena, ricordandoci che è questo che John dovrà subire, Truth prova a reagire ma non mette mai a segno più di un paio di mosse, il match non è breve ma è praticamente uno squash, vinto da Bray con la Sister Abigail

Vincitore: Bray Wyatt

Xavier Woods sale sul ring per sincerarsi delle condizioni di Truth e in risposta si becca la Clothesline di Harper. I tre si mettono a festeggiare e le luci si spengono, all'improvviso una quarta figura compare in mezzo a loro, indossando una maschera da capra ed una tuta grigia, il gruppo fissa il misterioso individuo per alcuni secondi fin quando questi si toglie la maschera e si rivela essere John Cena, John rifila una AA a Rowan e prova a fare lo stesso con Bray, ma questi si divincola ed il trio si allontana verso lo stage, con John che indica il logo di WrestleMania e sfida Wyatt a farsi avanti.

Dopo la pubblicità ci troviamo di fronte ad un Lumberjill match tra AJ e Naomi, con attorno tutte le Divas che saranno coinvolte nel match a WrestleMania

Lumberjill match AJ Lee vs Naomi (1.5/5)

AJ tenta di scappare ma viene prontamente fermata dalle altre lottatrici, AJ non si da per vinta e spedisce Naomi fuori dal ring, ma viene costantemente attaccata appena mette piede fuori dal quadrato, Naomi fallisce uno Spinning kick mentre AJ ne connette uno, tenta di bloccare Naomi in una presa di sottomissione ed esegue poi una Neckbreaker un po' così, Naomi si riprende ed esegue la Full nelson slam, tenta poi il suo Moonsault dalle corde ma AJ fugge fuori dal ring e quando Tamina cerca di proteggerla viene anch'essa attaccata da tutte le altre Divas, che spediscono AJ sul ring dritta contro la Rare view di Naomi che la schiena

Vincitrice: Naomi

Dopo la pubblicità Renee “Paul Heyman ti ama” Young intervista John Cena, il quale dice che Bray Wyatt afferma di poterlo trasformare in un mostro, ebbene deve stare attento a ciò che chiede perché per battere Bray Wyatt lui è anche disposto a diventare un mostro, essere un mostro per un giorno per mandare avanti la sua eredità per sempre, Bray Wyatt vuole un cambiamento? Bene, il suo cambiamento sarà Cena che stampa il suo piede nel suo culo!

Ed ora è tempo di scoprire quale sarà l'avversario di Kane questa sera tra i tre membri dello Shield . . . Roman Reigns! Con l'80% dei voti (altro che maggioranza bulgara), Seth Rollins è secondo con l'11% dei voti, fanalino di coda (ma si fa per dire) Dean Ambrose col 9%

Roman Reigns vs Kane (2/5)

Non vi sono gli altri membri dello Shield assieme a Reigns, il Director of Operations ha sotto controllo la prima parte del match mandando più volte Reigns al tappeto, ma si sorprende quando, pronto per la Chokeslam, Reigns se ne libera con la forza, spedisce Kane all'angolo e velocemente si porta fuori dal ring per il suo Dropkick dall'apron, è pronto per il Superman punch quand'ecco che dallo stage giungono i New Age Outlaws, Rollins ed Ambrose sopraggiungono velocemente e stendono i NAO, poi i due salgono sul ring mentre Reigns stordisce Kane col Superman punch, i tre (di comune accordo pare) attaccano Kane facendo scattare la squalifica

Vincitore: Kane via DQ

Il trio vorrebbe eseguire la Triple powerbomb su Kane ma i NAO si riprendono e riescono a portar via Kane, i sei continuano a fissarsi a distanza, pronti per il loro match in vista di WrestleMania.

È tempo del Piper's pit, ma prima scopriamo che questa settimana Hulk Hogan sarà a SmackDown.

Roddy Piper si presenta al centro del ring e ci parla di come ventinove anni fa ha preso parte al primo main event nella storia di WrestleMania, parla anche di André The Giant, l'uomo che ha contribuito a rendere WrestleMania il gigante che è ora, adesso con la André The Giant Battle royal altre 30 superstar potranno avere il loro momento; dunque se volete sapere chi io creda che vinca . . .

L'interruttore di ospiti per eccellenza, The Miz, interrompe Piper e dice che vincerà la Battle royal come ha già vinto un main event di WrestleMania, poi esclama che il Miz TV è migliore del Piper's pit, ad interrompere la festa arriva anche Sheamus, con un Roddy Piper che non prende troppo bene neanche questo arrivo, ma apprezza gli epiteti che Sheamus rivolge a Miz, arriva anche Titus O'Neil e Roddy Piper comincia a perdere la pazienza, il prossimo arrivato è Dolph Ziggler, con tanto di maglietta in memoria di André, Piper si spazientisce e dice che “tu, tu, tu e tu, sì, vi chiamate tutti tu, dovete imparare qualcosa”, prende Miz e lo spedisce senza troppi complimenti addosso a Sheamus, scoppia una rissa che vede coinvolti anche molti degli altri partecipanti alla Battle royal, tra cui Rey Mysterio che stranamente se la prende con Sin Cara, Sheamus regala Brogue kick come se piovesse ma alla fine arriva anche Big Show, tutti ovviamente si gettano su di lui ma Show li getta tutti al tappeto, esegue una doppia Chokeslam su Ryder e Ziggler, Rey lo prega di risparmiarlo e Show acconsente, a questo punto Mysterio tenta di attaccare Show, che in risposta lo afferra al volo e lo spedisce fuori dal ring contro tutti gli altri, Roddy Piper solleva soddisfatto la mano di Big Show, che era evidentemente la sua scelta per la Battle royal.

E siamo finalmente giunti al nostro main event, il No disqualification match che vedrà coinvolti Batista e Randy Orton, al tavolo di commento si insinua che Triple H abbia reso il match senza squalifiche nella speranza che Orton e Batista si indeboliscano a vicenda il più possibile prima di domenica; entrambi gli avversari si trovano sul ring quand'ecco che Triple H e consorte li raggiungono, intenzionati ad assistere al match

No disqualification match Randy Orton vs Batista (3.5/5)

I due finiscono quasi immediatamente fuori dal ring dove si scambiano una serie di colpi piuttosto equilibrata, entrambi cercano di gettare l'avversario contro le transenne ed è Randy che riesce a gettare Dave nella zona del time keeper, per poi avvicinarsi al tavolo di commento come a cercare il loro sostegno, Triple H in effetti afferma che è questa la Vipera che vuole vedere, Orton rincara la dose evitando una sediata di Batista e sbattendolo contro il tavolo di commento, per poi impossessarsi della sedia, con un Triple H sempre più compiaciuto, tornati sul ring Batista torna in vantaggio e si riavvicina al tavolo di commento con Orton, Triple H a questo punto inizia a fare il tifo per Dave chiedendogli di mostrargli l'Animale, si capisce che HHH si sta divertendo un mondo, Randy afferra velocemente una kendo stick e Batista risponde gettandolo contro i gradoni d'acciaio, sul ring Dave esegue una Spinebuster e sembra pronto alla Batista bomb, che Randy ribalta in una Backbreaker, Orton connette anche la Silver spoon DDT ma quando è pronto per la RKO Daniel Bryan compare dal nulla ed assalta Triple H, Orton interviene in aiuto del COO e getta Bryan contro i gradoni d'acciaio, questo permette a Batista di riprendersi e colpire Orton con una Spear, Bryan si riprende e prima esegue il Knee plus su Dave e poi un Suicide dive su Triple H, Daniel continua a pestare HHH che è costretto a fuggire carponi, Daniel Bryan festeggia sul ring assieme al pubblico mentre Triple H, trattenuto da Stephanie, gli urla che è un uomo finito. Così si conclude la puntata.

E intanto ecco l'ennesimo match senza squalifiche che finisce in No contest.

smileyCosa mi è piaciuto: opening come da copione, interessante e persino divertente la faida tra Cena e Bray Wyatt, main event con Bryan protagonista com'è giusto che sia. A Roddy Piper non si dice mai di no.

cryingCosa non mi è piaciuto: per essere la puntata pre WrestleMania è stata sin troppo fiacca, nessun match degno di rilievo salvo il main event causa overbooking che quantomeno non può essere noioso, anche le storyline stanno andando avanti senza nessuna sorpresa, confesso di essermi annoiata. Niente di scandaloso (tranne . . . il twin magic dei Los Matadores) ma neanche niente di eccezionale. Non ho compreso il finale del match tra Kane e Roman Reigns né come un diavolo di match senza squalifiche possa finire in No contest.

sadConsiderazioni generali: come vi è sembrata quest'ultima puntata di Raw pre WrestleMania? Vi aspettavate qualcosa di più? Quale faida vi sta interessando maggiormente? Perché Del Rio ha vinto a caso contro Big E? Chi vincerà la André The Giant Battle royal? Quanto costano le anche in adamantio di Undertaker? Quanto era bella oggi Renee Young? A quanto è quotato The Miz che interrompe Hogan a SmackDown?

The Undertaker ha detto "tasse"?

Ci risentiamo la prossima settimana per il Raw post WrestleMania!

Voto alla puntata: 6+

Ysmsc vi saluta.

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname