Pubblicità

Nonostante tempeste, tifoni, uragani, Divas naziste e sparatorie, la WWE vi da sempre e comunque il benvenuto, questa volta da Tampa, Florida. Alla tastiera: Ysmsc

Dopo un recap del ritorno a sorpresa di Sting durante l'ultima puntata di Raw, ci vengono presentati alcuni dei match stasera: Ryback vs Big Show per l'Intercontinental title, una Beat the clock challenge tra le PCB, Dean Ambrose vs Braun Strowman e infine i Dudley contro il New Day.

Ma è proprio Sting ad aprire la puntata vera e propria, mentre ci ricordano il match per il WWE World Championship che si terrà a NOC tra il Vigilante e Seth Rollins; Sting dice che è bello essere tornati a Tampa, l'ultima volta che è salito su un ring qui a Tampa Triple H lo ha spinto al limite durante WrestleMania, aveva il massimo rispetto per HHH, ma quello era ieri, adesso sono a Raw, adesso si parla di Seth Rollins e Rollins, per l'amor del Cielo, non è Triple H, Seth Rollins ha mantenuto il titolo più importante di questo business grazie all'Authority, John Stewart o chiunque altro, eppure nonostante questi escamotage Rollins crede davvero di poter essere annoverato tra leggende come Bruno Sammartino, André the Giant o Ultimate Warrior, ma Rollins è un campione solo nella sua mente, lui ha affrontato leggende in tutto il mondo e ha vinto titoli in tutto il mondo, tranne il WWE World Title, ma a NOC le cose cambieranno; a WrestleMania Triple H è stato uomo abbastanza da stringergli la mano mentre a Night Of Champions Sting dimostrerà che Rollins non vale la metà di Triple H, è solo un ragazzino nel suo territorio e presto capirà a cosa sta andando incontro.

Sting termina la sua arringa e scopriamo che Seth Rollins e Stephanie hanno visto tutto dagli Uffici, ovviamente Steph cerca di convincere Rollins che una vittoria contro Sting sarebbe leggendaria ma il campione non è convinto, si domanda come Sting possa ancora negare che lui sia il migliore di tutti dopo tutti i successi dell'ultimo anno, Steph però gli schiaffa in faccia la realtà dicendogli che lui non è migliore di Triple H, può diventarlo, ma non sono cose che si raggiungono in una settimana o un anno, Rollins devia sul discorso della statua che gli avevano promesso e Stephanie risponde che se la vuole deve chiederla a Sting.

Torniamo nell'arena dove uno Ziggler e una Lana sempre più improponibili fanno il loro ingresso per il rematch di Dolph contro Rusev, il bulgaro è ovviamente accompagnato da Summer Rae

Dolph Ziggler (with Lana) vs Rusev (with Summer Rae) (2.5/5)

Nessuna stipulazione speciale, pare, per questo match. Rusev sembra partire avvantaggiato ma un Dropkick di Ziggler lo costringe a riprendere fiato fuori dal ring, al tavolo di commento discutono delle pene d'amore del bulgaro e di come Rusev non sembri aver affatto dimenticato Lana, intanto Rusev comincia a colpire Ziggler a suon di calci e pestoni, il pestaggio continua per qualche minuto, finché Dolph non riesce a chiudere una Sleeper hold sperando di sfiancare l'avversario, Rusev si libera e (tra una pausa pubblicitaria e l'altra) continua a tenere sotto controllo Ziggler, stringendolo in un Bear hug, tenta uno Splash all'angolo ma questa volta Dolph lo evita connettendo poi una DDT, la reazione del superpheego viene spezzata da un Side suplex e una Senton del bulgaro, che si prepara al Superkick decisivo, Ziggler lo evita ma si becca uno Spinning kick, tuttavia il conto si ferma al due, Rusev pare affaticato e frustrato dalla situazione e si fa sorprendere da un Superkick, ma anche per Dolph è solo conto di due, Rusev scivola fuori dal ring dove Ziggler lo insegue, segue una colluttazione ed entrambi finiscono a terra, l'arbitro comincia a contare e questa volta entrambi riescono a risalire sul ring prima del conto di dieci, Rusev grida agitandosi convulsamente e va a segno con il Superkick, è pronto a chiudere Dolph nella Accolade, Ziggler li scivola alle spalle, Superkick bloccato, ma Dolph va comunque a segno con la Zig-zag . . . Summer Rae interrompe lo schienamento, Lana le si getta contro mentre l'arbitro chiama la squalifica

Vincitore: Dolph Ziggler via DQ

Lana, tra le braccia di Dolph che cerca di calmarla, colpisce Summer Rae con un calcio, poi i due si allontanano, baciandosi appassionatamente (ssssè, come no) mentre Rusev grida di dolore.

Dopo la pausa, nel backstage Renee Young intervista Dolph e Lana si dimostra sempre interessatissima a Ziggler lasciandolo da solo a condurre l'intervista, Dolph dice che deve farsi una doccia poi, mentre Renee parla della Beat the clock challenge, si vede Summer Rae che entra nello spogliatoio maschile dove è appena entrato Dolph, con fare circospetto.

Torniamo sul ring, dove Nikki, accompagnata dal Team Bella, parla delle responsabilità di essere la Divas Champion e chiede di contare tutti assieme i giorni le mancano per diventare la più longeva Divas Champion di sempre, aiutandosi con il “Bella-tron”, un orologio che segna, appunto, lo scorrere di questo tempo; il trio viene interrotto dall'arrivo delle PCB, per il primo match della Beat the clock challenge

Beat the clock challenge Becky Lynch (with team PCB) vs Alicia Fox (with team Bella) (1.5/5)

Ovviamente sia Becky che Alicia provano una serie di schienamenti veloci, ma nessuna mette seriamente in pericolo l'avversaria, Becky prova allora una presa all braccio con ponte, ma è sempre troppo presto per far cedere Alicia, la Fox mette a segno un Big boot e si porta in vantaggio sulla rossa irlandese, Becky prova comunque un roll up che Alicia evita (e “connette” un Dropkick, se colpire una mano significa andare a segno con un Dropkick), finale nella norma, con Becky che va a segno col suo Suplex, Alicia che prova a ribaltare tutto in un roll up e Becky che a sua volta lo ribalta nella Disarmer

Vincitrice, Becky Lynch. Tempo da battere: 3 minuti e 21

Tre minuti e mezzo scarsi di match, annamo bbbene.

Torniamo nel beckstage dove . . . un intervistatore di cui ora mi sfugge il nome, intervista Ryback, il Big guy dice che il suo titolo significa tutto per lui, nulla ha potuto fermarlo, né l'Elimination Chamber né il Triple threat di SummerSlam e stasera affronterà un altro grande ostacolo dimostrando che . . . la telecamera stacca su Summer Rae che fugge ridendo e un Dolph Ziggler in asciugamano PERICOLOSAMENTE in basso (Fanservice gentili donzelle!) che la guarda e grida “dannazione!”

(Se non arriva un Rosebud che gli presta un costume da fatina, nulla potrà salvare questi segmenti, ovunque vogliano andare a parare)

“What in the world?”, si domanda perplesso JBL.

Ma facciamo finta che ciò non sia mai successo e torniamo sul ring per il match per il titolo Intercontinentale, immancabile Miz al tavolo di commento

Intercontinental Championship match Ryback (c.) vs Big Show (2.5/5)

Noto un cartello “Ryback for president” e mi appare l'agghiacciante visione di un Ryback alla Casa Bianca. Il match comincia con Big Show che colpisce il campione e urla all'indirizzo di Miz, Ryback combatte ma per la prima parte del match è Big Show a mantenere il controllo, il pubblico canta a Big Show di ritirarsi e Show chiede un microfono per urlargli contro che se vogliono vederlo ritirarsi devono trovare qualcuno che sia in grado di batterlo, Ryback ne approfitta per provare a sollevarlo ma Show gli cade addosso schiacciandolo, Ryback alza comunque la spalla, il Big guy riesce a buttare l'avversario al tappeto con una Spallata, ma Show si rialza, Ryback ci prova ancora con una Thesz press e uno Splash, Show prova a fermarla ma Ryback riesce, faticosamente, a connettere una Spinebuster, Big Show riesce ad atterrarlo con una Chokeslam ma ha poi la malsana idea di salire sul paletto, Ryback infatti lo fa schiantare sul ring, carica la Meat hook ma Show lo precede con la Spear, 1…2…Ryback alza la spalla, a Show manca solo il KO punch, ma ecco che Miz sale sull'apron a distrarre Big Show, ovviamente Ryback lo afferra e connette la Shell shocked

Vincitore e Still Intercontinental Champion: (The) Ryback

Mentre Lilian Garcia annuncia il vincitore “The” Ryback, Miz se la ride e se ne va, mentre Ryback lo fissa perplesso, ma poi si mette a festeggiare con il pubblico.

Il prossimo match della Beat the clock challenge è Charlotte vs Brie Bella, mentre io rimango affascinata da come sia palese, anche dagli annunci, che gli sfidanti vinceranno sempre i loro match, conta solo vedere in quanto tempo

Beat the clock challenge Charlotte (with team PCB) vs Brie Bella (with team Bella). Time to beat: 3:21 (s.v.)

Brie cerca di aggrapparsi alle corde per fuggire da Charlotte, poi scivola fuori dal ring dove riesce a far cadere la figlia di Flair, Charlotte si rialza, prova a chiudere la Figura 8/A ma Brie si aggrappa ancora alle corde, Brie però decide di attaccarla e Charlotte la colpisce con una Neckbreaker seguita dalla Natural selection, quando ancora manca un minuto e 46 alla fine del match

Vincitrice: Charlotte in 1 minuto e 40 secondi

Un minuto e 40 di match . . . f**k!

I Dudley Boyz vengono intervistati da Renee Young e promettono di schiantare tutti su un tavolo e vincere i WWE Tag team Championship, sono già nove volte campioni di coppia WWE, ma il numero magico è dieci e per raggiungerlo passeranno attraverso il New Day, lo schianteranno attraverso un tavolo e sentiremo il pubblico gridare “D-Von! Get the tables!”.

Passiamo ad un altro rematch di SummerSlam

Kevin Owens vs Cesaro (3.5/5)

Owens ricorda a Cesaro come l'ha battuto a SummerSlam e lo svizzero risponde tempestandolo di Uppercut, Owens reagisce ma si becca un Big boot e un Vertical suplex, altra reazione di Owens e altra mossa di Cesaro, una Clothesline che costringe Owens a scivolare fuori dal ring, ma Cesaro non ci sta e lo colpisce con uno Spinning uppercut, tuttavia Owens riesce poi a far cadere l'avversario sull'apron, i due finiscono all'angolo e si scambiano alcuni colpi, Owens esegue la Cannon ball e litiga con il pubblico (nonostante mi sembri abbastanza tifato), Cesaro è in difficoltà; dopo una pausa vediamo i due sul paletto, una colluttazione che termina con il Gutwrench suplex dello svizzero, che va poi a segno con i suoi Uppercut all'angolo, altro scambio di colpi tra i due, Cesaro prova la Sharpshooter, Owens risponde con un Superkick ma è solo due, Owens tenta una seconda Cannon ball ma questa volta Cesaro la evita, Kevin Owens lo colpisce con una serie di pugni invitandolo a rimanere a terra, ma ovviamente Cesaro non ci sta, ribaltando una Tornado DDT nella Crossface

(“È Cesaro, può fare tutto!” cit. tavolo di commento)

Nella fase finale del match Cesaro arriva sull'apron (con la solita svirgolata precaria), tenta un Suplex all'esterno del ring ma Owens ricade sul ring colpendolo e mandandolo a sbattere contro il tavolo di commento, Cesaro pare accusare il colpo, ma torna sul ring, prova la Sharpshooter ma la botta alle costole si fa sentire, Owens ne approfitta e chiude con la Pop-up powerbomb

Vincitore: Kevin Owens

Nel backstage, troviamo una Lana pietrificata e pure arrabbiata, Ziggler le dice che Summer è entrata nello spogliatoio senza che lui potesse fare niente e che non è successo assolutamente nulla, Lana gli chiede se lei lo abbia visto nudo e gli domanda come crede che questo la faccia sentire, Dolph le assicura che appena ha visto Summer ha preso l'asciugamano per coprirsi e Summer è scappata via, le assicura che al massimo l'ha visto nudo per un paio di secondi, Lana prende e se ne va

. . .

Eccerto, perché se una pazza s'intrufola nelle docce per vedere il mio uomo nudo, la colpa è di lui che non si faceva la doccia con i pantaloni-doccia (cit.), mica di lei che è una pazza, OVVIO!

E passiamo alla Wyatt Family “cheèmeglio!”, i Wyatts si trovano sul ring, Bray Wyatt ringrazia Sister Abigail per avergli donato la pecora nera Braun Strowman, per migliaia di anni la gente ha cercato di predire quando avverrà la fine del mondo, ebbene non c'è più tempo per scommettere, stasera i Wyatt cammineranno tra loro e stasera Braun Strowman mostrerà il volto della distruzione, questo non è l'inizio, tuona Strowman, è la fine, l'Apocalisse

Braun Strowman (with Wyatt Family) vs Dean Ambrose (with Roman Reigns) (s.v.)

Ricamino non pare intimidito, ma l'avversario inizia a lanciarlo da una parte all'altra del ring, il pubblico lo incita ed Ambrose riesce a colpire Strowman con una serie di gomitate, tuttavia questi lo blocca con una mano mandandolo ancora al tappeto, fuori dal ring il massacro continua, Dean viene schiacciato contro le transenne e gettato addosso a Roman Reigns, il quale viene pure spintonato, Reigns non ci sta e colpisce Strowman

Vincitore: Braun Strowman via DQ

I due provano a sovrastare l'avversario, ma questi li getta al suolo, contro le transenne e contro il ring, Roman viene schiacciato in una presa, Dean interviene con una sedia ma Strowman, come un Undertaker versione Badass 2000, non accusa minimamente il colpo, l'intervento di Luke Harper chiude definitivamente i giochi, Reigns si becca la finisher di Braun (che non mi convince del tutto) e Dean la submission, Wyatt chiude il tutto con la Sister Abigail su Reigns.

Backstage, Renee intervista Seth Rollins in merito alla sua maledetta statua, Rollins spiega quanto quella statua significhi per lui, essa rappresenta tutti i suoi traguardi, lui è un campione e stasera ordinerà a Sting di ridargliela, Seth poi la spara grossa dicendo che ai suoi tempi Triple H è stato un grande, ma lui è il primo WWE ed US Champion della storia, quindi adesso è lui “The man”.

Domdandosi se Rollins abbia firmato la sua condanna a morte, scopriamo che Paige dovrà battere Sasha Banks in meno di un minuto e quaranta se vuole sfidare Nikki Bella

Beat the clock challenge Paige (with team PCB) vs Sasha Banks (with team BAD). Time to beat: 1:40

Paige parte troppo precipitosa e Sasha la chiude all'angolo, Paige prova un Sunset flip e il tutto porta a una serie di roll up, Paige ci riprova dopo una serie di ginocchiate, Sasha tenta una Hurracanrana ma Paige la afferra al volo ed esegue la Rampaige, tuttavia Sasha scivola fuori dal ring anche grazie al team BAD, Paige prova a chiudere la PTO ma il tempo finisce

Vincitrice: nessuno, Paige non batte il tempo di Charlotte. Vincitrice della Beat the clock challenge: Charlotte

Ringraziando il cielo che non abbiano fatto perdere Sasha in meno di due minuti, anche se ci sarebbe pure andata vicino, le PCB si riuniscono sul ring, il team Bella appare sullo stage e Nikki solleva la cintura all'indirizzo di Charlotte, mentre il Bella-tron scandisce che mancano 14 giorni scarsi a Nikki prima di diventare la più longeva Divas Champion di sempre.

Nel backstage Renee mostra a Lana un'intervista fatta a Summer Rae durante la pubblicità, Summer giura che Dolph l'ha invitata nello spogliatoio per parlare, per poi spogliarsi davanti a lei e invitarla a fare la doccia con lui, Summer pare recitare un romanzo Armony di infima categoria dicendo di essere rimasta affascinata dall'acqua che scivolava lungo il suo corpo e lo sguardo languido di Dolph, ma dice di essersi trattenuta per amore di Rusev, anche se non potrà mai dimenticare ciò che è successo; il filmato finisce e Lana, con un tiro di naso che credo dovrebbe significare un singhiozzo, se ne va . . .

Mi sento sporca dentro in questo momento, questo segmento ti risucchia l'innocenza e la sputa come una gomma consumata.

A risollevarmi l'umore ci pensa il New Day e la pettinatura leonina di Xavier Woods, il New Day ci parla della magia di tavoli e di tutte le cose belle che si possono fare su un tavolo, non potremmo goderci alcuna gioia della vita senza i tavoli, quindi cosa succederebbe se i Dudley rompessero i nostri tavoli? Ecco perché il New Day si è portato il “suo” tavolo, il trio porta sul ring un tavolo dicendo che è l'ultimo rimasto, ecco perché il New Day farà di tutto per proteggerlo, ecco perché tutti noi dobbiamo gridare “Save the Table!”!

I Dudley Boyz arrivano nell'arena, i PTP si aggiungono al tavolo di commento per dare un senso alla loro presenza in questa faida e Woods si posiziona a difesa del tavolo, fuori dal ring

Dudley Boyz vs New Day (Big E&Kofi Kingston with Xavier Woods) (2.5/5)

Partono D-Von e Big E ed è il veterano del ring a vincere il confronto, c'è poi un confronto “New Day rocks” “New Day sucks” condotto da Kofi e Bubba Ray, i Dudley continuano a condurre il gioco e gettano i due fuori dal ring, Bubba Ray fissa il tavolo protetto da Woods con sguardo truce ma al ritorno dalla pausa scopriamo che il tavolo è ancora intatto e che D-Von sta conducendo il match, Woods lo fa cadere fuori dal ring ma l'arbitro non se ne avvede, Kofi colpisce dunque D-Von con uno Stomp al volto e Big E lo sbatte contro le transenne, Woods se la ride mentre i suoi compagni isolano D-Von all'angolo, il trio dimostra di sapersi far amare e odiare divinamente, Kofi tenta una mossa dal paletto ma D-Von lo colpisce al volo dando il tag al compagno, Bubba Ray continua a gridare “New Day Sucks!” prima delle sue mosse, Woods tenta ancora una volta di intervenire ma viene sbattuto prima sul ring da Ray e poi fuori da D-Von, il duo è pronto per l'Headbutt dal paletto su Big E ma Kofi li interrompe, si scopre che Kofi era ancora l'uomo legale (la cosa si era un po' persa) e Kingston per questa intromissione si becca la 3D

Vincitori: Dudley Boyz

Il duo prende il tavolo posizionato fuori dal ring, ma Xavier Woods riesce eroicamente a trascinare E fuori dal ring ed impedire la distruzione del tavolo, save the table!

Complimenti ai PTP per l'utilità dimostrata.

La grafica ci informa che Dolph Ziggler e Lana saranno ospiti di MizTV durante SmackDown.

Diamo dunque il benvenuto a Seth Rollins per il suo monologo di fine puntata: Rollins dice che fino alla settimana scorsa non aveva niente contro Sting, ma questi gli ha rubato la sua preziosa statua e ha rovinato la sua cerimonia, Rollins è un vero uomo e non si nasconde, è qui per confrontarsi con Sting e vuole due cose da lui, prima di tutto vuole che il Vigilante si rimangi cos'ha detto, ossia che Triple H è migliore di lui, perché tutti sappiamo che non è vero, lui è grande tanto quanto HHH e forse un giorno sarà anche migliore di lui

(Ah! Cominci anche a ritrattare! Sottospecie di oloturia)

Secondo, rivuole la sua statua e la vuole adesso, dunque se Sting ha le palle gli consiglia di raggiungerlo e dirgli dove ha messo la sua statua

Non è Sting ad arrivare, ma Stephanie McMahon, che gli dice che sì gli ha detto di confrontarsi con Sting, ma gli suggerisce di smetterla di parlare di suo marito, Seth non coglie l'allusione e dice che ai tempi dell'Evolution HHH era il migliore, ma quel tempo è passato e adesso è lui il migliore, Stephanie gli dice di non farsi confondere da Sting, questo non è un confronto con l'Authority, Seth è il WWE World Champion e lo US Champion, “è” l'Uomo, ok? Ma qui si tratta di cose importanti, si tratta della sua statua! Seth si riprende e dice che sì, ciò che conta è la sua preziosa statua e la rivuole indietro

Neanche stavolta arriva Sting, in compenso arriva John Cena, che dice che stavolta non lo cacceranno dall'arena, ammette che Seth è un grande talento, ma è anche un idiota egomaniaco, perché crede davvero che lui e l'Authority siano amici, come lo erano i tre dello Shield, ma perché credo che l'Authority lo abbia scelto? Solo perché ha tradito i suoi amici per il bene dell'azienda, il pubblico intona “you sold out”, Seth sbraita a Cena di arrivare al punto e Cena risponde che l'Authority fa quello che è meglio per l'azienda, prendono qualcuno e lo spolpano finché non ne hanno più bisogno, Randy Orton, Batista, Kane e adesso Seth Rollins, ma se fossero veramente amici di Rollins non gli lascerebbero mai fare quello che lui sta per fare adesso, ossia: Seth Rollins ha un match contro Sting per il WWE World Championship, ma dato che a Night Of Champions tutt i titoli devono essere in palio e dato che Cena ha ancora diritto a un rematch . . . a NOC ci sarà anche un match per lo United States Championship tra Seth e John Cena, Seth risponde che non succederà mai, ma Cena si rivolge a Stephanie, che tiene la testa bassa, e le chiede se a lui spetti o meno un rematch contro Capitan Morgan, Stephanie è costretta ad ammettere che, sì, Cena avrà il suo match, Rollins è incredulo, Cena se ne va trionfante mentre Rollins si mette le mani nei capelli e chiee spiegazioni a Stephanie, Cena arriva sullo stage ed ecco che si presenta anche Sting, i due fissano Rollins che solleva le due cinture e decide di non mostrarsi intimidito, sfidandoli con lo sguardo, su queste immagini si chiude la puntata odierna di Raw

smileyCosa mi è piaciuto: una puntata scorrevole, nessun momento morto, nessun Six men tag team match a caso e uno spazio dedicato a tutte le faide principali, sembra essersi piantato il seme della discordia tra l'Authority e Seth Rollins. New Day da tetto del mondo, esattamente come Rollins e la sua ossessione per le statue

cryingCosa non mi è piaciuto: nessun momento morto, ma neanche nessun punto veramente interessante, i match delle Divas sono stati penosi, “troppo” veloci anche per una Beat the clock challenge, scandaloso che volessero farci credere che Paige avrebbe potuto battere Sasha Banks (la Banks, “quella” Banks, quella di TakeOver Brooklyn, quella di Unstoppable) in un minuto se questa non fosse scivolata giù dal ring, nessun match veramente entusiasmante, forse giusto Cesaro e Owens, della faida Rusev-Lana non so più cosa dire, scene da telenovela brasiliana soft-porn e reazioni umane senza senso, prestatemi la Septa di Game Of Thrones per urlargli “shame, shame, shame” per qualche ora durante il cammino della vergogna, vi prego

sadConsiderazioni generali: una puntata davvero dimenticabile, ma che stranamente non mi ha annoiato, grazie a qualche momento divertente, nessun match tanto lungo quanto noioso e qualche segmento brutto abbastanza da tenerti sveglio. Una puntata strana, lo ammetto.

Voto alla puntata: 5/6

 

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname