Nelle ultime settimane abbiamo parlato di diversi argomenti legati ad Impact Wrestling: dal futuro della promotion, gli ultimi addii, la situazione delle KO e della X Division fino ad arrivare all’invasione ispanica e la situazione del commento. In tutto ciò non ho mai trovato il giusto spazio per parlare di una persona che si è completamente rilanciato dopo esser arrivato ad Impact, tanto da conquistare due volte il titolo del mondo e rimanere imbattuto per quasi 2 anni. Stiamo ovviamente parlando di ECIII, arrivato come l’ennesimo scarto della WWE e che è riuscito ad affermarsi prima come top heel e poi top face della TNA..anche se si potrà dire che Ethan è il top face della promotion.

Pubblicità

 

Il suo 2016 è stato contraddistinto da alcuni alti e bassi e non causati dalle sue prestazioni sul ring e nell’extra ring, ma prettamente per i risultati: la striscia di sconfitte che ha portato alla sua redemption e l’ottimo feud con Mike Bennett, la sconfitta nel feud con Lashley a BFG, la rivalità con Eli Drake che ha portato quest’ultimo a perdere la voce, poiché Ethan era stufo di sentirsi rinfacciare la verità. Un ECIII che è passato da essere odiatissimo a tifatissimo, da essere uno che se ne fregava di tutto e tutti ad una persona più altruista e che aiuta i face in difficoltà. Ma questo suo atteggiamento, questo suo cambiamento a livello di titoli non gli ha portato niente..soltanto la prima sconfitta via pin-sottomissione contro Bennett ed il primo pin subito in un PPV, precisamente nel main event dell’evento più importante dell’anno.

 

Ed il suo 2017 finora non è stata per niente meglio: sconfitte su sconfitte: da Eddie Edwards fino ad arrivare ad Alberto El Patron, passando per Bobby Lashley. Un ECIII che sembra spento, meno con il killer istinct che si portava da heel e che nei momenti in cui conta di più finisce per sprecare l’opportunità, tanto da dare ragione ad Eli Drake quando continuava a rinfacciargli che aveva sprecato ogni opportunità che gli era stata concessa. Due settimane fa, lo stesso ECIII ha fatto un promo dicendo che per risalire da questo buco nero in cui sembra esser precipitato, deve soltanto tornare ad essere il vero ECIII. L’ECIII della god mode, l’ass kicking machine che ha sconfitto tutti gli HOF della TNA(a parte JJ visto che non si son mai affrontati), l’ECIII inarrestabile, indistruttibile ed imbattibile.

 

In poche parole, ECIII ha fatto capire che per tornare al top deve turnare heel non dicendo apertamente. Ed onestamente questa è la direzione che deve prendere il suo personaggio. Il vero ECIII non è un face che dice di essere una ass kickin’ machine e che ha parole smielate per il roster ed i fans della Impact Zone. Il vero ECIII è un heel strafottente e borioso che se vince in ogni modo e se ne frega di quello che pensano i fans, perchè è interessato solamente a se stesso. Il vero ECIII è quello che ha fatto finta di aver rispetto per Rockstar Spud per poi umiliarlo davanti al pubblico della sua città natale, non quello che si è scusato per quello che gli ha fatto passare come assistente personale finendo poi per esser tradito dallo stesso Spud che si è preso la sua vendetta per quanto successo in passato fra i due.

 

Nelle prossime settimane ECIII arriverà finalmente a quel turn a cui si allude da mesi, quel turn heel che lo riporterà ad essere al top. Probabilmente avverrà ai danni di James Storm però ormai è abituato a situazioni del genere(qualcuno ha detto Bobby Roode che turna sul suo migliore amico e vince il titolo del mondo TNA?). Mi aspetto pure un ottimo feud fra i due a livello sia di promo e soprattutto sul ring, visto che ECIII nell’ultimo anno è migliorato sul ring e poi a BFG ci sarà l’ultimo step del processo che riporterà il vero ECIII ad Impact: la vittoria dell’Impact World Title.

Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.
  • Cole

    Il turn heel è cosa buona e giusta per ridare a Ethan il push e in futuro rivincere il titolo.

  • Mr. 619

    Concordo con ogni parola di questo editoriale