Poco tempo fa feci un articolo intitolato "Mishaps". L'articolo in questione analizzava in percorso di alcuni lottatori nella loro gavetta,

Pubblicità

fino all'arrivo al grande pubblico e ad un personaggio preciso che ha segnato infine la loro carriera. Il senso di quell'articolo era quello di far capire come un lottatore debba attraversare, spesso anche se non tanto volentieri, diverse fasi e diversi Character prima di trovare la propria dimensione ed essere riconoscibile per tutti.

Oggi invece, voglio parlarvi di un'altra storia, completamente inversa all'altra. Oggi parliamo di alcuni Wrestler che, nonostante i tanti tentativi e la dura gavetta, sempre tornano al loro primo incarico, o quasi. Tornano a quel personaggio per il quale la WWE, o qualunque altra compagnia, li aveva assunti e messi a lavoro.

Era il 2003, quando la WWE mise sotto contratto il figlio della leggenda portoricana Carlos Colòn Sr: Carlos Colòn Jr. Rinominato dalla WWE Carlito Caribbean Cool, il portoricano debutta a Smackdown nel 2004, schienando John Cena al debutto e vincendo il titolo degli Stati Uniti. Carlito non c'entra molto con questa storia, se non perché fu l'apripista di una categoria di Wrestler centroamericano che caratterizzeranno il centro di un mercato che la WWE, nonostante non lo necessiti in maniera vitale, non vuole perdere. Il mercato in questione è appunto quello centroamericano.

Qualche anno dopo l'arrivo di Carlito infatti, arriva nella WWE suo fratello Edwardo. La WWE, principalmente nella persona di Kevin Dunn, vorrebbe fare di Edwardo un lottatore mascherato, proprio per questo fu chiamato Primo, nome che chissà per quale motivo agli addetti ai lavori WWE suonava come "misterioso". Sta di fatto che Primo alla fine non viene utilizzato come lottatore mascherato, viene prima messo a combattere in qualche Tag Team nella FCW e viene poi promosso a Raw, prima di passare a Smackdown e formare un Tag Team con suo fratello Carlito, che nonostante sia il primogenito, si trova un fratello minore con il nome che dovrebbe essere il suo: misteri della WWE.

Sta di fatto che l'idea del portoricano mascherato non esce dalle teste dei Booker WWE, e per questo qualche tempo più tardi la compagnia di Stamford mette sotto contratto un lottatore portoricano che si chiama Orlando: questo è il cugino di Carlito e Primo. Orlando Colòn, presto rinominato Tito, prima Tito Nieves poi Tito Colòn, comincia combattendo di tanto in tanto in match di coppia e cose del genere. Il suo destino però, al contrario di quello dei cugini, sarà sotto una maschera. Il Booking Team della Florida Championship Wrestling infatti, crea Los Aviadores, che altro non sono che lo stato embrionale di quelli che oggi conosciamo come i Lucha Dragons. Los Aviadores erano Epico, ovvero Orlando Colòn, e Hunico, ovvero un altro lottatore pescato qualche mese prima dal giro delle compagnie Messicane e Californiane nelle quali combatteva come Incognito.

I Los Aviadores si sciolgono nel momento in cui il Booking Team promuove Hunico nel Main Roster: il suo ruolo? Nemmeno chiedere, quello di un lottatore mascherato. Hunico è chiamato ad interpretare Sin Cara, un Character che in realtà era affidato a Luis Urive, l'ex MIstico arrivato nella compagnia di Stamford con grandissime aspettative, interamente deluse dai risultati. Sin Cara però torna dopo un mese di sospensione per violazione del Wellness Program e i due partono con una faida che vede Hunico smascherato al termine di un Mask vs Mask Match.

Hunico quindi, torna al suo nome precedente, e comincia ad esibirsi senza maschera formando una specie di Tag Team insieme a Camacho, ma né l'uno né l'altro attirano l'attenzione delle folle e quindi mentre Camacho viene licenziato, Hunico viene riciclato. In che modo? Semplice, mettendogli un'altra volta quella che era stata la maschera di Sin Cara, nel fra tempo licenziato dalla WWE e tornato alle lande messicane. Sin Cara quindi, adesso che non suscitava più l'interesse di prima e che ormai aveva visto perdere tutto il perdibile, comincia a fare la spola fra Main Roster ed NXT.  E' proprio ad NXT che incontra Samuray del Sol, talento indipendente che viene messo sotto contratto dalla WWE e rinominato Kalisto. Nascono qui i Lucha Dragons.   

Ma cosa sarà stato di Epico, il suo vecchio compagno nei Los Aviadores? Epico diventa addirittura campione di coppia WWE insieme a suo cugino Primo, dimostrando incredibilmente come lo stesso sangue nelle vene, non faccia un vero Tag Team, e non susciti l'interesse dei fan WWE nemmeno quando accanto alla coppia c'è una notevolissima signorina, altro esempio di come la WWE trasformi le cose a seconda della convenienza: una canadese di origine ceca e con solo un nonno ispanico che si chiama Milena Letizia Roucka, trasformata in un' ispanica purosangue chiamata Rosa Mendes.

Proprio per questo successo mancato, di li a poco la WWE, probabilmente ancora nella persona di Kevin Dunn, trasforma il duo in una coppia mascherata, chiamandoli Los Matadores. Epico, torna a vestire una maschera come fece nella FCW e quindi tornò, volente o nolente, a interpretare uno di quei ruoli per i quali era stato assunto. Mentre Primo, per la prima volta si trova il viso coperto, purtroppo per lui, non si sfugge al proprio destino ed alle menti della WWE, che se ti assume per un motivo o se pensa qualcosa per te, prima o poi quel qualcosa te lo fa fare.

Eccoli qua alcuni esempi inversi a quelli dell'articolo "Mishaps". Talvolta non serve fare una gavetta incredibile, impegnarsi e lavorare, perché mentre qualcuno riesce ad uscire dal proprio guscio e ad arrivare a costruirsi una personalità vera e personale, altri continuano a sbattere al vento come fa una bandiera, in attesa di quel successo e quella riconoscenza, che probabilmente la vita non gli concederà mai. Los Matadores, Diego e Fernando, e i Lucha Dragons, Kalisto e Sin Cara, sono la prova che il DNA di un lottatore può essere modificato ogni tanto, ma il percorso naturale delle loro vite, rimette i filamenti sempre e comunque nella loro posizione reale.

Vendere maschere è un modo per guadagnare denaro, è evidente che la WWE, per rimpiazzare quel Rey Mysterio tanto discusso, non ha intenzione di arrendersi e continuerà ad usare tutti i lottatori possibili ed immaginabili fino a che un giorno, qualcuno, non prenda quel posto vacante e tanto importante per la compagnia di Vince McMahon. 

GiovY2JPitz
Appassionato di vecchia data, una vita a rincorrere il Pro Wrestling, dal lontano 1990. Studioso della disciplina e della sua storia. Scrive su Zona Wrestling dal 2009, con articoli di ogni genere, storia, Preview, Review, Radio Show, attualità e all'occasione Report e News, dei quali ha fatto incetta nei primi anni su queste pagine. Segue da molti anni Major ed Indy americane e non. Jerichoholic nel profondo!