Rey Mysterio è stato intervistato da Sports Illustrated’s Extra Mustard per promuovere la terza stagione dei Lucha Underground. Ecco gli highlight.

Pubblicità

Sul suo periodo post-WWE:

“Dopo essere andato via dalla WWE ho avuto qualche contatto con Impact, ma non è andato in porto perché non erano  nei miei piani. Neanche Lucha Underground lo era prima che fosse creato. Se le circostanze fossero state propizie non avrei esitato. Non sono interessato in un contratto, ma a lavorare a gettone a qualche show. Il pubblico vuole vedere eterogeneità tra gli sfidanti, e vogliono vedere i loro dream match. Se vogliono vedere un determinato scontro, rendiamolo reale”.

I suoi match con Dean Malenko:

“Ero nervosissimo prima di quel match, ma mi ero preparato guardando video da una settimana e mezzo prima, e mi sono studiato la sua psicologia e il suo stile. Mi hanno detto un sacco di cose tutte insieme: ‘è uno stile differente’ e ‘non sarà come quando lotti in Messico, dovrai adattarti’, quindi mi sono studiato Dean Malenko e ho fatto i compiti a casa. Alla fine abbiamo avuto alchimia. Non provo altro che rispetto nei suoi confronti, per avermi guidato, insegnato e farmi sembrare un milione di volte migliore. Konnan continua a raccontare questa storia: nel roster c’erano Macho Man, Flair, i fratelli Steiner, e tutti aspettavano in un corridoio dopo delle scale per il loro momento. Non appena io e Dean siamo scesi ci hanno accolto con una standing ovation. Io mi sono chiesto ‘Che sta succedendo?'”.

  • Newsted Head

    Il senso di mettere gli hashtag nel titolo della news non l’ho capito

  • Eddie Guerrero

    grande Rey Mysterio, sei sempre un grande e meriti rispetto e ammirazioni.

  • Styles era

    Il mio idolo da bambino

  • Gawd

    Non è andato ad Impact semplicemente perchè non l’avrebbero pagato abbastanza, presumo.