Intervistato in esclusiva dalla rivista People, la leggenda del wrestling Ric Flair ha parlato dei problemi di slaute che poche settimane fa hanno messo in serio pericolo la sua vita.

Pubblicità

Il sessantottenne padre di Charlotte Flair ha detto: “Sono precipitato con un aereo e mi sono spezzato la schiena, sono stato colpito da un fulmine, ma questa è una faccenda completamente differente, non avevo mai passato niente del genere”.

L’ormai ex wrestler ha parlato del suo problema con l’alcol dicendo: “Non pensavo di essere un alcolizzato ma chiaramente lo ero”.

Ric Flair ha spiegato che ai suoi familiari era stato comunicato che c’era solo il 20% di possibilità che sopravvivesse quando è stato indotto in stato di coma farmacologico. Il Nature boy ha avuto un’insufficienza renale al confine con un’insufficienza cardiaca congestizia. Il risultato di anni di abuso di alcolici: “Non berrò mai più un bicchiere, non voglio mai più passare da questo. – ha spiegato Flair, che usava l’alcol quasi come una medicina – Mai preso una pillola nella mia vita, mi facevo una doccia, mi pettinavo i capelli e giù al miglior bar della città”.

Giuseppe Calò
Webmaster di Zona Wrestling, quando non è sul ring lavora in un'agenzia di comunicazione di Palermo. Ama il calcio, le serie televisive e la sua adorata Ambra. Se il sito non funziona al 99% è colpa sua.