Benvenuti al report settimanale della Ring of Honor, qui è Irish Tommy alla tastiera, pronto a raccontarvi ciò che è successo nell’ultimo episodio.

Pubblicità

Siamo a Philadelphia, una delle città più wrestling d’America essendo la ‘casa’ della Ring Of Honor. Più precisamente ci troviamo nella gloriosa 2300 Arena, edificio che ospita la Hardcore Hall Of Fame e che in passato ha ospitato gran parte dei match della Extreme Championship Wrestling di Paul Heyman.

 

Risuona la musica dell’Aerial Assassin, Will Ospreay si dirige verso il ring pronto a lottare. Il suo avversario sarà Jay Lethal.

Will Ospreay VS Jay Lethal (4 / 5)

Un match partito con il freno mano ma che ha regalato emozioni nella sua seconda metà. Dopo una serie di Suicide Dive da parte di Jay Lethal, è comparso sullo stage Marty The Villain Scurll e si è aggiunto a Colt Cabana e Ian Riccaboni. Divertente sentire uno Scurll sadico al commento che incita Lethal a colpire Ospreay con delle Chop (Chop it, Chop it real good, chop it down!). Match che si conclude con la Lethal Injection dopo una serie di signatures da parte di entrambi gli atleti. Un match che non avrebbe sfigurato in un ppv e che in teoria avrebbe dovuto essere il main event della serata.

WINNER: Jay Lethal

 

Coleman’s Pulpit

Caprice Coleman, o se preferite l’uomo senza carisma, ha come ospite Jonathan Gresham che si deve subire delle battute da cabaret di terza classe e una musica di sottofondo che ricorda fortemente un film porno degli anni ’70. Skippate veloce, è come vedere un MizTv condotto da Flavio Insinna.

 

Kenny King VS Brian Milonas (1 / 5)

Un match che serve solo a riscattare un poco Kenny King dopo che ha perso il titolo televisivo. Milonas passa metà del match a centro ring con il solo King che si muove e praticamente lotta da solo. Non capisco perchè Milonas faccia il wrestler. Non capisco perchè la ROH lo paghi. Si chiude tutto velocemente con una Blockbuster.

WINNER: Kenny King 

Dopo il match King chiama a gran voce Silas Young, reo di avergli ‘rubato’ il titolo. Young arriva e i due iniziano a menarsi sul ring, ma Milonas e Beer City Bruiser intervengono subito in favore di Young. Il duo dei carboidrati si stringe la mano, una nuova ciambellosa alleanza è in arrivo. Tra l’altro ricordo che la scorsa settimana lo stesso BCB aveva chiesto il supporto e l’approvazione di Young nel suo obiettivo di vincere il titolo di coppia, quindi temo che Milonas lo affiancherà.

 

Dopo il break pubblicitario troviamo sul ring i SoCal Uncensored (Christopher Daniels, Frankie Kazarian e il nuovo arrivato Scorpio Sky). La regia manda il video dell’attacco perpetrato dai tre ai danni degli Young Bucks e di Hangman Page a Final Battle. Arriva sullo stage Joe Koff, attuale COO della compagnia. Dice che i fan non vogliono vedere lui, vogliono vedere i migliori wrestler al mondo. E no, non sta parlando nè di Kazarian nè di Daniels. Dice che dovrebbe semplicemente licenziarli visto come si comportano. Daniels allora gli ricorda che quando lui era campione hanno avuto parecchie chiacchierate riguardo i piani futuri della compagnia, forse potrebbe raccontare tutto a Don Callis? O forse potrebbe parlarne al suo migliore amico, AJ Styles? Koff risponde dicendo che i loro contratti scadranno tra un anno esatto e afferma che dopo Final Battle 2018 avranno chiuso con la Ring Of Honor. Angle che si chiude con i tre visibilmente preoccupati sul ring e Koff che rientra nel backstage.

 

Promo dei Briscoes contro i campioni di coppia Alex Shelley e Chris Sabin dove dichiarano per l’ennesima volta la loro intenzione di puntare ai titoli.

 

Dalton Castle & The Boys VS The Kingdom (3 / 5)

Match carino, con Castle che domina e i Boys che subiscono. Una disputa solida ma che non va molto oltre la sufficienza. The Kingdom che vengono danneggiati da questa sconfitta e che, di fatto, li rende ancor meno credibili nelle loro ambizioni di vincere il 6-men tag team title. Il match si chiude quando Dalton Castle colpisce Tk O’Ryan con una Bang-A-Rang e lo sottomette nella sua Julie Newmar.

 

WINNERS: Dalton Castle & The Boys

 

HIGHLIGHTS OF THE WEEK

RECAP

  • Jay Lethal batte Will Ospreay in 17:05
  • Kenny King batte Brian Milonas in 3:51
  • Dalton Castle & The Boys battono The Kingdom in 11:26

COMING SOON

  • The Dawgs vs. The Motor City Machineguns
  • Titan & Dragon Lee vs. Best Friends vs. Young Bucks
PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.50
Qualità dei promo
6.00
Evoluzione delle storyline
6.50
VIAZonaWrestling
FONTEZonaWrestling
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter della ROH e appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.P.S.: Vi odio tutti.