Benvenuti al report settimanale della Ring Of Honor, qui è Irish Tommy alla tastiera, pronto a raccontarvi ciò che è successo nell’ultimo episodio.

Pubblicità

 

Siamo ancora a Las Vegas, Nevada e la puntata parte subito con Frankie Kazarian che fa il suo ingresso verso il ring. Quest’oggi affronterà Hiromu Takahashi che si accompagna a Daryl.

Frankie Kazarian VS Hiromu Takahashi (2,5 / 5)

Match che inizia con una fase di studio con i due che paiono eguagliarsi seguita da alcuni scambi veloci. Fase di brawling fuori dal ring dove Kaz connette un Suplex contro le transenne ai danni del povero giapponese. Springboard Leg Drop per Kaz e conto di due. Anche Takahashi tenta lo schienamento dopo una serie di calci. Hurricanrana per Takahashi che con un Dropkick fa sì che Kazarian rotoli fuori dal ring. Rincorsa sull’apron del nipponico e Frontal Dropkick sul membro dei SoCal Uncensored, che viene riportato sul ring con l’arbitro che conta però solo fino a due. Slingshot Stunner di Kazarian che se la prende con l’arbitro per aver contato lentamente. Todd Sinclair non ci sta e rifila uno spintone a Kazarian che subisce quindi un Roll Up di Hiromu. Ancora conto di due. Super Kick e Lariat di Hiromu che si appresta a connettere la sua Time Bomb! 1,2,3!

WINNER: Hiromu Takahashi

 

Nel backstage il duo del carboidrato attacca i Coast 2 Coast. A colpi di pancia.

L’inutile Caprice Coleman si aggiunge al tavolo di commento in vista di questo Gauntlet match che servirà a trovare dei validi avversari agli attuali campioni di coppia, ossia i Briscoes.

Gauntlet #1 Contender’s Match: The Young Bucks VS Coast 2 Coast VS The Dawgs VS The Kingdom VS Beer City Bruiser & Brian Milonas VS Motor City Machine Guns (3 / 5)

Il primo team ad uscire è quello formato da BCB e Milonas. A seguire entra Shaheem Ali rimasto orfano del suo compagno di squadra a seguito dell’attacco perpetrato ai danni di LSG. Ali arriva microfono alla mano e accusa il duo del carboidrato di avere paura dei C2C, ecco perchè hanno attaccato il suo compagno di squadra nel backstage. Ali quindi sfida entrambi affermando che lui, al contrario loro, non ha paura. I due quindi lo avvicinano fuori dal ring ma Ali usa abilmente l’arma migliore che ha cioè la velocità, sale sul ring, prende la rincorsa e si lancia su di loro. La cosa funziona per una manciata di secondi, dopodichè la superiorità numerica e di stazza mette in grande difficoltà Ali che riesce comunque a resistere e arrivare anche ad un tentato schienamento. Poco può fare però per resistere ad un Superplex di Milonas abbinato alla Frog Splash di BCB. 1,2,3! I C2C sono fuori! 

Arrivano i Dawgs che armati di microfono affermano di non aver lottato a SoH perchè erano troppo ciucchi. Tentano quindi un approccio tra simili con BCB e Milonas, offrendogli della birra. In tutta risposta i due giganti bevono la birra per poi attaccare i Dawgs. Vengono lanciati verso le corde, evitano entrambi di essere colpiti e sputano la birra in faccia al duo del carboidrato. [#BeerMist]

Una piccola fase di comedy con i Dawgs che litigano e si lanciano l’un l’altro e sembrano avere la meglio fino a che Milonas non decide di chiudere Ferrara all’angolo e di sedercisi sopra. Poco dopo sempre Milonas connette il suo Superplex su Ferrara e arriva il conto di tre. Beer City Bruiser e Milonas vanno avanti.

Risuona la theme song dei MCMG! Gli ex campioni arrivano sul ring e sembrano riuscire a tener testa ai due big men facilmente. Skull and Bones! Gli ex campioni ci mettono davvero poco a eliminare Milonas e BCB.

Arrivano gli Young Bucks! I 3 volte campioni Tag Team della ROH vanno faccia a faccia con i MCMG e partono velocissimi con una combinazione verso i due chiusi all’angolo. Shelley e Sabin si apprestano quindi alla Skull and Bones molto presto, ma Nick da fuori dal ring tiene le gambe di Shelley impedendogli di lanciarsi per la Crossbody e Sabin si ritrova chiuso in un Roll Up da Matt! 1,2,3!

E’ tempo quindi del Kingdom! Sullo stage si presenta però Matt Taven.. gli Young Bucks sembrano perplessi, ma TK O’Ryan e Vinny Marseglia sorprendono alle spalle i Bucks arrivando dagli spalti. Iniziano Matt e Vinny con quest’ultimo che infierisce sulla già provata schiena dell’avversario. Touch per TK che continua a lavorare sulla schiena di Matt. Rientra Marseglia che mette Matt all’angolo e tenta un Superplex ma senza successo. Nel frattempo TK, che era stato colpito fortuitamente dal suo compagno di squadra, striscia sotto al ring e arriva alle spalle di Nick impedendogli di dare il tag al fratello. Di tutta risposta viene colpito da un Superkick di Matt che ora cerca l’hot-tag verso Nick che quindi entra e riesce a mettere KO entrambi i membri del Kingdom che finiscono fuori dal ring. Sharpshooter su TK con Nick che non molla la presa neanche quando Marseglia lo colpisce con diversi pugni. Marseglia quindi prende la sua accetta da sotto il ring ma l’arbitro lo ferma e nel consegnare l’accetta allo staff a bordo ring lascia Marseglia liberto di recuperare la mazza da baseball di TK usandola su Nick che subisce un Roll Up ma che ne esce sul due e mezzo. Marseglia si appresta a rimuovere i tappetini che ci sono al di fuori dal ring ma non riesce a far altro perchè viene schiantato da un Superkick di Nick dall’apron. I Bucks vanno quindi per la Meltzer Driver, ma Matt ha problemi alla schiena e quindi Nick gli da una mano per sollevare TK, poi torna alle corde si lancia. Meltzer Driver con conseguente pin. 1,2,3!

WINNERSThe Young Bucks

 

RECAP

  • Hiromu Takahashi batte Frankie Kazarian in 11:03
  • Young Bucks battono Coast 2 Coast, The Dawgs, The Kingdom, Beer City Bruiser & Brian Milonas e Motor City Machine Guns in 34:42

HIGHLIGHTS OF THE WEEK

 

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.5
Qualità dei promo
5.0
Evoluzione delle storyline
6.0
VIAzw
FONTEzw
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter di ROH e di Lucha Underground. Appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, Lucha Underground, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.