Benvenuti ad un nuovo report di Ring of Honor TV, qui è Irish Tommy alla tastiera e vi racconterò ciò che è successo questa settimana.

Pubblicità

Ian Riccaboni e Colt Cabana ci danno il benvenuto annunciando subito che il main event della serata sarà valido per il titolo Television e vedrà Kenny King andare all’assalto del campione KUSHIDA.

 

Fa la sua entrata Frankie Kazarian che sale sul ring microfono alla mano. Dice al pubblico che ha una domanda per loro e questa domanda riguarda il suo amico Christopher Daniels. Voi rispettate Christopher Daniels? Voi rispettate ciò che io e Daniels abbiamo fatto per questa compagnia? Il pubblico sembra rispondere affermativamente anche se con qualche ‘Buu’ di mezzo. Kaz ricorda che la settimana scorsa, quando Daniels ha avuto il suo rematch con Cody, non è stato rispettato. Kaz afferma quindi che quando il pubblico dice che li rispetta in realtà mente. Dice che tutti loro sono dei bugiardi e che non possono rispettare due come loro se nemmeno rispettano sè stessi. Dice anche che Daniels forse non ci sarà stasera, perchè questo pubblico non merita di vederlo lottare. Loro non vogliono vedere il miglior wrestling del mondo, loro vogliono solo lanciare stelle filanti. La reazione del pubblico non tarda ad arrivare e inizia a lanciare stelle filanti colorate attorno a Kazarian. Kaz li riprende dicendo che qui non siamo in Giappone e che lui odia le stelle filanti. Poi continua con il suo discorso affermando che questo pubblico è qui per intonare stupidi cori. La sua nuova missione sarà rovinare tutto ciò che loro amano della Ring Of Honor. Motivo? ”You deserve it, you deserve it!”(Kaz scimmiotta il pubblico che aveva intonato questo coro a Daniels e, poco dopo, a Cody.)

 

Punishment Martinez VS Flip Gordon 2.25 Stars (2,25 / 5)

Si parte con Martinez che punta sulla propria forza fisica ma si ritrova davanti il velocissimo Flip, che oltre alla velocità sfrutta la propria scaltrezza per cercare di sfuggire e contrattaccare il gigante di New York che finisce quasi subito fuori dal ring. Tope Suicida di Flip che viene convertita in una Chokeslam che però non va a buon fine perchè l’underdog si libera e prova una Chop che però poco effetto può avere su Martinez. Flip torna sul ring, Moonsault su Martinez che va giù con il pubblico che acclama la spettacolarità di Flip Gordon.

Tornati entrambi sul ring è Martinez a dominare anche se deve sempre fare i conti con l’agilità dell’avversario che reagisce a tutte le sue manovre, arrivando anche a mettessere a segno la sua Backflip, seguita da un Lionsault che lo porto però solo al conto di due.

Flip Gordon sta vendendo cara la sua pelle, molto di più di quanto non abbia fatto Johnathan Gresham due settimane fa. Falcon Arrow di Martinez, conto di due. Il gigante sale sul turnbuckle, Flip Gordon cerca un Enziguiri Kick ma viene abbrancato da Martinez per la gola e subisce la Super South Of Heaven dal paletto. 1,2,3!

WINNER: Punishment Martinez

Mentre Martinez si dirige verso il backstage viene attaccato da Jay White e vengono poi separati dalla security.

Promo di Kenny King che scalda il pubblico per il main event di questa sera.

Dopo il break pubblicitario, Colt Cabana cerca di intervistare i Tempura Boyz ma parlano giapponese e l’unica cosa che Cabana capisce è ‘Tempura Boyz’. Cabana gli chiede se non vogliano cambiare il loro nome in Tempura Men, ma loro non ci pensano neanche.

 

Cheeseburger VS Rhett Titus 1.5 Stars (1,5 / 5)

Entra il lottatore con il nome più stupido al mondo. Titus è già sul ring e non ha tempo da perdere con il suono della campanella e la stretta di mano, quindi attacca e chiude all’angolo Cheeseburger.

Reazione dell’atleta afroamericano, che improvvisa anche un Roll-Up che lo porta la conto di due dopo una serie di scambi veloci. Shotei verso Titus che era all’angolo, ma vediamo arrivare Will Ferrara che distrae Cheeseburger che quindi subisce un violento Big Boot da parte di Titus che sale sul paletto e può chiudere con la sua Doggy Splash. 1,2,3!

WINNER: Rhett Titus

 

E dopo che il break pubblicitario mi ha consigliato di non ignorare la mia prostata, vediamo Cody Rhodes che intona ”I’ve been everywhere” di Johnny Cash e ci ricorda che lui è stato ovunque ed ha battuto chiunque e dice chiaramente che aspetta chiunque voglia sfidarlo.

 

Entra Dalton Castle con una tutina che farebbe rabbrividire Joey Ryan, accompagnato dai suoi Boys, che interrompono i proclami fatti da Cabana riguardo una possibile sfida tra Cabana e i Tempura Boyz contro loro tre per il titolo 6-man. Castle si dice infastidito da Cabana, che lo ha interrotto mentre si stava sollazzando allegramente dopo una partita di squash con i suoi Boys(Ehm.. doppi sensi? SI.), quindi rende ufficiale il match per la prossima settimana e sarà valido per i titolo 6-man.

Video hype per quel culone di Shane Taylor.

 

KUSHIDA (c) VS Kenny King for the Television Championship 2.75 Stars (2,75 / 5)

Stretta di mano e si parte con un veloci scambi al tappeto e di contrattacchi con King che cerca subito lo schienamento ma ovviamente va a vuoto. King domina il giapponese in questa fase, ma il giapponese riesce sempre a reagire rialzandosi ad ogni colpo, anche con un ottimo Hurricanrana che fa sbattere King contro il paletto del ring. KUSHIDA risale sul ring e va per una Senton Dive dall’angolo. Risalgono entrambi sul ring e il giapponese va per una High Cross ma King contrattacca salvo poi subire un Roll-Up che arriva al 2. KUSHIDA si porta all’angolo, King lo segue ma viene intrappolato in una Hoverboard Lock che trasforma in un DDT dove King sbatte violentemente il braccio.

Il giapponese non si fa impietosire dalle urla di dolore di King e colpisce prima con un calcio il braccio dolorante per poi eseguire di nuovo la Hoverboard Lock, ma ecco che arrivano Marty Scurll e Hangman Page! Attaccano entrambi e dopo la pausa pubblicitaria ritroviamo i due componenti del Bullet Club fuori dal ring mentre King prende la parola dicendo che ha aspettato troppo tempo per affrontare KUSHIDA e non esiste al mondo che qualcuno interferisca cosi nel suo match per il titolo e cosi chiede al giapponese di fare squadra con lui per prendere a calci nel sedere questi due ”Bullet Club bitches”!

NO-CONTEST: Still Television champion KUSHIDA

Todd Sinclair ufficializza il match e sale sul ring pronto ad arbitrare la contesa mentre i due membri del BC sono ancora fuori dal ring che si lamentano increduli.

Bullet Club (Scurll & Page) VS Kenny King & KUSHIDA 2.50 Stars (2,50 / 5)

Inizialmente King va contro Page sul ring mentre KUSHIDA va a sbattere fuori dal ring Scurll, dopo una fase un pò caotica gli uomini legali sono KUSHIDA e Marty Scurll.

L’inglese chiude all’angolo KUSHIDA che continua a subire anche dopo il tag a Page, lo chiude all’altro angolo, King on può far nulla per aiutare il suo compagno di squadra succube dei dei heel. Tag a Scurll, KUSHIDA è ridotto a strisciare per cercare l’hot tag ma viene fermato da Scurll. Mossa di squadra seguita da l’ennesimo touch per il BC, ma KUSHIDA li evita e trova il tag per King.

Entra carichissimo contro Page, connette anche una violenta Spinebuster che lo porta al conto di due. Pausa pubblicitaria che ci riporta a King e Page sul ring, con quet’ultimo che reagisce, doppio hot tag, KUSHIDA si occupa prima di Scurll e poi di Page che prova un Roll-Up ma KUSHIDA non ci sta e gli applica la Hoverboard Lock ma viene fermato ancora da Scurll che però va chiuso all’angolo assieme a Page. Il giapponese scimmiotta Scurll facendo il verso del gabbiano per poi effettuare un Suplex ma non va perchè Scurll si concentra sulle sue dita e KUSHIDA si piega dal dolore ma reagisce con un Elbow Smash, salvo poi vedersi la stessa mano ancora imprigionata tra le grinfie dell’inglese che subisce però un Pelè Kick e viene imprigionato nella Hoverboard Lock ma Page interviene per bloccare la sottomissione ma ci pensa King a lanciare fuori dal ring Page. Superkick di Scurll su King, Clothesline di Page su KUSHIDA seguita da una splendida Shooting Star Press su King sempre da parte di Page che si lancia dall’apron. Scurll tenta di approfittarne cercando di schienare KUSHIDA dopo una Powerbomb ma niente, tag per King che entra e connette la Blockbuster, entra Page e subisce la Royal Flush. 1,2,3!

WINNERS: Kenny King & KUSHIDA

 

 

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità Match
6.5
Qualità Promo
7
Evoluzione Storyline
6
Irish Tommy
Ho 26 anni, seguo il wrestling dal lontano 2001, seguo principalmente la WWE, anche se ciò mi porta rancore e frustazione il più delle volte, una sorta di sindrome di Stoccolma. Quando trovo il tempo e non sono inghiottito dalle serie tv seguo anche RoH e NJPW. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.