Benvenuti ad un nuovo report di Ring of Honor TV, qui è Irish Tommy alla tastiera e vi racconterò ciò che è successo questa settimana.

Pubblicità

La puntata si apre con il ROH Champion Cody Rhodes che si presenta sul ring elegantissimo e viene accolto come un eroe dal pubblico che gli intona il coro ‘you deserve it‘ con lui che non può fare a meno che dargli ragione. Nel frattempo le grafiche ci informano che il main event della serata sarà un 3vs3 tra il Bullet Club e i Briscoes accompagnati da Bully Ray.

Cody afferma che il principe ormai è diventato un re e che marcerà su chiunque
gli si parerà davanti. Nel frattempo Daniels potrà continuare ad andarsene in giro con la faccia di chi sa di aver perso. Cody dice che ha tolto il sorriso a Daniels ma guardate il suo: la cicatrice è ancora così fresca che riesce a sentire il gusto del sangue nella sua bocca e sapete perchè? Perchè lotta tutte le settimane, tutte le notti! Ma non esclusivamente per la ROH, perchè non ha ancora sottoscritto nessun contratto. La Sinclair Broadcasting non è più proprietaria del titolo, la famiglia Rhodes lo è. Sa di essere criticato, sa che certa gente non crede che lui abbia i requisiti adatti per la ROH ed è per questo offre a Daniels un rematch, anzi no. Sarà meglio di un rematch, sarà un 2 out of 3 falls match.

Cody chiude il promo sottolineando quanto ami il pubblico della ROH e quanto loro lo abbiano trattato sempre bene, i cori sembra corrispondere questo amore, però lui afferma di non amare la dirigenza.
Lui lotta ovunque, full time e non ha bisogno di steroidi per fare ciò che sta facendo.
Chiude il promo ricordando che è il campione del mondo, sale sul paletto e alza la cintura tra l’approvazione del pubblico.

[Promo utile a confermare Rhodes come face, nonostante continui a lanciare frecciate alla Sinclair.]

Jonathan Gresham VS Punishment Martinez:2.75 Stars (2,75 / 5)

Il primo match della serata ricalcherà la tipica dinamica di Davide contro Golia. A salire sul ring per primo è Martinez, accompagnato da una theme song che seppur a tema io trovo terribilmente moscia. Dopodichè è la volta di Gresham, con il pubblico totalmente dalla sua. Nel frattempo i recap ci mostrano l’attacco subito da Gresham durante Best In The World proprio da parte di Martinez.
Parte il match con un faccia a faccia, una manata di Martinez scaraventa Gresham all’angolo, ma torna subito alla carica e sale letteralmente su Martinez cercando di sfruttare la propria tecnica e riesce a scaraventare Martinez all’angolo. Il gigante cerca di reagire ma grazie alla velocità dell’atleta di Atlanta che continua a sfuggirgli. Gresham tenta deboli attacchi che non sembrano scalfire Martinez, ma che gli permettono di lavorare sulla sua gamba sinistra. Martinez sale sulla seconda corda ma Gresham calcia la corda e l’avversario va a terra, dopodichè è lo stesso Gresham a sfruttare la seconda corda per un Lionsault su Martinez che lo abbranca ma Gresham riesce a ribaltare in un DDT apprezzato dal pubblico. Gresham ora sale sul paletto e esegue un moonsault su Martinez che era scivolato fuori dal ring.
I due rientrano sul ring, Gresham sale sul paletto per una High Cross Body eseguita molto bene ma che lo porta soltanto al conto di uno.
Martinez si appoggia all’angolo, Gresham gli corre in contro ma finisce letteralmente sotto il piede di Martinez che gli elargisce un big boot che lascia Gresham stordito. Martinez prende la rincorsa e si lancia con uno Body Splash seguita da una Clothesline, da un urlo immotivato del gigante (Una sorta di Uaaaaah alla Reigns) e parte con una gomitata. Segue una Falcon Arrow da parte di Martinez che ora sta dominando il match e che tenta lo schienamento arrivando però solo al conto di due. Punishment Martinez si rialza e chiama la Chokeslam aspettando che Gresham si rialzi, lo afferra per il collo ma Gresham va a calciare la gamba sinistra ma Martinez non ci sta e lo alza afferrandolo per connettere la sua Falcon Arrow, Gresham riesce però a tramutare il tutto in un Hurricanrana e si scaglia con una ginocchiata ancora sulla gamba sinistra di Martinez abbozzando una Figure Four che però viene spenta sul nascere. Martinez prende la rincorsa, sale sulla seconda corda e si lancia contro Gresham in modo veramente poco aggraziato, Gresham riesce infatti a tramutare il tutto in un’altra Figure Four, con l’arbitro che conta fino al due fino a che Martinez si accorge di avere entrambe le spalle a terra.
(Lo stereotipo del grosso e stupido sembra essere un fenomeno metastorico nel wrestling.)
Alza quindi le spalle Martinez e afferra alla gola Gresham mentre gli sta applicando la Figure Four, Gresham risponde con un pugno e non allenta la presa, ma Martinez arriva alle corde. Gresham si rialza, chiede il supporto del pubblico, si lancia verso le corde opposte ma Martinez lo spegne con una Clothesline, poi prova uno Spinning Kick ma il ginocchio sinistro cede e Gresham va a segno con un Enziguiri Kick, sale sul paletto, sembra sia tutto finito, si prepara alla Shooting Star Press che va a segno, ma il conto arriva soltanto a due.
Gresham prova con una Ankle Lock, ma Martinez non ci sta e si lancia contro Gresham finendo però fuori dal ring. Suicide Dive tra la seconda e la terza corda da parte dell’atleta afroamericano che però non sembra scalfire Martinez, che lo afferra per il collo, lo alza, Gresham si fa il segno della croce ma tutto ciò è inutile visto che il gigante non si fa scrupoli e esegue una devastante powerbomb sull’apron.
Martinez riporta Gresham sul ring, sferra un calcio sul lato della testa eseguito davvero male e poi se lo carica in spalla per la Psycho Driver che non lascia scampo a Gresham. 1,2,3.
WINNER: Punishment Martinez

Dopo il match, Martinez tenta una Chokeslam sul povero Gresham che viene però salvato dall’arrivo di Jay White.

[Match a cui è stato concesso molto più tempo di quanto mi aspettassi. Buona psicologia in-ring, il lavoro di Gresham sul ginocchio sinistro di Martinez ha avuto un senso nello scorrere del match. Punishment Martinez non si può dire che sia il lottatore tipico da ROH, è ancora molto acerbo e le sue prestazioni non sono mai spoglie di errori, ma sta migliorando nel selling e se continua a stare sul ring con gente come Gresham non può davvero fare altro che migliorare.]

Parte il recap su Best In The World dove Bully Ray e i Briscoes hanno perso i titoli 6-Men. Nel backstage c’è maretta tra i Briscoes che si incolpano l’un l’altro per aver perso i titoli, Bully Ray arriva a fare da paciere, ricordando come Jay abbia commesso l’errore fatale che li ha portati alla sconfitta ma anche di come Mark sia stato quello a subire lo schienamento.

Promo della ‘Exotic Goddess’ Mandy Leon che viene interrotta da ‘The Last Real Man’ Silas Young, che esordisce dichiarando che a nessuno frega un cavolo del wrestling femminile e obbligando Mandy a tenere tra le mani un cartello che ricorda che sono passati ben 22 giorni da quando Young ha messo fuori dalla scena Jay Lethal. Dopodichè si riprende il cartello e se ne va, lasciandoci a qualcosa di ben più interessante: Mandy Leon che, giustamente, afferma che il wrestling femminile è al suo picco di interesse al contrario di ciò che dice Young e ricordandoci che tra due settimane la Women Of Honor terrà un evento speciale.

 

Tempura Boyz(Tanaka/Komatsu) VS Cheeseburger & Joey Daddiego:2.00 Stars (2,00 / 5)

Torniamo al lottato, sullo stage appaiono i Tempura Boyz, Sho Tanaka e Yohei Komatsu, mentre la regia ci mostra il recap sul tradimento subito da Cheeseburger da parte di Will Ferrara. Entrano quindi Cheeseburger e il suo nuovo partner Joey Daddiego. (oggi mi sento particolarmente irritato da alcune theme song, quella di Cheeseburger è una via di mezzo tra la theme song di Bailey e una canzone a caso dei Cure.)

Strette di mano e si parte, Cheeseburger viene lanciato fuori con tutti i suoi 35 chilogrammi di potenza, i due giapponesi si concentrano quindi su Daddiego che però reagisce con una doppia Clothesline e con un doppio Body Splash prima su Tanaka in un angolo e poi su Komatsu all’angolo opposto. Continua Daddiego con una Fallaway Slam su Tanaka. Cheeseburger risale sul ring, cerca anche lui di fare una Fallaway Slam, ma per evitare un’ernia al disco decide di ‘passare’ Komatsu tra le braccia di Daddiego che esegue una Reverse Fallaway Slam e poi tenta lo schienamento ma arriva solo al conto di due.

Tanaka e Cheeseburger vanno ai loro angoli e Komatsu e Daddiego sul ring. Touch per Cheeseburger, che cerca di lanciare Komatsu alle corde, ma si sposta e Daddiego viene colpito da Cheeseburger, che subisce un dropkick da parte di Komatsu. Doppia backbreaker ai danni dell’underdog del New Jersey, lavoro di coppia per i giapponesi che eseguono su di lui anche una Mexican Arm Drag, Komatsu effettua poi uno Standing Moonsault che lo porta al conto di due. Komatsu si porta all’angolo mentre Tanaka alza sulla propria testa Cheeseburger che però esegue una Hurricanrana per poi andare a lanciare Komatsu su Tanaka. Hot tag per Daddiego che parte contro Tanaka e Komatsu, touch a Cheeseburger che viene utilizzanto come arma su Komatsu. Spear di Daddiego su Tanaka, Cheeseburger si becca un Super Kick da Komatsu che però viene lanciato verso le corde e subisce una Shotei Palm Strike da parte di Cheeseburger che va per il pin. 1,2,3.

WINNERS: Cheeseburger & Joey Daddiego

Dopo il match, Will Ferrara arriva e lancia tra le barricate Cheeseburger. [Thank you, Will.] Joey Daddiego che era già oltre lo stage torna verso il ring per salvare il suo compagno di squadra.

[Match abbastanza dimenticabile, Daddiego è il Mojo Rawley della ROH, Cheeseburger per quanto possa far simpatia e sappia come giocare sul comedy non mi piace e non lo trovo credibile in molte cose che fa. Lo Shotei, con tutto rispetto per Jushin Liger, è una mossa che non andrebbe bene neppure per schiacciare le zanzare.]

La grafica ci annuncia che il match seguente vedrà Hangman Page e i Bucks contro Bully Ray e i Briscoes. It’s the main event of the night!

Dopo gli spot pubblicitari viene annunciato che la settimana prossima Jay White sfiderà KUSHIDA per il titolo Television.

 

The Briscoes & Bully Ray VS The Young Bucks & Hangman Page3.25 Stars (3,25 / 5)

Partono Page contro Jay. Fase di studio, spintone da parte di Page, Jay corre verso le corde ed esegue una Frankensteiner, Big Boot di Jay, touch per Mark che parte con diversi Forearms verso Page che reagisce e riesce a dare il touch a Matt che sale sul paletto, si lancia ma viene abbrancato da Mark che esegue un Belly To Belly Suplex, touch per Jay mentre Mark lancia verso le corde Matt che viene colpito da una gomitata di Jay. Uppercut di Jay, Matt scivola verso l’angolo degli avversari e viene colpito da Mark, touch con i Briscoe che si preparano per un doppio suplex su Matt ma interviene Nick che salva il fratello e lo lancia sulla terza corda per eseguire un Body Splash su entrambi i Briscoe. Mark viene spedito fuori dal ring, Jay subisce un doppio dropkick e i Bucks rimangono soli sul ring.

Dopo il breve spot pubblicitario vediamo Bully Ray a cui è stato dato il touch e i Bucks che temporeggiano per decidere chi dei due andrà contro di lui. Matt sembra essere il più coraggioso e va faccia a faccia con l’ex ECW insultandolo e eseguendo una chop che sembra non aver alcun effetto sull’italo-americano. Matt quindi lo sfida a colpirlo al petto con una Chop, mentre Bully Ray sta per colpirlo però Matt utilizza il Too Sweet per accecarlo, poi corre verso le corde ma si ferma verso Bully Ray con fare preoccupato, Bully Ray si girà e… un altro Too Sweet ai danni di Bully Ray che però reagisce quasi subito lanciandoselo alle spalle, poi con una chop, interviene Nick che subisce però una hip toss e una chop poco dopo. Bully Ray sta dominando entrambi i Bucks, parte con la sua serie tipica di pugni, e dopo un elegante ‘Suck It’, colpisce entrambi agli occhi con il gesto del Too Sweet. Si lancia verso le corde ma.. Superkick! Da parte dei Bucks che mandano fuori dal ring Bully Ray. Entrano entrambi i Briscoes, che però vengono atterrati da un doppio dropkick. Ora che gli avversari sono tutti fuori dal ring, il Bullet Club si prepara a lanciarsi contro di loro chiedendo il supporto del pubblico ma appena arrivano alle corde tutti e tre vengono presi per i piedi e atterrati, Jay risale sul ring e si sale su tutti e tre gli avversari seguito subito dopo da un moonsault di Mark. E’ il turno di Bully Ray di lanciarsi ma viene fermato da Page che però viene atterrato, arrivano i Bucks e doppio superkick su Bully Ray che era inginocchiato a terra. Nick si lancia fuori dal ring su Mark e Matt da lo stesso su Jay.

Sul ring ora gli uomini legali sono Bully Ray e Matt che da il touch a Page, pugni e graffi sugli occhi su Bully Ray, poi di nuovo il touch per Matt che lancia Bully Ray all’angolo, i due Bucks lo colpisco dopo una rincorsa sull’apron e Page con un Body Splash. Page e Matt continuano con un doppio Vertical Suplex sempre su Bully Ray. Dopo il break pubblicitario vediamo Nick che si lancia dal paletto verso Bully Ray che esegue una Diamond Cutter(o RKO se preferite) e poi cerca l’hot tag per Mark che entra e che fa fuori sia Page che Matt a suon di Chop e calci ed una bellissima Fisherman Buster su Nick che lo porta però solo al conteggio di due. Entra Jay e assieme a Mark utilizza Page come fosse un punchball, fino a quando Jay non gli impartisce un Big Boot, arriva Matt e tenta un superkick ma viene bloccato da Jay che trasforma il tutto in una Neckbreaker, Jay poi aiuta Mark a compiere una sorta di Inverted 3D, in omaggio al loro mentore, Bully Ray che ora entra sul ring per lanciarsi verso tutti e tre gli avversari che sono finiti ammassati nello stesso angolo, di mezzo ci finisce anche l’arbitro che viene steso. Sul ring rimangono i Briscoes e Bully Ray che effettuano una 3D a tre su Hangman Page. Jay va per lo schienamento, si conta da solo fino al tre ma l’arbitro è k.o., arriva un secondo arbitro che conta fino al due ma viene trascinato fuori dai Bucks. Scendono dal ring Bully Ray e Jay, evitano i superkicks dei Bucks ma viene colpito il secondo arbitro al posto loro. Sul ring rimane Jay che sta per eseguire una sorta di powerbomb su Page ma… arriva MARTY SCURLL che colpisce con il suo ombrello la schiena di Jay che si accascia e Page lo schiena grazie anche al risveglio improvviso dell’arbitro. 1,2,3!

WINNERS: The Bullet Club

La puntata si chiude con i Briscoes che, innervositi per l’ennesima sconfitta, iniziano a lanciare i ragazzi della security contro le barricate.

[Main event solido ma un pò caotico, prima parte di match molto buona mentre verso il finale l’ho trovato un pò troppo overbookato con due ref bumps e l’interferenza di Scurll]

 

 

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità Match
7
Qualità Promo
6.5
Evoluzione Storyline
6
Irish Tommy
Ho 26 anni, seguo il wrestling dal lontano 2001, seguo principalmente la WWE, anche se ciò mi porta rancore e frustazione il più delle volte, una sorta di sindrome di Stoccolma. Quando trovo il tempo e non sono inghiottito dalle serie tv seguo anche RoH e NJPW. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.
  • Cole

    Grazie Tommy, grazie haha

    • Irish Tommy

      Ringrazia i miei vuoti esistenziale de sabato pomeriggio 🙂

  • Newsted Head

    Felicissimo che siano ritornati i report di ROH TV,spero ritornino al più presto anche le review dei PPV ROH

    • Irish Tommy

      Per il prossimo non ti so dire, ma è una cosa fattibilissima.

  • Simone Giuliani

    Cody face.
    Che è come se ora girassero Mahal face.
    Con la differenza che Mahal nell’ultimo anno qualche buona prestazione l’ha fatta.

    • Tony Dillinger Terry

      Vinci sempre tutto con sti commenti

  • Tony Dillinger Terry

    Mi piace che costruiscano qualcosa con Sfaccimma Ray e i Briscoes, team tenuto in piedi solo dalla caratura dei nomi quindi tanto meglio.