Ladies and gentlemen please, would you bring your attention to me?

Pubblicità

Benvenuti alla review di "ROH 13th Anniversary"!

"13 years ago at a dingy rec center in the worst part of Philly, a group of wrestlers came together to start a movement to bring true pro wrestling back to true pro wrestling fans. I look around and I see the movement has become a revolution and it's alive and well!" Ecco l'inizio del promo di Samoa Joe, poco prima del Main Event. Premetto che questa sarà una review particolare, discorsiva e senza voti. (tranquilli nel fine settimana avrete pure quelli).

 

Partiamo da alcune considerazioni. Il PPV è stato bello, emozionante e finalmente lo star power per me è tornato! Samoa Joe is back! Il mio amore per il lottatore è incondizionato, almeno quando si impegna seriamente sul ring, darebbe ancora le piste a chiunque. È tornato e già punta al titolo. Era necessario e quasi scontato. Ma partiamo dall'inizio e poi torneremo alla samoan submission machine. L'opener è stato funzionale al PPV, doveva scaldare la folla ed essere leggero. Ci siamo riusciti. Sydal ed Alexander hanno regalato un bel match che è stato ben recepito ma soprattutto ha coinvolto il pubblico che ha tifato i due allo stesso modo. Curiosa l'aggressività di Alexander in alcune fasi del match. Che sia il preludio ad una evoluzione del personaggio?! La vittoria a Sydal ci stava.

Passiamo a Moose e a Briscoe. Mark è un onesto lottatore, non ha il carisma del fratello ma farebbe far bella figura anche ai sassi. Certo è che Moose è migliorato da Final Battle e sta continuando ad allenarsi, i risultati si vedono. È molto più fluido nell'evoluzione delle mosse e son contento di essermi ricreduto in confronto alla Preview. E per la cronaca, la spear la esegue davvero bene (vero Roman?). In ogni caso anche qui la vittoria di Moose era funzionale.

Veniamo al triple threat tag team?! Partiamo dal principio, Gallows è stato bloccato in aeroporto e questo ha giovato al bad ass Anderson che ha detto di essere in grado di lottar da solo contro altri 4. Kaz e Daniels? Averli è una garanzia, sempre. Il match è stato interessante, anche se… The Kingdom che vince e poi punta ai titoli IWGP? Cosa suona meglio? Kingdom contro Bullet Club o Addiction vs Bullett Club? Io davvero non posso soffrire i membri del Kingdom, per me sono una stable troppo, troppo sopravvalutata. Non so perchè goda di tutta questa considerazione. Non si possono proprio vedere sul ring.

Ora passiamo al grudge match. Roderick Strong vs BJ Whitmer. Nah. Non mi è piaciuto proprio. Personalmente non amo Whitmer, l’ho sempre trovato troppo old school. Ripeto che, come nella preview, avrei di gran lunga preferito vedere Strong vs Jacobs. Al commento Jimmy è stato spettacolare come sempre. Mi dispiace che abbia vinto poco nella sua ormai lunga carriera. Capita, rimarrà comunque nel cuore degli appassionati. Caro Rodey se tu avessi un minimo di carisma in più saresti sempre al top. Davvero un gran peccato, visto che sul ring ci sa stare alla grande.

ODB vs Maria. Match non male, a me non è dispiaciuto. Le intromissioni di Mark e di Bennett sono state funzionali anche se il signor Kanellis ha fatto la figura del pirla per ben due volte tra spinning kick e spear che finivano sempre addosso alla moglie. Un fenomeno. Lato positivo, non vedremo più la cintura rosa shocking, ODB ormai l’ha conquistata e l’ha tolta dal pelo. Ora sicuramente tornerà da Jay. Sia lodato il dio del wrestling. La inserirò tra la Flop 10 delle cinture più brutte. Promesso.

THE PHENOMENAL, AJ Styles vs ACH. Match davvero spettacolare, se non avete voglia di vedere tutto il PPV, beh potete tranquillamente cominciare da qui. Reverse a manetta e voli ovunque, ACH si dimostra comunque un wrestler molto tecnico e ha tenuto testa bene ad AJ. Ma il campione IWGP non ha la cintura?! Vediamo quelle meno importanti e quella top rimane in Giappone? Dai va bene. In ogni caso AJ sembra sempre più ringiovanito, va per i 40 ma non lo direbbe nessuno, considerando che non ha sfigurato, per atleticità, davanti ad ACH. In ogni caso quest’ultimo sembra destinato ad un grande avvenire, deve migliorare al microfono ma il resto c’è.

CHASING THE DRAGON. Giuro che non dirò più nulla. Non mi lamenterò più di una serie di match. Anche stavolta Bucks vs Dragon è stato un grande match. Tempi morti 0! Azione concitata e infiniti superkick, Fish ed O’Reilly sono il mio tag preferito e non riesco proprio ad essere imparziale. O’Reilly prima o poi andrà per la sua strada, ma così non mi fa schifo. Fish può ancora fargli un po’ da chioccia. Tornando al discorso quarant’enni… anche Fish lo è?! Ma da dove tira fuori il moonsault così fluido? In ogni caso il match è stato davvero ottimo, i Dragon resistono alla more bang for young bucks e vincono dopo una falcon arrow dal palettoe e ben due Chasing the Dragon.

THE HOUSE OF TRUTH. The best first generation wrestler on this planet. Jay Lethal. Eccolo, ancora lì, il nostro campione TV, un regno lunghissimo e pieno di vittorie di prestigio, nessuno sembra in grado di fermarlo.

Un campione del mondo CMLL, AAA e WWE. Assurdo! Il match è stato accettabile ma non li ho visti molto a loro agio sul ring. La Lethal Injection l'ho vista fiacca e Alberto sembrava un po' sottotono. È stato ben protetto, bisogna sottolinearlo, perdendo dopo due librate in faccia, una Lethal combination e una injection. Ora sotto a chi tocca della NJPW. Un champ vs champ con Nakamura? Penso sarebbe tranquillamente il MOTN. Anche perché son finiti i lottatori da mandargli contro e poi Lethal deve andare per il titolo maggiore, se lo merita, ormai è la sua ora.

WELCOME BACK! WELCOME BACK! è tornato. Forse uno dei tre talenti migliori della ROH di tutti i tempi, the samoan submission machine, Samoaaaa Joe! Promo rapido, conciso. Un Joe emozionato e che quasi mette i brividi. Lancia la sfida a chiunque sarà campione a fine Main Event. Com'è giusto che sia. Non vedo nessuno credibile da mandare contro Briscoe, tranne Joe o Styles. Spero che Joe firmi stabilmente o con la ROH o la NJPW. I contratti a date proprio non mi piacciono.

It's overbooking time! Come abbassi il voto di un PPV? (rovini sarebbe eccessivo). Ci infili due interventi e un finale delle balle. Delirious di nome e di fatto. Booki un PPV ottimo e poi fai la stupidaggine nel match clou. Andiamo con ordine. L'incontro non era affatto male. Ma ecco intervenire i cosiddetti rising dawn con le loro mascherine creepy rosse, poi ci infili McGuinness che c'entra nulla a romper le scatole ad Elgin e lo fai salvare da Ciampa (tra un po' si inviteranno a cena per festeggiare la ritrovata armonia). In mezzo a tutto questo fai svenire l'arbitro Sinclair, fai arrivare due arbitri a vedere le sue condizioni ma nessuno conta i pin. Ottimo! E che dire del finale? Spinning kick, Jay sviene e schiena random. Evvabbè. Accontentiamoci di Joe che esce dal backstage e va muso a muso con Jay. Almeno questo! Giudizio finale: PPV interessante e match davvero ottimi, persino quello femminile ha catturato la mia attenzione. Not bad at all. Come già detto l'evento merita e le storyline sono perfette. Ora tocca aspettare due mesi per gli eventi ROH/NJPW. Per oggi è tutto! Appuntamento coi voti, prossimamente! Adios!

Matt Sydal defeated Cedric Alexander 
Moose defeated Mark Briscoe 
The Kingdom defeated Karl Anderson and Daniels and Kazarian 
Grudge Match: Roderick Strong defeated BJ Whitmer 
ODB defeated Maria 
AJ Styles defeated ACH 
ROH Tag Team Title Match: Champions reDRagon defeated The Young Bucks 
ROH TV Title Match: Champion Jay Lethal defeated Alberto El Patron 
ROH Title Match: Champion Jay Briscoe defeated Ciampa, Hanson and Elgin 

 

 

 

Antonio
Fan delle indy e appassionato WWE fin da Wrestlemania XX. Estimatore dei wrestler tecnici ed innamorato di Aj Styles e Shinsuke Nakamura. Editorialista e recensore per Zonawrestling.net, traduttore freelance e nerd a tempo indeterminato.