Continuano i problemi tra Michael Elfin e la Ring of Honor. L'ex campione non è ancora tornato, pare a causa di problemi con il visto che gli impediscono di lasciare il Canada. Sembrava che si stesse mettendo in piedi un piccolo angle sulla questione del suo ritorno ma la questione non è del tutto chiara.

Pubblicità

L'interessato ha infatti pubblicato un aggiornamento di status su Facebook in cui sostiene che la ROH lo avrebbe minacciato di un'azione legale se non si presenterà ai taping di sabato prossimo a Lakeland, Florida.

Il wrestler ha pubblicato la presunta nota inviatagli dalla federazione, in cui gli viene ordinato cosa dovrà dire durante lo show. Eccone un breve estratto: "In florida faremo un match ed un'intervista. Nell'intervista dovrai scusarti assicurandoti di fare riferimento a Kalamazoo, visto che si tratta di un mercato televisivo. Non parlare della situazione del visto. Dì semplicemente che hai avuto dei problemi personali che ti hanno trattenuto. Parla del titolo mondiale dicendo che rispetti Jay Briscoe. Non c'è bisogno che duri molto, basta che trasmetti il rammarico per gli eventi mancati".

Potrebbe essere un angle pre-costruito, però è interessante notare come Elgin abbia scritto in risposta ad un commento di un fan: "Forse non avrei dovuto pubblicarlo, ma dal 6 settembre la gente ha cercato di farmi vedere come il cattivo della situazione. Qualcuno di poco professionale ed irragionevole. Questo è il tipo di cose con cui devo fare i conti".

fonte: zonawrestling.net & wrestlinginc.com

 

Giuseppe Calò
Webmaster di Zona Wrestling, quando non è sul ring lavora in un'agenzia di comunicazione di Palermo. Ama il calcio, le serie televisive e la sua adorata Ambra. Se il sito non funziona al 99% è colpa sua.