Amici di Zonawrestling ben ritrovati ad una nuova edizione del ROH Report, chi vi parla è Alex, ma bando alle ciance, andiamo subito a vedere cosa è accaduto durante questa puntata.

Pubblicità

Sigla e andiamo subito al tavolo di commento dove ci danno il benvenuto Kevin Kelly e Mr Wrestling III e BJ Whitmer fa il suo ingresso sul ring, il suo avversario odierno sarà il ROH Television Champion: Tomohiro Ishii, il titolo sarà in palio staser… Veda Scott e Cedric Alexander fanno il loro ingresso, con Veda che urla di non far suonare la campanella, poi aggiunge che è qui per congratularsi col nuovo ROH Television Champion e vuole che il suo cliente ottenga una Title Shot in qualsiasi maniera. La Scott si rivolge a Whitmer e propone di dare la sua Title Shot a Cedric Alexander, in cambia riceverà un corposo assegno, dopotutto si trovano a Las Vegas e con quei soldi potrebbe passare la miglior settimana della sua vita, BJ risponde chiedendo a Veda se pensa che lui sia il tipo che si fa comprare così… Whitmer se la ride e dice che è veramente quel tipo di persona, accetta l’assegno e scambia la sua Title Shot con Cedric Alexander.

Single Match for the ROH World Television Championship: Tomohiro Ishii (c) vs Cedric Alexander

2.0 Stars (2,0 / 5)

 

Alexander porta Ishii alle corde e lo colpisce con dei pugni, ma il giapponese non sembra sentire dolore, il suo avversario cambia strategia e prova due Shoulder Block, ma Tomohiro continua a non sentire dolore e lo stende a sua volta con una Shoulder Block. Cedric si rialza e prova ancora dei pugni, ma il suo avversario reagisce e lo colpisce con una serie di Backhand Chop, seguite da delle Headbutt, Tomohiro si lancia alle corde, ma Veda gli afferra un piede, distraendolo, Alexander può così recuperare e colpire il giapponese con un Dropkick. Cedric prova uno strangolamento irregolare alle corde, l’arbitro gli intima di smettere, quindi il wrestler di colore rialza il suo avversario e lo colpisce prima con delle Backhand Chop, poi lo rispedisce al tappeto con una Snapmare e lo colpisce con un Basement Dropkick, Alexander chiude il Tomohiro in una Headlock, poi lo colpisce con degli Stomp e insulta a più ripetizioni il giapponese. Ishii si rialza improvvisamente, Alexander prova altri pugni, ma Tomohiro lo porta all’angolo e lo colpisce con delle Backhand Chop, seguito da un Suplex. Ishii prova una Powerbomb, ma Cedric si libera con un Back Body Drop, seguito da uno Springboard Roundhouse Kick, Sitout Scoop Slam Piledriver a segno, Alexander prova una serie di calci, ma Tomohiro riesce ad evitarne uno e a colpirlo con una Headbutt, poi prova la Sliding Lariat, ma Cedric la evita e prova un Roll-Up, che però non gli vale il conto di tre. Alexander si lancia alle corde, ma viene steso da un Lariat, Tomohiro conclude l’opera con una Vertical Suplex into a Brainbuster e difende con successo il titolo.

Vincitore e ancora campione: Tomohiro Ishii

Il giapponese avvicina la cintura alla faccia di un esamine Alexander, poi si avvicina a Kevin Kelly dicendo che nessuno può batterlo.

Gli Addiction fanno il loro ingresso sul ring, Kazarian dice che tutti sono contenti che i Motor City Machine Guns siano tornati insieme, ma a loro due questa cosa fa veramente vomitare, poi si rivolge a Sabin dicendo che è un ingrato, loro due lo hanno salvato dall’oscurità e lo hanno riportato nella ROH con loro. Infatti senza loro due, lui sarebbe solo un uomo decimato così come lo è l’economia di Detroit, Kaz chiede come si sia permesso di sfruttare loro due per poi riunirsi con Shelley e riformare i MCMG, tutto questo è accaduto proprio a Las Vegas, che è la capitale delle decisioni errate, quindi chiede un favore a Sabin, deve chiedere scusa a lui e a Daniels. Proprio Cristopher prende il microfono e dice che le scuse non sono abbastanza e si aspetta un trattamento molto più duro, perché non si trattano così gli amici, non gli importa se i Machine Guns si considerano una nuova generazione, perché lui e Kazarian sono gli ammazza-generazioni e faranno finire questa riunione ancor prima che inizi. I Machine Guns fanno il loro ingresso sullo Stage, Sabin dice ai due avversari che sono molto confusi e che sembrano una coppia di cretini e questo è il motivo per il quale si è riunito col suo migliore amico. Chris continua dicendo che se vogliono combattere, possono farlo ora, i Machine Guns salgono sul ring, ma gli Addiction se la danno a gambe, Daniels chiede al pubblico se vogliono vederli ora, il pubblico ovviamente urla a squarciagola di sì, ma Cristopher dice che i bambini non possono scegliere, ma saranno gli adulti, ovvero loro due, a decidere quando si affronteranno.

Jay Lethal è nel Backstage insieme a Truth Martini, che si rivolge a Hirooki Goto, il quale la settimana prossima affronterà proprio Lethal per il titolo massimo. Lethal dice che lo rimanderà nella terra del sol nascente a calci, perché lui è il miglior campione che si sia mai visto.

I Reno Scum fanno il loro ingresso sul ring, i loro avversari odierni saranno… I BRISCOES.

Tag Team Match: The Briscoes vs Reno Scum (Luster The Legend & Adam Thornstowe)

2.5 Stars (2,5 / 5)

 

Iniziano Adam e Mark, quest’ultimo va subito a segno con una Snapmare, subito cambio, entra Jay. Mark si catapulta su Luster all’angolo, i due fratelli colpiscono il loro avversario con delle Heabutt, poi Jay si lancia fuori dal ring con Adam e Mark colpisce Luster con una Baseball Slide. Jay riporta Adam nel ring e lo stende con un Jumping Knee, altro cambio, rientra Mark, entra anche Luster, senza prendersi il tag e va a segno con una mossa combinata insieme a Adam, Jay prova a entrare, ma l’arbitro glielo impedisce. Luster si riporta al suo angolo e si prende il Tag, i Reno Scum rimangono al loro angolo, andando a segno con varie mosse combinate, alla fine Luster chiude Mark in una Headlock. Mark riesce a liberarsi e a colpire Adam con un Enzeguiri Kick, ma Luster lo riporta al proprio angolo, quest’ultimo va a segno con un Rocket Launcher, mentre Adam afferra al volo Mark e lo stende con un Fireman’s Carry Slam, poi si prende il cambio. Altri cambi all’angolo dei Reno Scum, Mark finisce all’angolo e gli si lancia contro, ma il suo avversario si sposta e lo fa impattare con la spalla sul paletto, Adam percepisce il pericolo e va a colpire Jay, che finisce fuori dal ring. Thornstowe lancia poi Mark alle corde, ma quest’ultimo riesce ad evitare il pugno dell’avversario e dare il cambio a Jay, che colpisce il suo avversario con delle Clothesline e con dei Redneck Uppercut, Briscoe va poi a segno con la Death Valley Driver, seguita da una Neckbreaker. Rientrano anche Mark e Luster, quest’ultimo va a segno con un Big Boot e una Mongolian Chop, ma il suo avversario reagisce e lo colpisce con la Ura-Nage, Mark porta fuori dal ring Luster e si prende il cambio, i Briscoes vanno a segno con la Redneck Boogie, Luster rientra nel ring e spinge Jay verso Mark, poi stende quest’ultimo con un German Suplex. Jay si da battaglia con Luster, che viene steso da una Clothesline, Mark invece colpisce Adam con la Thunder Slam, seguita dal Froggy Bow. I Briscoes portano a casa il match.

Vincitori: The Briscoes

Dalton Castle è nel Backstage e si rivolge a Silas Young dicendo che fra tre settimane si daranno battaglia per l’ultima volta.

Gli Young Bucks fanno il loro ingresso sul ring, i loro avversari di stasera saranno Michael Elgin e Hiroshi Tahanashi.

Tag Team Match: Michael Elgin e Hiroshi Tanahashi vs The Young Bucks

4.0 Stars (4,0 / 5)

 

Iniziano Elgin e Nick, quest’ultimo infila subito le dita negli occhi dell’avversario e prova una Shoulder Block, ma Michael è duro da buttare giù e reagisce immediatamente con una Shoulder Block, Nick riesce poi a colpire il suo avversario con un calcio, Matt si prende un Blind Tag e lancia in alto suo fratello, che colpisce Elgin con un Dropkick. Anche Tanahashi si becca un Dropkick e finisce fuori dal ring, Matt va a segno con una Baseball Slide, mentre Nick con un Over The Top Flip Dive, pubblicità per noi. Al ritorno dalla pubblicità troviamo Matt sull’Apron che prova un Superkick si Tanahashi, ma quest’ultimo gli afferra il piede, permettendo a Michael di colpirlo e di farlo finire fuori dal ring, il giapponese colpisce Matt con degli European Uppercut, riporta il suo avversario nel ring e si prende il tag, l’accoppiata Elgin- Tanahashi va a segno con un doppio Vertical Suplex. Michael trattiene Matt al proprio angolo, Hiroshi colpisce con un pugno Nick, poi graffia la schiena di suo fratello e da il cambio a Elgin, che prova un altro Vertical Suplex, ma entra Nick a rovinargli la festa, per Michael non è un problema e stende entrambi i fratelli Jackson con un doppio Suplex. Altro cambio, rientra Hiroshi, che chiude il suo avversario in una Abdominal Stretch, Matt si libera con un Hip Toss, ma il giapponese si riprende e lo chiude in una Chinlock, Matt si libera ancora , va a colpire Elgin, che finisce fuori dal ring e si lancia alle corde, Michael lo aspetta e lo trascina fuori con sé, ma viene colpito da un Superkick. Matt rientra nel ring e riesce a dare il cambio al fratello, che va a segno con un Comeback, che si conclude con una Springboard Facebuster sul giapponese. Nick non è pago e prova un Moonsault dall’Apron su Elgin, che lo afferra al volo, ma Jackson riesce a riportare la situazione dalla sua parte stendendo il suo avversario con una Tornado DDT, pubblicità per noi. Al ritorno dalla pubblicità Nick da il cambio a Matt,  Hiroshi reagisce immediatamente con un Diving Crossbody e riesce a dare il cambio a Michael che porta entrambi i Bucks agli angoli e li colpisce con delle Running Clothesline, poi prova un Suplex su Matt, ma Nick afferra il fratello e prova un Superkick, Elgin lo spinge contro il fratello e solleva entrambi i fratelli andando a segno con una Fallaway Slam. Michael va a segno con una Delayed Vertical Suplex su Matt, poi prova una Turnbuckle Powerbomb, ma Nick lo colpisce con un Superkick, Tanahashi prova ad intervenire, ma si becca un doppio Superkick, More Bang For Your Luck a segno 1,2… NO, interviene Tanahashi a fermare il conteggio, il giapponese viene poi spedito fuori dal ring. Matt solleva Elgin, Hiroshi si prende un Blind Tag, Matt si lancia contro Michael, che lo stende con un Enzeguiri Kick, ma si becca un Jumping Corkscrew Roundhouse Kick da parte di Nick, Tanahashi va a segno con un Dragon Screw su Nick, ma Matt lo sorprende con un Superkick. Hiroshi rimane in piede e colpisce Matt con una Clothesline, Elgin solleva il giapponese sulle sue spalle e lo lancia su Matt, ma quest’ultimo alza le ginocchia in tempo. Elgin e Tanahashi si beccano due doppi Superkick, i Bucks provano la Indytaker, Nick si lancia dalle corde, ma Michael lo afferra al volo e lo stende con una Powerbomb, stesso destino per Matt che si becca sia la Powerbomb che la High Fly Flow. Vittoria per Elgin e Tanahashi.

Vincitori: Michael Elgin & Hiroshi Tanahashi

E su queste immagini si chiude anche questa puntata del ROH TV, io sono Alex e vi do appuntamento alla prossima settimana.

PANORAMICA RECENSIONE
Voto alla puntata
6.5
Alex Silver
Nato a Fabriano, piccolo paese delle Marche, uno degli ultimi arrivati nel sito. Appassionato di wrestling dal 2002, reporter di WWE 205 Live e della ROH, grande, e probabilmente unico, tifoso accanito di Sheamus. The Undertaker, Steve Austin, Kurt Angle e Chris Benoit sono i suoi idoli da sempre.