Dopo il video postato su Instagram, Ronda Rousey torna a parlare di wrestling e… di CM Punk.

Pubblicità

"Il pro wrestling mi ispira molto e, in generale, tutte noi ragazze in UFC siamo delle fan accanite. Il mio soprannome "Rowdy" l'ho scelto proprio per omaggiare Roddy Piper. Mi piacerebbe molto darmi al  mondo del wrestling, parlando professionalmente, ma purtroppo ho degli impegni lavorativi e una tabella di marcia decisamente  troppo pesante per pensare ad altro".

La campionessa femminile UFC ha poi dichiarato riguardo al primo incontro con CM Punk "All'inzio non l'avevo riconosciuto. Poi la sindrome da fangirl ha prevalso, non sapevo cosa dirgli, l'unica cosa che mi veniva in mente era "Ti amo", molto imbarazzante e decisamente poco consono. È rimasto per un po' lì con noi, era troppo figo. È stato un momento fantastico" 

Fonte : 411mania.com & ZonaWrestling.net