Durante il suo ultimo podcast Conversation With The Big Guy, Ryback ha parlato del recente push di Jinder Mahal e del commercio che la WWE sta cercando in India.

Pubblicità

“Non c’è nulla di sbagliato nel dare un opportunità ad un nuovo talento. E’ così che capisci se hai davanti qualcuno che può essere esposto o no. Ciò che sta succedendo con lui [Mahal] servirà a scoprire, se gli sarà dato il giusto tempo in PPV, se è arrivato il momento di mostrare di cosa è capace. Penso che ci sia sempre una ragione dietro. E’ la loro compagnia, e possono tirare fuori tutto ciò che possono da lui, non importa la qualità del match se loro vogliono solamente un heel da mantenere in quella posizione. Troveranno un modo per lucrarci sopra per un po’, fino a quando non lo getteranno via. Ad ogni modo, se riesce a tirare fuori un match da 5 stelle potrebbero tenerlo lì più a lungo.”

La WWE che cerca di creare un mercato in India:

“Non ne capisco il perché. Hanno un contratto televisivo, ma le persone non hanno un c***o di soldo lì, quindi non capisco perché ci stiano provando. Ho sentito che il merchandise venduto in India non sia molto. Grazie al c***o, io ci sono stato in India! Non hanno soldi! Ci sono certe persone che possono permetterselo, ma col c***o che guarderebbero un finto combattimento”.