Qualche settimana fa Ryback aveva dichiarato durante il proprio podcast che avrebbe dovuto affrontare Ultimate Warrior nel 2014, ma che poi l’idea saltò. A smentirlo pochi giorni dopo è stata Dana Warrior, la vedova di Ultimate Warrior, dichiarando che i contatti avuti con la federazione riguardavano solo ed esclusivamente l’introduzione nella Hall Of Fame del marito ed alcune apparizioni post-Wrestlemania.

Pubblicità

 

Oggi, Ryback ha risposto a Dana:

”Niente di ciò che ho affermato è una bugia ma lei ha avuto il coraggio di chiamarmi bugiardo dicendo che mi sarei approfittato del nome del marito per far parlare di me. Il punto è che non ho nessun motivo di mentire riguardo questa cosa. Era un’idea che circolava nel backstage, io ero nel backstage ogni settimana, lei no. Come fa a sapere per certo che questa idea non fosse stata presa in considerazione?”

 

”Ripeto, è un’idea che Vince aveva in mente, magari non ne aveva neppure parlato con Ultimate Warrior e non so a che punto fossero nelle negoziazioni. Non ho mai detto che sarebbe avvenuto questo match, ho detto che mi era stato proposto e che l’idea era di Vince, quindi non capisco come ciò potrebbe portarmi ad essere definito ‘bugiardo’. Era un’idea POSSIBILE, nulla di già concordato.”

 

VIA411mania
FONTE411mania
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter della ROH e appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.P.S.: Vi odio tutti.