Intervistato da Total Wrestling Magazine, Scott Hall si è tolto qualche sassolino dalla scarpa parlando del passato e accusando in particolare Bret Hart.

Pubblicità

“Sai non sono mai stato fan di Bret Hart ed ho le mie ragioni. Nulla da dire sulle qualità ma era un uomo molto astioso ed egoista.Ti racconto questo: nel 1993 ottenni una buona opportunità titolata alla Rumble. Savage si era appena ritirato dunque ero il wrestler più richiesto in circolazione per affrontare il campione. E quando arrivammo sul ring, Bret fece di tutto per far passare il messaggio che dovesse vincere lui. Io lo colpivo e lui non vendeva, colpivo e non vendeva. Doveva uscire campione e tutti dovevano capire come sarebbe finita”

FONTE411 Mania & Zona Wrestling
Corey
Dal 2007 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia e Coppa dei Campioni. Attualmente coordinatore ad interim del sito.
  • ChristianPeeps

    Parla il santarellino.
    Hai fatto parte della Kliq e della NWO e lasciami dire che i loro leader erano dei veri despoti.
    Il tuo amicone HBK faceva come gli pareva e ci sono decine di casi che lo vedono macchiarsi di comportamenti irrispetosi verso colleghi.
    Stessa cosa dicasi di Hogan che decideva di perdere con chi voleva lui (e ciò accadeva raramente).
    Quindi è inutile lamentarsi tanto: anche tu non sei stato esime da colpe.

    • Pchisq

      Cosa c’entra? Quindi, siccome lui ha combinato le sue nel corso degli anni, non può permettersi di esprimere un giudizio su una cosa che lo riguarda?

      • ChristianPeeps

        Non ho detto questo.
        Avesse fatto queste dichiarazioni anni fa, allora mi sarei schierato volentieri dalla sua parte.
        Ognuno è libero d’esprimere il proprio giudizio, ma penso non sia giusto che venga considerato un santo quando anche lui ha fatto le sue malefatte.
        Tutto qui.

        • Pchisq

          Ahah ma quando mai è stato un santo Hall

    • _Romanov_

      Credo tu non abbia capito la news. Anzi sei andato completamente fuori tema. Il fatto che Hall sia stato uno stronzo, non esclude che anche Hart lo fosse e per quanto mi riguarda , non faccio molta fatica a crederci.

      • ChristianPeeps

        Che Bret sia un santo non l’ho mai detto.
        Ho solo affermato che Hall non dovrebbe fare tanto la morale, quando anche lui ha fatto il suo.
        Il mio commento non era stato fatto per offendere Scott o per diffendere Bret.

  • m4p0

    Ci vuole il metodo Inoki in questi casi.

  • Simone Giuliani

    Fatto sta che ogni volta che sento qualcuno accusare Triple H di seppellire i talenti io mi faccio una bella risata.
    Hogan rifiutava di jobbare a Hart, Hart a Michaels, Michaels a Austin, Austin a HHH… che è stato uno dei pochi a cercare di spezzare questo circolo vizioso.

    • Mr. 619

      Hogan rifiutava di jobbare a Hart che rifiutava di jobbare a Michaels che rifiutava di jobbare a Austin che rifiutava di jobbare a HHH che alla fiera dell’est per due soldi mio padre comprò

    • King Cuzzy

      Che c’entra? Il fatto che quelli si siano rifiutati di eseguire dei job santifica Triple H? Cancella le sue vittorie assurde su Rob Van Dam e Booker T e il suo seppellire Chris Jericho perché conscio della superiorità del canadese? Cancella l’essersi tenuto il titolo da infortunato mettendolo in palio contro dei ruderi in match che tutti ricordano per lo schifo che furono?
      Quelli che hai nominato hanno fatto casino, ma anche il Triplo.

      • Simone Giuliani



        E sì.
        Che poi “vittorie assurde” contro due che se fossero diventati campioni del mondo avrebbero trascinato il titolo nell’anonimato.
        E per un Jericho “seppellito” ci sono stati un Benoit, un Orton, un Batista, un Cena, un Bryan, un Reigns…

        • Davide Frara

          il fatto che booker t avrebbe trascinato il titolo nell’anonimato (discutibile)giustifica la figura da idiota che gli fece fare?non santifichiamo HHH,anche lui le sue porcate le ha fatte

        • Dolph Ziggler

          Anonimato non credo …Booker t ha dimostarto di essere unbuon campione quando era “king booker” stessa cosa vale per RVD in ECW.
          Poi Triple H non ha mai seppelito Roman Reigns, è stato tutto fatto per pusharlo maggiormente e infatti alla fine dei conti il titolo lo ha vinto lui. Idem per Bryan però a diversità di reigns li è stato costretto perchè se no il pubblico si sarebbe ribellato e avrebbero perso molti ascolti.

          • Simone Giuliani

            “poi HHH non ha mai seppellito Reigns”
            E io che ho detto?
            E sì, Booker T è stato un buon campione… QUANDO ERA KING BOOKER.

        • King Cuzzy

          Che ne sai che avrebbero fallito? RVD e Booker erano molto over, non puoi dire che avrebbero fallito, se messi in feud con un Jericho non potevano fallire.
          Benoit è stata una scusa per premiare un lavoratore serissimo, dopo 6 mesi HHH era campione e Chris nel midcarding, su Batista ok, ma dal 2005 in poi si va in un’altra era, io insisto che il HHH dal 2002 al 2004 ha fatto un bordello. E poi Orton……ad Orton jobbò dal 2007, non prima di averlo travolto tra 2004 e 2005.
          In sintesi, è come quelli che hai citato te: ha fatto cose buone ma anche casino.

    • Pchisq

      Va beh, si parla di due epoche differenti, il parallelismo non regge granché

  • Mr. 619

    Curioso che c’è chi si rifiuta di jobbare/sellare al Wrestler più richiesto in circolazione e c’è chi jobba (grazie a interferenze) per ben 3 volte a Ellsworth

    • Dolph Ziggler

      Aj Styles si vede che è molto umile, cosa che non sarebbe mai accaduta con un john cena o triple h

      • Mr. 619

        Bhe Cena ha jobbato contro un Rapper

  • King Cuzzy

    Parla quello che senza Kliq era in una strada a trangugiare alcol, ma falla finita.
    Che Hart sia una sorta di mark di se stesso e anche un rompipalle è risaputo, ma che a criticarlo sia Hall…….

  • JohnMorrison96

    Hall, sarai anche il più tranquillo dei tuoi amichetti della Kliq, ma non è che tu sia uno stinco di santo, non puoi proprio parlare.
    Il backstage della New Generation Era era pieno di gentina a modo come Hogan, il tuo amico HBK, Kevin Nash e lo stesso Hart, ognuno faceva il cavolo che voleva, non ti lamentare Scott, per piacere.

  • LANSE ARCIAAAAA !!!

    Peggio di Flynn che da lezioni di vita ad Anselmo (è per pochi).

  • Contro Nessuno

    Oggi ne vediamo un altro.
    Roman. Lo colpisci e non vende, lo colpisci e non vende!

  • Red Monster

    Certo che in quel periodo eravate messi proprio bene nel backstage eh

  • Son of a Bleach!

    Che schifo..ma perche ogni volta commentate”eh ma neanche te eri…”sta parlando di lui?deve parlar di lui anche quando gli fanno una domanda precisa su un altro argomento?e non di vita privata..sta parlando di lavoro,e condivido..mi e sempre sembrato un bambino vizziato hart..non uno che urla o sbatte i piedi per ottenere le cose..ma che faccia certe bambinate come per l appunto non sellare i colpi di un collega..

  • Eddie Guerrero

    caro Scott Hall non ti puoi lamentare tu, che pure tu eri uguale quindi fai bene a non parlare proprio.

  • Adriano84

    Ma invece che parlare a sproposito di Bret Hart , cosa aspetta ad andare a sculacciare Paige 🙂