Ad USA Today’s uno dei fondatori della D-Generation X Shawn Micheals ha parlato di uno dei segmenti più famosi della Stable. La DX fin da subito si presento come una formazione che andava fuori dagli schemi del politicaly correct. Probabilmente viene vista come lo sfogo massimo  di contenuti dell’Attitude Era sotto certi aspetti.

Pubblicità

Uno dei segmenti più famosi e risuciti della storia del Wrestling è “L’invasione” di WCW Monday Nitro con tanto di “carrarmato” e “soldati armati” fuori l’arena dove si svolgeva lo show della Federazione avversaria della WWE. All’epoca ci si trovava in piena “Monday Night War” tra i due show di punta delle due Federazioni. Shawn Micheal all’epoca però non faceva parte della stable perché ritirato a causa di problemi fisici.

“All’epoca ero a casa perché ritirato dal Wrestling, ero comunque un ragazzo, guardavo il prodotto con gli occhi di chi aveva vissuto certe dinamiche ma che ne non ne faceva più parte. Ma ti ripeto ero un ragazzo e guardavo lo Show con gli stessi occhi di un fan come tutti gli altri, non chiamavo nessuno per capire cosa sarebbe successo e perché succedeva. Quando guardai il segmento la sorpresa fù enorme ed esclamai ‘questi sono dei Geni’. Lo stavano facendo davvero, probabilmente è stato uno dei segmenti migliori della storia del Business. Eh forse ho anche un pizzico di gelosia a parlare di ciò visto che non ne ho potuto fare parte.”

HBK ha poi concluso:
“Era qualcosa che non si era mai visto prima, andava contro ogni schema. Cioè tu immagina un giorno se durante la notte degli Oscar qualcuno sul palco parla del presidente, salite sul palco e dite qualcosa contro di lui. Nessuno lo farebbe mai. Questo è quello che hanno fatto i ragazzi, sono andati li fuori hanno bussato alla porta ma nessuno degli altri li stava rispondendo. L’imbarazzo sarà stato enorme da parte della WCW.”