Simon Gotch ha rivelato di essere scontento del suo periodo in WWE in un’intervista con Wrestle List. Ecco gli highlight:

Pubblicità

“Ero molto insoddisfatto, lo sono stato molto per tempo. Ho una piccola storia a riguardo:  l’anno prima, subito dopo TakeOver Dallas, dove noi non eravamo nemmeno sulla card, Oney Lorcan mi è passato vicino e mi ha chiesto come stessi, io gli ho risposto: ‘Odio questo ca**o di posto, voglio andarmene’, e lui mi ha risposto con un enorme sorriso, che mostrava una frustrazione crescente e quanto si stesse deprimendo per come venissimo utilizzati. Vuoi sempre fare di più quando pensi che non ti lascino fare molto, ma qando non te lo lasciano effettivamente fare ti pesa molto”.

 

Main Roster vs NXT:
“Ad NXT c’erano tapings una volta al mese, o ogni paio di mesi, capivi dove stessi andando o dove non stessi andando. Se non venivi utilizzato per dei tapings sapevi che non avresti fatto nulla per le prossimo sei settimane o per un mese. Così avevi il tempo per lavorare, per provare nuove idee negli house show. Nel Main Roster invece ogni cosa è fatta giorno per giorno o settimana per settimana. Faccio qualcosa in TV questa settimana? No? Okay, allora propongo un’idea, ma la settimana dopo mi dicono che l’idea è buona ma non c’è tempo per svilupparla. Così il tempo passa e tu non fai nulla”.

Tornerebbe indietro?
“Non direi che le porte sono chiuse, se posso portargli soldi mi faranno tornare. Serena Deeb è tornata per il Mae Young Classic anche se tutti pensavano non l’avrebbero più voluta e che si fosse ritirata un paio d’anni fa. Mickie James, Alundra Blayze, Drew McIntyre o anche Jinder Mahal, nessuno credeva sarebbero tornati. Per me, credo sia una questione da quello che vogliono da me, tornerei con le giuste condizioni. Non ero felice per il mio utilizzo, non tornerei per rifare tutto da capo”.