Torna l’appuntamento con le review degli eventi targati Impact Wrestling con Slammiversary XV, evento che celebra i 15 anni della promotion. Scopriamo come è andata insieme al buon Mauro Chosen One

Pubblicità

 

Impact&GFW Tag Team Championship: LAX (Santana & Ortiz) vs. El Hijo del Fantasma and Drago vs. Naomichi Marufuji and Taiji Ishimori vs. Garza Jr and Laredo Kid:

Primo match della serata a tema internazione e qualitativamente si parte molto bene. Le regole Lucha(se un wrestler entra nel ring un altro deve uscire) hanno aiutato a mantenere il ritmo alto ed aumentato il tasso di caciara che si è fatto sentire sempre di più man mano son passati i minuti nel corso della contesa, dopo un inizio abbastanza lento. Match che poi è diventato una divertente sagra dello spot fest per merito delle qualità dei lottatori presenti sul ring. Bene i lottatori giapponesi e meno beno Drago e Hijo de fantasma, con il primo protagonista di un clamoroso scivolone dalle corde. Garza Jr&Laredo Kid e i LAX MVP della contesa e spero che questo feud possa continuare nelle prossime settimane. Come da previsione i LAX mantengono ed anzi si amplieranno visto il promo post match di Konnan. Curiosità nel vedere chi sarà il nuovo membro del gruppo. Ottimo match per aprire la serata.

Winners and STILL Impact/GFW Tag Team Champion: LAX   Voto:7.5 Stars (7,5 / 10)

 

Moose & DeAngelo Williams w/Gary Barnidge & Austin Dillon vs. Eli Drake & Chris Adonis:

Incontro sorprendente visto che mai mi sarei aspettato di vedere un match guardabile, considerando le presenze di Adonis e un giocatore di football che non ha mai calcato un ring. Williams che invece ha deciso di allenarsi seriamente per il match ed ha fatto la sua sporca sfigura salvando un match che si annunciava un poderso ditarculo ed ha smentito quelli che come il sottoscritto erano già pronti a criticare pesantemente il match. Finale che vede Williams tentare uno splash con Adonis posizionato su un tavolo con quest’ultimo che crede di essere un tavolo giapponese e decide di non rompersi (scherzi a parte, non si è rotto perchè Williams è arrivato lungo ed ha impattato male e si è preso anche una discreta botta). Botch sul finale che purtroppo fa abbassare il voto di un match che rimane sufficiente. Fossi in DeAngelo, inizierei a considerare più seriamente una carriera nel pro wrestling piuttosto che cercare una nuova squadra in NFL, nonostante il suo buon passato fra Panthers e Steelers.

Winners: DeAngelo Williams & Moose   Voto: 6.25 Stars (6,25 / 10)

 

Strap Match: James Storm vs. EC3:

Mi aspettatavo un match solido visto che il feud mi era piaciuto parecchio e le mie aspettative son state confermate. Normalmente non adoro questo tipo di stipulazioni però in questo caso Storm ed ECIII hanno sfruttato bene la stipulazione mettendo in campo la giusta intensità e permettendo anche al cowboy di vendicarsi andando a frustare ECIII più volte rispetto all’attacco originale. Finale un po’ anticlimatico ma Carter ne esce alla grande poiché era il tipo di vittoria che serviva per consolidare questo suo nuovo personaggio più cattivo e che non mostra alcun tipo di pietà, andando ad infierire ulteriormente con la double underhook piledriver finale. ECIII lanciatissimo verso i piani alti della card e verso la riconqusita del titolo del match. Bel match e divertente da vedere, anche se potenzialmente fra i due non è ancora finita.

Winner: ECIII    Voto:7.0 Stars (7,0 / 10)

 

No DQ Match: Jeremy Borash & Joseph Park vs. Josh Mathews & Scott Steiner

Altra gradita sorpresa soprattutto considerando che questo doveva sulla carta essere il match peggiore della card(e probabilmente anche il peggiore della storia della promotion) ma invece è stato molto divertente. Ad alcuni sicuramente non sarà piaciuto visto che è stato poco focalizzato sul lottato ma impostato sul commedy, mentre chi ha adorato la Final Deletion e la Great War sicuramente apprezzerà l’incontro. Personalmente è stato il match che doveva essere: un match divertente e da prendere poco sul serio con Steiner su un caddy che insegue JB e Park, Sharkboy che attacca Matthews in una piscina pubblica e sempre Steiner e Matthews che rubano una macchina ad un “fan”. Il ritorno di Father James Mitchell è stata una chicca per i fans di vecchia data e sicuramente un bel momento che ha portato al ritorno di Abyss e la vittoria dei face. Kudos a Matthews e JB per il rischio preso sullo spot con le puntine. Match molto divertente da vedere ma a cui non darò alcun voto perchè non saprei come valutarlo onestamente.

Winners:Joseph Park(Abyss) e Jeremy Borash   Voto: [Una great war meno broken e senza palle di fuoco]

 

Full Metal Mayhem: Davey Richards and Angelina Love vs. Eddie and Alisha Edwards:
Altro match particolarmente atteso dal sottoscritto ed altro match che non ha deluso le mie aspettative nonostante la presenza nel match di Angelina Love e Alisha, con le due che si son calate ottimamente nel match aiutando i mariti nella buona riuscita dell’incontro. Incontro forse un po’ corto sulla carta ma comunque bello, intenso, violento e con degli ottimi spot utili alla storia raccontata sul ring. Finale in cui la coppia Richards-Love ha sofferto la stessa sorte poiché entrambi scaraventati su un tavolo dalla scala piazzata al centro del ring. Il match migliore del feud rimane il Last Man Standing di un paio di mesi fa ma questo incontro ha fatto la sua sporca figura ed ha portato lo score in parità, in vista dello scontro finale 1 on 1 fra i due ex Wolves. Peccato per la durata del match che con un po’ più di tempo poteva esser il match della serata.

Winners: Eddie&Alisha Edwards    Voto: 7.25 Stars (7,25 / 10)

 

Best of Three Falls X-Division Championship Match: Champion Sonjay Dutt vs. Low Ki:

Secondo match titolato dell’evento che stranamente si trova prima dei due main event e non ad inizio card come da consuetudine, segno che forse la promotion vuole dare una maggiore visibilità alla categoria. Match che supera ampiamente il primo scontro fra i due in India anche facilitati da una stipulazione che ha permesso ai due di raccontare una buona storyline. Low Ki prende la prima caduta con la sua Warriors Way dopo aver counterato una super hurricanrana di Dutt con l’indiano che pareggia con una culla repentina e completa poi la rimonta con il suo double stomp moonsault al termine di un ottimo incontro. Tuttavia, al match è mancato il momento in cui i due hanno messo la quinta ed alzato ulteriormente il ritmo senza risparmiarsi, cosa che è anche mancata al primo incontro. Il regno di Dutt credo che non sarà lungo visto che lo vedo più come un premio alla carriera ed una chance per sfruttare il mercato indiano. A BFG probabilmente ci sarà Low Ki-Matt Sydal per il titolo

Winner and STILL X Division Champion: Sonjay Dutt  Voto: 7.0 Stars (7,0 / 10)

 

Unification Title Match: Knockouts Champion Rosemary vs. GFW Women’s Champion Sienna

Interessante come il match femminile sia stato messo nello spot di co-main event per risaltare l’importanza del match. Incontro che purtroppo non è stato esaltante nonostante non sia stato per niente malvagio fino alle fasi finali che sono state influenzate dal classico overbooking trademarkato Impact. Finale che ha portato la più grande sorpresa della serata visto che la vittoria di Rosemary sembrava scontata. La Demon Assassin dice così addio anche al suo regno da campionessa delle Knockouts, dopo che la Queen di Impact sfrutta prima il Mist di Rosemary e poi il suo ottimo background MMA per far cedere la sfidante in una guillotine choke. Del finale è l’unica cosa che salvo, visto che lo sfruttare questo background di Sienna, potrebbe essere il modo giusto per caraterrizzare ulteriormente la nuova campionessa. Ora Rosemary rimarrà ancora nelle fila dei face, visto quanto è over al momento e soprattutto inizierà la caccia al titolo femminile, che quasi sicuramente conquisterà prima di Bound For Glory

Winner and Undisputed Knockouts and GFW Women’s Champion: Sienna         Voto: 5.5 Stars (5,5 / 10)

 

Unification Title Match: Impact Champion Bobby Lashley w/King Mo vs. GFW Champion Alberto el Patron w/Dos Caras :

Tempo di parlare del main event e del match più importante della card ed anche quello più scontato come risultato. L’incontro in se non è stato male anche se non ha rispettato le mie aspettative, visto che pensavo fosse l’occasione giusta per fare grandi cose ma in realtà nonostante l’impegno il risultato non è stato quello sperato. Giusta la vittoria di Patron per storyline ma il modo in cui è arrivata è stato abbastanza anticlimatico e soprattutto stupido, visto che la finisher di Patron è troppo macchinosa da eseguire. Al messicano serve al più presto una nuova finisher: la Crossarmbreaker è ottima e non capisco il perchè ormai la usi poco per vincere i match preferendo quel footstomp. Lashley che ha fornito la solita ottima prestazione ma con Patron è manca ancora l’anchimia giusta. Il suo regno è stato buono ma serviva la necesittà di una ventata di aria fresca nonostante avrebbe meritato di unficare lui i due titoli. Vittoria di Patron anche scontata visto la direzione che la dirigenza sembra voler prendere. Vedremo nelle prossime settimane come si svilupperà il regno di Patron e se alla fine turnerà heel o meno, visto che al momento sembra il candidato numero 1 ad entrare nei LAX. Discreto main event che non arriverà mai ai livelli di quello dell’anno scorso.

Winner and Undisputed Impact&GFW Heavyweight Champion: Alberto El Patron Voto: 6.5 Stars (6,5 / 10)

 

PPV: Uno slammiversary davvero divertente da vedere che parte alla grande e rimane su ottimi livelli fino ai due main event che in parte stonano con il resto della card. Il match per i titoli di coppia, il match dei commentatori, X Division e il Full Metal Mahym sugli scudi, mentre meno bene donne e main event che potevano fare di più. PPV davvero ottimo e che era ciò di cui avevano attualmente bisogno in quel di Nashville/Orlando.   Voto:7.5 Stars (7,5 / 10)

Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.
  • Aj Rollins

    Condivido, buon PPV.
    Però avrei dato 0,5 in più al match di apertura, l’ho trovato molto divertente!

  • Cole

    Mauro, guarda che ha vinto Sonjay Dutt hahah

  • Pietro_ Brother Nero

    #FatAss

  • Giorgio Tiretti

    veramente un ottimo PPV che rende giustizia a quanto di buono stanno facendo in quel della TNA/Impact Wrestling/Global Force Wrestling

  • Simone Giuliani

    Bello Lashley che fa l’AA dalla terza corda ricordando il match con Cena.
    Un po’ meno bello (eufemismo) il suo cross armbreaker.

  • RedRibbon

    I Match di unificazione li hanno vinti i possessori dei titoli GFW. Si vede che puntano a cambiare pagina e a distanziarsi dal passato.

  • wakko

    Buon evento con un davvero sorprendente No DQ Match…………………

  • Marco10695940

    davvero un evento molto buono. si spera che possa essere di buono auspicio. comunque è strano che Matt Sydal non ha avuto un match

  • Alessandro

    Don West al commento (per mio gusto personale) ha dato quel tocco in più ad uno show veramente gradevole. Speriamo sia solo la base per ripartire.

  • Robin Zabriskie

    il match di sienna e rosemary che non raggiunge neanche un 6 mi pare troppo basso

  • LANSE ARCIAAAAA !!!

    Anche io l’ho trovato un evento frizzante, mi dispiace solo che nessuno dei tre match di cartello abbia ingranato come doveva. Mi tengo sul 7+.

  • Kish

    alberto del rio che non rispetta le aspettative in ring? MA VA?