Consegnato Payback agli archivi, SmackDown live vi da il benvenuto nella Road to BackLash! Alla tastiera, Ysmsc

Pubblicità

Prima dell’inizio della puntata scopriamo che Jinder Mahal ha imbastito un set fotografico clandestino per scattarsi delle foto con il titolo WWE, ma la festa viene interrotta da Shane McMahon, che si riprende il titolo e mette Jinder in un match contro Sami Zayn.

Il suddetto Shane apre poi la puntata arrivando sul ring e prendendo la parola, ringrazia il pubblico di Fresno e introduce ufficialmente il nuovo membro di SmackDown live, ovvero il campione degli Stati Uniti Chris Jericho! Il buon Y2J si prende il plauso del pubblico, Smack it Down man! Shane si complimenta con lui e dice che molti negli spogliatoi non vedono l’ora di affrontarlo, ma prima di tutto Chris deve concedere il rematch a Kevin Owens e dovrà farlo stasera stessa, Jericho non ha il tempo di commentare la cosa perché vengono interrotti da AJ Styles, con il quale, ricordiamo, Chris aveva già avuto un feud in passato, AJ mette le cose in chiaro e dice che Chris sta sopra la casa che lui ha costruito e promette di portargli via il titolo a BackLash, sempre che Y2J riesca a sconfiggere Owens stasera, Chris ricorda che ha fatto cedere Owens e, già che c’è, sta per mettere AJ nella sua lista, ma la sacra parola viene interrotta proprio da Kevin Owens, il buon Pozzetto scuote la testa e mostra una vistosa fasciatura alla mano sinistra, promette che si riprenderà il titolo, che se Jericho pensa che WrestleMania sia stata brutta per lui allora non ha ancora idea di cosa Kevin sia capace, poi intima AJ di lasciare il suo ring, il Duca Conte, per tutta risposta, si lancia verso di lui colpendolo più volte, subito il nugolo di arbitri arriva a separarli e la grafica sfuma

Si passa al primo match della serata che è il preannunciato Mahal vs Zayn, ma prima sul titantron rivediamo l’attacco di Baron Corbin a Sami avvenuto durante Talking Smack, questo episodio ha causato la sospensione di Corbin

Jinder Mahal(with Singh Brothers) vs Sami Zayn (2,5 / 5)

Complimenti ai Sing per le camicie rossa e fucsia, la Sirenetta approva. Dopo un iniziale scambio di prese Mahal prova a passare ai colpi pesanti, ma viene spedito fuori ring con un Dropkick, Mahal ricorre allora ai Singh Brothers per distrarre Sami e colpirlo con una gomitata, segue una fase offensiva del n°1 contender al WWE Ttile (fa sempre bello dirlo), fatta di ginocchiate e gomitate, semplici ma efficaci allo scopo, Sami prova a reagire con una mossa dal paletto ma Jinder lo precede con un’ennesima ginocchiata, Sami ci riprova con una combo di Clothesline e questa volta il Crossbody dal paletto va a segno, ma è solo due, segue uno scambio di roll up fallito da entrambi, poi Sami mette in difficoltà Jinder con una Tornado DDT, prova l’Helluva kick ma uno dei Singh trascina Mahal fuori dal ring mentre il secondo blocca il piede di Sami, tanto basta a Mahal per risalire, connettere la sua finisher e aggiudicarsi la vittoria, lui e i suoi capelli improponibili

Vincitore: Jinder Mahal

Si passa nel backstage, dove i NataCarmEllsworthIna provano ancora a convincere Becky Lynch a unirsi a loro nella crociata contro Charlotte, ricordandole che avrebbe dovuto essere lei a avere una title shot contro Naomi e non Charlotte, che è appena arrivata e l’ha tradita più volte, i quattro si offrono di schierarsi dalla sua parte e Becky promette che ci penserà su, anche se non sembra affatto convinta

Ci spostiamo poi nella zona del catering, dove Dolph Ziggler sta dicendo come non gli vada bene che Nakamura sia stato inserito nella card di BackLash senza aver ancora dimostrato niente, non accorgendosi che Shane McMahon è dietro di lui che sorseggia dell’acqua fiera, quando se ne accorge promette di rimettere Shinsuke al suo posto

Torniamo sul ring, dove Aiden English ci delizia con alcuni gorgheggi, autoproclamandosi “The Drama King”, tuttavia anche stavolta l’intero verso viene interrotto dall’ingresso di Tye Dillinger . . . e qui sono un po’ indecisa su da che parte stare

Tye Dillinger vs Aiden English (s.v.)

Il Drama King non la prende bene e attacca Tye alle spalle mentre sta posando la sua maglia all’angolo, tuttavia Tye si riprende in fretta e connette i suoi Stomp all’angolo, segue la Tye Breaker (leggermente modificata) e tutti a casa

Vincitore: Tye Dillinger

Aiden English si dipera, quasi strappandosi i capelli per lo sconforto, questo segmento porterà a qualcosa? Vedremo

Scopriamo che Shane e Bryan hanno ritenuto opportuno bandire AJ Styles da bordo ring durante il match per il titolo degli Stati Uniti. A proposito di ciò, Ricamina Young sta per intervistare Jericho nel backstage, ma questi viene distratto da un Aiden English in lacrime che gli sta passando accanto, Chris prova a tirarlo su di morale dicendogli che lotta a SmackDown, che è un atleta di successo, sa cantare e ha dei folti e fieri peli sul petto . . . e lo sai cosa succede quando piangi durante lo show di Chris Jericho? . . . You just made the list!

E sulla lista ci finisce anche Ricamina, così per gradire

Si passa ad un’altra intervista, Charlotte dice che stasera farà coppia con Naomi, ma il suo regno da campionessa di SmackDown è solo rimandato, subito arrivano i . . . quattro dell’Ave Maria, che attaccano Charlotte e la lasciano dolorante al tappeto, anzi, per la precisione sono le tre quote rosa a pestarla, la quota azzurra resta in disparte. Sul ring Naomi fa la sua entrata ma evidentemente Charlotte non è in condizioni di raggiungerla, le loro avversarie (Natalya e Tamina nello specifico) raggiungono il ring e Naomi si rassegna a combattere da sola

Two on one handicap match Naomi vs Natalya&Carmella (with James Ellsworth&Tamina) (2,5 / 5)

Confronto di calci tra le due che viene vinto clamorosamente dalla campionessa femminile, che subito mette Carmella in difficoltà costringendola al tag, anche contro Natalya Naomi si difende bene, ma poi fallisce una Baseball slide e viene sbattuta di faccia contro i gradoni, da qui le due heel iniziano a pestare a turno Naomi, avviene un doppio Crossbody e Naomi e Natalya finiscono entrambe a terra, a questo punto Charlotte riesce a raggiungere il ring, nonostante sia visibilmente dolorante, e prende il suo posto all’angolo della compagna, nessuno ha niente da ridire quindi Charlotte si prende il tag e inizia a menare Chop, Carmella prova per due volte a salvare Natalya ed alla fine la canadese riesce a colpire Charlotte con una Clothesline, durante la pubblicità anche Charlotte subisce l’offensiva delle heel, finché Carmella non fallisce una Bronco buster e avviene il tag, Naomi con la Rare view prova a schienare Carmella, ma l’intervento combinato di Natalya e Ellsworth glielo impediscono e Carmella ne approfitta per schienarla di roll up

Vincitrici: Natalya&Carmella

Il quartetto cetra parte all’attacco, ma ecco che nell’arena si palesa Becky Lynch, la quale per qualche secondo resta indecisa sul da farsi, si gira, stringe la mano a Tamina e Carmella, abbraccia Natalya e . . . lancia James Ellsworth contro le tre compagne, riuscendo a mandare qualcuno al tappeto finché Tamina non la stende con un Superkick. Nonostante Becky si sia schierata dalla parte di Charlotte e Naomi, anche stavolta sono le 2 + 2 cornacchie a lasciare la scena da vincitori

Pubblicità e poi si passa al prossimo match

Sin Cara vs Dolph Ziggler (2 / 5)

Niente, è più forte di me, sono una mark senza senso di Sin Cara, sarà l’attire inconcepibile dell’ultimo periodo. Il mascherato prova a chiudere Dolph in una presa, poi connette tre mosse in Springboard senza botcharne neanche una (Il miracolo!), sentendosi fortunato tenta anche un Suicide dive fuori dal ring e manca poco va corto (sbattendo i piedi contro le corde), ma comunque la mossa va a segno, sentendosi miracolato Sin Cara si distrae e Dolph usa le corde per passare in vantaggio, connette un Dropkick, prova la Famouser ma Sin Cara lo evita, lo fa cadere e lo solleva di peso con un braccio per una Powerbomb

(Poi ditemi voi se non devo amare quest’uomo)

Purtroppo per lui il conto è solo due, tenta allora lo Springboard moonsault, ma Ziggler solleva le ginocchia e connette poi un Superkick che gli vale la vittoria

Vincitore: Dolph Ziggler

Dopo la pausa veniamo trasportati in una soap poliziesca anni 80-90, tale “Fashion Files”. I Breezango stanno investigando sul caso degli “Uglos”, che hanno rubato i titoli di coppia agli American Alpha, usavano fare un’odiosa danza durante il loro ingresso, sono gemelli e nessuno li vuole tra i piedi

(AMEN!)

Passeggiano per il backstage come fossero i padroni del mondo, fanno brutto senza ritegno e i loro vestiti fanno sanguinare gli occhi. La soluzione al problema sarà BackLash, i due vorrebbero concentrarsi sul piano, ma vengono interrotti da un’emergenza fashion: qualcuno sta indossando calzini con le infradito

E dopo cotanta bellezza passiamo al main event della serata

United States Championship match Chris Jericho(c.) vs Kevin Owens (4 / 5)

Volano colpi pesanti, con Jericho che punta subito la mano infortunata di Pozzetto Owens, questi riesce a evitare che la sua mano venga schiacciata tra i gradoni come a Payback e risponde con un calcio in faccia, Jericho si tiene il naso ma non sembra esserci niente di rotto, avviene un confronto agli angoli del ring ed è il campione a finire fuori dal quadrato, dove si becca la Cannon ball contro le transenne, pausa, poi Owens prova la finisher ma fallisce, va a segno invece il Lionsault di Jericho, a cui Y2J prova a far seguire la Walls of Jericho e ci riesce, ma Owens riesce a raggiungere le corde e connette poi un Superkick, ma è due anche per lui, altro tentativo di Pop up powerbomb convertita in una Headscissor a cui segue una nuova Walls of Jericho, ma di nuovo Owens raggiunge le corde e di nuovo va a segno con un Superkick, al quale fa seguire una DDT all’esterno del ring e un terzo Superkick, ma ancora il campione non si lascia schienare, il pubblico prova a distrarre Owens ricordandogli la sua sconfitta per sottomissione, Jericho tenta un roll up, ma Owens lo lancia contro le corde e stavolta connette la Pop up powerbomb

Vincitore e New United States Champion: Kevin Owens

In circa ventiquattr’ore, Pozzetto Owens ha riconquistato il titolo. Due paramedici accorrono in soccorso di Chris Jericho che sembra in pessime condizioni, per tutta risposta Owens li allontana ed esegue una seconda Powerbomb, gli arbitri intervengono allontanandolo dal quadrato, ma Kevin può comunque andarsene stringendo la cintura di campione fra le mani. Sembrerebbe tutto finito, ma Owens torna alla carica una terza volta, colpendo Jericho stavolta con una sedia e lanciandolo poi contro l’angolo. La puntata si conclude con Chris che si tiene il collo, dolorante.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.5
Qualità dei promo
6.5
Evoluzione delle storyline
7
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname