Con l’influenza che ti tira un colpo di coda degno di un mignolo sulla corda al conto di 2 e 99 a WrestleMania, facendoti comparire la carta vetrata in gola, direi che sono nel mood migliore per prepararmi all’inferno. Gustateti la puntata e soffrite assieme a me!

Pubblicità

Come già avvenuto a Raw, anche a SmackDown si osserva un minuto di silenzio in memoria delle vittime della strage di Las Vegas.

Dopo un recap del feud tra (Heil!) Jinder Mahal e Shinsuke Nakamura, Ricamina Young si trova sul ring per intervistare quest’ultimo; The Artist la raggiunge sul ring e lei gli chiede se Jinder Mahal ha lasciato il segno, Shinsuke risponde che le pietre possono rompergli le ossa, ma le parole non l’hanno mai colpito, Ricamina gli fa notare che secondo Mahal lui è troppo eccentrico e inusuale per la WWE, Shinsuke risponde che la più grande paura è la paura dell’ignoto, ma Jinder imparerà a conoscerlo bene a Hell In A Cell

A questo punto sullo stage arrivano i Singh Brothers, che presentano Jinder Mahal, il quale tuttavia compare alle spalle di Nakamura e lo attacca, il giapponese reagisce, ma essendo tre contro uno finisce per soccombere alla Khallas

Il trucco più vecchio del mondo, ma Nakamura in effetti è l’ultimo arrivato, deve farsi le ossa con i cliché WWE

Dopo la pubblicità, tocca al primo match della serata

Natalya&Carmella(with James Ellsworth) vs Charlotte Flair&Becky Lynch (1,5 / 5)

Ellsworth continua a far la parte del cagnolino incatenato all’angolo. Il match inizia con un doppio Dropkick delle buone, Becky rimane sul ring, ma viene distratta da Natalya e si becca un Superkick (circa) di Natalya, Becky subisce e la campionessa ne approfitta per provocare anche Charlotte, che appena si prende il tag risponde colpendola con una serie di Chop, Natalya cerca di fuggire fuori ring, Charlotte vorrebbe schienarla dopo un Suplex ma Carmella interviene, Becky allora la attacca e le due iniziano a menarsi fuori dal ring, con Carmella che usa la sua valigetta per colpire l’avversaria alla schiena, Charlotte la vede e si distrae, così Natalya la chiude nella Sharpshooter e la Flair è costretta a cedere

Vincitrici: Natalya&Carmella

E le vincitrici festeggiano sul ring, la prima alzando la cintura, la seconda la valigetta del MITB

Parte un lungo (forse troppo lungo) recap del feud tra Shane McMahon e Kevin Owens, che stasera avranno un confronto faccia a faccia

Torniamo sul ring, dove compare il redivivo Mike Kanellis (a cui vanno le mie felicitazioni per la gravidanza di Maria Kanellis), il suo avversario è . . . The Glorious!

Mike Kanellis vs Bobby Roode (s.v.)

“Ti porto un caffè?”, domanda Mike, “Ma no ma perché? Hai rovinato tutto! Ma perché ti devo picchiare?”, Mike non gradisce il rifiuto del caffè e attacca Roode, ma O Conte cattivo lo punisce con una sola Spinebuster, a cui, al grido de “io te la spacco quella testa!”, segue la Glorious DDT

Vincitore: Bobby Roode

Prevedibilmente, arriva Dolph Ziggler, che informa Roode di star provando alcune entrate per Hell In A Cell, Dolph fa un po’ di prove con sirene, tamburi, trombette e stelle filanti (e tenta di assordare Roode con una trombetta, arma letale), poi la tocca pianissimo affermando che, grazie alla sua nuova entrata, dopo tanti anni di sacrifici è riuscito ad entrare in WWE dalla porta di servizio, Bobby può gettargli addosso tutto il fumo negli occhi che ha, ma prima o poi la campana dovrà suonare e allora tutti capiranno che lui non ha altro che una bella entrata, inoltre gli ruberà pure il ruolo di Padre Frediani, toh! Dolph fa poi per andarsene, ma Roode non ci sta e lo ferma, dicendogli che la sua entrata era orribile e che stava sbagliando tutto, avrebbe dovuto essere più . . . così, e parte la musica di Roode, alla quale il pubblico risponde contento, Ziggler scuote la testa e se ne va

Pubblicità, poi è il turno delle Uso Carogne, che fanno brutto contro il New Day e si creano un’immagine di loro che chiudono tutta la divisione tag team nella Gabbia, che somiglia molto a una prigione in effetti, loro sono quelli che hanno portato la divisione tag team ad un nuovo livello e domenica diventeranno cinque volte campioni di coppia WWE

Compaiono i membri del New Day, più sobri e composti del solito . . . per cinque secondi netti, poi iniziano a pubblicizzare le loro nuove mutande, poi ammettono che forse i fatti contano più delle parole e loro hanno provato che sono i migliori, in ogni tipo di match, in ogni situazione, contro ogni avversario, lasciando il ring da campioni di coppia e così faranno anche domenica, gli Uso alzano minacciosi il dito indice, non potendo alzare il medio per il PG, e se ne vanno

Sul titantron compare (Heil!) Jinder Mahal, che si è rimesso giacca e camicia e commenta l’attacco che ha sferrato a Nakamura, vantandosene, concludendo che domenica manterrà la cintura e sarà ancora il nostro campione WWE

Così #acaso come piace a noi ci viene annunciato che nel Kick-off di HIAC gli Hype Bros affronteranno Chad Gable&Shelton Benjamin, inoltre avremo il ritorno ufficiale dei Fashion Files; ma adesso torniamo sul ring

Baron Corbin vs Tye Dillinger (1,5 / 5)

Cartellone “Chokeslam taxes Kane” sullo sfondo, precious. Il match inizia in favore di Dillinger, desideroso di vendicarsi dei tanti soprusi di Corbin, Dillinger connette molti colpi, tra i quali un Superkick, ma viene poi spinto contro i gradoni, intanto scopriamo che AJ Styles sta osservando il match da uno schermo, Corbin si inventa una Tree of woe sulle corde, colpisce Dillinger e si sente sicuro della vittoria, lo solleva per un Suplex, ma Dillinger ribalta il tutto in un roll up e lo schiens

Vincitore: Tye Dillinger

Il Capo cantiere Styles coglie l’occasione per comparire sul titantron e perculare un po’ Corbin, ricordandogli che a SmackDown le occasioni si conquistano e non vengono regalate, se Corbin si fosse impegnato un po’ di più magari avrebbe sconfitto John Cena a SummerSlam o avrebbe incassato con successo il MITB, domenica allora AJ gli darà una lezione e gli dimostrerà che contro di lui nessuna scorciatoia funziona

Pausa, dopodiché sul ring troviamo Aiden English e Rusev, furioso perché Orton ha rovinato il suo Rusev day, ma non importa, perché ci saranno altri Rusev day felici, ad esempio domenica, quando lo sconfiggerà ad Hell In A Cell, Orton decide che ne ha avuto abbastanza e fa partire la sua musica d’entrata, dato che il suo avversario oggi non è Rusev, ma English

Randy Orton vs Aiden English (with Rusev) (1,5 / 5)

Rusev cerca subito di distrarre Orton ed English ne approfitta per chiuderlo all’angolo, Aiden ravviva la sua condizione di miracolato quando, saltando dal paletto, evita di essere colpito da una RKO volante (e questo è il secondo miracolo, al terzo scatta la santità), English ottiene qualche altro minuto di vantaggio, ma alla prima occasione Orton lo solleva e lo colpisce con la RKO prima che tocchi terra

Vincitore: Randy Orton

Rusev prova a salire sul ring, ma Orton se lo aspettava e si fa trovare pronto, Rusev è costretto a retrocedere, annunciandogli che regoleranno i conti domenica sera

Nel backstage, Sami Zayn si confronta con Shane McMahon, Sami cerca di mettere in guardia Shane riguardo cosa Owens è capace di fare, ma Shane gli risponde che è in grado di pensare a se stesso

Nota: non so perché, ma Sami mi ha ricordato l’amico nerd che nei film horror cerca di metterti in guardia su quel rituale satanico che tu vuoi fare per scherzo e che se funzionasse condannerebbe tutti all’inferno, ma nessuno ascolta l’amico nerd, ovviamente

Shane McMahon raggiunge il ring e, senza troppi fronzoli, invita Kevin Owens a raggiungerlo, ma questi non si presenta e allora Shane gli da del codardo, codardo per aver attaccato i suoi figli a parole e suo padre con i fatti, ma domenica saranno da soli nella Gabbia e Shane cambierà la sua vita, anzi, già che c’è aggiunge la stipulazione “Falls count anywhere” al loro match, perché non vuole alcun tipo di ostacolo tra loro, a questo punto Owens fa la sua comparsa in mezzo al pubblico e gli chiede come può aiutarlo, Shane vuole un confronto faccia a faccia ma Kevin non sembra disposto a concederglielo, Shane gli da ancora del codardo ma Owens non raccoglie la provocazione, Shane decide allora di raggiungerlo e lascia il ring, la scena si sposta nella zona shop dell’arena (product placement sottilissimo), Owens attacca Shane alle spalle e, dopo qualche secondo di colluttazione, esegue una Powerbomb su un tavolo del merchandise, poi torna nell’arena e raggiunge il ring, prende un microfono e ci domanda se Shane se la stia vedendo brutta, perché non è niente in confronto a ciò che patirà a HIAC, la stipulazione speciale gli sta benissimo, perché vuole batterlo ovunque, gli somministrerà una Powerbomb dopo l’altra finché non dimenticherà anche il nome dei suoi figli, poi lo getterà giù dalla Gabbia e stavolta non riuscirà a rialzarsi, ecco allora che Shane cerca di raggiungere Owens sul ring, seppur zoppicando, Kevin gli intima di andarsene se vuole sperare di arrivare a domenica, ma visto che Shane non sembra arrendersi lo attacca di nuovo, ma Shane McMahon reagisce e gli si lancia addosso (circa), Owens risponde lanciandolo contro il tavolo di commento, ma neanche questo basta a lasciare Shane al tappeto, i due si scambiano pugni al centro del ring, poi Owens connette un Superkick, il nugolo di arbitri prova ad intervenire, ma Owens è deciso a lasciare Shane privo di conoscenza, lo colpisce con un Headbutt e poi con la Pop up powerbomb, Shane infine non è più in grado di rialzarsi e solo allora Kevin Owens lascia il ring, chiudendo la puntata

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5
Qualità dei promo
7
Evoluzione delle storyline
7
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname
  • _Romanov_

    Fashion Files non pervenuti. Che tristezza.

    • Rated R Dave & Laughing Jack

      Dovrebbero tornare nel Kick Off di Hell in a Cell

      • Stex14

        nella grafica, se non sbaglio, sono stati annunciati durante lo show principale non nel kick off

    • Kish

      torneranno a HIAC, si dice parodiando pulp fiction. e madonna, se lo fanno può uscire una perla meravigliosa..

      • Gualtiero Bianco

        Se fanno la parodia di Pulp Fiction, viene fuori un capolavoro!

  • Aj Rollins

    Questo show si regge solo sul feud tra KO e Shane…

  • Kish

    Puntata che più che mettere hype per il ppv, mette la pulce nell’orecchio per i risultati: in base a quello che abbiamo appena visto, a HIAC dovrebbero vincere i rispettivi match Shane, Charlotte, Corbin e Nakamura… il problema è che sappiamo purtroppo che mahal resterà campione come minimo fino al tour indiano di dicembre, che il regno di natalya non finirà subito (ce l’ha da troppo poco la cintura) e che la persona che necessita di vincere di più è owens.

  • Gualtiero Bianco

    Kevin Owens vs Shane e poi intorno quasi il nulla cosmico.

    – Jinder Mahal ha fatto perdere ogni tipo di interesse per il titolo WWE e metterlo contro nakamura, che è in grado di dire quattro parole in croce, non è stata proprio un’idea geniale.

    – Titolo femminile che da un po’ di tempo a questa parte, sia a Raw che a SD, si regge solo sullo schema match a più donne per decretare il contendente -> feud poco approfondito tra campionessa e sfidante.

    – Roode vs Ziggler che, in mezzo al nulla, si salva sia per il fattore novità del Glorious One, sia per la grande abilità al mic di Dolph, che con questa gimmick non mi sta dispiacendo.

    – AJ Styles con addosso quel titolo si vede che è limitato e Corbin dopo il mancato incasso mi sembra finito in una spirale di mediocrità da cui non riesce a uscire. Rendiamoci conto, negli ultimi due ppv ha affrontato due dei più grandi nomi della storia del wrestling e ha suscitato praticamente zero interesse.

    – Di Randy Orton vs Rusev ,manco ho voglia di parlare, figuriamoci di vederlo.

    – Diamo a Cesare quel che è di Cesare, quello per i titoli di coppia è stato un super feud e gli Usos mi hanno davvero sorpreso. Il match sarà spettacolare e probabilmente il MOTN.
    Mi piacerebbe andare indietro a leggere ciò che scrivevamo fino a qualche mese fa delle categorie di coppia di Raw e SD, sembrava che non sarebbero mai potute uscire dal fango in cui si erano impantanate e invece ora sono la cosa migliore dell’intera WWE.

    Chiariamo, rimane comunque una card migliore di quella di HIAC 2016; però si poteva fare decisamente meglio.

  • Matt16

    Se togliamo KO vs Shane e il feud per i titoli di coppia SD non offre uno spunto manco a pagarlo.
    Tutto completamente congelato.

  • MikeP92

    Che significa Chokeslam taxes Kane?

    • RatMan

      Glenn Jacobs (Kane) si candiderà a breve come sindaco di una contea (o qualcosa di simile) se non erro, da qui la battuta di abbattere le tasse a colpi di chokeslam

  • Matthew #29

    Padre Frediani lo fa Fabrizio Frizzi, attore di prima fascia.

    • Alessandro

      La stitichezza si risolve con la preghiera, non con questi artifizi.

  • wakko

    Se c’è qualcuno che mi fa “captare” come mai le puntate preppv sono al 90 % puerili gli sarei molto grato

    • Stex14

      perchè nella loro “testa” questo è un pre show, il vero show sarà domenica e non vogliono rischiare, molto probabilmente, di perdere qualche pezzo da 90 per l’evento speciale e quindi le puntate di RAW e SmackDown pre PPV saranno sempre una “preparazione”

  • The Architect

    Il segmento tra KO e Shane è stato veramente grandioso. La testata una vera chicca.
    Bene anche gli Usos, al microfono non toppano mai!
    Il resto tutto ampiamente dimenticabile. Nakamura e Mahal fanno venire sonno, su Orton e Rusev non so nemmeno cosa dire, non ci sono parole che esprimono il non-interesse che ho per il loro match a HIAC.
    Possibile upset di Corbin su AJ.

  • Eddie Guerrero

    Una puntata di Smackdown tutto sommato niente male, che si salva alla grande il promo Shane Owens che nel PPV sarà un grande match come il promo degli Usos e New Day che pure ci regaleranno un bel match e di Roode e Ziggler che anche questo ci regalerà un bel match si spera ovviamente.

  • Stex14

    E’ stata la classica puntata pre PPV dove si è chiusa la card di H.I.A.C. con l’annuncio del kick off e hanno preparato i fan a domenica con un bel main event
    Lottato a dir poco inesistente, show basato soprattutto più sul parlato che sul quadrato.
    Come detto card del PPV tutta confermata e conclusa grazie all’annuncio del kick off Gable/Benjamin-HypeBros; inoltre è stato annunciato che a H.I.A.C. ci sarà il ritorno dei Fashion Files mentre a fine show è stato modificato l’incontro tra Shane-Owens che passa da un “H.I.A.C. match” a un “H.I.A.C. Falls Count Anywhere match”
    Il main event della puntata è stato un face to face tra Shane-Owens che è passato subito alle mani con rissa sia nella zona shop dell’arena sia sul ring. Il tutto si è concluso con il canadese che ha messo k.o. il figlio di Vince con una testata e una pop up power bomb
    Questione titolo WWE ha visto Nakamura fare un breve promo contro Mahal con quest’ultimo che arrivato alle sue spalle attaccandolo e grazie ai singh brothers è riuscito a metterlo k.o. con la Khallas
    Titolo US, ha visto lo sfidante di Styles perdere contro Dillinger grazie a una culla improvvisa; nel post match AJ è comparso sul titantron ricordando tutti i fallimenti di Corbin e che a H.I.A.C. la storia non cambierà!
    Divisione femminile, ha visto la campionessa Natalya, in coppia con Carmella, sottomettere Charlotte, in coppia con la Lynch, dopo che la miss M.I.T.B. ha colpito con la valigetta l’irlandese distraendo la figlia di Flair
    Categoria tag team con protagonisti i 2 team principali, NewDay-Usos, che si sono scontrati verbalmente sul ring in vista del loro, probabile, ultimo match della faida di domenica notte
    Faide secondarie: Roode ha battuto in pochi secondi MikeKannellis e nel post match c’è stato uno scontro verbale tra l’ex NXT e Ziggler mentre Randy Orton è riuscito ad aver la meglio di English preparandosi al meglio per H.I.A.C.dove affronterà Rusev che era a bordo ring durante lo scontro e ha cercato alla fine di entrare sul ring ma The Viper è riuscito a fermarlo in tempo facendolo battere in ritirata