SmackDown Live vi da il benvenuto per la puntata che decreterà il n°1 contender al titolo di AJ Styles, e non solo! Alla tastiera, Ysmsc

Pubblicità

La grafica ci ricorda che stasera Sami Zayn e Kevin Owens si affronteranno per decidere chi sarà l’avversario di AJ Styles a FastLane. Sul ring si trova Shane McMahon, il quale non crede che nessuno dei due avversari meriti un’altra opportunità per il titolo, ma c’è qualcuno che lo crede ed è qualcuno che Shane ammira molto, ovvero Daniel Bryan, che invita a salire sul ring con lui. Daniel raggiunge Shane, il Commissioner dice che un motivo del loro successo è che hanno sempre ascoltato il pubblico per decidere chi merita un’opportunità, ma Shane adesso si domanda se Daniel ascolti ancora (dal pubblico parte un coro “Rusev Day” e Shane risponde che ha preso nota), Daniel, con un look alla Luke Skywalker di episodio VIII, ricorda Shane l’errore della Royal Rumble da parte dell’arbitro, ha cercato di trasformare quell’errore in un’occasione, perché così stasera SmackDown avrà un gran main event e Shane potrà vedere due wrestler che non ama scannarsi a vicenda, onestamente Daniel crede di meritarsi un aumento, Shane comprende, ma resta il fatto che Bryan continua a dare al duo un’opportunità per il titolo e lui non riesce proprio a capire perché, Daniel ha cambiato la WWE con lo “Yes movement” e anche se a Daniel sembra che Sami e Kevin siano simili a lui, deve capire che non lo sono, tutt’altro, e lo stanno manipolando, Shane capisce la simpatia che prova per quei due e sa che ciò che vorrebbe più di ogni altra cosa è tornare sul ring, ma nonostante tutto Shane non capisce cosa stia facendo, Daniel lo incalza e alla fine Shane dice che secondo lui Bryan sta vivendo la sua carriera in WWE che non può più avere attraverso Kevin Owens e Sami Zayn

A questo punto il duo viene raggiunto da AJ Styles, che la tocca pianissimo dicendo che è nato per essere fenomenale e per affrontare qualsiasi cosa, ma quel che non può affrontare è vedere la dirigenza di SmackDown ossessionata da Sami Zayn e Kevin Owens e questo non vale solo per Bryan, ma anche per Shane, i due stanno prendendo decisioni che lo coinvolgono direttamente, perciò vuole pensarci da solo, non gli importa chi vincerà stasera, lui a FastLane lo sconfiggerà e arriverà a WrestleMania da campione WWE, in ogni caso; detto ciò se ne va.

Cambio scena. Negli spogliatoi, il New Day sta rispondendo a dei tweet mangiando pancakes . . . interesting, I suppose

Cambio scena. Nel backstage, AJ Styles viene raggiunto da Nakamura, che ci tiene a ricordargli che a WrestleMania lo batterà, così, per la cronaca, AJ fa spallucce

Si torna sul ring per il primo match della serata, Liv Morgan dovrà vedersela con Charlotte Flair, tutta la Riott Squad sarà al fianco di Liv, perciò al tavolo di commento si chiedono se Charlotte abbia un qualche piano in mente

Charlotte vs Liv Morgan (with Riott Squad) (2 / 5)

Charlotte parte spingendo Liv all’angolo e colpendola duramente più volte, intimando alle sue compagne di stare lontano, effettivamente la Squad sembra intimidita e si tiene a distanza, Liv riesce a passare in vantaggio facendo sbattere l’avversaria contro le corde, Charlotte risponde con delle Chop, a cui segue un Big boot che manda Liv al tappeto, la Flair tenta il Moonsault dalla terza corda, ma viene distratta e fatta cadere a terra, la Morgan cerca di tenerla al tappeto con una presa alla testa e ci riesce per un po’, finché Charlotte non la solleva di peso; Spear di Charlotte, la Squad interviene nuovamente, ma questa volta l’arbitro ne ha abbastanza e manda le due nel backstage, Charlotte non ci mette che pochi secondi a terminare la contesa, eseguendo un secondo Big boot e chiudendo poi Liv nella Figure 8

Vincitrice: Charlotte Flair

Prima di andarsene, la campionessa dice al tavolo di commento che si è occupata di una, adesso mancano le altre due, la sua strategia si sta dunque rivelando vincente?

Cambio scena. Ricamina Young chiede a Kevin Owens se il match di stasera comprometterà la sua amicizia con Sami, ma Owens risponde che lo sta chiedendo alla persona sbagliata, dato che sembra essere Zayn quello che non riesce a sopportare il fatto di aver già perso contro di lui

Si torna sul ring per un match di coppia, i Bludgeon Brothers contro due wrestler sconosciuti, mi rimetto al pubblico per eventuali nomi di rilievo che non riesco a riconoscere

Bludgeon Brothers vs Povere Vittime (s.v.)

Squash

Vincitori: Bludgeon Brothers

Mentre Bludgeon stanno prendendo la via del backstage, arrivano gli Usos, le due coppie si squadrano, Harper sembra far cenno a Rowan di trattenersi, gli Usos passano oltre, ripetendo a parti invertite il segmento di settimana scorsa

Gli Usos sono qui per un promo e mentre parlano io realizzo che il loro atteggiamento da figli del ghetto stona tremendamente con l’essere i figli di Rikishi, ditemi se è un problema solo mio. Ad ogni modo, il 2017 è stato l’anno del cambiamento per gli Usos, l’anno dei grandi match, del cambio di catchphrase, di attire, di atteggiamenti, non è paranoia, sono gli Usos

Cambio scena. Siamo negli Uffici Blu dove Daniel Bryan sta per rivelare la prima SmackDown Top 10 List, ricordando che le superstar non potevano votare per loro stesse e che lui e Shane erano esclusi dalla votazione: numero 10 Tye Dillinger, numero 9 Randy Orton, numero 8 Becky Lynch, numero 7 The Usos (un’opportunità a cosa, esattamente, che sono i campioni di coppia?), numero 6 The New Day, numero 5 Bobby Roode (stessa parentesi), numero 4 Naomi, numero 3 Shinsuke Nakamura, numero 2 Charlotte Flair (really?) e per finire il numero 1 è AJ Styles (WHAT?)

Nota: ok che è una Top 10 List, ma allora perché spacciarla per una lista per decidere chi merita un’opportunità a qualsiasi cosa, come era sembrato settimana scorsa?

Non ho capito, prego inserire meme a caso

Video fatto col telefonino del discount che mostra Rusev che si prepara in palestra per il suo match con Bobby Roode. Cambio scena e si passa sul ring, dove Aiden English canticchia accompagnato da una grafica sbarazzina che da un po’ di tempo a questa parte accompagna le puntate dello show blu

United States Championship match Bobby Roode(c.) vs Rusev(with Aiden English) (3 / 5)

Il campione deve evidentemente lavare l’onta di essersi fatto soffiare il numero 30 alla Rumble da quell’attore di seconda fascia(cit.) di Dolph Ziggler. I primi scambi sono di studio, si passa da qualche colpo all’angolo ad uno scambio di prese al centro del ring, il primo ad alzare il ritmo è Rusev che con una spallata manda a terra il campione, Roode risponde subito dopo la pubblicità con la Blockbuster dal paletto, si lancia sull’avversario che lo afferra al volo e lo lancia via con una Followay slam; dominio del bulgaro, Roode subisce una lunga presa di sottomissione, poi si riprende a suon di colpi, mettendo a segno una Neckbreaker e una Flying Clothesline, Aiden English interviene a distrarre il campione, che viene così colpito da un calcio alla testa, Roode tuttavia non si lascia schienare e il match prosegue; altro combattuto scambio di colpi, Roode va di Spinebuster, ma è solo due, Rusev risponde col Matcka kick, tentativo di Accolade evitato ben due volte dal campione, che alla fine tira fuori dal cilindro la Glorious DDT

Vincitore e Still United States Champion: Bobby Roode

Mentre il campione festeggia sul ring, dal nulla compare Randy Orton, che prima esegue una RKO su di lui, poi su Aiden English e infine su Rusev, così, forse avrà realizzato che il parrucchiere gli ha fatto un taglio di capelli inguardabile

Cambio scena. Da un corridoio, gli American Beta sembrano aver lanciato una sfida ai tag team che ritengono indegni, settimana scorsa è toccato ai Breezango, adesso ce l’hanno con gli Ascension. Devo dire che questa scelta di fare i promo camminando per i corridoi deserti fa molto old school

The Ascension vs American Beta (2 / 5)

Il più forzuto Konnor mette in difficoltà Shelton Benjamin, Chad Gable decide di colpirlo scorrettamente alla gamba, la strategia ha successo e Konnor viene portato a terra, mentre gli avversari si concentrano sulla gamba offesa, Gable poi si distrae a urlare che il tempo degli scherzi è finito e si becca un Flapjack di Konnor, tag a Viktor che sfrutta la sua agilità per mettere a segno dei colpi su Gable, Benjamin interviene ed esegue una Spinebuster su Konnor che era anche lui entrato nel ring, Gable ne approfitta ed esegue il Rolling german suplex su Viktor, che viene poi finito dalla mossa finale degli avversari

Vincitori: American Beta

Cambio scena. Siparietto nel backstage del New Day, dove Woods si definisce il più intelligente, Big E il più forte, ma entrambi concordano che il migliore è Kofi, Kofi si improvvisa Gesoo dicendo che se votassero per qualsiasi cosa prenderebbe il suo voto e lo dividerebbe a metà per i suoi amici, i due lo ringraziano soffocandolo di pancakes

Cambio scena. Ricamina Young è riuscita finalmente a intervistare Sami Zayn, che dice di dover uscire dall’ombra di Kevin Owens, sono migliori amici, ma si sono scontrati negli anni più di chiunque altro, si conoscono bene e Sami sa che se si tratta di vincere il titolo ed essere nel main event di WrestleMania allora Kevin non si fermerà davanti a nulla e lui non può essere da meno

Prima del main event ci viene annunciato #acaso, come piace a noi, che settimana prossima Dolph Ziggler farà il suo ritorno in un match contro Baron Corbin, a caso appunto. Per il main event il WWE Champion AJ Styles si è aggiunto al tavolo di commento

N°1 contender match Sami Zayn vs Kevin Owens (4 / 5)

AJ dice che vuole finire la cosa una volta per tutte e non gli importa chi vincerà. Fasi di studio iniziali, spallata di Owens, Zayn risponde con due Armdrag, poi allunga un coppino all’amico, Owens non sembra prenderla bene e risponde con un duro colto al volto, Zayn allora lo getta a terra e inizia a riempirlo di pugni, Owens prova a fuggire dal ring ma viene raggiunto da un altro pugno che lo fa cadere a terra; dallo scambio di pugni si passa a quello di calci, Enzeguri di Owens seguito da una Neckbreaker, ma per lui è solo due, risposta di Zayn con una Tornado DDT, due anche per lui, l’azione si sposta sul paletto, Owens tenta una Senton ma Zayn alza le ginocchia all’ultimo momento, non solo, il buon Sami connette anche la sua Tornado DDT attraverso l’angolo, che non si vedeva da un po’ di tempo; Sami è pronto per l’Helluva kick, ma Kevin lo anticipa con un Superkick a cui segue la Frog splash, ma Sami alza la spalla, Owens sembra perdere la pazienza e lo invita a restare a terra, Zayn per risposta gli tira uno schiaffo, Kevin prova a finirlo con la Powerbomb, ma Sami salta oltre e va di Blue thunder bomb, sempre conto di due, entrambi sembrano essere esausti, con Owens che rotola fuori dal ring, Zayn lo raggiunge, ma decide poi di prendersela con AJ Styles, che prima lo invita a concentrarsi sull’avversario, poi perde le staffe e colpisce prima uno e poi l’altro

Vincitore: No contest

AJ continua a urlare che vuole finirla e salta addosso a entrambi con un Crossbody, prevedibilmente arriva Daniel Bryan che, in virtù del finale, indice un bel Triple threat match per FastLane

Wow, what a twist, much stuff, so unexpected, completely out of nowhere, etc etc

Ho l’impressione che Shane McMahon non prenderà bene la cosa, ma lo scopriremo solo la prossima settimana

Tabella di valutazione dei match:

* = da evitare
** = mediocre/appena sufficiente
*** = sufficiente o di più per il tipo di evento in questione (se è un PPV o uno show settimanale)
**** = match da vedere
***** = match da ricordare

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.5
Qualità dei promo
6.5
Evoluzione delle storyline
7
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname