La puntata si apre con il commissioner di SmackDown Live Shane McMahon che, insieme a Charlotte Flair, Natalya, Becky Linch, Tamina Snuka e Carmella, le cinque partecipanti del Money In The Bank match femminile, presenta la valigetta che verrà messa in palio nel match stesso. Tutte le partecipanti (e James Ellsworth) spiegano perchè secondo loro vinceranno il titolo di Miss Money In The Bank. Il segmento viene interrotto dall’ingresso della campionessa femminile di SmackDown Naomi, che ci tiene a ricordare alle cinque che chiunque uscirà trionfante dal prossimo PPV dovrà comunque affrontare lei per vincere il titolo.
Ancora una interruzione, le luci si spengono, parte la musica e sullo stage si presenta Lana che debutta ufficialmente nello show. La Ravishing Russian chiede a Shane di essere aggiunta al Money In The Bank match, venendo derisa da Naomi e vedendosi negata l’opportunità dal commissioner. La moglie di Rusev lascia il ring stizzita e Shane annuncia alle sei donne sul ring che il prossimo match della serata sarà un Six Women Tag Team Match.

Pubblicità

Charlotte, Becky Linch & Naomi vs Natalya, Tamina & Carmella 2 Stars (2 / 5)

Sul ring partono Natalya e Charlotte, scambi di headlock e chop fino al tag di Charlotte per Becky Linch. La rossa irlandese mette in difficoltà la Neidhart che si trova costretta a dare il tag a Carmella. Becky Linch intrappola la principessa di Staten Island tra le gambe e la fa girare come una trottola nel bel mezzo del ring. In qualche modo Carmella riesce a mandare Becky fuori dal ring, dove ad aspettare la Irish Lass Kicker c’è Natalya che colpisce con la sua Nattie By Nature. Tag per Natalya stessa che mette all’angolo Becky per poi lasciare il posto a Tamina. Questa usa la forza fisica per costringere al tappeto la rossa, salvo poi lasciare nuovamente spazio a Natalya che riesce a connettere con la sua Michinoku Driver. L’irlandese riesce a spezzare il ritmo con un Enzuigiri. Entrambe le atlete sono a terra, ma la prima a rinvenire è Natalya che riesce a dare il tag a Carmella che fa piazza pulita delle avversarie. In qualche modo arriva l’hot tag di Becky per Naomi che colpisce con la sua patentata Jawbreaker. La bionda finisce all’angolo dove da il tag a Tamina. La figlia del Superfly Jimmy Snuka viene comunque messa in difficoltà, arriva addirittura uno schienamento, dopo un crossbody della campionessa, interrotto al conto di due da Carmella. Entra nel ring anche Natalya ma la campionessa riesce a tenere a bada entrambe. Sulla rampa arriva Lana che tira giù Naomi mentre questa si trova sull’apron. La Glow Queen torna sul ring ma ad aspettarla c’è il superkick di Tamina. Conto di tre e vittoria delle heel.

Vincitrici: Natalya, Tamina & Carmella

Andiamo nel backstage dove un impegnato Shane McMahon arriva di fronte al trofeo della Andrè The Giant Memorial Battle Royal. Lì viene raggiunto proprio dall’uomo che a WrestleMania vinse quel trofeo. Mojo Rawley chiede a Shane perchè sia stato tenuto fuori dagli show dal momento che oltre ad essere il vincitore del trofeo sopra citato è anche l’unico uomo nel roster di SmackDown Live ad aver sconfitto il campione WWE Jinder Mahal. Shane dice a Mojo che se vuole guadagnarsi la sua opportunità dovrà sconfiggere proprio Mahal. L’ex giocatore di football sembra soddisfatto e va via.

Ci ritroviamo ora sullo stage dove risuona la musica di AJ Styles. E’ il momento del rematch di settimana scorsa tra il Phenomenal One e lo Show Off

AJ Styles vs Dolph Ziggler 3 Stars (3 / 5)

Il match parte in maniera tecnica con clinch da parte di entrambi, fino al takedown di AJ. Ziggler riesce a liberarsi e a rispondere con una testata e un dropkick in sequenza. Lo Show Off sembra in vantaggio ma Styles ritorna nel match con una jawbreaker. Scambio di pugni al centro del ring tra i due. Ziggler prova la famouser ma Styles evita e colpisce con una clothesline. Ancora Dolph che prova a schienare AJ utilizzando le corde, il Phenomenal One si libera ma stavolta si prende la famouser. Ziggler sale sulla seconda corda e cerca di colpire uno stordito Styles con un tornado DDT. Styles però riesce ad evitare il colpo. Con Dolph a terra AJ può provare il suo Phenomenal Forearm. Ziggler però riesce ad impedirne la riuscita, salvo prendersi una spallata sullo stomaco. Si torna sul ring dove finalmente Styles connette con la Styles Clash e ottiene il conto di tre.

Vincitore: AJ Styles

Ci spostiamo nell’ufficio vintage e dall’effetto in bianco e nero della Fashion Police. Qui Breeze e Fandango vengono raggiunti dal New Day. I due poliziotti della moda consegnano al trio dei positivi degli scatoloni.

Torniamo alle azioni sul ring, Mojo Rawley deve ora conquistarsi la propria opportunità.

Mojo Rawley vs Jinder Mahal 2 Stars (2 / 5)

Il match parte in maniera molto fisica con Mojo che dopo un breve clinch manda l’avversario contro l’angolo, poi contro le corde per concludere con un hip toss. Rawley continua l’offensiva con uno shoulder block, ma Mahal rotola fuori dal ring per rifiatare. Il campione WWE torna sul ring ma continua a subire l’offensiva dell’avversario. Mahal reagisce con una ginocchiata prima, e con un forearm dopo, provando a rimettersi in carreggiata. Rawley però sembra ancora avere il match in pugno, connettendo con una back suplex e con l’ennesima serie di spallate e body press. In qualche modo Mahal reagisce mandando Mojo contro il paletto tra la seconda e la terza corda. Il vincitore della Memorial Battle Royal torna in piedi stordito e Jinder ne approfitta per connettere con la sua Khalas che gli da la vittoria.

Vincitore: Jinder Mahal

Dopo il match il campione WWE lancia un messaggio a Randy Orton dicendo che lo sconfiggerà anche nel rematch in quel di Money In The Bank.

Nel backstage viene intervistato Randy Orton che dice di non aver bisogno di dire una parola perchè i fatti sono molto più efficaci.

Ci spostiamo nuovamente nell’arena dove il New Day è pronto all’azione.

New Day vs Primo & Epico 2.5 Stars (2,5 / 5)

Sul ring partono Xavier Woods e Primo. Quest’ultimo viene messo in seria difficoltà dal membro del New Day che connette anche con una hurricanrana e tenta uno schienamento. Il Colòn esce e riesce a portare all’angolo Xavier dando così il tag ad Epico che con una serie di forearm prova a mettere in difficoltà Woods. Xavier sfrutta però lo slancio delle corde per connettere con un discus forearm. Epico all’angolo e tag per Big E che entra e fa valere tutta la sua forza fisica, con una serie di body press. Entrambi i Colòn vengono intrappolati in una abdominal stretch per poi essere messi giù da un Elbow ciascuno dai due membri del New Day. I due escono dal ring e quando Epico ritorna riesce a mandare Xavier violentemente contro la corda inferiore del ring. Woods torna sul ring ma è stordito e subisce gli attacchi dell’ex Matador. Epico mette addirittura Xavier sulla terza corda ma non riesce a portare a termine la sua idea perchè quest’ultimo colpisce con una testata e con un missile dropkick in sequenza. Arriva l’hot tag, sul ring si ritrovano ora Big E e Primo. Serie di belly to belly da parte del membro del New Day e poi Big Splash. Arriva anche un sommersault plancha di Xavier su Epico che si trovava all’esterno del ring. Primo prova a contrattaccare con un jawbreaker, ma Xavier tocca il compagno diventando l’uomo legale. Enzuigiri dall’apron e Midnight Hour che da il conto di tre.

Vincitori: New Day

Sullo stage si presentano gli Usos che danno il benvenuto al New Day nell’Uso Penitentiary.

Nel backstage viene intervistato Sami Zayn che dichiara che il Money In The Bank è troppo importante per lui, ma proprio mentre l’Underdog risponde alla domanda viene interrotto da Baron Corbin che toglie il microfono all’intervistatrice ma senza parlare troppo colpisce il canadese per poi lanciarlo contro una pila di scale.

Shane McMahon ancora al telefono viene interrotto da Naomi che dice di volere Lana in un match non titolato a Money In The Bank e il commissioner accetta la richiesta della campionessa.

Siamo arrivati al Main Event della nostra serata con Baron Corbin come commentore d’eccezione.

Kevin Owens vs Shinsuke Nakamura 2.5 Stars (2,5 / 5)

Serie di clinch ad aprire il match e poi provocazione da parte di Nakamura che invita l’avversario a farsi avanti. Owens corre verso Nakamura che lo colpisce con una serie di calci, mettendolo al tappeto. Owens rotola fuori dal ring e al suo ritorno prova a mettere in difficoltà l’artista per poi continuare a danneggiarlo, prima sull’apron, e poi fuori dal ring scagliandolo contro le barricate. Al ritorno sul ring il campione degli Stati Uniti intrappola l’avversario in una headlock per poi colpire con una DDT, senza però ottenere il conto di tre. Nakamura reagisce ancora con i suoi calci e con le sue ginocchiate patentati ma il Prize Fighter torna nel match lanciando il nipponico contro l’angolo, colpendolo con una violenta clothesline. Owens prova poi a mettere Nakamura sulla terza corda, senza esito. Il campione degli Stati Uniti però continua l’offensiva tirando giù l’avversario che si ritrova seduto contro l’angolo e subisce la cannon ball. Nakamura però torna nel match con un calcio alla testa e con una exploder suplex. KO è al tappeto e Nakamura connette con la Kinshasa e ottiene il conto di tre.

Vincitore: Shinsuke Nakamura

Nel post match Nakamura viene attaccato da Baron Corbin con la sua End Of Days e la puntata si chiude con il Lone Wolf che lascia il ring trionfante.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7
Qualità dei promo
6,5
Evoluzione delle storyline
7
Antonio RiddieX Catara
Nato a Catania nel 2001 e cresciuto con la WWE su Italia 1, ama vedere storyline ben scritte e atleti completi. Autodichiarato mark di Dolph Ziggler, altri atleti che adora vedere all'opera sono Sami Zayn, Seth Rollins e Bray Wyatt.
  • The Architect

    Ottima costruzione per quanto riguarda il MITB femminile, mi è piaciuto anche il debutto a sorpresa di Lana.
    Il resto abbastanza passabile. KO e Nakamura hanno lottato col freno a mano; certo che Owens con tutte queste sconfitte sta diventando uno dei favoriti per la vittoria della valigetta.
    Altra buona prova di AJ e Ziggler.

  • Che spreco enorme Owens vs Nakamura.
    si potrebbe avere un match psicologicamente pazzesco e invece 10 minuti scarsi.
    Ricordo ancora il match in ROH quando Steen urlava “what’s wrong with you???”

    • Marco Di Genova

      SmackDown è uno show settimanale, non un PPV.

      • cosa vuol dire? che non si può approfondire un po’ di più la psicologia di un match inedito (in wwe) concedendo un minutaggio maggiore?

  • Il match 3 vs 3 doveva per forza di cose portare a qualcosa, perché una ripetizione adesso era abbastanza insensata. L’hanno usato per pushare leggermente Lana col suo attacco e dare una scusa a Naomi per chiedere il match contro di lei in ppv. Scelta abbastanza discutibile, come anche il siparietto che ha preceduto con uno Shane che rifiuta a Lana l’ingresso nel MITB, e Naomi che scoppia a ridere come i migliori bulletti.
    Le partecipanti al MITB portano avanti la faida abbastanza bene. Vittoria delle heel nel match e schienamento a Tamina, essendo quella con possibilità rasenti allo 0 di vincere la valigetta è giusto che ottenga una vittoria ogni tanto.
    Styles-Ziggler altro buonissimo match con una bellissima Styles Clash nel finale.
    Il siparietto tra i Breezango e il New Day è stato molto divertente, specie con i Breezango che comunicavano telepaticamente e il New Day che non capiva.
    Mojo giustamente battuto. Lo abbiamo rivisto, che sia ora per qualche piano per lui…
    Faida Mahal-Orton abbastanza assente.
    Per il New Day lottano Big E e Woods, con l’infortunio di Kofi lo si immaginava, ma va bene, il match contro i Colons è stato buono. Gli Uglos spuntano, prendono in giro e il New Day muti.
    Sami Zain solito pestaggio per lui.
    Buon main event, contando che i due potrebbero avere una faida, oltre che essere impegnati nel MITB e nei live event, è normale non vedere tutto quello che potrebbero fare in realtà. Pozzetto continua a perdere, spero di più in una vittoria della valigetta e sarebbe perfetto con la valigetta. Corbin attira l’attenzione su di sé.
    A TalkingSmack Mojo dice la sua, ammette che dopo aver vinto a WM non c’è stato nulla per lui. Possibile turn mi è venuto in mente, ma con la sua gimmick da persona con leggeri problemi mentali la vedo difficile. Lana giustamente si lamenta ma Shane ribadisce che lei se fosse per lui non stava in ppv contro Naomi e non merita nulla perché non ha fatto nulla. Lana ha chiamato Tamina Godzilla, l’unica cosa divertente. AJ ormai c’è sempre.

  • Fringe

    Bravo Antonio. Ottima review 🙂

    • Cole

      Bravo Andonio

      • Broken Daniel

        Saluta andonio

  • Simone Giuliani

    “Lana, ti devi guadagnare l’opportunitá”
    “Ma Owens…”
    “ZITTA”

  • wwp

    Dillinger è davvero ottimo con la gimmick del latitante.

    • Simone Giuliani

      Mai quanto gli Alpha.

    • Cristofer Bandini Bettini

      Mai quanto Harper

  • Rusevguy

    io quando parla Fandango capisco metà delle cose, però quei segmenti sono fenomenali.

  • Kish

    ma sto money in the bank femminile chi lo vince? l’unica candidata decente possibile è charlotte, al massimo becky se vogliono farle un repackage del personaggio. carmella non dovrebbe neanche esserci in sto tipo di match, godzilla mi sembra troppo scarsa per un push simile. natalya infine ha dimostrato ampiamente in passato che quando le han provato a dare un push serio ha sempre fatto cagare

  • Robin Zabriskie

    hype per lanaaaaaa e c’è un smackdown fallout video tutto incentrato su tamina che schiena naomi…..che vogliano farle vincere il titolo?

    • Drugo

      Non dirlo neanche per scherzo!! Anche con Jinder era iniziato tutto così… “che vogliano fargli vincere il titolo?”

      • Robin Zabriskie

        dopo le prove al microfono della campionessa naomi non penso si possa andare peggio con tamina

  • wakko

    Voto eccessivo anche perché c’erano 2 match che se fossero stati in ppv avrebbero raso al suolo tutto per il resto sorpeso del debutto di Lana come lottatrice ma se la merita sta opportunità ?
    –lei arriva e ha tutto manco fosse Io Shirai(non vince però…..però…..)
    –Naomi arriva e manco una settimana dopo vince nel ppv PIU’ ppv del wrestling mondiale
    C’è qualcosa che non quadra

    • LuchaKappa

      Ma anche c’è qualquadra che non cosa ne il Ruestling

      • wakko

        Esatto,bravo

  • SunBro245

    Una buona puntata. Buon clima d’incertezza attorno al MITB, punto su Owens visto che ha il tipico character capace di rendere molto interessante la valigetta. Discreto l’ambito femminile, in quanto ad oggi mi riesce davvero difficile individuare una potenziale vincitrice che non sia Charlotte, sono ben predisposto ad accettare sorprese. Styles finalmente vince, ha sviluppato una grande alchimia con Ziggler, questi scambi di vittoria contribuiscono alla buona costruzione di MITB. Zayn, poraccio, è più un punch ball che un wrestler attualmente. Situazione standard per i tag team, senza infamia e senza lode, stanno facendo tutti il loro lavoro. Menzione d’onore per i Fashion Police, ditemi quello che volete, ma a me quei due intrattengono parecchio 🙂 Curioso di vedere cosa è in grado di fare Lana sul ring. Chiudo con la faida per il titolo WWE. Non c’è molto da dire in realtà, poco interessante per me, in quanto di base ritengo poco interessanti i contendenti. Se poi hanno pure poco spazio da dedicare esclusivamente alla faida lanciandosi solo frecciatine a distanza beh, non c’è molto da recriminare se poi il risultato è un granché. Bizzarro come attualmente sia più interessante il ruolo di #1 contender rispetto al titolo stesso.

  • LORD_SUNSHINE

    “xavier Woods , I want that You look UP UP, DOWN DOWN, and ask Yourself ‘WHAT ARE THOOOOOOOOSEEEEE!!!!!!!!’ ” con questa citazione da Vine, sono morto dal ridere X’D

  • Eddie Guerrero

    una puntata che no è stata malvagia anzi si è lasciata guardare, e bravo Ziggler che anche in questo match a fatto bene pur perdendo contro il grande e fenomenale Aj Styles.

  • Stex14

    E’ stata una discreta puntata di poco superiore alla mediocrità vista nelle ultime settimane
    Il lottato non è stato da buttare con 2 incontri più che guardabili (Styles-Ziggler e Nakamura-Owens). Mediocri invece gli altri 3 scontri tra cui un deludente 3 contro 3 femminile
    Confermati per M.I.T.B. i 2 ladder match con valigetta, Orton-Mahal per il titolo WWE e il match valido per i titoli di coppia tra NewDay-Usos. La novità è stata l’aggiunta dell’incontro femminile titolato tra Naomi e la debuttante Lana.
    Nella divisione femminile, come detto poco fa, dopo settimane di attesa, c’è stato il debutto di Lana che prima ha cercato di farsi inserire nel M.I.T.B. ladder match venendo derisa da tutte le altre ragazze, Naomi in primis; poco dopo è ritornata in scena intervenendo durante il match a 6 protagoniste “attaccando” sull’apron, senza esser vista dall’arbitro, proprio la moglie di Jimmy Uso costando il match alle 3 face con schienamento di Tamina alla campionessa che ha portato la stessa Naomi, verso fine puntata, a lamentarsi con Shane pretendendo, come detto in precedenza, un match titolato a M.I.T.B. tra lei e la moglie di Rusev.
    Styles pareggia i conti con Dolph vincendo in modo pulito e vendicando la sconfitta della scorsa settimana
    Mahal grazie al fondamentale aiuto dei suoi “protetti” batte Rawley e nel post match minaccia Orton in vista del re-match titolato di M.I.T.B.
    Il New Day debutta sul ring a SmackDown live battendo i Colons; nel post match gli Usos arrivano a minacciare/deridere a parole i prossimi sfidanti al titolo
    Ennesimo attacco nel backstage di Corbin a Zayn
    Nakmaura per la terza settimana consecutiva batte Owens in modo pulito e questa volta in un match 1 contro 1 non titolato; a chiudere la puntata però è Corbin che dopo aver assistito al main event al tavolo dei commentatori attacca Nakamura con la end of day lasciando l’ex NJPW k.o.
    Confermato il ritorno a SmackDown di John Cena il 4 Luglio