SmackDown live vi da il benvenuto! Alla tastiera, finalmente libera dalla statistica, ma non dalla stocastica, Ysmsc

Pubblicità

Prima dell’inizio della puntata, un video recap ci ricorda che AJ Styles è diventato n°1 contender al titolo degli Stati Uniti di Kevin Owens ed è riuscito a conquistare la cintura durante l’house show al Madison Square Garden. Siamo a San Antonio, Texas, ed è proprio il neo campione USA ad aprire le danze. Il Capo cantiere dice che BattleGround per lui è arrivato prima e che magari qualcuno non lo vedrebbe bene come il nuovo volto dell’America, ma rispetto a Kevin Owens è sicuramente un passo avanti, poi afferma di voler riportare in vita la US Open challenge, così che ogni volta che vedremo un nuovo lottatore con quella cintura alla vita sapremo che è il migliore, la AJ Styles US Open challenge inizia adesso!

Passano alcuni secondi, poi nell’arena risuona la musica di John Cena, che riceve reazioni miste (come al solito) ma alquanto fragorose, raggiunge il ring, prende un microfono e qui i fischi si fanno un po’ più abbondanti, John domanda se la Open challenge sia aperta a tutti tranne che a lui, ma AJ ribatte che è aperta proprio a tutti, specialmente a lui, a questo punto John dice che accetta

United States Championship match AJ Styles(c.) vs John Cena

L’arbitro sta per far suonare la campana, ma viene interrotto dall’arrivo di Kevin Owens, il quale dice che nessuno vuole vedere un nuovo stupido Cena vs Styles, a nessuno importa di loro due, l’unico che importa è lui, Owens, colui che dovrebbe portare quel titolo alla vita, e John perché è tornato? Non mancava a nessuno e nessuno ne sentiva la mancanza, John lo percula e gli dice che se proprio vuole cacciarlo deve salire sul ring e cacciarlo con le sue mani, quand’ecco che alle sue spalle compare Rusev che lo atterra con una Spear, nella confusione anche AJ viene steso da Owens, mentre Rusev chiude Cena nella Accolade (e comunque, complimenti per la barba RuRu). I due heel osservano soddisfatti il lavoro fatto e se ne tornano nel backstage

Ovviamente, durante la pubblicità viene indetto Cena&Styles vs Owens&Rusev come main event della serata. Ma adesso assistiamo all’entrata sempre più pheega di (Heil!) Jinder Mahal, che deve vedersela con Tye Dillinger in un match non titolato, il campione WWE non sembra prendere troppo sul serio l’avversario, perché? Non s’è messo la kefiah sul viso come al solito

Jinder Mahal(with Singh Brothers) vs Tye Dillinger (2 / 5)

Mahal mostra i muscoli e manda al tappeto Tye con una Clothesline, inizia a colpire l’avversario agli occhi nonostante i richiami dell’arbitro e mantiene il controllo del match per diversi minuti, Tye prova a riprendersi con i dieci pugni all’angolo, ma viene respinto e atterrato di nuovo con una ginocchiata, alla quale segue immediatamente la Khallas

Vincitore: Jinder Mahal

Un autentico pestaggio di Jinder ai danni di Dillinger, Mahal prende il microfono e, nonostante gli evidenti problemi alla laringe, dice che ogni settimana da la prova di essere il migliore, ma noi fessi continuiamo a tifare per Randy Orton e per gli Stati Uniti, ma un miliardo di persone in India sanno che è lui ad essere il migliore e la prossima settimana porterà Orton nell’incubo del Punjabi Prison Match

Nota: si precisa che Mahal intende portare la struttura a SmackDown solo per dare ad Orton un anticipo di ciò che lo aspetta, il match si terrà comunque a BattleGround . . . avrei da ridire su queste tattiche di battaglia

E adesso passiamo al prossimo match

Xavier Woods(with New Day) vs Jey Uso(with Jimmy Uso) (s.v.)

Sono i due che durante la rap battle ci sono andati giù pesante l’uno con l’altro. Woods parte deciso e Jey si trova in difficoltà, costringendo subito Jimmy ad intervenire, il resto del New Day fa un’invasione di campo e l’arbitro ci mette una pezza spedendo tutti gli negli spogliatoi, eccetto i due sfidanti. Woods tenta un roll up ma si becca un Superkick, Jey tuttavia non riesce a schienarlo e allora prova lo Splash dal paletto, ma Woods solleva le ginocchia, blocca Jey alle corde ed esegue un Coast to coast elbow drop su Jey

Vincitore: Xavier Woods

Jimmy Uso prova ad attaccare Xavier, ma questi fugge via e raggiunge i compagni sullo stage

Negli Uffici Blu, Naomi chiede a Shane di trovarle un’avversaria e subito gli Uffici Blu vengono invasi dall’intera divisione femminile, Shane allora va sul sicuro e per BattleGround indice un Five way elimination match, la vincitrice sfiderà poi Naomi a SummerSlam, Charlotte protesta per l’inserimento di Lana nell’incontro e Tamina e Natalya sembrano prendere le difese della Ravashing Russian, Shane non perde l’occasione per indire un tag team match per la serata, il gruppo se ne va e a questo punto spunta Carmella, che ha indetto una petizione per sbloccare la sospensione di James Ellsworth decisa da Daniel Bryan, Shane per tutta risposta le strappa il foglio. Be A Star, gente.

Ricamina Young intervista Baron Corbin (che indossa camicie improbabili) riguardo la sua rivalità con Nakamura, Corbin copia quanto detto da Shinsuke la settimana scorsa, ossia che lui ha paura, ma solo di quello che potrebbe fargli, insomma entrambi hanno paura della loro forza e potenza, meraviglioso

Baron Corbin vs Shinsuke Nakamura

Prima dell’inizio del match, Nakamura si lancia contro Corbin e i due finiscono a menarsi tra il pubblico, arriva il nugolo di arbitri (più Jamie Noble) che riesce a separare faticosamente i due, Shinsuke sale sul ring e invita l’avversario a farsi avanti, ma Baron dopo questa scazzottata preferisce andarsene nel backstage

Ci spostiamo negli spogliatoi, dove AJ e Cena si scambiano complimenti, si dicono che sono i migliori, è vero che entrambi vogliono quel titolo ma stasera collaboreranno, insomma, Hustle Loyalty and Respect in piena regola

E passiamo al da poco indetto tag team match femminile

Charlotte Flair&Becky Lynch vs Natalya&Tamina (2 / 5)

(Su Tamina erano così a corto di idee per la sua scheda iniziale che ci hanno scritto la sua finisher). Becky inizia stendendo Tamina ed eseguendo la sua combo di Leg drop, dando poi il cambio a Charlotte, che prosegue l’offensiva, tenta un German suplex ma Tamina si libera con una gomitata, Natalya si prende il tag e le due heel riescono a prendere il controllo sulle face, è Becky a subire maggiormente l’offensiva, tenta più volte di dare il cambio ma fallisce, intanto ad assistere al match arriva Lana, che ovviamente parteggia per Nattie e Tamina, Becky ancora tenta di dare il tag e (con un piccolo botch), finalmente ci riesce, Charlotte parte a suon di Chop e Big boot, esegue un Suplex e, già che c’è, caccia via Lana dall’apron, ma intanto Tamina si prende il tag, non vista, e quando Charlotte prende Nattie per chiuderla nella Figure 8 Tamina la colpisce con un Superkick

Vincitrici: Natalya&Tamina

Il tavolo di commento si chiede che tipo di legame ci sia tra Lana e Tamina, mentre Becky si assicura che Charlotte stia bene

Backstage, Maria raggiunge lo spogliatoio maschile dicendo che sta cercando Sami Zayn, il quale gli deve delle scuse, trova Chad Gable, che gli risponde che Sami non è qui e Maria lo invita a cercarlo. Più tardi, i Kanellis sono impegnati in tenere effusioni quando Sami li raggiunge, Maria lo invita a scusarsi, Sami dice che si è già scusato più volte e non capisce perché debba continuare a farlo, chi sono loro due poi? Che ci fanno qui? Mike almeno combatte? O è Maria a combattere? Per tutta risposta Maria gli tira un ceffone e Mike Kanellis gli spacca un vaso di fiori in testa, feel the power of love Sami, feel the POWA!

Ma adesso passiamo ad una nuova serie tv: Runway Walker Texas Ranger, Sexy Fashion Ranger, ospite speciale, Chuck Norris (no, in realtà no)

Breeze e Fandango, in sella ai loro cavalli di legno, raggiungono Zack Ryder, che parcheggia il cavallo appeso a una scala, intanto Breeze si ingarbuglia da solo con un lazo, arriva pure Mojo Rawley e i Breezango accusano gli Hype Bros, che a quanto pare non hanno splittato, ma stanno cercando Shane per avere una nuova title shot, Ryder fa mente locale e ricorda a Mojo che lo ha eliminato durante la Battle royal, ma Mojo gli risponde di non fare il piagnone e di rimettersi in sesto per il match, gli Hype Bros se ne vanno e, con orrore, i Breezango scoprono che il cavallo è sparito, saranno stati i fantasmi? Saranno stati gli alieni? No, sono stati i fantasmi alieni! To be continued, su “the fashion x files”

Dopo questi splendidi momenti, passiamo al main event della serata

Kevin Owens&Rusev vs AJ Styles&John Cena (3 / 5)

Rusev perde tempo a sventolare la bandiera bulgara e Cena lo punisce colpendolo con una serie di mosse, Rusev così da il cambio ad Owens (che ha diverse ruggini anche con Cena), Kevin riesce a portare Cena all’angolo e i due heel cercano di collaborare per tenerlo al tappeto, Cena tenta una reazione ma si becca uno Spin kick di Rusev, il quale tenta (a caso) un Flying headbutt dal paletto, che tuttavia non va a segno, Styles entra in partita e subito chiude Rusev nella Calf crusher, costringendo Owens a intervenire, AJ allora lo colpisce con una gomitata, ma si becca un Superkick di Rusev e quasi viene schienato, tocca a AJ subire l’offensiva avversaria, fatta di continui colpi e prese da parte di entrambi gli heel, AJ subisce un lungo Bear hug, connette poi un Pelé kick e avviene un doppio tag, Cena va di trademark su Owens poi, grazie all’aiuto di AJ, riesce a eseguire la AA su Kevin Owens e a schienarlo

Vincitori: AJ Styles&John Cena

Cena e il Campione Capo cantiere festeggiano assieme, poi iniziano a fissarsi, tuttavia Cena solleva ancora il braccio di Styles, capendo che entrambi hanno un altro avversario su cui concentrarsi, ci sarà tempo in futuro per un nuovo scontro tra i due.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5.5
Qualità dei promo
6
Evoluzione delle storyline
6.5
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname