Benvenuti al report completo dell'ultimo episodio di Smackdown. Come avrete potuto evincere dal titolo, il piatto forte di questa puntata è la durissima sfida, che vedrà come protagonisti Cesaro e Rusev. Inoltre avremo in azione Roman Reigns e Dean Ambrose. Alla tastiera, come al solito, BazingaHWF.

Pubblicità

Dopo la canonica sigla, ci troviamo all'arena, dove fa il suo ingresso Roman Reigns. Nel contempo ci viene mostrato quanto accaduto fra quest'ultimo e Bray Wyatt, durante l'ultimo episodio di Raw. L'Ariete è pronto a prendere la parola:
 
"Tutto è iniziato quando Bray Wyatt mi ha fregato a Money in the Bank. Lui sta tentando costantemente, con i suoi stupidi mind games, di farmi perdere la trebisonda. Ma a Raw ti ho fatto vedere che sono ancora sul pezzo. E questa sera, insieme a mio fratello Dean Ambrose, affronteremo Sheamus e Big Show e…"
 
L'arena si spegne e spunta dal megaschermo proprio Wyatt:
"Sono molto colpito da te Roman. Una parte della mia profezia è vera. Sei una perfetta combinazione fra cervello e violenza brutale. Sai, a Raw, dovevo trovarti. Io sento la tua presenza e per un momento ero proprio come questa gente…ti ho ammirato per quell'istante. Ho potuto vedere il perchè loro credono in te. D'altronde tu sei un monumento di tutto ciò che dovrebbe esserci di buono in questo mondo. Ma guardami, io sono un martello, che distruggerà questo bel monumento, radendolo al suolo"
 
Roman: "Sei un martello? Bene, perchè non vieni qua ad affrontarmi in questo ring adesso, invece di startene li nascosto nel tuo antro oscuro, spuntando solo dal megaschermo?"
 
Wyatt: "Sei uno sciocco! Io sono il vero potere. Questa gente insignificante, solamente perchè canta per te, canta il tuo nome, nessuno di loro è reale! Io distruggerò tutto ciò che ti è più caro Roman. Tu pensi di poterle difendere tutte, ma non è cosi. Vedi, io sono capace di compiere le azioni più terrificanti possiibli. E siamo solo all'inizio.
 
Roman: "L'unica cosa che c'è di reale è che l'autonominatosi Nuovo Volto della Paura è scappato da Roman Reigns, in quel di Raw!!"
 
Wyatt:"Questa è il fuoco che voglio tirare fuori dal tuo corpo. Nonostante questo, quando alzerò il mio braccio contro di te, non avrai possibilità. Ti do un consiglio Roman. Prima di Battleground, torna a casa e dai un bacio a tutte le persone che ti stanno più a cuore. Dii loro che sei dispiaicuto. Perchè dopo Battleground non potrai nemmeno essere sicuro di tornare a casa. Anyone But You Roman."
 
Match 1: Lucha Dragons vs New Day (Big E & Kofi Kingston) w/Xavier Woods (1,5/5)
 
Iniziano Kofi e Sin Cara, il quale riesce ad andare a segno con Crossbody.Kofi riesce a reagire, dando il cambio a Big E, ma entrambi finiscono per subire la reazione del mascherato, che successivamente da il cambio a Kalisto, mettendo a segno una combo: casadora swenton. Rientra nuovamente Sin Cara, che questa volta sbaglia il Crossbody, portando in vantaggio i suoi avversari. Al rientro dalla pubblicità, dopo aver appreso che i Prime Time Players sono al tavolo di commento, scopriamo che la situazione sul ring non è cambiata. Gli ex campioni di coppia stanno lavorando incessantamente su Cara. Quest'ultimo non riesce a dare il cambio al suo partner, grazie ai cambi rapidi dei suoi avversari, che utilizzano anche parecchie manovre di sottomissione statiche. Dopo parecchio tempo Sin Cara, approfitta di un errore di Big E, per dare il cambio a Kalisto, che entra come una furia sul ring, mettendo a segno la sua routine di manovre spettacolari. Poco dopo Sin Cara annulla Kingston, grazie ad un bel Suicide Dive. Sul ring Kalisto esegue la Salida del Sol. A questo punto però interferisce Xavier Woods, che distrare sia Kalisto che Sin Cara. Successivamente Big E abbranca al volo il minuto avversario, per schiantarlo al suolo con la Big Ending, coadiuvata da Kofi. La manovra vale la vittoria.
 
Winner: New Day
I vincitori poi prendono un microfono a testa e si rivolgono ai campioni in carica.
 
"Avete visto? Questo è il potere della postività. Senza il potere della positività nessuno può riuscire. Adesso tutti voi, uomini, donne, bambini e anche voi Prime Time Players, applaudite, perchè a Battleground noi ci riprenderemo quello che ci spetta di diritto. E adesso cantiamo insieme: "NEW DAY TAG CHAMPS". Titus e Darren sono stanchi di questa cantilena e decidono di salire sul ring, ma i ragazzi del New Day si danno prontamente alla fuga.
 
 
Siamo nel backstage, dove troviamo Roman Reigns in compagnia del fratello Dean Ambrose. Roman dice all'amico che non vede l'ora di pestare come si deve Wyatt a Battleground. Ma a pensarci bene forse inizierà le operazioni questa sera.
 
La grafica ci annuncia che questa sera Cesaro affronterà Rusev.
 
Torniamo all'arena dove fa il suo ingresso King Barrett.
 
Match 2: King Barrett vs Jack Swagger (s.v.)
Swagger è già sul ring, pronto ad affrontare l'inglese. L'americano sembra partire bene, ma in pochi secondi Barrett lo costringe all'angolo, rifilandogli diversi colpi alla schiena. Il Real American ha una piccola reazione, ma il Re blocca le operazioni con una ginocchiata. A questa segue il potentissimo Bull Hammer, che pone fine alle ostilità.
Winner: King Barrett
 
Terminata la contesa, si palesa sullo stage King Truth: "Mi sentite tutti? Nel mio regno…"
 
Barrett: "NO, NO. NON MI IMPORTA! STAI ZITTO! Sono stanco del tuo modo di comportarti insensato. Io sono il King of the Ring. Io ho vinto un torneo, sconfiggendo tre Superstar nell'arco di 24 ore. Questa corona è uno dei trofei più prestigiosi di questa federazione, vinta da grandissimi wrestler, fra i quali ci sono anche io. E tu vieni qui a giocare, a divertirti, prendendo in giro questa corona. Io domenica non solo ti sconfiggerò, ma ti distruggerò. Lunga vita al re Barrett!"
 
Lo stage ospita ancora la siagurata Cadillac della J&J Security distrutta da Brock Lesnar.
 
Recap della rivalità fra Brock Lesnar e Seth Rollins.
 
Fra pochi istanti Cesaro affronterà Rusev. Lo svizzero incrocia nel backstage Kevin Owens, il quale gli augura buona fortuna. 
 
Match 3: Cesaro vs Rusev w/Summer Rae (4-/5)
 
Terminati gli ingressi, si parte. Cesaro, durante la fase iniziale di studio, prova a schienare l'avversario, ma la grande mole di quest'ultimo impedisce la maggior parte dei tentativi dello svizzero. I due iniziano a scambiarsi colpi violenti al centro del ring: calci, ginocchiate e bracci tesi principalmente. Rusev riesce a prendere il controllo e prova a mettere a segno un Suplex. Cesaro lo impedisce e risponde proprio con un  Vertical Suplex, dall'esecuzione magistrale. Il Bulgaro non intende mollare e risponde a tono con dei colpi pesanti e un bel back suplex rotante. Quest'ultimo continua la sua offensiva indisturbato, nonostante il pubblico cerchi di sostenere Cesaro, che con dei pugni riesce non solo a reagire, ma anche a mettere a segno un German Suplex. Rusev reagisce immediatamente con una Fall Away Slam. Solo due allo schienamento. Al rientro dalla pubblicità, Alexander è ancora in controllo della situazione. Fra l'altro, durante la pubblicità, è riuscito anche a mettere a segno un'ottima caduta laterale. Tuttavia ancora una volta Cesaro ci delizia con una manovra straordinaria, ovvero una springboard European Uppercut, alla quale seguono altri montanti europei e una proiezione, che non vale la vittoria. Dropkick allora, che fa caracollare Rusev fuori dal ring. Lo svizzero prova allora uno Suicide Dive, ma il bulgaro lo intercetta, per poi ritornare sul ring e eseguire un bel Spinning Kick, che per poco non gli regala la vittoria. Cesaro prova dunque la Sharpshooter, ma non va a segno. Lo svizzero allora rimedia con un Foot Stomp. Tentativo di Neutralizer, ma Rusev la annulla con il suo Superkick. Non c'è un attivo di tregue in questa contesa. Il bulgaro prova la Bulgarian Clutch, ma Antonio raggiunge le corde. Rusev sbaglia poi una rincorsa, caracollando fuori dal ring. Cesaro lo colpisce poi con una Baseball Slide, per poi eseguire un Uppercut in corsa, ma Rusev lo intercetta con un poderoso Superkick. Il tutto avviene fuori dal ring ovviamente. Si rientra sul quadrato e Rusev decide di optare per una manovra volante. Tuttavia Cesaro si alza al momento opportuno da terra, riuscendo a colpire l'avversario a mezz'aria con un poderso European Uppercut. Tentativo di Neutralizer, connette. Vince Cesaro.
 
Winner: Cesaro
Lo svizzero si gette fra la folla, per festeggiare con loro. I commentatori sottolineano il fatto che Cesaro sia il secondo in assoluto a schienare Rusev, dopo John Cena. 
 
Nel Backstage Sheamus viene raggiunto da Rich Brennan, che lo intervista riguardo i suoi match in programma questa settimana, soprattutto la sfida con Randy Orton a Battleground. Il Guerriero Celtico si dice pronto e mostrerà ad Orton, nel match contro Ambrose e Reigns quanto lui possa intrattenere e distruggere. 
 
Torniamo all'arena, dove sul ring troviamo Stardust. Un recap fumettistico ci riassume quanto accaduto a Raw fra il giovane Rhodes e Neville. Questa sera ci sarà una rivincita fra i due.
 
Match 4: Neville vs Stardust (s.v.)
Stardust inizia subito bene, grazie a una bella ginocchiata al volto dell'avversario. A questa azione segue una classica headlock, che Neville riesce facilmente a neutralizzare. L'inglese colpisce poi l'avversario con un bellissimo Moonsault. Si rientra sul ring, dove Stardust prova nuovamente a fregare Adriam con un roll-up illegale. L'arbitro Derick Moore se ne avvede e interrompe l'azione. A questo punto Neville esegue dal nulla un Victory Roll, che porta al conto di tre definitivo.
 
Winner: Adrian Neville
 
Ci viene ricordato il Main Event di questa sera. Inoltre assisiteremo ad un recap di Raw, riguardo la Diva Revolution.
 
Nel backstage, Neville subisce un attacco alle spalle da Stardust, che poi si dilegua nel nulla.
 
Al termine del recap, siamo nel backstage, dove Jo Jo intervista Naomi, Tamina, ma soprattutto la campionessa di NXT, Sasha Banks. The Boss dice che è il loro momento di dominare la divisione femminile. Nessuna potrà fermarle. 
 
Siamo arrivati al Main Event.
 
Match 5: Roman Reigns & Dean Ambrose vs Big Show & Sheamus (2+/5)
 
Sheamus tenta di mantenere il controllo di Dean Ambrose, ma quest'ultimo glielo impedisce grazie al suo braccio teso ad effetto elastico. Inoltre i due heel vengono colpiti dal Dropkick sull'Apron di Roman, al quale segue un attacco volante del Lunatic Fringe. Al rientro dalla pubblcità troviamo sul ring Roman e Show, che inizia a colpire per primo l'avversario. TUttavia Roman è lesto e si riprende in fretta e da il cambio a Dean. Il Lunatic Fringe riesce ad avere la meglio sull'appena entrato Sheamus, ma grazie ad una distrazione dell'arbitro Show interferisce, mettendo l'irlandese in netto vantaggio. Il povero Ambrose adesso è in balia dei suoi avversari, che lo tormentano con dei cambi rapidi. Sheamus mette a segno un'ottima Knee Lift, alla quale segue un potente colpo a due mani, che atterra Dean. Dopo minuti e minuti di agonia, quest'ultimo riesce a dare finalmente il cambio a Roman, che come una furia entra sul ring, annnichilendo Sheamus, colpendolo con dieci bracci tesi all'angolo e il Samoan Drop. Tentativo di Superman Punch, ma interviene Show, che consegna il samoano nelle gringie dell'irlandese, che esegue la White Noise. Tuttavia l'intervento di Dean Ambrose è provvidenziale, poichè salva il suo team da una possibile sconfitta. Non solo, poichè colpisce anche Show, con una poderosa DDT sul tavolo dei commentatori, che si frantuma. Sul ring rimangono Sheamus e Roman quindi. I due si scambiano potenti colpi al centro del quadrato, con le difese abbassate. Un colpo a testa, fino a quando Sheamus, sembra avere la meglio. Tantativo di mosse volante, ma Roman la evita e va segno con il Superman Punch, al quale dovrebbe seguire la Spear, ma arriva Bray Wyatt, che attacca il suo nuovo nemico giurato, facendo terminare la contesa in squalifica.
 
Winner: Dean Ambrose & Roman Reigns via DQ
 
Nel post-match Bray vuole eseguire la Sister Abigail, ma Roman ha una reazione incredibile: Pugno di Superman su Wyatt e Spear sul redivivo Sheamus. Con Roman Reigns, che festeggia sul ring, si conclude l'episodio odierno di Smackdown.
 
 
Cosa mi è piaciuto: Puntata nettamente migliore delle precedenti, che erano state veramente insufficienti. Quest'oggi, invece, abbiamo potuto godere dell'intensa sfida fra Rusev e Cesaro, che fa proseguire in maniera importante il periodo di positività dello svizzero. Al contempo vorrei far notare, a coloro che forse ancora dubitavano, il fatto che Rusev sia veramente un ottimo wrestler. Molto, ma molto abile sul ring e anche valido al microfono. Prosegue la rivalità fra Wyatt e Roman, con un buon promo ad inizio puntata. Vedremo se il tutto sfocerà nel nulla, come nei precedenti feud di Bray.
 
Cosa non mi è piaciuto: Niente di particolare. Classico Main Event a coppie, che non apprezzo particolarmente. Come in altre occasioni, avrei provato ad osare mettendo nel Main Event Cesaro e Rusev. 
 
Considerazioni generali: Non sono molto contento del fatto che Sasha Banks, che a mio avviso è, a mani basse, la migliore Diva di tutta la WWE, sia stata inserita nel Team di livello più basso. Credo comunque che, questa sfida a coppie,  sia una questione temporanea e, ben presto, si andrà tutti all'assalto della corona femminile. 
 
Voto puntata: 6+