SmackDown Live vi da il benvenuto per la puntata finale prima di BattleGround! Alla tastiera, Ysmsc

Pubblicità

La puntata si apre con i Singh Brothers che annunciano l’ingresso di (Heil!) Jinder Mahal, la telecamera compie un giro di 360 gradi e scopriamo che nel ring è già stata montata la Punjabi prison, Jinder prende posto all’interno della prima gabbia e anche la seconda viene calata attorno a lui, Jinder tesse le lodi della struttura e dice che questa domenica la carriera di Randy Orton finirà all’interno di questa gabbia, i Singh Brothers elencano le regole della struttura: ci sono quattro porte nella prima gabbia, quando un lottatore chiede di aprire una porta, questa rimane aperta per sessanta secondi, dopodiché viene chiuse per sempre, la seconda gabbia invece non ha porte, l’unico modo per vincere è scalarla, non ci sono altre regole e non ci sono altri modi per vincere, noi possiamo tifare Randy Orton, ma lui lo batterà, lo porterà in cima alla gabbia e lo schianterà al suolo, mostrando il vero volto dell’America che noi ci ostiniamo a tifare, dopodiché inizia a parlare in punjab (anche se ha finito la voce), ma viene interrotto dall’arrivo di Randy Orton, il quale si chiede se Mahal sia coraggioso o semplicemente stupido, dato che ha deciso spontaneamente di chiudersi dentro una gabbia con lui, privandosi dell’unico vantaggio che gli abbia mai permesso di vincere, ossia l’aiuto dei Singh Brothers, quindi a BattleGround non ci saranno vie d’uscita per lui, nessun posto dove nascondersi, (intanto Randy comincia a salire la gabbia piano piano), lui non ha niente da perdere, mentre Jinder ha tutto da perdere, ha l’intera India sulle spalle, è il cinquantesimo WWE Champion, cosa farà Jinder quando tutto il suo popolo lo vedrà cadere in disgrazia? Randy intanto ha raggiunto la cima della gabbia e dice che quella sarà la sua vista dopo che lo avrà messo al tappeto e quella sarà la vista di Jinder, quando capirà di aver scelto lui stesso il suo destino e la sua sconfitta.

Dopo la pausa, il primo match della serata è Jimmy Uso contro Kofi Kingston, il titantron ci mostra ancora una parte della rap battle avvenuta due settimane fa tra le due fazioni

Jimmy Uso (with Jey) vs Kofi Kingston (with New Day) (2 / 5)

Kofi parte con dei pestoni all’angolo, accompagnati dalle note del trombone di Woods, Kofi poi inizia a twerkare, forse un riferimento alla moglie di Jimmy, questi perde le staffe e nel provare ad attaccarlo finisce fuori ring, tuttavia grazie al barbatrucco pubblicitario scopriamo che Jimmy ha fatto cadere Kofi sull’apron e ha preso il controllo del match, Kofi reagisce con una doppia ginocchiata e prepara il Trouble in paradise, ma Jimmy lo afferra al volo e lo schianta contro l’angolo, arrivando vicino al conto di tre, l’azione si sposta sul paletto, Jey prova ad intervenire ma viene allontanato dal New Day, intanto Kofi connette un Crossbody, che tuttavia Jimmy ribalta in un roll up con cui riesce a schienare l’avversario

Vincitore: Jimmy Uso

Ci spostiamo negli Uffici Blu, dove Shane McMahon ha riunito quasi tutta la divisione femminile, dice che a BattleGround saranno tutte contro tutte, ma stasera vorrebbe vedere qualche competizione in singolo, scopriamo che tutte vogliono picchiare Lana, tranne Tamina, che si schiera (non si sa ancora perché) dalla parte della Russa, Natalya suggerisce un Charlotte vs Becky ma Charlotte risponde che non ci sarebbe competizione, Becky ovviamente se la prende, mentre Shane decide di dare ascolto a Nattie e indice il match tra le due

Assistiamo al recap dell’annuncio di Kurt Angle, il segreto che si portava dietro altro non era che Jason Jordan è suo figlio illegittimo, Jordan è stato così draftato a Raw (per proprietà transitiva a quanto pare), mentre Chad Gable è rimasto a SmackDown, Renee Young intervista così proprio Gable, il quale è rimasto senza partner, i due hanno fatto grandi cose assieme e Jordan l’ha supportato quando ha combattuto in singolo, così Chad farà lo stesso per lui, ma adesso ha qualche progetto per la sua carriera da singolo, Renee gli chiede qualche anticipazione ma Chad risponde che non vuole rovinare la sorpresa.

Torniamo sul ring, dove scopriamo che Mike Kanellis sta per disputare il suo primo match in singolo, con un ring attire alquanto discutibile, contro Sami Zayn, che i due, a quanto pare, considerano il più grande ostacolo al loro amore

Mike Kanellis (with Maria) vs Sami Zayn (2 / 5)

Sami porta Mike all’angolo e lo colpisce ripetutamente, costringendolo a fuggire fuori dal ring, ma qui Sami lo colpisce con una Clothesline, Mike prova a reagire ma viene lanciato ancora fuori dal quadrato e sbattuto contro le transenne, altro tentativo di reazione di Mike che viene bloccato da una Clothesline e dall’Exploder suplex all’angolo, a questo punto Maria sale sul ring per difendere il suo uomo, Sami si distrae e viene colpito da una gomitata di Mike, che subito connette una Samoan driver (Dana Brooke sei tu?) che gli vale la vittoria

Vincitore: Mike Kanellis

Continua a vigere la regola secondo la quale, se ti prendi un colpo che non ti aspetti, questo risulta venti volte più potente del normale.

Dopo la pausa, fa il suo ingresso John Cena, con le bandiere di Bulgaria e Stati Uniti che sono state poste sul ring; Cena dice che a BattleGround ci saranno tanti match importanti, match titolati, Nakamura, il ritorno del Punjabi prison, ma domenica ci ricorderemo anche del Flag match tra Stati Uniti e Bulgaria, per vincere il match bisogna prendere la propria bandiera e portarla al sicuro oltre la linea della rampa, la ragione per cui ci ricorderemo di questo match sarà o la vittoria USA o la vittoria della Bulgaria, Cena sa di non piacere a molte persone, ma sa anche che stasera tutti amiamo la bandiera USA

(Parla per te)

Quindi, domenica, quella bandiera volerà o cadrà, Cena è pronto e sa cosa succederà se fallisse, per questo è più pronto che mai e sa che tutti noi saremmo pronti a combattere come lui

(Parla per tex2)

Perché gli Stati Uniti sono un popolo di combattenti, un popolo orgoglioso, sono il Paese della libertà, il più grande Paese del mondo, la loro bandiera ha sempre volato in alto e questa domenica le cose non andranno diversamente

A fine promo, Cena viene attaccato da Rusev mentre sta facendo sventolare la sua bandiera, poche parole e più fatti, pare voler dire il bulgaro, il quale chiude Cena nella Accolade, John riesce a rialzarsi in piedi, ma Rusev non lascia la presa e lo riporta al tappeto, Cena prova a rialzarsi ancora, ma alla fine perde i sensi, Rusev prende la bandiera della Bulgaria e la solleva alta, portandola via e posandola sul supporto posto alla fine della rampa dello stage.

Negli spogliatoi, AJ Styles sta facendo i complimenti a Nakamura sulle bellezze del Giappone, ma Shinsuke, che a quanto pare è incrociato con una gazza ladra, è attratto dalla luccicanza del titolo degli Stati Uniti e dice ad AJ che un giorno lui chiamerà (riferito alla US open challenge) e lui risponderà, detto questo se ne va, probabilmente alla ricerca di qualche orecchino di perla

E torniamo sul ring, per il match precedentemente indetto da Shane McMahon

Becky Lynch vs Charlotte Flair (3 / 5)

Natalya si aggiunge al tavolo di commento. Le due si conoscono molto bene e la prima parte del match risulta dinamica ed equilibrata, con tante belle mosse da parte di entrambe, finché Becky non cerca di chiudere Charlotte nella Disarmer, costringendola a fuggire fuori ring, la Flair comprende il pericolo e inizia a colpire più duramente, Becky incassa, poi si riprende con un Suplex e tenta di nuovo la Disarmer, ma Charlotte la evita, tenta la Natural selection, poi un roll up e infine un Big boot, ma Becky non si lascia schienare, la Flair prova allora il Moonsault, ma Becky lo evita e la chiude nella Disarmer, Charlotte tenta di liberarsi in ogni modo, ma quando fallisce è costretta infine a cedere

Vincitrice: Becky Lynch

Nota: risultato inaspettato, in quanto avrei dato per certa la vittoria della Flair, buon match comunque tra le due. Dallo stage compaiono Lana e Tamina, che distraggono le due mentre Natalya le colpisce alle spalle, Lana e Tamina lanciano le face fuori dal ring, poi Nattie cerca di chiudere Tamina nella Sharpshooter, ma Lana la distrae e Tamina la colpisce con il Superkick, la russa e la samoana si fissano con sguardo indecifrabile (o sarà scarsa recitazione?), fatto sta che ancora non si capisce perché si siano alleate (o meglio, perché Tamina si ostini a voler salvare il coolo a Lana).

Nel backstage, Renee Young intervista Naomi, la quale assicura che farà le congratulazioni a chiunque diventerà la sua n°1 contender a BattleGround, poi a SummerSlam sconfiggerà chiunque, alle sue spalle compare Carmella con la sua valigetta, che le ricorda che ovunque Naomi andrà lei la seguirà, perciò si vedranno sicuramente a BattleGround

Passiamo adesso a una puntata dei Fashion X Files: cartello “I want to bo-lieve” e avviso di cavallo di legno scomparso, che meraviglia. Fandango e Tyler Breeze (con parrucca rossa), discutono dell’esistenza degli alieni e altri essere soprannaturali, sentono un rumore strano, ma è solo Aiden English che gorgheggia, vengono accecati da un fascio di luce, ma era solo il fattorino che ha acceso la lampada dello studio, Breeze invita Fandango a non guardare cosa c’è nella scatola, dato che contiene la testa del suo cavallo ed un biglietto, con su scritto “BattleGround”, sarà lì che questa storia avrà termine!

E passiamo, ordunque, al main event della serata. AJ Styles fa il suo ingresso, Nakamura lo segue ma ecco che Baron Corbin lo attacca, seguito da Kevin Owens, AJ accorre in aiuto del compagno e avviene una scazzottata tra i quattro prima dell’inizio effettivo del match

AJ Styles&Shinsuke Nakamura vs Kevin Owens&Baron Corbin (3,5 / 5)

Il match inizia durante la pausa e scopriamo che Corbin ha colpito al volo Styles con un pugno, motivo per cui gli heel sono in vantaggio. Classica scena in cui i lottatori interagiscono principalmente contro il rivale del compagno e non con il loro, Owens e Corbin riescono assieme a mettere in difficoltà anche Nakamura, Corbin lo chiude in un Bear hug, poi gli impedisce il tag colpendo scorrettamente Styles all’angolo, Shinsuke prova a riprendersi a suon di calci e ginocchiate, ma si becca la Deep six a causa di una distrazione di Owens, alla fine il doppio tag avviene, AJ colpisce ripetutamente Owens, tenta di sollevarlo, ma Owens si libera e lo colpisce con una Clothesline, dando il tag a Corbin, che lancia Styles da una parte all’altra del ring, AJ gioca allora la carta della Calf crusher, ma Corbin si libera in fretta, AJ prova il Phenomenal forearm, ma viene atterrato da Owens, Nakamura attacca il canadese, venendo colpito a sua volta da Corbin. Fase finale del match: Corbin torna sul ring, Styles va di Pelé kick e Owens ne approfitta per prendersi un tag non visto, colpisce AJ con un Superkick e lo finisce con la Pop up powerbomb

Vincitori: Kevin Owens&Baron Corbin

Con l’ennesima vittoria heel, si chiude la puntata di SmackDown pre-BattleGround

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6
Qualità dei promo
7.5
Evoluzione delle storyline
6.5
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname