Benvenuti al report completo dell'ultimo episodio di Smackdown. Questa sera saranno in azione, fra gli altri, Dolph Ziggler, Sheamus, Dean Ambrose e il campione WWE Seth Rollins. Alla tastiera, come al solito, BazingaHWF

Pubblicità

L’episodio inizia con un recap di quanto accaduto in quel di Raw, fra il rientrante Brock Lesnar e Seth Rollins.

Ci spostiamo all’arena, dove accogliamo Seth Rollins, accompagnato da Kane e Joey Mercury. I tre sono annunciati dalla rientrante Eden, assente per diversi giorni dai teleschermi WWE, ovviamente per la vicenda legata alla morte di Dusty Rhodes.

Al tavolo di commento una novità: ad affiancare Tom Philips e Jerry Lawler troviamo Jimmy Uso.

Seth Rollins:“Signori e signore l’Authority è tornata! Abbiamo fatto una piccola gita a Suplex City, che è stata fantastica! Per crescere ognuno di noi deve cambiare. Io sono il perfetto  esempio. Io poco più di un anno fa facevo parte di un gruppo chiamato lo Shield. Poi ho deciso di cambiare. E guardate dove sono adesso: campione indiscusso della WWE. Ho avuto alla spalle amici fidati, come te Joey Mercury, che mi hai guardato le spalle sin dal primo giorno. Signori, Joey Mercury è un genio. Anche lui è stato capace di mettere KO Lesnar a Raw. Sono contento che tu sia dalla mia parte. Purtroppo siamo senza un membro della nostra famiglia questa sera: Jamie Noble. Purtroppo si è rotto tre costole, a causa del brutale attacco di Brock Lesnar. La scorsa notte io e Joey siamo stati all’ospedale, per dare compagnia a Jamie, un soldato esemplare. E vorrei dire una cosa: l’episodio di oggi di Smackdown è dedicato al coraggioso Jamie Noble. Perché quest’ultimo non è triste per quello che è successo Lunedì, perché lo ha fatto per me. Un altro grandissimo compagno è Kane: Lunedì a Raw hai pestato la Bestia e hai schiantato Dean Ambrose al suolo. Sei ancora il Demone prefrito di Satana.”

Kane: “Non importa che sia Dean Ambrose, Roman Reigns o Brrrrock Lesnar, se tu superi la linea dell’Authority te lo dovrai vedere con me. Un altro nostro amico, Big Show,  non è qui stasera, a causa delle vigliaccherie del campione Intercontinentale Ryback.”

Recap del pestaggio nel Backstage fra il Ragazzone e Show, vinto dal campione.

“Ryback ti prego di raggiungerci.”

E così risuona la theme song del Big Guy, che si dirige verso il ring.

Kane: “Ryback, come spieghi le tue azioni di Raw?”

Ryback: “Big Show voleva vedere cosa ero capace di fare e io gliel’ho mostrato.”

Seth Rollins: “Non sei altro che un impiegato pericoloso. Diamine sei il campione Intercontinentale, dovresti comportarti in maniera diversa!”.

Ryback:”Ecco come dovrebbe essere un campione. Vedi, c’è una differenza fra un campione e un venduto: il venduto ha sempre le spalle coperte. Il campione deve fare tutto la solo. Se solo Dean  Ambrose avesse mantenuto la presa sulla cintura un secondo in più in quel di Money in the Bank, avremo un campione degno di questo nome adesso. E non un codardo, lamentoso bambino come te!”

Kane: “È tutto ok Seth. Questa sera tu avrai l’opportunità di mostrare il tuo valore, quando affronterai il sottoscrtitto.”

La compagine dell’Authority si ritira, ma prima di abbandonare lo stage, Rollins prende nuovamente la parola:

“Fermate la musica, fermate la musica. Sapete una cosa? Sono stanco che non venga riconosciuto il mio valore. Io sono il campione WWE. Tu affronterei Kane Ryback. Io ho sepolto Ambrose a Money in the Bank. E sapete una cosa? Questa sera io affronterò Dean Ambrose uno contro uno! Così dimostrerò che l’Authority vince SEMPRE!”

Con queste parole termina il segmento.

 

Dopo la pubblicità toccherà a Dolph Ziggler.

Match 1: Dolph Ziggler w/Lana vs Sheamus (2,5/5)

Dolph inizia subito provando la Sleeper Hold, evitata dall’irlandese, il quale riesce anche ad evitare il successivo Superkick. Non può bloccare, invece, il Dropkick dell’avversario, che lo stordisce.

Tuttavia a questo punto si palesa sullo stage Rusev che chiama Lana. Quest’ultima si avvicina al bulgaro, il quale la esorta ad andare via con lui. La bellissima bionda tuttavia si volta e gli da le spalle. Rusev le rivolge improperi in bulgaro, che fanno definitivamente allontanare Lana.

Tornando al match, Sheamus approfitta della situazione e colpisce Ziggler, con una potente ginocchiata, che lo mette momentaneamente fuori gioco. Al rientro dalla pubblicità, Mr.Money in the Bank è ancora in controllo della situazione, fino a quando Dolph non riesce a tirar fuori dal cilindro un super Face Buster dalla terza corda. Dopo una fase concitata, fatta di batti e ribatti, Ziggler esegue uno schienamento improvviso, che quasi lo porta alla vittoria. Sheamus risponde con una poderosa ginocchiata, alla quale Dolph risponde successivamente con un Superkick. Poco dopo il nuovo ragazzo di Lana mette a segno la Sleeper-Hold, che stordisce pesantemente Sheamus, senza tuttavia  portarlo al cedimento. L’azione si sposta nuovamente sulla terza corda: Dolph, con una serie di gomitate sembra essere in vantaggio, ma dal nulla Sheamus esegue il Brogue Kick, che gli vale la vittoria finale.

Winner: Sheamus

Lana entra sul ring, per assistere Dolph KO.

 

Ci spostiamo nel backstage, dove Rusev se la prende con un povero inserviente, mentre a fatica cammina, sia per il dolore alla gamba, sia per la rabbia che lo pervade. Viene raggiunto tuttavia da Summer Rae, la quale proferisce alcune parole di conforto nei suoi confronti.

 

Un recap ci porta ad un Raw, di oltre un anno fa, ovvero l’episodio in cui Seth Rollins tradisce lo Shield. Ci viene poi ricordato il Main Event odierno.

 

Match 2: Alicia Fox w/Bella Twins vs Naomi w/Tamina (1,5/5)

Naomi parte subito bene con una buona headscissor, a cui segue un face slam all’angolo. Quest’ultima prosegue con un non perfettissimo Bodyslam e poi con un Ledrop. Il tutto porta ad un conto di due. Naomi allora rallenta la contesa con una Headlock, mentre il pubblico tenta di supportare Alicia, che si riprende ed esegue un bel Tilt a Whirl Backbreaker. Le due finiscono poi fuori dal ring, dal lato delle gemelle, che tuttavia si tengono alla larga. Naomi si riprende prima e rigetta sul ring l’avversaria. Poi si gira e inizia a provocare le gemelle, fino a che non interviene l’arbitro. A questo punto arriva Tamina, che stende Brie con un Superkick. Anche Nikki subisce la stessa sorte, dopo che aveva tentato di salvare la sorella. Naomi si fa prendere la mano e, rientrata sul ring, viene stese da Alicia con la sua finisher, che vale la vittoria.

Winner: Alicia Fox

 

Recap del feud fra Kevin Owens e John Cena.

 

Siamo nel backstage, dove Jo Jo accoglie il New Day. L’intervista si tramuta presto in un confronto con i Prime Times Players. Al termine del quale si palesa Bo Dallas, che si schiera dalla loro parte, dicendo che ha chiesto all’Authority di unirsi a loro contro il New Day. Poi iniziano a battere le mani, con Bo completamente fuori tempo.

 

Ci spostiamo sul ring è tempo di Kane.

Match 3: Kane vs Ryback (s.v.)

Ryback fa il suo ingresso, ma viene immediatamente aggredito alla spalle da Big Show, che gli somministra un violento pestaggio. Show lo rigetta sul ring, dato che la campanella non è ancora suonata. Ryback vuole ugualmente lottare.

Ovviamente Kane dispone del Ragazzone, a causa delle sue condizioni fisiche. Kane continua a rifilare potenti colpi da rissaiolo, fino a quando non sbaglia una rincorsa, permettendo a Ryback di rifiatare per pochi secondi, quanto bastano per eseguire la Spainbuster e il Meathook, ai danni del suo avversaio. È pronto per chiudere. Ma al momento clou interviene Show, che fa terminare l’incontro in squalifica.

Winner: Ryback via DQ

Nel postmatch i due giganti continuano il pestaggio su Ryback, che viene definitivamente steso da due Show-Stopper di Show.

 

Un altro recap dell’infinita rivalità fra Rollins ed Ambrose. In particolare la sfida teoricamente vinta da Ambrose ad Elimination Chamber.

 

Recap del primo episodio di Tough Enough.

 

Torniamo sul ring, dove il New Day e Bo Dallas sono già sul ring.

Match 4: New Day & Bo Dallas vs Prime Time Players & Lucha Dragons (2,5/5)

Titus inizia subito rifilando delle chop poderose ai danni del povero Kofi Kingston, per poi gettarlo al suolo come un sacco dell’immondizia. Entra dunque Darren Young, che viene messo però all’angolo da Kofi. Entra Dallas, che inizia a colpire violentemente al volto l’avversario. Tuttavia quest’ultimo si riprende in fretta e mette a segno un buon suplex. Al rientro dalla pubblicità troviamo sul ring Sin Cara e Kofi, che collaborando con Woods stendono l’uomo mascherato. La combo è una Baseball Slide, seguita da un Superkick di Xavier. Sin Cara è in balia degli avversari, che con dei cambi rapidi lo tempestano di calci e altri fastidiosi attacchi all’angolo. Ad un certo punto Cara ribatte all’offensiva nemica, eseguendo una Huracanrana dal paletto, dando il cambio poi al fresco Kalisto, che entra come un razzo sul ring, eseguendo la sua classica routine di manovre spettacolari. Adesso vige il caos sul ring e i vari componenti delle squadra si scambiano le loro finisher. Sul ring rimangono ancora Woods e Kalisto, con quest’ultimo che stende l’avversario. Sin Cara si getta poi sugli avversari fuori dal ring, mentre Kalisto finisce Woods con una bellissima Springboard 450 Splash.

Winner: Lucha Dragons & Prime Time Players

 

Recap di Raw, per quanto riguarda la vicenda Reigns/Wyatt.

Nel backstage Roman è ovviamente in compagnia di Dean. Il Lunatic Fringe mette in guardia Roman su Bray Wyatt. Roman però non è in vena di consigli, perché Wyatt ha passato il limite. Mentre Dean esce dallo spogliatoio, Roman trova un altro messaggio di Bray. ANYONE BUT YOU. Reigns inizia allora a cercarlo, minacciando anche alcuni dipendenti. Kane lo intercetta, rimproverandolo per il suo atteggiamento, cacciandolo addirittura dall’edificio. Ciò impedirà ovviamente a Roman di aiutare Dean, in caso abbia bisogno di aiuto.

Match 5: Dean Ambrose vs Seth Rollins w/Joey Mercury & Kane (3,5/5)

I due iniziano scambiandosi manovre interlocutorie al centro del ring, senza che nessuno prevalga nettamente sull’altro. Il primo squillo di tromba va ad Ambrose, che getta l’avversario fuori dal ring. Al rientro dalla pubblcità, Seth sta iniziando a prendere il controllo dell’avversario, iniziando a lavorarlo principalmente alla gamba. Dean non cede alla sottomissione del nemico. Il Lunatic Fringe prova a difendersi, ma Seth risponde con altre manovre alle gambe, che lo costringono ad interrompere il suo attacco. Tuttavia la tenacia di Dean lo porta, nonostante tutto, a mettere a segno un buon Butterfly Suplex dal paletto. Ambrose finalmente si riprende definitivamente , tentando di chiudere con un Roll-Up, che per poco non gli da la vittoria. Hook and Ladder da parte del Lunatic Fringe, ma sempre conto di due. Seth allora prova una reazione, caricando sul paletto l’avversario, per un Superplex, ma Dean blocca la mossa, ma Seth lo intercetta pochi secondi dopo con un potentissimo Superkick. Solo conto di due allo schienamento. Con un altro Roll-up Ambrose va vicinissimo alla vittoria. Successivamente esegue un swinning Neckbreaker. Poi mette fuori gioco Kane e asfalta nuovamente Seth. Ma grazie alla distrazione di Mercury, l’arbitro non esegue il conteggio, che forse avrebbe fatto vincere Dean. Viene messo fuori gioco anche Mercury ed Ambrose va nuovamente vicinissimo alla vittoria, grazie ad una bellissima Tornado DDT, che porta solo ad un conto di due, vicino al tre. Entrambi adesso sono stanchi, stesi sul quadato. Rialzati, i contendenti continuano a scambiarsi sequenze di colpi, fino a che Seth non caracolla fuori dal ring ed Ambrose si lancia contro tutta l’Authority con una gomitata volante. Si rientra sul ring ed è ancora il Joker ad avere la meglio, eseguendo il braccio teso ad effetto elastico. Tuttavia un’ennesima interferenza di Joey Mercury, questa volta molto più incisiva, distrae fatalmente Dean Ambrose, che viene colpito dal Pedigree di Rollins, che vale la vittoria.

Winner: Seth Rollins

Con queste immagini termina l’episodio odierno di Smackdown.

 

Cosa mi è piaciuto: Il promo iniziale è stato sufficiente e il Main Event di buon livello, anche se su questo ho alcune riserve. Guardabile la sfida a più coppie.

Cosa non mi è piaciuto: Lottato poco più che mediocre in generale. Inoltre non si è andati avanti con le storie, se non per qualche cosa.

Considerazioni generali: Le mie riserve riguardo il Main Event riguardando l’esagerata frequenza con la quale vengono fatti scontrare Rollins ed Ambrose. La loro alchimia è ottima e di conseguenza ne escono sempre buonissime sfide, ma si sarebbe potuto operare in maniera diversa in questo episodio. Capisco ovviamente che il tutto è finalizzato al portare avanti la storyline principale, che probabilmente coinvolgerà ancora il Lunatic Fringe.

Voto: 6