Prima dell’inizio dello show, ci viene ricordato che stasera Dean Ambrose e AJ Styles si affronteranno per il WWE World Championship.

Pubblicità

La puntata viene poi aperta da Randy Orton, che riceve un pop più che caloroso da parte del pubblico, Randy dice che ha capito perché a Bray Wyatt piaccia così tanto parlare di paura e perché attacchi la gente quando meno se lo aspetta, perché Bray è il primo ad essere spaventato, non c’è niente di cui vergognarsi, la gente ha paura di tante cose e Bray ha paura di lui, quindi, basta coi giochetti, se Bray è uomo abbastanza che si presenti e affronti le sue paure

Effettivamente Bray Wyatt compare sul titantron e dice che condurrà Randy dritto nella prigione che è nella sua testa, perché questo è il suo mondo e lui è il Dio, è Bray che stabilisce le regole, perciò è Randy che dovrà trovarlo ed è meglio che si sbrighi, perché la clessidra sta scendendo (viene mostrata una clessidra circondata da filo spinato), risata satanica e canzoncina inquietante; il volto di Bray scompare dal titantron e Randy Orton scende dal ring per dirigersi nel backstage

Nota: Orton usa un tono monocorde per tutto il promo e si presenta con una canotta rossa, fregandosene del fatto che ora è a SmackDown, livello di catzymieismo: due La Parka e mezzo su cinque.

Nel backstage, Dean Ambrose viene intervistato e dice che avrebbe tante cose che gli passano per la testa, ma purtroppo siamo in tv PG, Styles avrà battuto Cena ma lui ha fatto lo stesso, quindi AJ ha poco di cui vantarsi, Dean è sicuro che stasera farà molto male ad AJ e si riprenderà il titolo.

Il primo match della serata è un quattro contro quattro, tutti i team si trovano sul ring (thumps up per il facepaint degli Ascension) tranne gli Usos, che si presentano con una nuova theme song ed un attire stile Narcos molto economico, o stile Vagos poco convinti, lo stile “fare brutto” sta migliorando

American Alpha&Heath Slater&Rhyno vs Usos&Ascension (2,5 / 5)

Gli Alpha hanno molti conti in sospeso con gli Usos e nella prima fase del match tengono sotto controllo Jimmy, il fratello Jey gli viene in soccorso ma Jordan e Gable eseguono un doppio Monkey flip sugli avversari, Gable va poi per la Armbar al paletto, lui e Jey finiscono fuori ring e qui Gable viene colpito alla gamba infortunata, entrano in gioco gli Ascension che isolano Gable all’angolo, Chad, zoppicante, cerca di trascinarsi verso Jordan ma gli Ascension lo fanno cadere a terra, Rhyno così si sacrifica per gettarsi su di loro, mentre Slater rimane l’unico in piedi a prendersi il tag di Gable, una volta nel quadrato volano ginocchiate per tutti, Konnor prova ad interrompere uno schienamento e parte una reazione a catena di colpi, gli Usos in tutto ciò si danno il tag, colpiscono Slater alle gambe e questi non può che cedere alla Tequila sunrise applicata da Jimmy

Vincitori: Usos&Ascension

Passiamo nel backstage, dove viene intervistato John Cena che sarà a bordo ring per il match tra Ambrose e Styles, Cena dice che si preparerà a fare la storia, perché che sia il fenomeno o l’imprevedibile ad essere campione, a No Mercy Cena diventerà un 16 volte campione del mondo.

Cambio di scena, Orton ha trovato la stanza dei giochi di Bray Wyatt (o così sembra), vi sono strani manufatti antichi come una freccia/clava rotante (de gustibus), Randy la gira, prosegue il viaggio e scopriamo che, nell’ombra, Erick Rowan lo osserva.

Tornati sul ring, troviamo il match che settimana scorsa è terminato dopo pochissimi minuti causa squalifica

Nikki Bella&Naomi vs Carmella&Natalya (2 / 5)

Carmella provoca Naomi imitando le sue movenze e si becca una pacca sul didietro (giustamente), Naomi poi imita il suo moonwalk facendolo anche meglio, ci si sposta fuori del quadrato dove Natalya tira fuori dal nulla una Michinoku driver su Naomi, la ballerina subisce per alcuni minuti l’offensiva delle due heel che si dimostrano affiatate, finalmente l’ex ballerina evita un Legdrop di Natalya e da il tag a Nikki, la Bella sembra in pieno controllo ma Carmella la colpisce alla schiena dall’apron e, sul ring, usa anche il barbatrucco delle dita negli occhi, Nikki non cede ancora, ma un’ultima distrazione di Natalya permette a Carmella di chiudere di roll up

Vincitrici: Carmella&Natalya

Torniamo nella sala caldaie/stanza dei giochi/angolo buio di Bray Wyatt, dove Randy Orton apre una porta e si trova davanti un suo cartonato macchiato di sangue, apre allora la porta numero due, dove all’interno si trova Erick Rowan nascosto dietro un muro, fortunatamente Randy richiude la porta e cambia strada.

Dopo la pubblicità, ci troviamo sul ring per la celebrazione di The Miz nella sua città natale, dato che ci troviamo a Cleaveland, sul ring si trovano molti suoi poster e Miz viene accolto da pyros a profusione, Maryse ci introduce ad un video celebrativo della carriera del Magnifico Mizanin, dopo di ciò, Miz si professa l’unico eroe di Cleaveland (sminuendo il recente successo della squadra di basket locale, Lebron James compreso), poi ci mostra le uniche due persone decenti nell’arena, ossia suo padre e sua madre, ma poi ci informa che anche i genitori di Dolph Ziggler sono presenti nell’arena e Miz si complimenta con loro per aver generato un perdente di così alto livello

Ovviamente Ziggler raggiunge Miz e Maryse nell’arena e toglie a Miz il diritto di parola nella “sua” città, se vuole dirgli qualcosa che glielo dica in faccia, Miz risponde che lo ha già battuto più volte ma Dolph risponde che Miz ha solo imbrogliato più e più volte, Miz ribatte che i libri di storia diranno grandi cose su di lui, mentre di Dolph diranno che ha perso ogni volta, Dolph era quasi arrivato al livello del main event, ma ormai quel livello è perso per sempre, Miz si sentirebbe imbarazzato ad avere una carriera come la sua, Dolph dovrebbe vergognarsi, i suoi genitori dovrebbero vergognarsi, tutti i suoi amici dovrebbero vergognarsi, Miz sa cos’è venuto a fare Dolph qua, è venuto a chiedere un rematch, ma la risposta è no, perché Dolph non possiede niente che gli faccia meritare quest’ennesima opportunità, perciò non hanno più nulla da dirsi

Miz scende dal ring e fa per andarsene, ma Dolph lo richiama, dice che ha ragione, Dolph ha solo la sua carriera, vive per questo ed è quello che ama, ma alle volte le cose che si amano non ci amano in risposta, puoi dare tutto e non ricevere niente in cambio, con gli amici che ti chiedono perché continui a farlo, il motivo è che non si può fermare, Dolph credeva che avrebbe potuto essere meglio, ottenere qualcosa di più, ma non può fermarsi, Miz però può fare qualcosa, può mettere in palio il suo titolo un’ultima volta . . . e Dolph metterà in palio la sua intera carriera

Miz a questo punto sgrana gli occhi, torna indietro e domanda se sarà davvero tutta la sua carriera, che non correrà a Raw o ad NXT o si prenderà un mese di stop, chiede se se ne andrà per sempre dalla WWE, Dolph conferma e Miz tira fuori il sorriso più sadico di sempre e rende la cosa ufficiale, in due settimane il suo titolo contro la carriera di Dolph, che Miz sarà felice di prendere in consegna

Detto ciò, Miz e Maryse se ne vanno.

Mentre ci riprendiamo, Bray Wyatt dice che una porta si è chiusa e se n’è aperta un’altra e che adesso la strada verso di lui è spianata.

Nell’arena, Becky Lynch dovrebbe essere pronta per un match, ma Alexa Bliss la attacca alle spalle sullo stage, urlandole che non merita la cintura, poi se ne va.

Spezzone sui FACTS di Curt Hawkins, che non accenna a debuttare, poi si ritorna a Bray Wyatt, che si sta spazientendo perché ancora non vede Orton arrivare, dai fumenti compare il suddetto Orton con la maschera di Rowan in faccia, se la toglie e aspetta che Bray si volti verso di lui, poi lo colpisce ripetutamente, Bray va al tappeto e Randy prende possesso della sua sedia, si rimette la maschera di Rowan e dondola il collo avanti e indietro, riparte la canzoncina inquietante e poi, forse per un problema di montaggio, al posto di Randy sulla sedia ricompare un Bray Wyatt più preoccupato.

Nel backstage, il Duca Conte Cavalier di Gran Croce AJ Styles viene intervistato perché risponda a Dean Ambrose e John Cena, Styles risponde che li ha già battuti tutti e due una volta, perciò stasera sconfiggerà Ambrose ancora una volta e manterrà la sua cintura.

Come preannunciato, John Cena si accomoda accanto al tavolo di commento per il main event, il campione e lo sfidante fanno i rispettivi ingressi, presentazione di rito e il match per il titolo inizia

WWE World Championship match AJ Styles(c.) vs Dean Ambrose (4 / 5)

È Ricamino a partire in quarta, spedendo AJ fino al tavolo di commento a suon di pugni, tuttavia AJ riesce a chiuderlo in una presa una volta tornati sul ring, durante la pausa sembra che entrambi se le siano date come non mai dato che sono già tutti e due al tappeto che cercano di riprendere fiato, Ambrose è il primo a riprendersi, blocca un Crossbody di AJ e gli rifila una Backbreaker, Styles tenta di chiuderlo nella Calf crusher ma Dean ribalta la mossa in una Boston crab, l’offensiva di Ricamino prosegue con un Suicide dive fuori dal ring, seguito da un Elbow drop dal paletto, Styles riesce finalmente a reagire quando inizia a lavorare Dean alla gamba, Ambrose si trova in difficoltà ma riesce ad uscire dalla Calf crusher sbattendo più volte la testa di Styles al suolo, AJ prova la sua combo di colpi al volto ma Dean risponde con una Neckbreaker, arrivando poi vicino allo schienamento dopo . . . la chiamerei una Glam slam, ma sicuramente ha un altro nome ufficiale, anche Styles mette a segno una mossa d’impatto, ma anche per lui è solo due, Dean risponde portandolo sulle corde e connettendo una Clothesline dal paletto, Styles si sente in difficoltà e prova a chiudere il match con la 450, Dean la evita e velocemente va con un secondo Elbow drop dal paletto, ma il campione alza la spalla; fase finale del match, i due finiscono fuori dal ring e Styles, dopo una ginocchiata su Ambrose, decide di colpire anche John Cena con una gomitata, John vorrebbe entrare nel ring per punire Styles ma l’arbitro lo trattiene e così non conta subito un roll up di Ambrose che forse sarebbe stato un conto di tre, Dean allora colpisce anche lui Cena, ma quando torna sul quadrato AJ esegue anch’egli un roll up e questa volta è tre

Vincitore e Still WWE World Champion: AJ Styles

Il campione sembra fuggire via mentre Dean e Cena litigano, Ambrose vorrebbe bissare la Dirty deeds ma questa volta è lui a prendersi la AA di John, a questo punto Styles prova ad approfittarne per attaccarlo ma anche lui viene steso dalla AA, dunque questa puntata si chiude con John Cena che alza il titolo mentre i suoi due avversari di No Mercy rimangono stesi a terra.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5.75
Qualità dei promo
7.5
Evoluzione delle storyline
6.75
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname