La puntata si apre col botto, per così dire, dato che assisteremo a un tag team match tra Jinder Mahal&Rusev vs Randy Orton&Shinsuke Nakamura, perché in WWE non sono razzisti, ricordiamolo. Belle comunque le margheritine sul costume di Mahal, graziose, petalose, oserei dire. Piccolo promo di (Heil!) Jinder, che se la prende con noi per mancargli di rispetto nonostante non si abbia idea di cosa voglia dire vivere nei suoi panni, in più insinua che all’aeroporto gli facciano più perquisizioni del necessario, a buon intenditore . . . comunque, Jinder se la prende con i suoi scagnozzi per aver fallito la settimana scorsa contro Nakamura, questi chiedono perdono in lacrime, promettono di auto-infliggersi punizioni corporali di vario genere e che Nakamura non lo sfiorerà più neanche con un dito, concludono cantando “nun so degno de te” e Jinder pare perdonarli, ma la pantomima viene interrotta dall’arrivo di Nakamura, i Singh come guardie del corpo durano circa due secondi, venendo scacciati via, ma i due galoppini non cedono e bloccano Shinsuke, scatta una rissa nella quale intervengono anche Rusev e Randy Orton, ma alla fine sono gli heel ad avere la meglio, con Jinder che esegue la Khallas su Nakamura.

Pubblicità

Il primo match della serata vede il debutto della nuova coppia Gable-Benjamin, ma prima scopriamo, così #acrudo, che settimana prossima avremo Nakamura vs Randy Orton e il vincitore diventerà n°1 contender al WWE Championship

Chad Gable&Shelton Benjamin vs The Ascension 2.0 Stars (2,0 / 5)

Gable ci tiene a far bella figura e tiene Viktor sotto controllo, Benjamin ottiene il tag e un’ottima reazione da parte del pubblico, i due sembrano già collaborare molto bene, ma poi Gable viene lanciato fuori dal ring da Viktor e gli Ascension passano in vantaggio, Gable subisce una Spinebuster da Konnor ma non cede, viene isolato all’angolo per qualche minuto, poi riesce a dare il cambio al compagno, Konnor viene steso da uno Spin kick e anche Viktor si becca un calcio alla testa, il tutto si conclude con Gable che manda Konnor fuori ring e Benjamin che chiude con una Reverse STO

Vincitori: Chad Gable&Shelton Benjamin

Debutto vincente dunque per la nuova coppia. Passiamo nel backstage, dove Baron Corbin si lamenta del fatto che John Cena sia scappato a Raw e gli abbia impedito di vendicarsi, perciò ha deciso di cambiare obiettivo e concentrarsi sul titolo di AJ Styles

E parlando di Styles, il Capo cantiere ha mantenuto la promessa di riportare in auge la US open challenge e si presenta sul ring, ricevendo il plauso del pubblico, AJ ci ricorda che adesso Kevin Owens non potrà più combattere per lo United States Championship finché lui sarà campione, perciò possiamo riprendere la US open challenge senza problemi, qualche secondo di attesa, poi sul ring non si presenta Baron Corbin, bensì Tye Dillinger, Corbin arriva qualche secondo dopo e pretende la sua title shot, Dillinger fa per rispondergli “sooca” ma Corbin lo stende con una Clothesline, sale sull’apron e ecco che Dillinger, redivivo, lo spinge di sotto e da l’ordine di suonare la campana

United States Championship match AJ Styles(c.) vs Tye Dillinger (s.v.)

Dillinger parte subito con i dieci pugni all’angolo, evita il Phenomenal forearm e afferra Styles al volo per la Tye breaker, ma AJ si libera e lo chiede nella Calf crusher facendolo cedere

Vincitore e Still United States Champion: AJ Styles

Dillinger viene tirato giù dal ring da Corbin e sbattuto contro le transenne, Corbin prova ad attaccare anche Styles ma senza successo e grida allo scandalo e all’ingiustizia, mentre AJ gli solleva il titolo davanti al naso

Negli spogliatoi, Rusev ci tiene a sottolineare di non essere amico di Jinder Mahal, stasera vuole prendersi la sua vendetta personale, ma poi il suo obiettivo sarà il titolo WWE

Torniamo sul ring, con un Mike Kanellis vestito militare con scritte rosa, sobrio come sempre, il suo avversario è nientemeno che Bobby “O conte cattivo” Roode, accolto, come sempre, da ovazioni plebiscitarie, fuochi d’artificio e lancio di motorini dagli spalti

Mike Kanellis (with Maria Kanellis) vs Bobby Roode (s.v.)

“C’è una cosa che voglio chiederti: tu sai chi si salverà?”, domanda Roode, Mike non sa la risposta e Bobby perde le staffe, nella fase iniziale Bobby si vanta delle sue abilità tecniche e, non essendo stato umile, Kanellis lo punisce con qualche calcio all’angolo, ma Bobby si riprende in fretta, Kanellis viene sballottato da ogni parte del ring, si becca prima una Blockbuster e poi una Spinebuster del Conte Cattivo, che conclude con la Glorious DDT

Vincitore: Bobby Roode

Festeggiamenti gloriosi, umili, ma gloriosi, come sempre

Dopo la pausa si torna sul ring, dove Aiden English questa volta viene interrotto da Kevin Owens, che gli dice che nessuno del pubblico ha le facoltà mentali per apprezzare il suo talento e lo invita a lasciare il ring, che lui ha cosa importanti da fare, English acconsente e se ne va. Kevin Owens se la prende con Shane McMahon per aver preso il ruolo di arbitro nel suo match contro AJ Styles (ricordiamo che non è chiaro se Shane avesse visto o meno il low blow di Owens quando ha interrotto il conteggio di Baron Corbin), Kevin non ci sta a subire quest’ingiustizia, dice che esattamente un anno fa è stato incoronato Universal Champion e oggi si trova quindi senza titoli, per colpa di Shane McMahon che lo ha fregato ben due volte, SmackDown non è altro che il parco giochi personale di Shane, a questo punto, ovviamente, Shane arriva, saluta il pubblico e ricorda a Owens che è stato Corbin ad abbandonare la tenuta da arbitro e consegnarla a Shane, il match era stato lasciato senza arbitro e solo per questo Shane è intervenuto, ma Owens non ci sta a continua a dire di essere stato fregato, Shane risponde che la questione è chiusa e intima a Kevin di lasciare il ring, perché c’è un match che deve avere luogo

Sami Zayn vs Aiden English (s.v.)

Kevin Owens non se ne va, ma si aggiunge al tavolo di commento. Sami Zayn parte in quarta con un volo fuori ring, mentre Owens continua a prendersela col mondo intero, dopo poco decide di rubare la tenuta all’arbitro e improvvisarsi arbitro speciale della contesa, solo per eseguire la Pop up powerbomb su Sami Zayn e farlo schienare da Aiden English

Vincitore: Aiden English

Per la prima volta sentiamo la theme song del gorgheggiatore folle, grandi momenti in quel di SmackDown

Ci viene annunciato che il New Day e gli Usos si affronteranno in un match non titolato, ma i vincitori potranno scegliere la stipulazione per il rematch che invece sarà valido per i titoli di coppia. Prima del match comunque vediamo che in un’intervista backstage Shane ha considerato il match tra Zayn ed English non regolare, perciò la vittoria di Aiden non sarà conteggiata . . . quest’hashtag ormai è inflazionato, ma ci sta, #maiunagioia

Ancora nel backstage, Dasha Winters intervista Dolph Ziggler, che se la prende con la location (Little Rock), se la prende perché dopo dieci anni di onorata carriera non gli stanno dando ciò che merita, non sa più cosa fare per farsi notare, forse suonare la chitarra, due chitarre, arrivare a bordo di una moto, pittarsi il corpo, trovarsi una accompagnatrice, diventare un supereroe, visto che dieci anni di sacrifici non significano nulla, darà al pubblico quello che vuole . . . settimana prossima

(Nota: penso che la cosa diventerà una gag ricorrente, spero solo che non duri troppo a lungo)

Winner choose stipulation match The Usos vs New Day (Big E&Kofi Kingston with Xavier Woods) (s.v.)

Il match inizia durante la pubblicità e ci restituisce un Big E che schianta al suolo Jimmy Uso, un doppio tag da l’opportunità a Kofi di eseguire qualche trademark su Jey, arriva vicino allo schienamento dopo un Crossbody ma Jimmy interviene, Big E prova a scacciarlo ma si becca un Superkick, Jimmy si prende anche il tag non visto e schiena Kofi di roll up

Vincitori: The Usos

Le Carogne, da Carogne quali sono, ci tengono nascosta la loro decisione, per il momento. Ci spostiamo nel backstage dove James Ellsworth intervista Carmella, che però viene interrotta da Natalya, che le intima di tenere il suo animaletto al guinzaglio, Nattie le promette di renderla la Baron Corbin della divisione femminile, ma Carmella non cede alla tremenda provocazione e le consiglia di tenerle il titolo in caldo, le due comunque si scontreranno settimana prossima, Carmella e James se ne vanno e arriva Naomi, che comunica a Natalya che tra due settimane lei avrà il suo rematch titolato, “meow meow”

Torniamo sul ring, dove Lana presenta in pompa magna Tamina, che ha acquistato un giubbotto alla Matrix, di quelli che non vanno più di moda dal 2005, la sua avversaria è . . . un’illustre sconosciuta a quanto pare

Tina Stockqualcosa vs Tamina (s.v.)

“Tamina crush!”, urla Lana, Tamina alza gli occhi al cielo, ma obbedisce, l’avversaria si becca mazzate su mazzate e viene velocemente stesa con un Superkick

Vincitrice: Tamina

Lana le alza il braccio, fiera del suo operato, e chiama alcuni fotografi ad immortalare il momento

Ma adesso, per la nostra gioia, passiamo alla seconda stagione di Fashion Files, dal sottotitolo “Back to Basics”

Il cartello “Two B” troneggia sulla lavagna segnapunti, Breeze mostra a Fandango i loro nuovi gadget, che sono dei gadget semplicissimi (facendo anche una gag sul termine “belt” e “title”), spengono le luci e scoprono che su degli scatoloni sono dipinte delle frecce, scoprono così che sul cartello non c’è scritto solo “Two B”, ma anche “or not two B”, i due provano a fare un collegamento con Shakespeare, la poesia e gli artisti, uno dice Bob Ross, l’altro Shinsuke Nakamura, poi entrambi arrivano ad Aiden English, sarà dunque lui il colpevole?

E siamo giunti al main event odierno signore e signori

Shinsuke Nakamura&Randy Orton vs Jinder Mahal&Rusev (with Singh Brothers) 

2.5 Stars (2,5 / 5)

Tutto comincia con una rissa, dove i face restituiscono la cortesia subita ad inizio puntata, poi il match può cominciare . . . con la pubblicità. Tornati in onda, Mahal prova a tenere lontano Nakamura dal tag, ma l’Artista gli sfugge e Orton entra in gioco per colpirlo più e più volte, Jinder evita la RKO ma viene prima lanciato contro le transenne, poi si becca una Followay slam, solo l’intervento dei Singh Brothers salva Jinder da un destino peggiore, Rusev ottiene il tag, desideroso di vendicarsi su Orton, Spin kick del bulgaro, ma è solo conto di due, Randy subisce un po’ poi, facendo sbattere l’avversario contro l’angolo, da il cambio a Nakamura, che somministra una serie di calci e ginocchiate a Rusev, tenta anche l’Exploder suplex, Rusev lo evita e Shinsuke prova allora la Arm-bar, ma interviene Jinder, tutti e quattro si trovano sul ring, ma alla fine Mahal, per non subire la RKO, fugge dal ring, lasciando Rusev al suo destino sotto forma di Kinshasa

Vincitori: Randy Orton&Shinsuke Nakamura

Visto che i due vincitori dovranno sfidarsi settimana prossima, quale modo migliore per concludere il tutto se non con una bella RKO a tradimento? La puntata si chiude dunque con Nakamura a terra e Orton che festeggia sul paletto.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
5
Qualità dei promo
6
Evoluzione delle storyline
6
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname
  • Paolo Palermo

    Baron Corbin percoolato pure da Natalya… il momento più alto della puntata.

  • Matt16

    La recitazione dei Singh Brothers rimarrà negli annali

  • Symon141

    È bellissimo che a SmackDown in 2 ore ti riescono a far vedere l’intero roster. (Ah già, gli Hype Bros, però ci siam capiti)

  • A me la puntata è piaciuta molto. Ottimi promo ed angle, lottato non ce n’è stato tantissimo ma si è costruito tanto e veramente bene.
    Sappiamo che Nakamura-Mahal e Orton-Rusev avranno i loro rematch ad Hell in a Cell, ma la strada è lunga e incrociare le loro strade è giusto. Orton che ripensa al titolo, Rusev che si pone anche come sfidante di Mahal, fa bene a loro e al titolo. Bel momento iniziale (settimana prossima Mahal’s kiss my ass club) e buon main event.
    Subito debutto per Gable e Benjamin, nessun nome per loro, theme generica. Vittoria tranquilla, Benjamin all’inizio subito non si è trovato con Gable. Mi sa che non vincono nemmeno un titolo e vanno per uno split veloce.
    La USO challenge, che non è la sfida di uno degli Usos, l’open challenge del titolo US. Ovviamente Corbin andrà per il titolo, bel segmento con Dillinger che non si fa attaccare e vuole il match titolato. Sarà giusto il gradino prima di Styles per Corbin, o vedremo se interromperà sempre l’open challenge.
    Roode usato a casaccio come l’ultima volta, nemmeno un inizio di faida. Tornano i Kanellis per l’occasione.
    Promo di Owens molto buono, e bellissimo quando si mette a fare l’arbitro e regala una vittoria a English, tra l’altro contro Zayn che non l’ha voluto aiutare settimana scorsa, quindi si mantiene una certa logica, mentre porta avanti la faida con Shane.
    Altra buonissima intervista di Ziggler. Non è l’unico che fa riferimenti a RAW, non so se sia solo per il suo character o se stanno preparando per un shake-up.
    Usos vincono e sceglieranno la stipulazione. Per HiaC ci vuole, quindi l’annunceranno settimana prossima credo, spero proprio per l’hell in a cell che avrebbe senso per la faida e l’Usos penitentiary.
    Finora mi ero dimenticato che ci fossero pure le donne, ma eccole. Settimane impegnative per Natalya (però ha tempo di sfottere per bene Corbin) settimana prossima contro Carmella, che vagamente lascia intendere che avrebbe intenzione di usare la valigetta (quindi non lo farà), e tra due rematch titolato contro Naomi.
    Lana torna manager per Rusevina, che vince contro una jobber. Così giusto per.
    Alla fine niente debutto per gli AoP, anche in questo caso ci sono tante settimane da riempire.
    Puntata molto solida, tre momenti per la categoria di coppia, titolo WWE torna ad occupare posti di rilievo, tutto il resto viene portato avanti e si sviluppa bene.

  • SunBro245

    Io penso che la puntata sia stata gradevole. Il fatto è che Smackdown ci ha abituato troppo bene nelle sue battute iniziali, per cui, ora che sta entrando in un regime un po’ più ordinario, tendiamo a valutare gli show al ribasso. Gli spunti di storyline ci sono sempre, i promo sono brevi e diretti senza troppe sbavature e quasi tutti nel roster hanno il loro impiego durante le puntate (nel bene o nel male). L’unico neo sono i match un po’ troppo strozzati, ma dalla nuova brand extension in realtà non si è mai adottato un modus operandi diverso da questo, quindi suppongo sia la linea base da seguire. Per essere lo show di serie b a SD continuano a fare un buon lavoro a mio parere. Mahal no, ma in generale si.

    Spero che i Fashion Files vengano overpushati prima o poi. Quando vedo le puntate sono sempre in attesa dei loro 2 minuti 😂

    Ringrazio Celeste per la sua interpretazione e descrizione dell’angle tra Roode e Bennett, ho riso parecchio 😂

  • Aj Rollins

    Puntata gradevole, ma priva di momenti davvero interessanti.
    Le storyline procedono lentamente, ma è comprensibile dato che hanno ancora un mese per costruirle.

  • Cole

    Forse hanno capito che Lana come lottatrice è negata?

  • Y2J

    La RKO finale proprio nessuno se l’aspettava, proprio a sorpresa eh.

    • Il Tikappa

      si, ma è sempre un piacere 😀

  • Bello il promo di Ziggler, un po’ simile a quello della scorsa settimana ma bello. Benjamin promette bene ancora a quest’età, Gable almeno è impegnato in qualcosa che non lo tenga nel dimenticatoio, gli Usos spero scelgano l’Hell in a Cell come stipulazione perchè deve essere così, ci starebbe a pennello con la loro gimmick. Mahal ancora non capisco perchè quando parla ha la voce così sottotona, Singh Brothers comunque in procinto di essere mollati da Mahal e magari ad HIAC perderà il titolo contro Orton/Nakamura a causa loro, oppure debutto degli AoP.

    KO spero non vada a Raw perchè lì andrebbe peggio di quanto potremmo immaginare con Cena, Reigns, Lesnar e company, nel peggiore dei casi perderà 10000 match contro Ambrose ogni settimana. Ad HIAC probabilmente andrà contro Sami e per le Series spero non facciano Team KO vs Team Shane, ci deve essere Team SD vs Team Raw, spero solo facciano qualcosa con Sami e KO, metterli in team sarebbe qualcosa di epico.

  • Mr. 619

    Questa settimana dovevano debuttare i 2 aggressori della Fashion Police e doveva esserci un segmento del nuovo Ziggler ma entrambi rimandati.
    Ho il presentimento che dopo varie settimane di rimandi Ziggler sarà lo stesso di prima e continuerà a non fare nulla ma forse sbaglio.
    La costruzione di HIAC procede lenta (E infondo li capisco visto che 6 settimane tra SummerSlam e HIAC sono un po’ tante) ma comunque sufficiente.
    Peccato aver sprecato Aj Styles Vs Tye Dillinger, poteva essere un bel Match.
    PS. Ci deve essere stata una interferenza durante la puntata, c’è stato un Match della TNA.

  • Gerry Ventanieri

    Al borch di Mahal ho riso non poco. Comunque puntata di transizione che serve a portare le storyline sul lungo periodo

  • Styles era

    Speriamo non sprechino le open challenge. Coj Jhon Cena sono state spettacolari

  • MikeP92

    E’ una mia impressione o KO, quando si è messo al tavolo di commento, si è dimenticato cosa doveva dire?

  • francescob

    Puntata gradevole assai. Mi spiace solo per gli Ascension (che se non lo si è capito stravedo per loro…si sono matto) e soprattutto per Mike Kanellis che ormai abbiamo capito che fine fará…

  • Pietro_ Brother Nero

    “This is a title, no it’s a belt”… SUPREMI!

  • Simone Giuliani

    Non per dire, ma Smackdown è riuscito a rovinare la US open challenge (oltre a un sacco di altre cose più facili da rovinare).

  • l00C@

    avete presente Emmalina non andata in porto ? Ziggler sarà il nuovo Zigglerlina….
    ci sono due cose sicure nella vita, la morte e il non sapere chi ha attaccato i Breezango

  • Edoardo

    Se non sbaglio il prossimo PPV di SD sarà ad Ottobre, quindi vuol dire che già col poco materiale che hanno dovranno farci un mese e mezzo, mi preparo al peggio. Affrontiamo però la realtà che Nakamura sarebbe un campione bidimensionale ed assolutamente inconsistente ben più di Mahal che se pur sembra un Heel degli anni 80 riesce a portare avanti il titolo con un ruolo ed una figura precisa. Nakamura è uno bravo a dare i colpi, basta, fine stop, altro che rockstar, artista e menate varie, qui siamo al nulla totale, un ragazzo che non riesce a trovare un’identità fuori dal ring per la WWE è morto.
    PS. Shelton sembra in formissima.

  • The Architect

    La noia intorno al titolo WWE…
    Corbin vs Styles può essere piacevole.
    I Breezango vincono tutto con la battuta belt/title. Mitici.
    Si va verso KO vs Shane, anche se a prendere le mazzate è sempre il povero Sami.

  • ;Destiel

    Puntata pessima. E’ un peccato, perché durante le ultime settimane SD si stava riprendendo molto bene, ma davvero troppo nonsense e troppa noia. Siamo tornati ai tag team face vs heel come main event. Nessuna storyline portata avanti, puntata a dir poco filler, altamente skippabile.

  • Eddie Guerrero

    Una puntata di Smackdown niente male, che si è lasciata guardare e sono stati grandissimi come sempre la Fashion Files che non vediamo l’ora della prossima puntata.

  • FutureIsNow

    L uomo fa la cintura e non viceversa e anche stavolta la cosa è stata confermata. Mahal semplicemente scandaloso. Nakamura bho non saprei non mi convince. Spettacolare KO cominciassero a puntarci seriamente

  • Marco10695940

    #SaveBeckyLynch

  • Stex14

    Dopo la deludentissima puntata post Summer Slam, lo show blu ha offerto un altro show davvero mediocre.
    Il lottato è stato al limite del ridicolo con molta mediocrità dove a salvarsi (parolone) è stato un abbastanza discreto main event
    Parlando proprio del main event la coppia Nakamura/Orton è riuscita a battere Rusev/Mahal con schienamento del giapponese ai danni del bulgaro grazie alla kinshasa; nel post match RKO improvvisa di Orton sul suo futuro sfidante di settimana prossima.
    C’è stata una open challenge per il titolo US tra Styles-Dillinger dove ha visto il campione vincere in pochi minuti; Baron Corbin aveva annunciato di esser colui che avrebbe risposto alla sfida di Styles ma è stato battuto sul tempo dal canadese che a sua volta è stato attaccato proprio dall’ex mister M.I.T.B. sia nel pre che nel post match.
    esordio/ritorno vincente per Benjamin che in coppia con Gable battono gli Ascension
    Ennesimo scontro verbale tra Shane-Owens che ha portato l’ex campione US ha “interrompere” il match tra Zayn-English mettendosi la veste di arbitro e facendo vincere l’incontro all’ex Vaudevillans dopo aver connesso con la finisher su Sami
    Bobby Rodde raddoppia dopo l’esordio di settimana scorsa battendo Mike Kanellis
    Nella categoria tag team gli Usos sono riusciti a sconfiggere nuovamente il New Day in un match dove chi vinceva doveva scegliere una stipulazione speciale per un futuro nuovo scontro tra i 2 team ma i campioni non hanno detto nulla a riguardo tornando nel backstage.
    Dolph Ziggler ha ripetuto lo stesso promo di settimana scorsa dicendo che ritornerà sul ring prossima settimana dando ai fan quello che vogliono
    Infine c’è stata l’inizio della scalata della figlia di Jimmy Snuka verso il titolo con uno squash ai danni di Tina Stock
    Per la prossima settimana annunciato Carmella-Natalya mentre tra 2 settimane ci sarà il re-match di Summer Slam tra Naomi-Natalya. Inoltre, come detto precedentemente, ci sarà anche Nakmaura-Orton valido per decretare il primo sfidante al titolo WWE