La Joe Louis Arena di Detroit, Michigan, ci accoglie per questo nuovo appuntamento con Smackdown. Come sempre alla tastiera, c'è il buon Mauro Chosen One.

Pubblicità

Come la scorsa settimana, Batista apre la puntata di Smackdown e per fortuna non si presenta con lo stesso look da tamarro. Non soffermiamoci sul look del vincitore della Royal Rumble, ma focalizziamoci sulle sue parole, visto che ha preso in mano il microfono. Batista ci ricorda che la settimana scorsa, ha chiesto al WWE Universe che fine hanno fatto i veri uomini presenti nel backstage della WWE. Ci ricorda di come ha distrutto sempre la stessa settimana Ziggler e poi afferma di aver fatto lo stesso anche a Raw, ai danni di quel troll, faccia da capra, di Daniel Bryan. Batista dice che i fans sono venuti tutti per vederlo, ma essendo un uomo umile, non ha bisogno del loro tifo. L'animale viene interrotto prontamente da Daniel Bryan, accolto come sempre, da un plebiscito da parte del pubblico. Bryan gli dice chiaramente che qui dentro non è l'eroe del WWE Universe. Batista dice che la rovina di questo business e aver lasciato, ai fan come lui, entrare a far parte del roster della compagnia. Il Leader dello Yes Movement dopo aver fatto una battuta sui jeans attillati dell'Animale, gli ricorda che in quel di Raw, prima delle interferenze di Kane e Triple H, lo aveva battuto e dice che farebbe bene ad essere imbarazzato, per averle prese per uno come lui. Batista minaccia Bryan e dice che nel suo universo, lui è presente soltanto perchè è un uomo di cuore e può farlo fuori in un qualsiasi momento. Bryan prende per i fondelli Batista, che prova ad attaccarlo ma Bryan ha la meglio. Kane si presenta sullo stage, Bryan si distrae e Batista colpisce il nemico alle spalle. L'animale e la Big Red Machine attaccano Bryan, ma fortunamente per Bryan, Big Show corre in suo soccorso e costringe i due heel alla ritirata. Vickie Guerrero fa capolino sullo stage e sancisce il main event della serata: Kane e Batista affronteranno Big Show e D.Bryan in un tag team match.

 

Christian vs Dolph Ziggler:(2,5/5)

Il primo match della serata vede da una parte Christian, sempre più impegnato in un esaltante (sarcasmo) feud con Sheamus. Il suo avversario odierno è Dolph Ziggler, che in quel di Raw si è imposto su Alberto Del Rio. Parlando di Del Rio, il messicano si è accomadato al tavolo dei commentatori.

Inizio favorevole allo Show Off che va a segno con la sua solita serie di gomitate. L'azione passa fuori dal ring e Christian con un rocket launcher, getta malamente Ziggler contro i gradoni. Captain Charisma prende in mano le redini della contesa, lavorando bene il nemico al tappeto. Il canadese sfiora la vittoria dopo un braccio teso, ma Ziggler si salva. Christian continua a lavora Ziggler alla zona del collo. Captain Charisma prova una mossa dal paletto ma Ziggler lo intercetta al volo con un bel dropkick e si riporta nella contesa. Ziggler si scatena, e dopo aver abilmente parato la Killswitch di Christian, va a segno con la sua tipica DDT, ma il canadese si salva al conto di due. Christian prova una tornado DDT, ma Ziggler blocca la mossa ed esegue lui a sua volta una magnifica DDT dalla terza corda, che però non gli regala la vittoria decisiva. Del Rio si alza dalla sua postazione,sale sul tavolo dei commentatori e retituisce il favore a Ziggler, distraendolo e lasciando campo libero a Christian di connettere con la Killswitch, che gli regala la vittoria.

Winner: Christian

 

Nel post match, la favolosa Renee Young, intervista Captain Charisma. La nostra cara Renee chiede al canadese il perché si sta focalizzando su Sheamus. Christian prova ad iniziare il suo discorso ma risuona la theme di Sheamus che sale di corsa sul ring. Fra i due scatta una mini rissa, il Celtic Warrior prova ad eseguire il suo Brogue Kick, ma Captain Charisma lo evita e si ritira fuori dal ring e decide di tornarsene nel backstage.

 

The Usos vs Rybaxel:(2/5)

Seconda uscita per gli Usos, da quando sono diventati campioni di coppia (era dannatamente ora) Oggi se la vedranno con i Rybaxel, che sulla carta non sono un ostacolo molto impegnativo.

Inizio decisamente migliore per i nuovi campioni di coppia, che mettono in seria difficoltà Ryback con delle buone mosse in coppia. Axel, furbescamente abbassa la terza corda, facendo finire rovinosamente Jimmy Uso fuori dal ring. I Rybaxel prendono il controllo del match, focalizzandosi sul braccio sinistro del samoano. Il Big Guy prova uno splash dalla seconda corda ma sbaglia clamorosamente. Jimmy da il cambio al fratello Jey, che riesce a ribaltare la situazione. Axel finisce fuori dal ring, Ryback si becca la combo doppio Superkick-Splash dei campioni di coppia, che vincono facilmente anche oggi. Pratica Rybaxel archiviata con successo.

Winners: The Usos

 

Raw Rebound dedicato al pestaggio di Brock Lesnar ai danni di Mark Henry. Ci viene annunciato pure che The Undertaker sarà presente alla prossima puntata di Raw

 

Nel backstage, Byron Saxton intervista Kane. Saxton gli ricorda che a Main Event, Daniel Bryan lo ha sconfitto. Kane lo blocca subito dicendo che a ME Bryan ha avuto soltanto fortuna e stasera finirà. Il Director Of Operations dice di conoscere bene Bryan, che in passato ha avuto problemi a gestire la rabbia e un complesso d'inferiorità. E tutto cìò lo ha portato a prendere delle decisioni stupide, tipo tentar più volte di sfidare Triple H. Però Kane dice di aver la soluzione a questo problema e la metterà in atto stasera, strappandogli la sua tanto amata barba.

 

Natalya &Eva Marie vs AJ Lee& Tamina Snuka:(1/5)

Ora in azione abbiamo le divas in un tag team match. AJ Lee e Tamina se la vedranno con Natalya e…. noi dai, è uno scherzo vero? Cosa ho fatto di male per meritarmi tutto ciò? La sua tag team partner sarà Eva Marie…

Quest'ultima nelle prime fasi esegue un armbar e una spallata ma Tamina non ci sta a farsi imbarazzare dalla nemica e la stende al turnbuckle. Da qui in poi, le heel dominano in lungo in largo, mentre Natalya, al suo angolo incita l'amica. A fatica, Eva Marie riesce a dare il cambio e finalmente assistiamo a qualcosa di decente. AJ si becca una Michinoku Driver di Natalya, ma Tamina la salva. Natalya stende la figlia di Jimmy Superfly Snuka e poi mette AJ nella Sharpshooter costringendola a cedere. Per fortuna che questo strazio è finito. Tenete Eva Marie lontano dal ring, vi prego. Fatelo per il nostro bene.

Winners: Natalya ed Eva Marie

 

Promo dedicato a Paul Bearer, che entrerà giustamente nella Hall Of Fame per la classe del 2014.

 

Dean Ambrose e Roman Reigns fanno capolino sul quadrato e si preparano al “summit dello Shield” Ambrose dice che possono tollerare le sconfitte, il dolore fisico, ma non riesce a tollerare le menzioni. Il campione degli USA dice che Seth Rollins, in quel di Raw, li ha mollati da soli nel mezzo della guerra contro la Family. Ambrose lo invita ad inventarsi qualche storia pur di evitare che scoppi una nuova guerra anche stasera. Rollins fa capolino dalla rampa d'ingresso e si ferma sull'apron ring. Rollins dice che quello che ha fatto a Raw, gli è servito per mostrare una tesi. La loro guerra non è con la Family, ma è all'interno della fazione. Lunedì scorso si è sacrificato per il bene comune, ma Ambrose non è dello stesso parere, visto che lui e Reigns hanno lottato, non sono scappati. Rollins gli fa notare come i due adesso vanno d'accordo e poi entra sul quadrato. Da quando sono arrivati in WWE, hanno preso a calci in culo tutti, possono anche separarsi ed andare ognuno per la sua strada, ma possono anche fare di più ancora uniti e invita i compagni a ritornare ad essere lo Shield e di riprendersi il controllo della WWE. Ambrose spintona Rollins e Reigns fa lo stesso con Ambrose. Rollins si rialza e rifila uno schiaffo ad Ambrose. Il Campione degli Stati Uniti non ci sta e risponde pure lui con uno schiaffo. Rollins propone di far la pace, Reigns la pensa come lui, anche se guarda l'amico malamente e poi Ambrose, dopo aver guardato entrambi in malo modo, si riunisce con Rollins e Reigns. I tre sembrano aver fatto pace ed esser tornati ad aver lo stesso obiettivo.

 

Sheamus vs Alberto Del Rio:(3,5/5)

Rivincita dalla scorsa settimana. Ancora una volta, Alberto Del Rio se la vedrà con il Celtic Warrior, Sheamus. Sarà il centesimo match fra i due. Inizio migliore per l'irlandese che la butta sul suo strapotere fisico. I due si spostano fuori dal ring e Sheamus va a segno con un rolling samoan drop fuori dal ring. Del Rio viene poi gettato contro le barricate e i due poi ritornano sul quadrato. Il Messicano si prende un timeout fuori dal ring, Sheamus prova a prenderlo ma finisce contro i gradoni e Del Rio colpisce il braccio infortunato dell'irlandese contro le scalette. Dopo la pausa pubblicitaria, il messicano ha preso il controllo del match, lavorando molto bene al braccio del nemico. Sheamus si riprende e va a segno con il suo tipico comeback. Il ritmo della contesa sale e Sheamus va a segno con la sua Irish Curse, ma Del Rio esce al conto di due. Sheamus si fa sorprendere e finisce nella CrossArmbreaker del mesicano. A fatica, Il Celtic Warrior riesce ad arrivare alla corde, mandando Del Rio su tutte le furie. Il messicano si perde a litigare con l'arbitro e si fa stendere dal Brogue Kick di Sheamus, che porta la vittoria all'irlandese. Ottimo match fra i due. Peccato che l'abbiamo già visto molte altre volte.

Winner: Sheamus

 

Promo della Wyatt Family. Luke Harper chiede a John Cena il perchè continua a comportarsi così. Si chidede se lo fa per la fama, per la gloria, e si domando quando realizzerà che c'è un gran nulla. Bray lo interrompe e afferma che presto lo scoprirà, ha bisogno di riempire il suo vuoto, ma presto quando lui e la sua stessa storia, saranno stesi al tappeto. Bray dice che suo padre era la guerra, mentre suo fratello era la morsa che lo ha costretto ad assistere a quello spettacolo, mentre la madre, rappresenta le strade in cui è sopravvissuto. Il mondo è il suo maestro e lui è il prodotto di questo globo e della società. Lui non vuole ne salvare Cena e ne mettere apposto altre cose . Vuole solo assistere al momento in cui il mondo prenderà fuoco e verrà raso al suolo.

 

Nel locker room, Byron Saxton intervista Batista sul suo match odierno. Batista dice che Bryan finalmente affronterà la realtà, ma per lui non è un bene. Bryan si sta nascondendo dietro ad un gigante, perchè non è un vero uomo. Quando tutta questa storia sarà finita, potrà tornare a focalizzarsi su Randy Orton, sul main event di WrestleMania e sul fatto che diventerà il nuovo WWE World Heavyweight Champion e il nuovo volto della WWE.

 

Nuovo promo del “super atleta” Alexander Rusev e “Limagna” Lana.

 

Nel backstage, la favolosa Renee Young, intervista Daniel Bryan e Big Show. Bryan risponde alle parole di Batista, che ha detto prima che lui non è un vero uomo. Anche HHH non lo è, visto che si nasconde dietro a chiunque e persino alla moglie. Show chiede a Bryan se per essere un vero uomo bisogna aver dei jeans attilati come quelli di Batista e poi parla di come i due possono dimostrare al mondo quanto possono essere pericolosi due uomini comuni. Show rinomina il loro team in “Respect The Beard and Fear The Giant”, facendo scaturire gli YES! di Bryan e del WWE Universe.

 

Daniel Bryan & Big Show vs Kane e Batista:(3/5)
Giungiamo ora al main event della serata: la strana coppia formata da Daniel Bryan e Big Show affronterà Batista e Kane. Il team dei paladini del pubblico prende il sopravvento nelle fasi iniziali del match. I due heel provano ad eseguire un doppio suplex su Big Show ma falliscono miseramente e volano fuori dal ring. Bryan metta la ciliegina sulla torta e stende entrambi con un suicide dive. Continua il dominio dei face anche ai danni di Batista, che riesce a fare ben poco contro il gigante. Batista continua a soffrire e subisce l'offensiva del leader dello Yes Movement. L'animale riesce ad evitare un calcione di Bryan e va a segno con la sua Spinebuster e poi da il cambio a Kane. I due heel provano a prende il controllo del match. Bryan prova a riprendersi ma viene steso da una Spear di Batista. L'animale prova a chiudere il match con la batista bomb, ma Bryan la evita e va a segno con un superkick. Bryan da il cambio a Show che si scatena su Kane. Lo Yesman ritorna ad essere l'uomo legale e va a segno con il flying headbutt. Batista salva la big red machine dallo schienamento, ma finisce fuori dal quadrato per mano del gigante. Show lo va a prendere e lo lancia contro il sostegno metallico. Nel quadrato, Kane prova ad eseguire la sua Chokeslam sullo Yes Man, Bryan prova a ribaltare la mossa in una culla. Kane resiste, si avvicina alle corde e si becca il Ko Punch di Show che permettere a Bryan di metterlo con le spalle al tappeto per il conto di 3 vincente.

Winners: Daniel Bryan&Big Show

 

E sulle immagini di Bryan e Show che festeggiano il loro successo, si chiude la puntata odierna di Smackdown

 

Voto alla puntata:6,5

Cosa mi è piaciuto: Puntata di SD sicuramente migliore della scorsa settimana. Il livello del lottato si è alzato ed è continuato l'ottimo sviluppo delle storyline. Bryan e Batista sempre più a confronto, mi fa pensare che in qualche modo Bryan sarà nel main event di WM, magari dopo aver sconfitto Triple H in un gran match. Batista heel fa sempre la sua sporca figura, più convincente, anche se dal punto di vista della sua forma fisica, non ha mostrato ancora dei miglioramenti. Ottimo il segmento dello Shield. Questa pace temporanea li porterà nel breve allo split definitivo, magari già alla prossima settimana. I tre sembravano più propensi a sbranarsi a vicenda, piuttosto che a voltare pagina e ritornare quelli di una volta. Ottimo il promo di Wyatt,che mi sta convincendo sempre di più. Sempre bello vederlo sfornare tutto il suo talento da oratore. Buono anche il livello del lottato, soprattutto il match fra Sheamus e Del Rio.

Cosa non mi è piaciuto: Sicuramente il match femminile. Tre ottime lottatrici ed una che con il wrestling non ha nulla a che fare. Ancora troppo acerba, non può essere presentata come una “lottatrice”. Il suo talento non è saper lottare. Lo sappiamo tutti. Ma a Stamford, preferiscono puntare su Total Divas, reality show utile quanto una qualsiasi trasmissione di Barbara D'Urso. L'unica consolazione che trovo nella situazione della categoria femminile, è che il futuro è più che promettente.

Ziggler e Del Rio sono soltanto due esempi di come la WWE non ha la minima idea di cosa far fare a certi atleti in quel di WrestleMania. Metterli in feud l'un contro l'altro, non è la migliore delle idee, ma almeno, potremmo vederli in qualche modo allo Showcase Of Immortals e come cosa, fa sempre piacere. Non so per quale motivo la WWE ha tagliato il match fra Swagger e Big E. Strana scelta della compagnia.

 

Per oggi è tutto. Appuntamento alla prossima settimana!

 

Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.