SmackDown Live vi da il benvenuto da Londra per una puntata che ha una sola parola chiave: Money In The Bank. Ma visto che ho detto una parola e non quattro: MITB! Alla tastiera, Ysmsc

Pubblicità

La puntata si apre aggiungendo un ulteriore tassello alla faida Nakamura-Styles: stasera i due si affronteranno e il vincitore sceglierà la stipulazione del loro match per Money In The Bank. Dopo questo annuncio, Ricamina Young introduce Daniel Bryan, che la raggiunge sul ring, il pubblico è in delirio, tanto che i cori continuano anche durante l’intervista. Daniel dice che non gli piace perdere, che quando è tornato ha pensato solo al fatto che poteva ricominciare a fare ciò che amava, ma adesso essere tornato non basta, adesso punta ad essere al top e a diventare ancora WWE Champion. Dopo questo breve promo sullo stage compare Big “picchio i nani” Cass, che accusa Bryan di dire un sacco di catzate e che lui è qui per assicurarsi che Bryan non realizzi mai i suoi sogni; con un triplo carpiato rivela di aver ceduto a BackLash solo per potersi liberare dalla presa il prima possibile e rialzarsi per pestarlo, cosa che continuerà a fare, ovunque Bryan andrà avrà un’ombra di due metri che lo seguirà e rovinerà i suoi piani, come successo a Greatest Royal Rumble; insomma, Daniel Bryan è un perdente, doveva restarsene a casa a fare il padre e lasciare che fosse Brie a portare i pantaloni

Bryan attacca Cass e lo colpisce al ginocchio precedentemente infortunato, più e più volte, finché due arbitri non cercano di fermarlo, ma Bryan continua a colpire Cass al ginocchio, chiudendolo anche in una presa, Cass urla di dolore e fugge via zoppicando, mentre il pubblico esplode di gioia e tripudio

Dopo la pausa, a presentarsi al tavolo di commento è The Miz che, per qualche motivo, ha deciso di assistere al match tra il New Day e i The Bar, ricordiamo che il team vincente sceglierà uno dei suoi membri per partecipare al MITB ladder match

MITB qualifyng match New Day(Big E&Xavier Woods) vs The Bar (2,5 / 5)

Woods colpisce Sheamus sull’apron e poi riesce a mettere a segno qualche colpo su Cesaro, ma appena Sheamus si riprende i due assieme lo mandano al tappeto. Dopo qualche minuti Woods riesce a dare il tag e Big E sembra avere la meglio su Sheamus, tenta uno Splash che non va a segno ma rimedia subito dopo con una Uranage, viene distratto da Cesaro e i The Bar assieme riprendono vantaggio, Cesaro chiude E nella Sharpshooter (scivolando anche, ma son dettagli) e cerca di farlo cedere, tuttavia arriva Woods in soccorso del compagno; Xavier rientra in partita e connette una Tornado DDT, ma non basta per schienare lo svizzero, Woods ci riprova con una Wheel barrow, Sheamus interviene a bloccare lo schienamento, ma arriva E che lo stende con la sua Spear suicida fuori dal ring, intanto Woods sale sul paletto e, dopo un Elbow drop, schiena Cesaro

Vincitori: New Day

Sarà dunque il New Day a scegliere chi li rappresenterà a MITB

Promo nei fumenti rossi dei Bludgeon Brothers, molto cupi, molto creepy, il solito insomma

Cambio scena: negli Uffici Blu continuano gli screzi tra le Absolution e Paige, Paige dice che il match di settimana scorsa di Mandy Rose non era valido per qualificarsi al MITB, ma darà comunque a entrambe la possibilità di qualificarsi affrontando Becky Lynch, le due sogghignano pensando che sia un Handicap match, ma Paige risponde che sarà un Triple threat, dove ognuna dovrà pensare a se stessa

Cambio scena: intervista di Ricamina ad AJ Styles, che tira fuori stipulazioni improbabili per il suo match a MITB, tanto la solfa non cambierà, Shinsuke avrà pure disimparato l’inglese, ma lui conosce la lingua universale delle gomitate in faccia e Shinsuke non può sperare di batterlo, né a MITB né stasera a SmackDown, nella casa che lui ha costruito

Dopo la pausa, oh gioia, oh gaudio, oh tripudio, è finalmente giunto il momento del debutto di Andrade “Cien” Almas, contro un signor nessuno che però di cognome fa “Constantino”, quindi ci piace dai, anche se è scritto con una “N” di troppo, le solite lettere a caso degli americani

Andrade “Cien” Almas (with Zelina Vega) vs Jake CoNstantino (s.v.)

Classico squash, nel quale Andrade si presenta a noi in tutto il suo splendore, il pubblico pare rispondere bene nonostante tutto

Vincitore: Andrade “Cien” Almas

Dopo il “match” Zelina tiene un promo e dice che forse noi ci aspettavamo qualcosa di più per “El Idolo” dopo tutte queste settimane di presentazione, comunque il messaggio è stato chiaro: non sono arrivati a SmackDown per andarci piano, sono arrivati per conquistare tutto

Ci spostiamo nel backstage, dove Aiden English è riuscito a procurare a Rusev una stanza personale, anche se ammette che, essendo a Londra, non ha potuto fare di meglio; ad interrompere i due arriva Lana, che annuncia i due di avere un match di qualificazione per MITB contro Billie Kay, Lana è esaltata dall’idea che possano diventare i primi Mr&Mrs MITB, talmente esaltata che lascia English libero di intonare un “Rusev Day”, che il pericolo di split sia passato? Che Lana abbia accettato che Rusev non la amerà mai tanto quanto ama English? Non ci è dato saperlo

Torniamo al centro dell’arena dove un vecchio ammiraglio inglese ci introduce con un sacro proclama alla “Mellabration” di Carmella, con tanto di guardie inglesi, precious Carmella che esegue il moonwalk anche sui tacchi. La campionessa sale sul ring, posiziona il titolo femminile su un cuscino leopardato e inizia a parlare: ci invita a tifare per lei ma riceve principalmente fischi, chiedendoci cos’è che non vada in noi, si altera e ci ordina di inchinarci a lei, il pubblico si rifiuta e allora Carmella dice che è l’unica persona degna di essere campionessa, perciò è meglio di tutti noi, meglio di tutte le lottatrici passate e future

Ad interromperla arriva Paige, idolo di casa ricordiamolo, che raggiunge Carmella sul ring e dice di essere qui per annunciarle la sua avversaria di MITB, Carmella non vorrebbe difendere la cintura durante l’evento, ma Paige non solo la obbliga, ma presenta la sua avversaria che si rivela essere Asuka. Carmella protesta mentre Asuka fa la sua camminata trionfale verso il ring, con i prevedibili cori “Asuka is gonna kill you”, Carmella capisce l’antifona e preferisce defilarsi, mentre Asuka la fissa intensamente

Cambio scena: per par condicio dopo l’intervista a Styles vediamo anche quella a Nakamura, che però finge di non capire parole come “chance” e “possibilità”, lui conosce la parola “certezza”, certezza che Styles si prenderà tante ma tante ginocchiate in faccia, gli toglierà l’onore e poi gli toglierà anche il titolo

Si torna sul ring dove Paige (che è rimasta per tutto il tempo a quanto pare) annuncia che stasera ci sarà un match titolato tra The Miz e Gieffo Hardy, la sottoscritta controlla il tempo rimasto a disposizione e si chiede se il tutto non sarà un Dark match per la gioia del pubblico inglese; ma passiamo oltre

MITB Qualifyng triple threat match Becky Lynch vs Mandy Rose vs Sonya Deville (2,5 / 5)

Becky decide di attaccare per prima entrambe le avversarie, ma le Absolution collaborano per metterla al tappeto, la prima a voltare la faccia è Mandy Rose che prova a schienare Sonya di roll up. Dopo la pubblicità vediamo Sonya impegnate a picchiare Becky mentre Mandy si riprende fuori dal ring, l’irlandese si riprende con una combo di mosse che termina con il Becxploder, poi Mandy torna sul ring cercando di vincere ancora di roll up, inizia un confronto con Becky che si conclude con un omaggio a Beth Phoenix di Mandy, ma ritorna Sonya che le impedisce lo schienamento e la spinge via. Ci si sposta all’angolo dove Sonya vorrebbe tentare un Superplex (chiamato ad alta voce tra l’altro) ma alle sue spalle arriva Mandy che se la carica sulle spalle, solo per venir poi atterrata da un Dropkick di Becky. Sul finale, Sonya impedisce a Becky la Dis-arm-her, cerca di caricare un Suplex, Becky le scivola alle spalle, evita una ginocchiata di Mandy Rose che colpisce Sonya in pieno volto, Mandy viene poi chiusa nella Dis-arm-her e stavolta non c’è nessuno a interrompere la mossa: Mandy cede

Vincitrice: Becky Lynch

Un po’ di giustizia a questo mondo: Becky Lynch sarà nel MITB ladder match femminile!

Prima di continuare, la grafica ci informa che settimana prossima a contendersi un posto nel MITB saranno le sopracitate Lana e Billie Kay ma anche Samoa Joe e Big Cass, per caricarsi al meglio Samoa Joe ci propone dunque un promo registrato male dall’Isecchio, mettendoci anche il carico di una Polo di dubbio gusto

E siamo giunti al main event della serata, dato che Shinsuke Nakamura fa il suo ingresso nell’arena. Quello tra Miz e Gieffo si conferma un dark match, grazie comunque di averci reso partecipi

Winner choose the stipulation match Shinsuke Nakamura vs AJ Styles (4 / 5)

Si parte con qualche presa e qualche roll up, giusto per scaldarsi, poi Nakamura tiene fede al suo nuovo nome colpendo Styles con una ginocchiata pericolosamente vicino ai gioielli di famiglia, il Capo cantiere restituisce il favore con un Dropkick, va di Backbreaker, Nakamura rotola fuori ring solo per essere colpito dalla gomitata volante, il giapponese però risponde con un calcio in faccia. Nakamura non si fa sfuggire il momento positivo e continua a sovrastare Styles durante la pubblicità, colpendolo principalmente con dei calci quando Styles cerca di reagire (complimenti per un particolare calcio volante, posa molto plastica, perfetta per le foto devo dire). Ci si sposta all’angolo dove Styles connette finalmente un Pelè kick guadagnando qualche secondo di fiato, il campione recupera terreno eseguendo, seppur a fatica, alcune trademark; tanti scambi e tanti rovesciamenti di mosse per questa fase del match, poi i due finiscono sull’apron dove Nakamura connette una ginocchiata volante, ma per lui è solo due, Nakamura cerca di chiudere con la Kinshasa, ma Styles la evita e va di Ushigoroshi, due anche per lui, gomitata di Styles evitata e Kinshasa a corta distanza, due, altra Kinshasa evitata con un Wheel kick. Sul finale, Styles colpisce involontariamente l’arbitro e Shinsuke, alle sue spalle, fa finta di esser stato colpito da un Low blow poi, mentre AJ discute con l’arbitro, afferra l’avversario e lo lancia all’indietro con un Suplex, terminando il tutto con la Kinshasa vincente

Vincitore: Shinsuke Nakamura

Dato che, come sappiamo, ultimamente Shinsuke ha problemi di inglese, non ci fa l’onore di dirci che stipulazione ha scelto, che non ci possiamo mica bruciare tutti i colpi di scena subito, nevvero?

Tabella di valutazione dei match:

* = da evitare
** = mediocre/appena sufficiente
*** = sufficiente o di più per il tipo di evento in questione (se è un PPV o uno show settimanale)
**** = match da vedere
***** = match da ricordare

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.5
Qualità dei promo
6.25
Evoluzione delle storyline
6.5
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname