SmackDown Live vi da il benvenuto per una puntata che profuma di match titolati. Alla tastiera, Matteo Iad. . . Ysmsc.

Pubblicità

La puntata odierna viene aperta dal nostro sempre amatissimo Daniel Bryan, che si trova al centro del ring per presentarci la prima firma del contratto per il titolo femminile di SmackDown, Daniel sa come vanno a finire queste cose, ma si assicurerà che le cose rimangano civili, il pubblico sembra non apprezzare, ma Daniel ribatte che siamo in una nuova era ed è così che andranno le cose (da notare come il tavolo sembri mal verniciato). Becky Lynch ed Alexa Bliss fanno il loro ingresso e subito Alexa sembra sottovalutare l’avversaria, partendo con la sempreverde frase “non sembri una campionessa” e “non dai il buon esempio”, dato che Becky sembra sempre avere successo per poi fallire miseramente, insomma, non è nata per essere una campionessa, ma per essere una perdente, la Lynch incassa e rilancia, dicendo che sì, non era nata per essere una campionessa, ma per vivere in un paesino dell’Irlanda a fare un lavoro che non le sarebbe piaciuto, ma ha capito che se voleva diventare campionessa più di ogni altra cosa allora ce l’avrebbe fatta, contro tutto e tutti e se Alexa pensa di togliergli il suo sogno allora le staccherà la testa dal collo, lei non è nata per essere campionessa, ma ha combattuto per diventarlo, la Bliss, nonostante le parole ispirate di Becky, risponde che lei è solo da secondo posto e a No Mercy mostrerà a tutti quello che è: una one hit wonder. Detto ciò, dopo aver firmato, Alexa rovescia il tavolo addosso a Becky, la quale tuttavia si riprende e riesce a tirare un colpo all’avversaria prima che questa fugga nel backstage, dopodiché anche la campionessa appone la firma sul contratto.

Nei corridoi, The Miz raggiunge Daniel Bryan per far cancellare il suo match titolato di stasera e Bryan risponde che possono cancellare il match ma cancelleranno anche il suo contratto, pare infatti che Miz non abbia prestato particolare attenzione ai termini del suo nuovo contratto: sarebbero sì giunti ad un nuovo accordo, ma a quel punto Miz sarebbe stato obbligato a difendere il titolo, Miz è costretto a incassare e se ne va.

Il primo match della serata è un tag team match, per primi arrivano i “facciamo brutto” Usos, con un outfit a metà tra un giocatore di basket e un membro di Groove Street coi colori sballati, i loro avversari sono gli American Alpha, dato che Gable si è ripreso al 100% dall’infortunio provocato proprio dagli Usos

Usos vs American Alpha 3.0 Stars (3,0 / 5)

Gable parte in quarta mettendo in seria difficoltà Jimmy Uso, Jordan rincara la dose lavorando la gamba dell’avversario, scopriamo quindi che i campioni di coppia stanno osservando il match dall’area catering, Gable viene poi incastrato alle corde da Jey Uso e Jimmy lo colpisce alla gamba guarita da poco, gli Uso cominciano così ad infierire sull’arto di Gable, Chad viene chiuso al’angolo, si libera degli avversari e riesce a dare il cambio, Jordan esegue alcune power move su entrambi i samoani e arriva vicino al pin dopo un Suplex su Jey, tenta allora un Superplex dall’angolo, ma Jey riesce ad evitarlo, gli Usos vanno a segno con la combo Superkick-Splash, ma Gable riesce ad interrompere il conteggio all’ultimo secondo, Jordan si riprende, stende Jimmy con una Clothesline e vorrebbe dare il cambio al compagno, ma osservandolo reggersi la gamba dolorante preferisce non farlo rischiare e continuare il match da solo, purtroppo così facendo gli Usos approfittano della superiorità numerica e, dopo aver eliminato Gable, schienano Jordan nuovamente con la combo Superkick-Splash

Vincitori: The Usos

Saranno gli Usos, a quanto pare, a sfidare i campioni di coppia a No Mercy. Nel’area catering, Heath Slater prova a convincere Rhyno a crearsi un coro stile Usos, tipo lui dice “Rhy” e il pubblico risponderebbe “No”, Cinghialotto

(Nota: dicesi Cinghialotto ogni lottatore con un torso spropositatamente largo e, soprattutto, cosce delle dimensioni di un prosciutto di Parma)

Dicevo, Cinghialotto non sembra particolarmente convinto, ma ecco che arrivano gli Usos che accusano i campioni di aver barato a BackLash, dato che loro hanno dovuto combattere due match in una sera, Slater e Rhyno no, da segnalare gli evidenti problemi di respirazioni di Jimmy, che ad ogni modo porta a casa il promo, Jey minaccia Slater dicendogli che lo rimanderà nella palude da dove è uscito e a questo punto Rhyno si mette in mezzo, costringendo i due alla ritirata.

Per il prossimo match, non si sa perché poi, si aggiunge al tavolo di commento Jack Swagger

Apollo Crews vs Baron Corbin (s.v.)

Contrariamente a quanto visto settimana scorsa, questa volta il match inizia. Crews esegue una Followay slap che costringe Corbin ad una fuga fuori ring, qui il Lone wolf incontra serie difficoltà, venendo lanciato contro le transenne e subendo un Enzeguri da Crews, Corbin si riprende a suon di gomitate, chiudendo poi Crews all’angolo e colpendolo con una serie di Foot stomp alla schiena, End of Days a seguire e match portato a casa senza neanche sudare

Vincitore: Baron Corbin

Dopodiché, scambio di sfida tra Corbin e Swagger, ancora: ma perché poi?

Nota: mi ha un po’ sorpreso che si sia mandato così al macello Apollo Crews.

Dopo qualche FACT da Curt Hawkins, scopriamo che Nikki Bella e Naomi hanno fatto comunella per affrontare Carmella e Natalya, Naomi dice che essere “Glow” vuol dire saper affrontare ogni avversità della vita ed anche Nikki possiede il “Glow”, al contrario di Natalya, Nikki dal canto suo ha un conto in sospeso con Carmella, Nikki ha imparato ad affrontare ogni suo match come se fosse l’ultimo e non sarà Carmella a fermarla.

In un’altra area del backstage Renee Young intervista Dolph Ziggler, che stasera lotterà per il titolo Intercontinentale, Dolph non ha alcuna parola dolce per l’avversario, che apostrofa con almeno sei-sette insulti diversi, mentre lui stasera dimostrerà ancora una volta quanto vale, vincerà tutto il vincibile, hit my music!

Hit my music perché il match per il titolo, a quanto pare, è il prossimo

Intercontinental Championship match The Miz(c.)(with Maryse) vs Dolph Ziggler 4.0 Stars (4,0 / 5)

Dolph porta il confronto sulla lotta al tappeto, alla quale Miz cerca di sottrarsi in ogni modo, fuori ring Dolph sembra essere in vantaggio ma, anche grazie a Maryse, il campione riacquista terreno e va con una Double axe handle dal paletto, entrambi gli avversari evitano una mossa dell’avversario e Miz resta in controllo, imitando ancora Bryan con gli . . . Awesome kick? Ad ogni modo, Dolph si libera da una presa alle braccia e parte con una serie di Clothesline, ma viene lanciato contro l’angolo, altro mocking di Bryan per Miz, che esegue due Dropkick all’angolo prima del Discus punch, tuttavia un’altra mossa dal paletto stavolta viene intercettata dal Superkick di Dolph, DDT di Ziggler, ma è solo due, l’azione si sposta all’angolo dove Miz riesce a connettere la sua Powerbomb con rimbalzo alle corde, Dolph evita la SKF e arriva vicinissimo allo schienamento dopo la Famouser, ma il campione alza la spalla, Maryse vorrebbe spruzzare nuovamente qualcosa negli occhi di Miz, ma stavolta l’arbitro se ne avvede e la caccia nel backstage, Miz è solo e si becca la Zig-zag, uno . . . due . . . e no! Il Magnifico alza ancora la spalla, scivolando poi fuori dal ring, correndo a prendere la cintura e provando a fuggire via, ma Dolph lo raggiunge e lo riporta di peso sul ring, ecco dunque che, mentre l’arbitro sta togliendo la cintura dal ring, Miz tira fuori anche lui una bomboletta e acceca Dolph, eseguendo velocemente la SKF e chiudendo il match

Vincitore e Still Intercontinental Champion: The Miz

La domana a questo punto è: cosa c’era esattamente in quella bomboletta? Lacca per capelli? Spray al peperoncino? Acqua benedetta? Non c’è tempo di trovare risposte, il prossimo match incombe e . . . Eric Rowan con una maschera da pecora . . . con della pittura da pagliaccio?

Ah Rowan, birbantello, tu segui la AAA, tu sei fan di Psycho Clown, dì la verita a mamma tua

Eric Rowan vs Randy Orton (s.v.)

RKO outta nowhere evitata da Rowan che va di Spinning powerslam, il pubblico incita Randy che prova a controbattere, ma Rowan mantiene il controllo con una serie di colpi e sorprende Randy con un Dropkick che lo manda fuori ring, tuttavia al rientro sul quadrato Orton va con la Silver spoon DDT e chiude le ostilità con la RKO

Vincitore: Randy Orton

Si spengono le luci e quando si riaccendono Rowan è sparito lasciando la maschera, in compenso sul titantron compare Bray Wyatt che gli fa i complimenti, anche se Randy è ancora un uomo che può morire in ogni momento, mentre Bray è un Dio che non può morire mai . . . io questo promo l’ho già sentito, ma proprio di recente, oserei dire che è lo stesso della settimana scorsa, strano vero?

E proseguiamo con il preannunciato match femminile di coppia

Natalya&Carmella vs Nikki Bella&Naomi (s.v.)

Date il mondo a Naomi. Dicevamo, il match parte in maniera confusionaria, le heel attaccano le avversarie e Natalya riesce a chiudere Nikki nella Sharpshooter, tuttavia Carmella gliela sfila via per attaccarla di persona e lanciarla contro le transenne, causando la squalifica immediata

Vincitrici: Naomi&Nikki Bella via DQ

Nattie non si capacita di quanto accaduto e viene colpita alle spalle da Naomi, a questo punto Carmella preferisce battere in ritirata.

Nel backstage, AJ Styles precisa che non ha nessuna “rivalità” con John Cena o Dean Ambrose, dato che li ha già battuti entrambi, è il Champ who runs the Camp, è superiore in ogni cosa, è il Duca-Conte-Cavalier di Gran Croce, insomma il trattamento che sta subendo è inaccettabile, addirittura due avversari per lui a No Mercy, ma stasera Ambrose e Cena si annienteranno a vicenda mentre lui si rilasserà mentre li guarda

E rilassiamoci assieme a AJ, dunque, per questo main event

John Cena vs Dean Ambrose 3.5 Stars (3,5 / 5)

Scambio di prese per i due avversari che prosegue per alcuni minuti, Ricamino poi riesce a far sbattere Cena contro l’angolo e a mandarlo ripetutamente a terra con una serie di Clothesline, John risponde chiudendo la STF alla prima occasione utile, ma Ricamino raggiunge in fretta le corde, Cena finisce fuori ring e si becca un Suicide dive, Ambrose è carico e tenta un Crossbody dalla terza corda, ma viene afferrato al volo, si becca la AA, ma alza la spalla rifiutandosi di farsi schienare, Cena tenta una seconda AA ma questa volta Ambrose la ribalta nella Dirty Deeds, tuttavia anche per lui il conto si ferma al due, scambio di pugni al centro del quadrato, Ambrose va per la Clothesline con rimbalzo, Cena lo afferra, Dean gli scivola alle spalle e strappa la vittoria con un roll up

Vincitore: Dean Ambrose

Cena rimane incredulo sullo stage e Styles ne approfitta per lanciarsi su di lui con un Forearm dalle transenne, poi attacca anche Dean con il Pelé kick, a questo punto interviene Daniel Bryan, che ricorda a Styles che Shane ha promesso ad Ambrose un rematch one on one per il titolo e questo match si farà settimana prossima a SmackDown

(Il pubblico fischia, ma solo perché avrebbe voluto il match stasera stessa)

Il Duca-Conte protesta, ma in risposta si becca la Dirty Deeds di Ricamino, che chiude vittorioso la puntata.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
6.25
Qualità dei promo
6.25
Evoluzione delle storyline
6.75
Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname
  • Mr. 619

    Bella puntata anche se non mi aspettavo di vedere a No MercynUsos Vs Slater e Rhyno. Pensavo che gli Usos continuassero il feud con gli AA, anche perché bisogna riempire la Card.

  • Edoardo

    A questo giro secondo me abbiamo un pareggio… poteva essere una puntata di un PPV invece che uno show settimanale se solo il ME avesse avuto più tempo e spazio (Suppongo Ambrose sia oramai cotto dal tour de force degli ultimi mesi). Ottimo lo storytelling per il titolo tag team ed IC, Alexa Bliss si va a maturare, Ambrose è verso un inevitabile turn heel.
    Gestione del titolo mondiale: Smackdown > Raw
    Gestione del titolo secondario: Smackdown > Raw
    Gestione dei titoli di coppia: Paragone impietoso, evito.
    Gestione del titolo femminile: Secondo me sono alla pari anche se Charlotte campione ha stufato assai.

    • wakko

      Ambrose è verso un inevitabile turn heel ??Eh ha fatto la dirty deeds ad AJ vedi tu se è un turn questo…….

      • Edoardo

        Ha pinnato pulito Cena. Cosa che non viene concessa ai Face di solito….Direi che è un campanello d’allarme bello squillante, ha fatto quella mossa su AJ perchè è il campione…that all.

        • wakko

          C’è un TT in vista ergo è normale che tutti attacchino tutti e poi se AJ non era campione pensi che uno come Ambrsoe gli avrebbe dato una pacca sulla spalla ?

          • Alessandro_91

            Potrebbe turnare a breve,la settimana scorsa è stato molto ambiguo soprattutto quando ha dato del part timer a Cena.Secondo me,in ppv potrebbe avvenire il turn o comunque la puntata subito dopo.

          • wakko

            Ambrose è sempre ambiguo

          • Alessandro_91

            Non come la settimana scorsa.

        • Ambrose tweener è il miglior face/heel che possano avere. Un suo passaggio nelle file degli heel lo danneggerebbe così come lo danneggia quando fa il face comedy.

      • Asylum Ambrose

        Wakko, Dean Ambrose si comporta in questo modo da minimo 2 anni. Nei TT o Fatal 4 è logico che si comporti così, è la classica costruzione di questi match.

        • wakko

          Appunto per questo chedo venia ma ci sono 2 validi motivi per cui questo suo comportamento NON significa turn;
          1°nei feud per TT o Fatal 4 prima o poi un face attacca un face e un heel attacca un heel
          2°Dean Ambrose si comporta in questo modo da minimo 2 anni;da tweneer

  • Fringe

    Segmento iniziale che ha confermato il mio pensiero. Alexa col microfono in mano è proprio brava (…). Scherzi a parte, ottimo scambio tra la bionda e la rossa.
    Gli Usos saranno anche rivitalizzati dal turn ma a me annoiano come prima. Poi vestiti da spacciatori non riesco a prenderli sul serio.
    Corbin merita lo skip.
    Faccenda intercontinentale molto interessante. The Miz sempre alla grande ma Dolph prima o poi qualcosa dovrà portare a casa. Hype.
    Wyatt rovinato da questa gestione. Si va verso un’altro job.
    Ambrose batte pulito Cena. Inaspettato. Vediamo cosa accadrà la prossima settimana nel match titolato. La mia pare mark tiferà Ricamino (chiedo scusa a tutti gli utenti del sito per questo).

    • wakko

      Ancora col turn heel ?
      1°a cosa gli serve ?A nulla visto che fa benissimo sempre il suo “sporco” lavoro stando nel “mezzo”
      2°ha fatto la dirty deeds ad AJ vedi tu se è un turn questo…….

      • Fallen star

        Ambrose ha fatto una dirty deeds a John Cena (face) la settimana scorsa, è normale che nella costruzione di un thriple threat tutti attacchino tutti. Eh sì, sta proprio andando verso il turn heel.
        1!1!1!1!1!1

        • wakko

          Lo so che è normale che tutti attacchino tutti nella costruzione di TT fatal 4 e Rumble ed è propio per questo che non “vedo” nessun turn ma solo “normalità”;Ambrsoe ad ora non ha bisogno di nessun turn heel e se proprio “deve” turnare beh il tweneer è esrvito di di un piatto di platino

      • Ma infatti, quale turn heel? Che tra l’altro non servirebbe a niente, se non a rovinare la sua gestione. Ambrose o viene gestito come un face comedy (che non mi piace), o come un face più serio tendente al tweener (che è la gestione che più preferisco).

    • Vendetta

      Non ti vergognare. Tiferò anch’io per Ambrose. Nel frattempo festeggiamo questa vittoria incredibile ed insperata.

  • The Powerhouse is here

    Ranallo che dice “mano a mano” nel ME, fantastico

    • Simone Giuliani

      In inglese è un’ espressione che significa “corpo a corpo”.

      • The Powerhouse is here

        Che figura di m*rda ahah, non sapevo grazie dell’informazione.

  • The Architect

    Bliss is for real.
    Bello il tag match, ho paura che vincano gli Usos. Mi aspettavo una Gore dal nulla nel locker-room…ma ci sarà tempo.
    Ottimi Miz e Ziggler, ora una stipulazione speciale a No Mercy per chiudere la rivalità.
    Corbin sta diventando credibile, Apollo è bravo sul ring, peccato proprio per l’assenza di personalità.
    Peccato che il main event sia durato poco ma lo schienamento pulito di Cena in uno show settimanale è stato veramente shocking!!

  • CJ Clark

    Smackdown ancora una volta superiore a Raw,nulla da dire.

    C’mon Dean!! 🙂

  • SD sta arando RAW, poco da fare.
    Alexa vs Becky costruito in maniera semplice e lineare, perché effettivamente Becky era una perdente fino a Backlash. Figata Miz vs Ziggler, e bello il ME con Cena che concede una discreta sequela di job in vista del run titolato che arriverà nel 2017. Per Ambrose è fondamentale sta vittoria visto che lo aspettano altre sconfitte contro AJ.

  • DirtyDeedsAddicted

    Allora, diciam che Bliss VS Becky prende decisamente una buona piega, Alexa non demerita affatto neanche al microfono, dateci almeno 2 incontri titolati che ne abbiamo bisogno.
    Su Apollo Crews beh peccato, ma Corbin inizia a piacermi anche se è tutto da vedere come verrà gestito in futuro, o rischierà di rimanere eternamente nel mid-card.
    Ridateci gli Usos. Quelli veri, quelli della haka.
    Jason Jordan. Che puuutenza! Quando si è esaltato a centro ring togliendosi le spalline del costume beh a chi non è venuto in mente Kurt Angle?
    Il ME ha visto Ambrose vincere di rapina ed è giusto perché dopo aver perso il titolo adesso si pone ancora come sfidante credibile, al di là del fatto che Styles dovrebbe difendere con successo il titolo per un po’. Per Cena immagino che questa sua losing streak sia vista in chiave storyline “affacciata” su Wrestlemania, anche considerando che a quanto pare sarà off-screen da metà ottobre fino a fine anno, vedremo.
    Infine, un appunto su Orton: splendido vedere come la folla si scaldi quando è sul ring, spero esca bene dal feud contro Wyatt (tanto il Divoratore di Mondi abbiamo capito che perde sempre in PPV) e mi piacerebbe vederlo contro Styles per il titolo massimo, mamma mia quanta qualità sarebbe! #vivaSmackDownLive

  • Y2J

    Sinceramente spero che AJ batta pulito Ambrose la settimana prossima, per legittimare il titolo dopo il low blow di Backlash. Perchè il match tag femminile è finito in squalifica? Perchè gli Usos hanno i paradenti? Chi lo sa

  • TylerWolf

    buona puntata,Smackdown si conferma uno show piacevole e ora sono curioso per AJ-Ambrose II.
    L’unica nota che ormai sono settimane che mi tormenta,è Apollo Crews al job più totale,lui che con le sue qualità potrebbe essere un punto cardine del roster,e poi…dov’è Kalisto?

    • Simone Giuliani

      Infortunato.

  • wakko

    Buona puntata;
    –Alexa ci sa veramente fare col microfono e con Becky sul ting ci sarà da divertirsi
    –Usos belli ed incAtsati !!Goduria
    –Crews “dimenticato”
    –match femminile da manicomio
    –eh caro John non è sempre bella la vita

  • Matanza Cueto

    Ambrose secondo me non può essere nè face nè heel, ma dovrebbero dargli la possibilità di essere la “scheggia impazzita” che dovrebbe essere, IL tweener per eccellenza che mena e attacca tutti senza pensare se face o heel!
    per il resto:
    contento per alexa bliss, veramente brava al microfono, bello il confronto con becky, anche se quest’ultima deve ancora mantenere il titolo
    miz lanciatissimo, anche se credo che poi ziggler riuscirà a concludere qualcosa (a meno che non decida di non rinnovare più ed essere licenziato)
    gli usos in questa veste heel mi piacciono e non poco, ma hanno bisogno di essere ancora più credibili, dato che mi sembra che non si siano ancora calati nella parte
    wyatt oramai non è credibile nemmeno se messo sul sito dell’ansa, non ne parliamo di rowan
    cena poi con calma vincerà il titolo, ma adesso deve essere gestito da aj e ambrose

    • Edoardo

      Hai ragione nel dire che Ambrose è il perfetto caotico neutrale ma dubito che saprebbero trattarlo nella maniera giusta, secondo me va dato al ragazzo una corsa come heel e vedere come viene recepito, magari poi tornando a fare il tweener

      • Matanza Cueto

        giustissimo anche questo, ma secondo me trattarlo da heel è ancora sbagliato.. non può schierarsi uno come lui

        • Edoardo

          Diciamo che nel momento in cui Cena va via per il reality ed Aj è il top heel ti serve un top face e se non fai avanzare nella card Randy Orton non puoi tenerti il lusso di tue top Heel senza un face….

      • Ambrose tweener è il miglior face/heel che possano avere. Un suo passaggio nelle file degli heel lo danneggerebbe, così come lo si danneggia quando fa il face comedy.

        • Vendetta

          Ambrose deve fare il pazzo neutrale alla Stone Cold, essere una seria scheggia impazzita che non si schiera mai.
          Anche Corbin, se vogliamo, è così e non è Heel fino in fondo.

          Ma anche da Heel, estremizzando follia e capacità da calcolatore, Ambrose riuscirebbe ad essere ottimo.

          Solo che io, come molti altri, penso che la sua dimensione ideale sia proprio quella del tweener o del serio face ambiguo.

  • Contro Nessuno

    Ahahah bello l’inizio come Matteo…

  • Alessio Massa Micon

    Dispiace per Crews

  • Manuel Mele

    Non capisco queste scelte per Crews, vista la considerazione iniziale

  • Vendetta

    Il segmento iniziale è stato piacevole. Nessuna rimostranza. Stanno provando a ricostruire Becky e al contempo a costruire Alexa, che mi intriga abbastanza.

    La Storyline tra Miz e Daniel Bryan è forse la migliore in WWE al momento. Mi auguro prosegua spedita e che sappiano precisamente dove farla confluire.

    Usos vs American Alpha è stato un buon match se si considera il minutaggio. Gli AA non vengono subito pushati sulla luna e gli Usos stanno ripartendo da zero. Penso che possano offrire ottime prestazioni, per quanto confusionari sul ring.

    Slater e Rhyno stanno prendendo la via del Team Hell No. L’importante è evitare Turn Heel scontati.

    Corbin è esattamente ciò che ripudio da una vita come stile sul ring. Teoricamente dovrebbe annoiarmi alla Roman Reigns, eppure ha quel qualcosa che non me lo fa skippare. Il suo personaggio e come lo interpreta è terribilmente realistico e anche il lottato è coerente. Non mi vergogno a dire che lo preferisco a Crews. Il feud con Swagger può portare qualcosa di positivo. Il punto è che non vorrei sia la solita faida standard con il jobber face. Apollo, invece, deve tornare a NXT.

    Tutto il feud Ziggler-Miz è ottimo sia come segmenti che come match. Hanno tirato fuori l’ennesima prestazione da sole lodi. L’unico appunto è il finale, che mi sa di ripetizione ed evitabilissimo. Perché riproporre un ennesimo match per l’IC facendo perdere di nuovo Ziggler? Potevano farlo vincere con qualche giochetto di DB e riassegnare il titolo a Miz la settimana scorsa annullando la vittoria, magari tramite Shane che accusa DB di aver agito per rancori personali. Così c’è troppo squilibrio e si continua a distruggere Ziggler, che a questo punto deve assolutamente vincere a No Mercy per quanto ami The Miz.

    Il feud Orton-Wyatt continua a piacermi nonostante la ripetitività di Bray. Orton è overissimo, più maturo, più capace. Può trovare nuova linfa a SD.

    Venendo al Main Event… Match normale che soffre il minutaggio ridotto. Mai mi sarei aspettato un simile risultato. Evidentemente vogliono fare di Ambrose il volto di SD in un modo o nell’altro. E’ una vittoria che gli dà molta credibilità in vista del job ad Aj. Non mi sarei aspettato il match titolato 1v1 in un SD qualunque, ma credo sia per questioni di ratings. Piuttosto sarà curioso vedere il finale. Se Dean perdesse pulito non avrebbe credibilità in vista del TT.

    Comunque puntata magnifica. Come sempre tutte le storyline e i personaggi sono sfruttati a dovere, portati avanti con logica e bravura. Il lottato è stato maggiore rispetto al solito, ma ne hanno risentito i segmenti, che sono stati pochi. Quella contro RAW è a mio avviso una lotta impari proprio per il minutaggio. Vabbeh, SD vince comunque su RAW al momento.

  • LANSE ARCIAAAAA !!!

    Gli Usos dopo minimo 2 anni sono tornati interessanti, non ci credo.

  • LORD_SUNSHINE

    il mondo sta cambiando, quando vedi Cena perdere pulito per un Roll up a smackdown .
    Ho notato finalmente un miglioramento di Becky al microfono, ma vorrei più cattiveria da parte della campionessa.

    Bello veramente il match tra MIz e ZIggler, penso che ora arrivi il turn Heel dello show off

  • albi

    E’ iniziato il ridimensionamento di John Cena

  • Stex14

    Opener: la nuova puntata di SmackDown, a sorpresa, viene aperta dall’annunciata firma del contratto del match titolato femminile di No Mercy tra Becky Lynch e Alexa Bliss con moderatore di tutto Daniel Bryan: lo scontro verbale tra le 2 ragazze si rivela semplice, con la sfidante che accusa la campionessa di non esser la numero 1, di non saper cosa vuol dire tener il titolo e soprattutto di esser un eterna seconda; dal canto suo l’irlandese risponde che ha avuto una vita difficile ma ha dimostrato con le proprie forze di arrivare all’impossibile e oggi è la campionessa della categoria e il suo unico scopo è staccare la testa di Alexa. La prima sfidante colpita nell’orgoglio firma il contratto in fretta e furia e glielo tira in faccia rovesciandogli anche il tavolo addosso andandosene; l’irlandese non ci sta e rincorre fino allo stage la Bliss riuscendola anche a colpire almeno una volta prima della fuga nel backstage.

    Gable/Jordan-Jimmy/Jey: il primo incontro della puntata, annunciato nel kick off, è un tag team match valido per il “titolo” di primi sfidanti ai titoli di coppia tra gli Usos e gli AmericanAlpha che tornano a lottare on screen dopo “l’infortunio” causato proprio dai samoani poche settimane fa ai danni di Gable; la contesa si rivela con il passare dei minuti decisamente apprezzabile e alla fine vede vincere gli Usos sfruttando soprattutto l’handicap di Gable andando a schienare Jordan con un doppio superkick e lo splash diventando così i primi sfidanti ai titoli di coppia

    Crews-Corbin: secondo match dello show si rivela esser la famosa rivincita del kick off di BackLash tra i 2 ex NXT con Swagger al tavolo dei commenti: la contesa doveva svolgersi la scorsa settimana ma l’incontro non è mai iniziato per l’attacco di Corbin ai danni di Apollo durante il suo ingresso. Il match questa volta c’è stato e si è rivelato abbastanza mediocre e ha visto vincere in modo netto e pulito Corbin raddoppiando così la vittoria di BackLash. Nel post incontro faccia a faccia tra l’ex NXT e Swagger

    Dolph-Miz: terza contesa della puntata si rivela l’incontro valido per il titolo IC già annunciato in quel di RAW, in una rivincita del match visto in quel di BackLash; lo scontro si rivela decisamente piacevole e a tratti anche migliore di quello visto in PPV con un finale sullo stesso stile di quello visto 2 settimane fa visto che il “protagonista” cioè il profumo di Maryse “colpisce ancora”, usato questa volta dal campione che permette di accecare nuovamente Ziggler e schienarlo dopo la S.K.F.

    Orton-Rowan: quarto match dello show è lo scontro tra la pecora bianca e the viper; l’incontro dura pochi minuti e vede vincere l’ex 12 vole campione, dopo aver subito per diversi minuti l’offensiva del membro della family, con la combo silver sproon ddt-RKO. Post match con breve promo di Wyatt sul titantron ricordando che lui è un dio che non può morire mai mentre Orton è solo un uomo che può andarsene in ogni momento

    Naomi/Nikki-Natalya/Carmella: l’incontro femminile della puntata si rivela esser un tag team match finito dopo pochissimi secondi per l’attacco fuori ring di Carmella ai danni di Nikki Bella che era intrappolata nella Sharpshotter di Natalya; la fidanzata di Cassidy ha continuato a infierire sulla fidanzata di John fino all’arrivo di Naomi che prima aveva messo K.O. Natalya sul ring con un calcio.

    Ambrose-Cena: il main event della puntata si rivela esser lo scontro tra il lunatic fringe e il leader della cenation, già annunciato in quel di RAW; la contesa si rivela piacevole, meno godibile di quella per il titolo IC, ma è stato un match di tutto rispetto. A vincere tramite roll up, un po’ a sorpresa, è stato l’ex Shield. Post match attacco di Styles a Cena fuori ring con il forearm e sul ring a Ambrose con il pelè kick. A interrompere l’attacco arriva il GM che annuncia settimana prossima il rematch di BackLash tra il campione e Ambrose con l’ex TNA che diventa una furia e viene sorpreso alle spalle da un dirty deeds che chiude la puntata.

    Altra puntata di SmackDown che si coferma uno show piacevole, semplice e scorrevole con forse questa volta la critica a diversi incontri troppo corti ma sensati comunque in chiave storyline.
    Il lottato comunque si è reso protagonista con 2 incontri di tutto rispetto come il match titolato e il main event e un guardabile tag team match a inizio puntata
    Per No Mercy ci sono stati altri 2 incontri annunciati visto che oltre il triple threat tra Styles, Cena e Ambrose viene ufficializzato anche Lynch-Bliss con la firma del contratto e anche Slater/Rhyno contro Usos valido per i titoli di coppia in una sorta di rematch di BackLash.
    Nessuna novità nel feud Wyatt-Orton e c’è da capire visto un altro finale tutt’altro che pulito cosa succederà per la questione IC.
    Le faide secondarie vanno avanti con il faccia a faccia tra Corbin-Swagger e l’ennesimo attacco di Carmella a Nikki Bella.