Home News Stone Cold Steve Austin parla dei cd che hanno cambiato la sua...

Stone Cold Steve Austin parla dei cd che hanno cambiato la sua vita

Steve Austin ad una recente intervista per Team Rock ha parlato degli album rock/metal che più lo hanno colpito durante la sua gioventù, ecco qui una lista di essi.

Pubblicità

Per la lista completa vedete qua

 “Praticamente tutto quello che hanno fatto AC/DC, Iron Maiden, buona parte della discografia dei Judas Priest, anche gli Scoprion, certo, Blackout mi piace un sacco!”

 “Shout At the Devil è l’album che mi ricorda più il mio periodo a scuola, fu il primo album dei Motley Crue che comprai, il loro migliore, ai tempi ero il ragazzo che feci conoscere i Ratt all’intero dormitorio”

“Le migliore copertine per i cd le hanno avute i Kiss! Poi c’è stata una volta mentre parlavo con Kerry King degli Slayer nel periodo del cd Christ Illusion, non mi fraintendete, non apprezzo quella musica, ma quella copertina è veramente potente. Poi se volete parlare di copertine anche quelle dei Maiden sono fantastiche.

 

FONTEteam rock e zonawrestling
EdoCFH
Laureato in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, sono un blogger a periodi alterni dall'età di 16 anni. Sono cresciuto a pane, metal e wrestling grazie a Triple H ed alla storica The Game. Band preferite: Mastodon, Gojira, FASK, 30STM, The Ocean / Wrestler preferiti: Kenny Omega, Dean Ambrose, Aj Styles, Johnny Mundo
  • Daken Akihiro

    Lol.

    • DeanAyane

      Lo so che non gliene può fregar de meno a nessuno però ecco i 10 album che hanno cambiato la mia vita: (in ordine sparso)

      Sex Pistols – Never Mind the Bollocks (non quella gran cosa però mi ha sbloccato dal Vaschismo e dal Ligabuismo)
      Area – Arbeit macht frei
      The True Mayhem – De Mysteriis Dom Sathanas
      Ramones – Ramones
      King Crimson – in the Court of the Crimson King
      Paolo Conte – Paris Milonga
      Chopin – Etudes (Maurizio Pollini)
      Grateful Dead – Live / Dead
      Marilyn Manson – Antichrist Superstar (stesso discorso dei Pistols, un album un po’ del cavolo che però mi ha spinto a cercare cose più “dure” rispetto a quelle che ascoltavo all’epoca)
      Cop Shoot Cop – Ask Question Later (lo cito per la sola “Room 429” – anche se tutti i brani sono belli – perché è troppo una fig ata)

      • LANSE ARCIAAAAA !!!

        De Mysteriis Dom Sathanas…che annata il ’94.

        • DeanAyane

          Visto che mi hai dato corda ^-^ ne tiro fuori altri sette troppo importanti per non essere citati! (poi prometto che la pianto lì):

          Pizzicato Five – Happy End of the Wold
          Grateful Dead – Europe ‘72
          Bob Dylan – Highway 61 Revisited
          Consorzio Suonatori Indipendenti – La terra, la guerra, una questione privata
          Velvet Underground and Nico – Velvet Underground and Nico
          Lou Reed – Rock & Roll Animal
          David Byrne – Uh-Oh
          Povia… no, scherzavo! ^-^

          P.S.: Gusti molto variegati, direi… 😉

          • LANSE ARCIAAAAA !!!

            Variegatissimi, complimenti 🙂 Io sono molto monotematico.

      • Daken Akihiro

        Due sono stati colpevoli della formazione dell’adolescenza. De Mysteriis Dom Sathanas e In The Court of the Crimson King. Il primo perché trve cvlt e mi ha portato allo shoegaze, post-black e compagnia (ambient compreso), l’altro perché mi ha fatto approdare al mio genere preferito, il math rock e affini. Il mio album punk formativo è assolutamente The Clash dei Clash, sono i primi che ho sentito, anche se poi son passato presto all’hardcore.

        L’unico CD che ritengo “formativo” in ogni senso per me è The Downward Spiral dei NIN. E sì, Perdition City è una bomba.

  • Alberto Iizuka

    Discografia che merita rispetto.
    Evvai con I Was Made Fo Lovin’You a palla…

  • Eddie Guerrero

    Condivido tutto in pieno.

  • LANSE ARCIAAAAA !!!

    Amo quest’uomo 🙂

  • Gai Dillinger Maito

    Dei Kiss conoscevo anche Live It Up, come degli Scorpions conosco soprattutto Rock You Like a Hurricane che mi gaza.
    Su, venitemi a dire in quale gioco per PS2 le ho sentite 😉