Riuscirà lo strano duo ad aggiudicarsi i titoli di coppia? Giusta questa deviazione o avreste voluto veder trionfare Cesaro e magari poi lanciarlo nel main event? Questo e altro nell’articolo odierno di Sergedge.In una WWE che spesso naviga a vista la sensazione che il Best of Seven Series sia nato per mancanze di idee per lo svizzero e l’irlandese si è fatta larga in me; Cesaro veniva dal feud perso contro Rusev, Sheamus era usato come tappabuchi, grandi piani non ne vedevo proprio all’orizzonte per loro. Ad ogni modo la scelta di metterli contro aveva un senso: se hai due wrestler non particolarmente capaci nell’extra ring ma piuttosto solidi nel combattere fargli fare una serie di match con in palio una title shot non può che far loro bene. Gli incontri sono stati chi tutti su buon livello dando risalto a due wrestler che navigavano nello “sticazzismo” se mi passate il termine.

Pubblicità

I fan più smart inoltre non vedono l’ora di vedere lo svizzero competere per gli obiettivi più importanti e questa sfida infinita sembrava il trampolino di lancio ideale per lui. A mio modo di vedere è stato però giusto rimandare certi appuntamenti, al momento gente come Rollins e Owens sta occupando con pieno merito i posti più importanti, hanno senz’altro dimostrato di essere qualche gradino più in alto di Cesaro.

Per Sheamus possiamo parlare di punto morto per la sua carriera, ma facciamo un riepilogo. Ha conquistato praticamente ogni cintura da singolo, fregiandosi inoltre di vittorie prestigiose come quella del King of the Ring o il Money in the Bank; visivamente spicca nel roster, subito riconoscibile nel contrasto tra il colorito da Casper e i capelli rossi sistemati con una cresta degna di un nemico random di Ken Shiro; sul ring combatte bene e al microfono pur non eccellendo non è certo negato. Prendendo tutti questi elementi sembra impossibile che la WWE non sappia quasi che farsene dell’irlandese, eppure è così. Credo che alla base del problema ci sia mancanza di carisma da parte del lottatore, bravo in tutto ma senza eccellere in niente, oltre a una gestione del personaggio da parte della WWE che non definirei cattiva, ma proprio nulla.

Per anni lo abbiamo visto sia da face che da heel passare da un feud all’altro senza costruire nulla per il suo personaggio, senza dare un motivo al pubblico per appassionarsi a lui.

Purtroppo per voi la mia sfera di cristallo è in manutenzione, quindi non posso anticiparvi se lo strano duo riuscirà a sfruttare la title shot per i titoli di coppia ricevuta a sorpresa, vediamo quindi di valutare le possibili variabili.

Vittoria delle cinture. Le coppie mal assortite forzatamente messe insieme non sono una novità assoluta per la WWE, rimanendo in tempi più o meno recenti oltre il Team Hell No ricordo con piacere la rivalità tra Matt Hardy e MVP in cui i due dopo innumerevoli sfide anche fuori dal ring (basket, braccio di ferro, scacchi ecc…) si ritrovarono a lottare in tag team e vinsero perfino le cinture. I due esempi che ho fatto non sono casuali, perché in caso di vittoria sarà poi interessante vedere se riusciranno al farà breccia nel cuore del pubblico un po’ come Bryan e Kane portando almeno uno dei due poi a fare il gran passo da singolo, oppure se questa sarà solo una parentesi per poi riprendere il loro feud (così come accadde tra il membro degli Hardy Boyz e MVP).

Sconfitta. In caso di mancato successo nel match titolato sarebbe probabile un ritorno al loro feud che al momento è finito in parità. Per renderlo più interessante sarebbe buona cosa inserire nella contesa una cintura come quella degli Stati Uniti, ma la recente vittoria di Reigns mi fa pensare che per un po’ quel titolo non cambierà proprietario.

Passaggio a Smackdown. Un’altra possibilità è il passaggio di Cesaro a Smackdown. Bryan in qualità di general manager ha mandato tweet di “corteggiamento” verso lo svizzero, che dopo il draft ci sia già un nuovo cambio di roster? Nello show blu con meno galli nel pollaio forse potrebbe dire più la sua, ma resto convinto che non sia pronto per i titoli mondiali, per cui sono dubbioso sul fatto che il cambiamento porti immediati vantaggi, la sua storia rimane tutta da costruire.

La mia preferenza va per la vittoria dei titoli. Il New Day ha una sua dimensione ormai, non ha bisogno di una cintura alla vita, non vedrei niente di male in una loro sconfitta. Lo strano duo potrebbe avere feud divertente sia contro il trio sia contro The Club e la cosa bella è che non ci sarebbe bisogno che Sheamus passi face o Cesaro heel, funzionerebbero anche come “coppia mista” se capite quello che intendo. I loro contrasti e la voglia di dimostrare di essere il più forte del team potrebbero aiutarli ancora di più a entrare in sintonia con il pubblico e sfruttare questo successo una volta tornati a lottare in singolo. Questo sì che sarebbe un buon trampolino di lancio (in particolare per Cesaro), non un semplice Best of Seven.

Sergedge – EH4L

Sergedge
Rievocato durante una seduta spiritica è tornato a infestare il sito di Zona Wrestling con l'ardore di un tempo. Per la serie l'erba cattiva non muore mai.