Il brano di oggi è Stricken, realizzato dai Disturbed e utilizzato come colonna sonora del PPV New Year’s Revolution 2006.

Pubblicità

ChristiaNexus: I Disturbed non hanno certo bisogno di presentazione, così come il pezzo trattato oggi. L’inconfondibile stile musicale del gruppo, basato sull’heavy metal e hard rock, caratterizza anche Stricken, che narra di un uomo scottato e distrutto dal dolore causatogli da una donna che finge di soffrire e che, invece, è come “un uragano macchiato di sangue” e della quale vorrebbe liberarsi e che, soprattutto, desiderebbe dimenticare. Insomma, si tratta di una canzone che, quanto a tematiche, non è adatto a fare da sfondo a un PPV di wrestling ma che lo è per stile musicale che, personalmente, adoro. Ah, questo brano, in futuro riemergerà in rubrica in un’altra veste.

Mauro Chosen One: La theme song odierna è molto popolare, oltre al fatto che è uno dei pezzi migliori dei Disturbed, ma anche perchè usata in videogame del calibro di Guitar Hero o quel capolavoro di Need For Speed Most Wanted. Il pezzo rappresenta perfettamente tutto lo stile e la carica che i Disturbed hanno sempre dato grazie alla loro ottima musica. Il testo si sofferma sul dolore e la sofferenza che alcune persone possono provocarci tanto da colpirci nel profondo. Stile musicale che si accosta benissimo ad un evento di wrestling e soprattutto per un PPV che ai tempi proponeva un match brutale e violento come l’Elimination Chamber. Theme song e pezzo semplicemente perfetto.

N.B.: Si chiede all’utenza di commentare la canzone in questione, non il lottatore che la usa, il suo destino, se sia stato valorizzato o meno o simili e, a fortiori, si chiede di evitare ogni altro commento che non riguardi il brano, grazie.

Mauro Chosen One e ChristiaNexus

 

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.
  • Andrea Cocchiarale

    Canzone fighissima, PPV mediocre.

  • Cole

    Essendo un loro fan non so che commentare.

  • RatMan

    Nel mio mp3 da 10 anni fedele

    • DETH

      Mi sento meno solo a questo mondo.

  • Contro Nessuno

    Sì, il ritmo è bello. Quindi la canzone è bella.