Carroccia, con il consueto ritardo, vi dà il benvenuto a questo nuovo report di WWE Superstars. Andiamo dritti al sodo, ciancio alle bande e iniziamo:

Pubblicità

 

Eccoli lì, purtroppo, giustamente, ovviamente… I Rosebuds. Non li sopporto più, davvero. Comunque, tornando a noi, la presenza dei cialtroni ballerini significa solo una cosa: Adam Rose is in da house (e che cu…ore). Tom Philips e Rich Brennan ci danno il benvenuto (?) a WWE Superstars! I due ci ricordano che il prossimo Special Event sarà Extreme Rules… come se, la cosa, interessasse qualcuno dei wrestler coinvolti nella puntata. Jack Swagger, purtroppo ancora orfano di Zeb Colter, fa il suo ingresso trionfale (miao) nell’arena. Philip ci ricorda il palmares del Real American: un Money In The Bank e un World Heavyweight Title (ECW e US Title aggiungo io); questa cosa rende ancora più penoso vederlo a SS. Vabbè…

 

Adam Rose vs. Jack Swagger – Singles Match – Durata: 04.30 – (VOTO 2.5/5)
Dopo qualche secondo di studio, Adam Rose cerca subito il Clinch ma viene sorpreso da Swagger che lo schianta a terra in pieno stile wrestling amatoriale. Rose riesce, grazie ad un maldestro intervento dell’arbitro, a rimettersi in carreggia colpendo, più volte, e facendogli fare il giro del ring, il Real American con delle Chop. Il wrestler che entrava con un aquila gigante (che, per chi non lo sapesse, era interpretata da Chavo Guerrero) torna in controllo asfaltando il sudafricano con una Clothesline. Dopo aver subito alcuni ginocchiate all’angolo, Rose, si riprende, sale sul paletto e colpisce l’avversario con un Missile Dropkick. Prima copertura dell’incontro e primo 2. Combinazione di Elbow Drop e Fist Drop più schienamento. Solo 1. Scambio di colpi duri tra i due, ne esce vincitore Adam Rose che applica, quindi, una Head Lock.  Swagger prova a liberarsi raggiungendo le corde ma, così facendo, mette, il leader degli scappati di casa, in condizione di eseguire un buon Rope Jawbreaker. ChicAutEtTù. Rose continua con una presa, statica, alla testa (ma io mi chiedo, chi ha avuto la brillante idea di portare nel wrestling queste manovre e chi ha avuto l’ancor più brillante idea di usarle per periodi di tempo infiniti? Mah). Comeback di Swagger che, dopo aver lanciato via l’avversario, lo atterra con il suo Football Tackle. La combinazione Irish Whip, Turnbuckle Clothesline e Short-arm Clothesline manda, definitivamente, a terra Adam Rose. “We The People!” e via per la Swagger Bomb che, però, rischiando la Patriot Lock, viene bloccata dall’ex Leo Kruger. Dopo aver lanciato l’avversario fuori dal ring, l’allievo preferito del padre di Justin Gabriel, prova la Baseball Slide. Swagger, “al volo”, riesce a chiudere il wrestler sudafricano nella Patriot Lock e, una volta rientrato sul ring, lo costringe a cedere (infischiandosene del fatto che, al momento della chiusura della presa, Rose era aggrappato alle corde).
Winner: Jack Swagger (Via Submission)

 

La, ormai consueta, grafica di Superstars ci informa che il nostro “main event” sarà R-Truth vs. Curtis Axel. Sono convinto che il tipo di “animazione” usata serva a far capire, alla gente, che i match vengono scelti haphazardly o, per dirlo alla nostra maniera, “a cazzo di cane” (cit. René “GENIO” Ferretti).

 

R-Truth raggiunge il ring rappando, come di consueto, la propria theme e arringando la folla (appalusi per la capacità di intrattenimento di Ron). È il momento di Curtis Axel, anche lui, purtroppo, si palesa con un microfono in mano. Non chiedetemi cos’ha detto perché: 1 – Non ho intenzione di riportarvelo e 2 – Basta che vi andiate a vedere uno qualsiasi dei suoi recenti promo per scoprirlo.

 

R-Truth vs. Curtis Axel – Singles Match – Durata: 07.00 – (VOTO 1/5)
Ok, l’inizio di questo match mi rifiuto di commentarlo. La prima cosa che ci fa capire che è un match di wrestling è un Takedown di Truth. Scambi a caso. Axel prova, fallendo, una manovra aerea e viene spedito fuori dal ring. Dopo i “contigli pe gli acquitti” (come direbbe il buon Cotanzo) ritorniamo sul quadrato dove troviamo l’ex TNA intento a colpire il leader dell’Axelmania con delle Chop. Axel riesce a ribaltare un tentativo di Ten Turnbackle Punches schiantando l’avversario sul sostegno più alto per poi colpirlo al suolo. Standing Dropkick, Sleeper Hold e Reverse Clothesline regalano un conto di 2 a Curtis Axel. Dopo alcune mosse sconclusionate che hanno portato solo a due, inconcludenti, schienamenti il figlio di Mr. Perfect viene colpito dalla What's Up? che regala la vittoria a Truth.
Winner: R-Truth (Via Pinfall)

 

Cosa mi è piaciuto: Il match tra Swagger e Rose è stato abbastanza buono. Godibile e scorrevole.
 

Cosa non mi è piaciuto: Il match tra R-Truth e Axel davvero pessimo. Noioso, veramente noioso.

 

Il mio stato d'animo ogni volta che guardo Superstars è ben rappresentato dai due Rosebuds a sinistra.

 

VOTO PUNTATA: 2-/5 (3.5/10)

 

Con il solito invito a commentare, insultare, dissentire ecc vi do appuntamento a settimana prossima. Sempre qui, su ZonaWrestling.net.

 

PS: CM Punk (questo dovrebbe far aumentare esponenzialmente il numero dei commenti rendendomi il reporter più ricco di ZW)