In pochi forse non sanno che nel film Rocky III, Hulk Hogan ha effettuato un cameo.
Tramite il proprio profilo Facebook, Stallone ha voluto raccontarci alcuni aneddoti sull’Hulkster e che cosa è successo sul set:

Pubblicità

“Non è sempre una grande idea non avere una controfigura. Ho conosciuto Hulk Hogan (nel film “Labbra Tonanti“) agli inizi degli anni 80, quando stavamo girando Rocky III. Era un atleta incredibile! Alto più di 2 metri per 130 kg con bicipiti di 60 cm! Incredibilmente potente. Ricordo una mossa dove mi tirò verso un angolo e saltò così incredibilmente in alto che con la sua tibia mi colpì sulla clavicola e io crollai a terra. Ho avuto paura di guardarmi la spalla per circa 10 minuti.. e dicevo “non giratemi, non muovetemi” perché ero sicuro che mi fosse fuoriuscito l’osso. Mai niente mi aveva colpito così duramente e da allora più niente lo ha mai fatto! Hulk semplicemente non conosceva la sua potenza. Che ci crediate o meno nella scena dove salta tra il pubblico per combattere con gli stuntman, tre di loro sono finiti all’ospedale per farsi curare. Un grande uomo, un grande amico, la sua presenza fece si che fosse veramente, veramente speciale.”