Negli ultimi anni, la TNA ha lanciato diverse stable, tanto che pure nell’ultima puntata, una nuova fazione ha fatto il suo debutto: il DCC. Alcune avevano del potenziale, altre meno. Alcune erano interessanti, altre non avevano una parvenza di interesse. Delle fazioni hanno avuto del successo, altre sono state un flop. Ho visto cose come gli Aces&Eights, la Revolution, il BDC fino ad arrivare alla Menagerie o alle Dollhouse. Però, una fra queste stable è riuscita ad aver successo, esser interessante, pur partendo fra lo scetticismo generale. E sto parlando della Decay, fazione formata da Crazzy Steve, Abyss e Rosemary.

Pubblicità

 

La particolarità della stable sta nei suoi componenti: Abyss arrivava dalla parentesi della Revolution con James Storm, che li portò a vincere i titoli di coppia TNA, ma dopo averli persi, la stable finì per perdere anche altri pezzi ed avere una gestione scellerata. Anche Crazzy Steve arrivava da una parentesi all’interno di una stable come la Menagerie, che l’unica cosa buona che ha fatto è stata dare risalto al fondoschiena di Rebel. Mentre Rosemary è una “rookie” per la TNA, pur essendo conosciuta nelle indy, in particolare in Shimmer, con il ring name di Courtney Rush. Come mai due wrestler poco o mal utilizzati ed una rookie hanno fatto così bene? Per iniziare, la stessa Rosemary è stata la prima fonte di interesse della stable dal suo debutto ad inizio anno. Personaggio creepy, misterioso, dark che è riuscito a sfondare in TNA grazie alla sue ottime capacità al microfono ed abilità nel portare in scena il suo character. Il personaggio di Rosemary è riuscito anche a dare senso a quello di Crazy Steve, passato dall’essere un semplice clown in una stable di fenomeni da baraccone, ad un clown più inquietante, un po’ come la clown mania che sta dilagando attualmente negli States ed in Inghilterra. Abyss è invece è rimasto lo stesso buon atleta, anche se gli anni si iniziano a sentire sul fisico, oltre agli effetti vari match hardcore fatti nel corso della sua carriera a Nashville.

 

Pur avendo perso la loro prima rivalità contro gli Wolves nel corso del tour in Inghilterra, la Decay è andata avanti a fare un ottimo lavoro, riuscendo a portare sul ring tutta l’atmosfera che si avverte a partire dalla loro entrata (anche merito del pezzo di Marilyn Manson usato come theme song..tra l’altro ne ho parlato anche nella rubrica “La theme song del giorno” *SPAM mode off). Rosemary ha preso il ruolo di portavoce del gruppo ed anche quello di leader, che ha portato Abyss e Steve a sconfiggere i Beer Money per i titoli, in quello che probabilmente sarà l’ultimo match di Bobby Roode e James Storm come tag team in TNA. Da quell’incontro, la stable ha iniziato a mietere diversi tag team, un lottatore come Bram che sembrava sul punto di unirsi a loro ed infine è arrivata allo scontro con gli Hardys, riuscendo ad ampiamente tenere testa ai fratelli di Cameron. Rosemary ha tenuto testa a Broken Matt a suon di promo e Steve ed Abyss sono stati protagonisti insieme a Matt e Brother Nero prima in Delete or Decay e poi nella Great War, che però gli è costata i titoli di coppia TNA. Pur avendo perso il feud, la stable ne è uscita bene dalla sconfitta.

 

Ora, quale sarà il futuro di questa stable? Personalmente vedo tre opzioni: una improbabile, una più probabile ed una più suggestiva ed interessante. Quella improbabile potrebbe vedere l’ingresso di un 4 membro nella stable, magari come leader segreto del gruppo, ma in questo caso non vedo chi potrebbe ricoprire questo ruolo. La più probabile vede Abyss e Steve riconquistare i titoli di coppia. Mentre lo scenario più suggestivo vede la Decay vincere con Rosemary il titolo delle KO (la Kim non può essere campionessa in eterno), Steve il titolo della X Division (avrebbe sicuramente un regno meno anonimo di quello di Tigre Uno) ed infine Abyss come Impact Grand Champion, visto che non ha più uno status così importante da renderlo un campione del mondo legittimo. Solo il tempo ci saprà dire se il futuro della Decay sarà roseo o meno (leggere i tapings delle prossime puntate di Impact non vale)

Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.
  • Mr. 619

    Articolo molto bello.
    La TNA a volte crea delle genialate incredibili. La Decay è semplicemente fantastica e soprattutto distrugge la Wyatt Family (Anche la Revolution ma senza il successo di Rosemary e compagni).

  • leo

    l’ipotesi suggestiva sarebbe davvero interessante

  • Fabrizio 3D

    Story line, character e mic skill. Ripetetelo cento volte e capirete cosa conta nel wrestling. Il resto è contorno.

    • Gai Dillinger Maito

      Questi sono i commenti che si dovrebbero studiare e portare alle interrogazioni.

  • Gai Dillinger Maito

    Spero solo che questi DCC non li mettano troppo in ombra.
    Però una cosa devo dirvela; Per chi ha letto i tapings, saprà che la creazione del DCC avrà molto senso con ciò che è accaduto nelle settimane passate, mò basta che non vi dico più nulla.