Tra poche ore andrà in scena alla Lakefront Arena di New Orleans uno dei più grandi eventi mai organizzati dalla Ring Of Honor. Più di 5000 i biglietti venduti e una card davvero ‘super’ che tra le altre cose offrirà un importante capitolo della Civil War in corso tra le fila del Bullet Club, con Cody che andrà a sfidare faccia a faccia Kenny Omega. Inoltre, per la prima volta nella storia della Ring Of Honor, verrà incoronata una campionessa femminile.

Pubblicità

L’altro main event vedrà invece il buon Dalton Castle difendere il titolo massimo da Marty Scurll. Il pubblico, o gran parte di esso, spasma per vedere campione il britannico. E’ il momento giusto per dare il titolo a Scurll? Si. E’ il momento giusto per far perdere il titolo a Castle? Assolutamente no, secondo me. Il ‘Party Peacock’ è campione ormai da quasi 5 mesi, ma nonostante il grandissimo match con Jay Lethal al 16th Anniversary, ha bisogno di conferme. Conferme che possono arrivare solo con sfidanti di un certo livello come Scurll e anche da una vittoria a SoH che lo scorso anno contro Daniels non è arrivata.

Il 3vs3 si preannuncia epico. Quasi un rematch dell’incontro visto al 16th Anniversary, con na stipulazione diversa visto che sarà un Ladder match e con Flip Gordon in sostituzione di Hangman Page. I fratelli Jackson hanno salvato Gordon per ben due volte nelle ultime settimane dagli attacchi di Taylor e dei SCU e, seppur con malfidenza, ha accettato l’offerta di allearsi ai Bucks. Prevedo un match simile a quello sopracitato, con meno armi e più scale. Penso che i SCU manterranno i titoli e l’assenza dalla card di Shane Taylor mi fa pensare che potrebbe aiutare per l’ennesima volta i SoCal Uncensored a vincere sporco. Un run-in di Bully Ray lo quoto a 1.10.

Vedremo anche quella che credo sarà la fine della rivalità tra Kenny King e Silas Young vista la stipulazione scelta, un Last Man Standing match. Qui sarà interessante vedere chi sarà il campione Tv alla fine della disputa, perchè Austin Aries ha già dimostrato il suo interesse verso il titolo e al tempo stesso Flip Gordon ha conquistato poche settimane fa la sua opportunità battendo Shane Taylor.

Se per il titolo Tv la situazione pare farsi ingarbugliata da stanotte in poi, molto più chiara è la situazione tag team. I Briscoes infatti si ritroveranno alla prima difesa del loro nono regno da campioni di coppia contro lo ‘strano’ team di Jay Lethal e il sette volte campione IWGP Hiroshi Tanahashi. Un match da cui mi aspetto spettacolarità, anche se il risultato mi pare abbastanza scontato, con i due redneck che hanno grosse probabilità di avere la meglio e di iniziare il loro dominio in una divisione che, esclusi gli ex campioni, pare latitare di avversari al loro livello.

Punishment Martinez contro Ishii è un confronto che sulla carta non può non suscitare interesse. E’ come se Godzilla dovesse fare a botte con King Kong. Infine, Hangman Page ha annunciato una sfida a colpi di Moonsault tra lui e Kota Ibushi. Un incontro che non può esimersi dalla Civil War, con Hangman Page che è sempre stato più vicino al #TeamCody che a quello di Omega.

Nel pre-show invece avremo le due semifinali del WOH Tournament che vedranno sfidarsi Sumie Sakai contro Tenille Dashwood e Kelly Klein contro Mayu Iwatani. L’ultimo match ad essere stato aggiunto alla card è Jonathan Gresham contro Chuck Taylor, un match che a livello tecnico può tranquillamente dire la sua ma che sarà relegato nella parte bassa della card.

VIAzonawrestling
FONTEzonawrestling
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter di ROH e di Lucha Underground. Appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, Lucha Underground, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.