Pubblicità

La prassi di ogni wrestler, in questo funanbolico mondo, è quella di rinnovare costantemente il proprio personaggio, per evitare che diventi stantio e la gente possa stufarsi. Dato che nei miei blog analizzo, quasi sempre, un argomento legato alla TNA, quest 'oggi voglio dedicarmi ai mille volti di Abyss e a tutti i suoi cambiamenti, avvenuti in corso di carriera.

Chris Parks debuttò il " character " di Abyss, presentandosi in abiti scuri e con una maschera a  metà strada tra Mankind ed il Kane dell 'era attitude, nell 'estate del 2003. Fin da subito dimostrò la sua vena hardcore e le sue doti da total package. Essì, perchè Abyss non è soltanto un ottimo big man ma anche un wrestler tecnico e che , agli esordi, sfoggiava anche qualche manovra acrobatica. Ma il vero e proprio punto di svolta e che rappresentò, a mio avviso, l' apice della sua carriera, fu l 'accostamento con quel pazzoide di James Mitchell, in veste di manager, a partire dal 2005. Tanti sono i feud magici che ci ha regalato, con gente del calibro di Raven, AJ Styles, Christian, Joe, Sting, Team 3D, Jarrett, ecc. Praticamente con tutto il roster e sempre impegnato in match violentissimi, tra cui una stipulazione nata in suo onore e chiamata proprio " Monster 's Ball " , dimostrando una soglia del dolore senza pari. Riesce a diventare campione mondiale per la prima volta ed è , per me, la migliore interpretazione del personaggio, un vero e proprio monster heel senza scrupoli.

Nel 2008 Parks debutta una versione rivisitata, presentandosi con una camicia da forza ed eseguendo dei promo in un manicomio. Anche in quest 'occasione gli affiancano un manager heel, che si presenta come il suo terapista di fiducia, Stevie Richards. Quest 'alleanza non dura però molto perchè il mostro si ribella e lo dsitrugge in un violento monster 's ball, affrontando poi , nella medesima stipulazione, un Mick Foley turnato heel. Un vero e proprio dream match che, tra promo  ed esecuzione varia, non ha deluso le aspettative. 

Nel 2010 Abyss ritorna con le vesti classiche, ma leggermente modificate, e presentandosi con una mazza chiodata da lui calorosamente chiamata " Janice " ( un pò come la barbie del buon Foley 😀 ) . Tra lo stupore generale turna di nuovo heel, associandosi a Jeff Jarrett, Bischoff, Hogan e Jeff Hardy, formando la stable degli Immortals, con lo slogan " they are here ". Conclude questo periodo ritornando, nuovamente, tra le fila dei buoni, ed imbastendo un feud contro Bully Ray, venendo assalito da quest 'ultimo, dopo il loro match svoltosi a Genesis. Si prenderà un periodo di pausa e tornerà solo dopo molti mesi.

Nel 2012 ci viene presentata la versione forse più controversa di Abyss, ancora oggi odiata da alcuni, amata da altri. Viene lanciata la storyline di uno sdoppiamento di personalità in quanto si presenta un certo Joseph Park, avvocato di Chicago, a sua detta fratello di Abyss e di averne perso le tracce. Durante questo periodo sono molte le apparizioni random di Abyss, che destano confusione tra i lottatori, ma fanno capire che si tratta della stessa persona. Park si presenta come un personaggio goffo, che viene allenato da Eric Young e che, ogni qual volta sanguina, si traforma nel fratello ed inizia a rifilare Black Hole Slam a destra e manca. La storia, purtroppo, si profila per le lunghe e termina solamente un anno e mezzo dopo, con l 'ovvia verità che Abyss sia proprio Park. Dopo un violento monster 's ball contro EY, rimuove la maschera e sparisce dalle scene per qualche settimana.

E per concludere, eccoci giunti all 'ultima incarnazione di Abyss, la versione finale. Durante il match titolato tra Samoa Joe e Mgnus, in quel di Lockdown, appare da sotto il ring ed aiuta il britannico a conservare la cintura. Ad Impact viene svelato l'arcano : Abyss ha accettato una grande proposta economica da Magnus, diventando un corporate monster ma senza indossare giacca e cravatta. Sfoggia un lungo abito marrone ed una maschera modificata, ma sempre inquietante. Per ora sappiamo molto poco ma potrebbe essere l 'ultima versione di Abyss, data la sua età ed i costanti infortuni quindi devono giocarsi bene le proprie carte. Penso che nel giro di due anni , infatti, si ritirerà dalle vesti di lottatore v, per essere poi introdotto nella TNA HOF.

E voi, invece, cari lettori di ZW, cosa ne pensate dell 'evoluzione di Abyss e qual 'è la vostra versione preferita ? let me know 🙂